La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

© Patrizia Ghislandi, Università di Trento 1 Ripensare la didattica universitaria: riflessioni sulla qualità delleLearning Patrizia Ghislandi Università

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "© Patrizia Ghislandi, Università di Trento 1 Ripensare la didattica universitaria: riflessioni sulla qualità delleLearning Patrizia Ghislandi Università"— Transcript della presentazione:

1 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 1 Ripensare la didattica universitaria: riflessioni sulla qualità delleLearning Patrizia Ghislandi Università di Trento

2 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 2 ICT e università nativi/immigrati digitali nativi/immigrati digitali blended eLearning blended eLearning eLearning/università/qualità eLearning/università/qualità strategie per leLearning

3 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 3 Diffusione di una politica per leLearning nelle università italiane Tommaso Leo - D.I.I.G.A., Università Politecnica delle Marche ELUE Conference-May

4 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 4 università e ICT: lo scenario italiano eLearning in crescita rapida integrazione fra lezione in aula e online creazione del delegato rettorale per leLearning nascita di centri di ateneo pochi piani strategici nelle università Ricerca CRUI sulleLearning nelle università tradizionali:

5 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 5 ICT... the single most important change driver in education and training system rapporto HECTIC Higher Education Consultation in Technologies of Information and Communication, Coimbra Group, 2002 Università e ICT

6 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 6 ICT e università nativi/immigrati digitali nativi/immigrati digitali blended eLearning blended eLearning eLearning/università/qualità eLearning/università/qualità strategie per leLearning

7 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 7 Web 2.0 seconda generazione web

8 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 8 Per il web 2.0 gli unici motori semantici degni di questo nome siamo noi…. …..ogni utente è un prosumer semantico Luciano Floridi, Interazione senza fine, Nova Review, Feb 2008

9 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 9 Gennaio 2007

10 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 10 Studenti nati digitaliDocenti immigrati digitali informazioni acquisite da molte fonti multimediali e in modo veloce informazioni acquisite in modo lento e controllato, da un numero limitato di fonti processi paralleli e multitaskingprocessi singoli e compiti ben definiti attenzione ad immagini, suoni e video, più che al testo attenzione al testo, prima che ad immagini, suono e video accesso casuale a informazioni ipermediali informazioni lineari, logiche e sequenziali interazione/networking simultaneo con molti lavoro individuale degli studenti apprendimento just-in-timeinsegnamento just-in-case gratificazioni e riconoscimenti istantanei gratificazioni e riconoscimenti differiti apprendimento rilevante, utile subito e divertente insegnamento seguendo il curriculum Prensky, M. 2001

11 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 11 ICT e università nativi/immigrati digitali nativi/immigrati digitali blended eLearning blended eLearning eLearning/università/qualità eLearning/università/qualità strategie per leLearning

12 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 12

13 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 13 lezione in aula didattica web-enhanced didattica online in presenza in rete ± flessibilità nello spazio/tempo ± flessibilità nello spazio/tempo

14 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 14 lezione in aula didattica web-enhanced didattica online in presenza in rete ± flessibilità nello spazio/tempo ± flessibilità nello spazio/tempo collaborazione autoistruzione apprendimento assistito assistito formazione con docente/etutor apprendimentocollaborativo indipendenza flessibilità ± flessibilità nei ritmi/teorie di apprendimento flessibilità ± flessibilità nei ritmi/teorie di apprendimento

15 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 15 lezione in aula didattica web-enhanced didattica online in presenza in rete ± flessibilità nello spazio/tempo ± flessibilità nello spazio/tempo collaborazione autoistruzione apprendimento assistito assistito formazione con docente/etutor apprendimentocollaborativo indipendenza flessibilità vs distanza flessibilità ± flessibilità nei ritmi/teorie di apprendimento flessibilità ± flessibilità nei ritmi/teorie di apprendimento

16 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 16 ICT e università nativi/immigrati digitali nativi/immigrati digitali blended eLearning blended eLearning eLearning/università/qualità eLearning/università/qualità strategie per leLearning

17 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 17 necessità di formazione (docenti/governance/studenti) migliorare linsegnamento bisogni tecnologici Le fasi: la qualità università/eLearning/qualità Paul Klee, Ad Parnassum, 1932, Kunstmuseum, Berna

18 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 18 Cosa è la qualità nelleLearning?

19 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 19 i 5 pilastri della qualità per Sloan-Consortium Efficacia dellapprendimento online Rapporto costo/benefici Accessibilità Soddisfazione dei docenti Soddisfazione degli studenti università/eLearning/qualità

20 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 20 i diversi punti di vista sulla qualità società mondo del lavoro Miur Crui governance dellateneo e delle facoltà docenti studenti progettisti/informatici/tutoruniversità/eLearning/qualità

21 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 21 i diversi punti di vista sulla qualità società mondo del lavoro Miur Cruiuniversità/eLearning/qualità Livello macro management, organizzazione, risorse umane e costi Livello micro didattica governance dellateneo e delle facoltà docenti studenti progettisti/informatici/tutor

22 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 22 i diversi punti di vista sulla qualitàuniversità/eLearning/qualità Livello micro didattica governance dellateneo e delle facoltà docenti studenti progettisti/informatici/tutor Obiettivo: una analisi/monitoraggio della qualità che tenga conto dei diversi punti di vista Livello macro management, organizzazione, risorse umane e costi società mondo del lavoro Miur Crui

23 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 23 ICT e università nativi/immigrati digitali nativi/immigrati digitali blended eLearning blended eLearning eLearning/università/qualità eLearning/università/qualità strategie per leLearning

24 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento Prin-progetto di ricerca di interesse nazionale eUniversity eLearning e innovazione alluniversità TRENTO. Milano Cattolica, Perugia, Sassari Prin-progetto di ricerca di interesse nazionale Comunità di apprendimento per la didattica universitaria in ambienti open source ROMA TRE, Perugia, Politecnica delle Marche, Trento università/eLearning/qualità Verso la eUniversity Editrice Università degli Studi di Trento (2007)

25 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 25 Università di Trento studenti, 500 docenti, Polo a Rovereto 7 facoltà, 25 cdl triennali, 28 cdl magistrali progetto di ateneo Didattica Online2001 Dol-divisione didattica online2004 studenti online docenti online 300 insegnamenti online 500

26 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 26 Modelli organizzativi –Singoli docenti che promuovono eLearning: web enhanced content-centered student-centered –Strategia dateneo: Individuazione del delegato per leLearning; creazione di un laboratorio/centro per promuovere leLearning; definizione di una strategia dateneo Strategie per leLearning

27 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 27 i docenti pionieri amano i cambiamenti radicali hanno una visione da attuare orientati ai progetti accettano il rischio amano sperimentare autosufficienti si relazionano orizzontalmente (creano comunità) …e la maggioranza amano cambi graduali pragmatici orientati al processo non amano il rischio utilizzi già sperimentati desiderano avere supporto si relazionano verticalmente (attraverso le gerarchie) Geoghegan 1994 Strategie per leLearning

28 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 28 Centralità di una strategia di ateneo esplicita e condivisa su 4 aree di decisioni strategiche per una integrazione di qualità fra didattica accademica e ICT Strategie per leLearning

29 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 29 1.management, organizzazione, costi 2. didattica 3.tecnologie 4.fattori umani Strategie per leLearning

30 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 30 la didattica online ha un impatto reale sulla formazione universitaria? quanto il management conosce leLearning e la didattica mediata dalle tecnologie? listituzione accademica è in grado di anticipare i cambiamenti in modo da essere proattiva anzichè reattiva? La didattica online ha un impatto sulla carriera dei docenti e/o sui riconoscimenti accademici? dobbiamo forse ripensare i modelli standard di formazione (uso delle classi, telelavoro per i docenti, ore di didattica, frequenze obbligatorie...)? Strategie per leLearning. Domande per proseguire la riflessione

31 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 31 è meglio un eLearning di base diffuso (servizi alla didattica online, etc.) o il supporto ad alcuni progetti eLearning avanzati? come fornire un supportosu misura alle facoltà? si può fare didattica online senza una eLibrary? quali professionalità sono indispensabili per supportare il cambiamento e chi le forma (etutor, instructional designer,...)? è necessario un centro di ateneo? come formare gli studenti? come motivare i docenti? come valutare praticamente la qualità dellelearning? come garantire che il progetto continui, dopo i primi entusiasmi? Strategie per leLearning. Domande per proseguire la riflessione

32 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 32 …il progresso della tecnologia non può di per sé migliorare la didattica più di quanto il far la punta alla matita possa migliorare la prosa… Hannafin Michael J, Rieber Lloyd P., 1989

33 © Patrizia Ghislandi, Università di Trento 33 Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "© Patrizia Ghislandi, Università di Trento 1 Ripensare la didattica universitaria: riflessioni sulla qualità delleLearning Patrizia Ghislandi Università"

Presentazioni simili


Annunci Google