La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S.2005-2006 TECNOLOGIA ed INFORMATICA Le macchine.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S.2005-2006 TECNOLOGIA ed INFORMATICA Le macchine."— Transcript della presentazione:

1 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S TECNOLOGIA ed INFORMATICA Le macchine

2 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S INDICE Obiettivi formativi Obiettivi specifici Spazi e tempi Materiali Collegamenti interdisciplinari Mappa

3 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Piano di lavoro: Obiettivi formativi Organizzare e comunicare con linguaggio appropriato eventi ed esperienze Rilevare e descrivere i vantaggi e i problemi inerenti alluso di strumenti e macchine indice

4 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Piano di lavoro: Obiettivi specifici Conoscere le caratteristiche del computer (parti che lo compongono visibili e interne). Usare software per il calcolo (excel) Conoscere le caratteristiche delle forbici. Comprendere il funzionamento di alcuni oggetti tecnologici utilizzati nella vita quotidiana Riconoscere il tipo di controllo e di energia necessari al funzionamento di una macchina. indice

5 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Piano di lavoro: Spazi e tempi Aula Laboratorio informatica Due ore settimanali (giovedì pomeriggio) indice

6 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Piano di lavoro: Materiali Frullatore a mano Frullatore elettrico Vari tipi di forbici Cartoncino Materiale per disegno Fotocamera Pc Pc in disuso (da aprire ed esplorare) indice

7 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Piano di lavoro: Collegamenti interdisciplinari Lingua italiana: utilizzo linguaggio specifico Scienze. Osservazione delle parti di un oggetto Informatica: conoscenza delle parti che costituiscono la macchina pc (esterne ed interne) Matematica: codice binario come linguaggio di lettura e scrittura per gli elaboratori indice

8 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE MACCHINE INFORMATICA meccaniche elettromeccaniche Dentro il computer Dentro lhard disk Dentro lhard disk MATEMATICA Il pc (dai calcolatori meccanici al pc meccanici al pc) Il pc (dai calcolatori meccanici al pc meccanici al pc) confronto Macchine e strumenti Il codice binario LINGUAGGIO SPECIFICO LINGUAGGIO SPECIFICO excel indice Misurare in byte Le forbici scienze

9 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Dentro il computer MAPPA Schede video Scheda madre

10 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Dentro lhard disk MAPPA

11 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S excel Excel è un programma con dei fogli calcolatori noi li useremo per scrivere e calcolare la lista della spesa: immagineremo di entrare in un negozio ed acquistare dei prodotti chiederemo ad excel di aiutarci a calcolare limporto della nostra spesa. (inserire collegamento con un foglio spesa di excel)

12 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Matematica La matematica fa parte delle SCIENZE PURE che rispondono alle domande derivanti dalla sete di sapere delluomo. Il loro scopo, infatti è esclusivamente quello di estendere le conoscenze dellumanità. (collegamento a scienze) MAPPA

13 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S La scienza e le scienze Da sempre, luomo, osservando i fenomeni naturali si pone delle domande. Che cosè il fuoco? Perché gli oggetti cadono a terra? Perché i fiori sono colorati? A che distanza si trovano le stelle? Altre domande che luomo si pone sono di natura pratica e volte a soddisfare i suoi bisogni. MAPPA

14 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S La scienza e le scienze 1 Come difendersi dalle malattie? Come proteggersi dal freddo?... A molte domande risponde la scienza, cioè linsieme delle conoscenze accumulate dallumanità nel corso del tempo, grazie a un continuo lavoro di studio, ricerca e applicazione. Ma non a tutte le domande cè risposta, perché la scienza è in cammino e rimangono ancora da scoprire molte cose, a cui magari, in futuro, contribuirai tu stesso. MAPPA

15 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S La scienza e le scienze 2 Le scienze pure (la matematica, la fisica, la chimica, la biologia, le scienze della Terra e lastronomia) rispondono alle domande che derivano dalla sete di sapere delluomo, il loro scopo, infatti, è esclusivamente quello di estendere le conoscenze dellumanità. MAPPA

16 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S La scienza e le scienze 3 Le scienze applicate, come lingegneria, linformatica, la medicina, e altre ancora, rispondono invece alle esigenze della vita materiale delluomo. Esse sviluppano, infatti, le tecnologie necessarie a procurarci il cibo, difendere la nostra salute, proteggerci dalle intemperie e dai rigori del clima, realizzare mezzi di trasporto e di comunicazione….. MAPPA

17 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S La scienza e le scienze 4 Scienze pure e applicate, in realtà, sono strettamente legate fra loro. Le applicazioni pratiche della scienza sarebbero impossibili senza le conoscenze messe insieme dalle scienze pure. I problemi posti dalle scienze applicate testimoniano lo sviluppo delle scienze pure: per esempio, la necessità di curare nuove malattie o quella di ridurre linquinamento dellaria. Mentre le tecnologie sviluppate dalle scienze applicate, per esempio i calcolatori elettronici, risultano essenziali per il progresso delle scienze pure. MAPPA Scienze pure Scienze applicate

18 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Misurare in Byte Pensiamo al computer come un insieme di lampadine messe su un piano, ognuna di esse è collegata ad un interruttore. Se pensiamo a un carattere (a) come a una combinazione di acceso e spento, MAPPAcontinua accendendo la giusta combinazione di lampadine possiamo comporre la parola che vogliamo. Allo stesso modo il pc è formato da milioni di circuiti elettrici in cui passa o non passa una debole corrente elettrica. Rappresentiamo con 1 se nel circuito passa la corrente e con 0 se on passa. Ritroviamo così il sistema binario. Le cifre 1 e 0 prendono il nome di bit e rappresentano lunità fondamentale di informazione. Le informazioni che immettiamo nellelaboratore, non sono altro che una successione di 1 e 0.

19 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Misurare in Byte 1 MAPPA UnitàSimboloCorrisponde a: BitUnità fondamentale di informazione ByteB gruppo di 8 bitUn carattere (a. 1,g..) KilobyteKb è uguale a 1024 byteUna pagina di testo MegabyteMb è uguale a 1024 Kilobyte Un libro (di 1000 pagine) GigabyteGb è uguale a 1024 Megabyte Mille libri

20 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S IL LINGUAGGIO SPECIFICO indice Le parole nella storia del computer Le parole dellInformatica MAPPA Scannerizza limmagine….fai un bak up dellhard disk…

21 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S IL LINGUAGGIO SPECIFICO Le parole nella storia del computer Calcolatrice meccanica: è una macchina azionata a mano e in grado di fare solo addizioni. Calcolatrice meccanica Il calcolatore elettromeccanico: funziona con lelettricità ed è in grado di eseguire calcoli. Il calcolatore elettromeccanico Elaboratore elettronico: sinonimo di computer Elaboratore elettronico Microchip: è una minuscola piastra di metallo particolare, il silicio. Microchip Linguaggio spec. indice

22 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S IL LINGUAGGIO SPECIFICO Le parole dellInformatica Informatica: informazione automatica. Si occupa di organizzare, elaborare e trasmettere le informazioni attraverso il computer. Informatica Hardware: è tutto ciò che nel computer puoi toccare (monitor, tastiera, il mouse ….) Software: tutto ciò che nel computer non si può toccare ( i programmi). Sistema operativo: è un mega programma che contiene e fa funzionare tutti gli altri. Linguaggio spec. indice

23 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine: il frullatore Il frullatore meccanico Usa la forza delluomo Punti a favore È più economico (non consuma elettricità) Contro Si fa più fatica È più lento Non è smontabile (bisogna lavarlo tutto) Il frullatore elettromeccanico (elettrico) Usa lenergia elettrica Punti a favore Non fai fatica È più veloce Fa risparmiare tempo Contro Consuma elettricità È più pesante Occupa più spazio Costa di più MAPPA Confronto materiali di costruzione

24 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: confronto materiali di costruzione Frullatore elettrico Acciaio inox Plastica dura e lucida Cacciavite Acciaio inox Calamita Plastica morbida FUNZIONAMENTO MAPPA

25 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: descrizione del funzionamento Frullatore elettrico Inserire la spina nella presa della corrente Posizionare il frullatore nel recipiente Premere il pulsante di accensione Mantenere la posizione Al termine spegnere il frullatore Cacciavite Impugnare il cacciavite Posizionarlo sulla vite Girare in senso orario per avvitare e in senso antiorario per svitare Distinzione tra macchina e strumento MAPPA

26 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: distinzione tramite schema oggetto Come e chi esercita il controllo Quale energia usa cacciavite Controllo totale delluomo Usa la forza delluomo Frullatore elettrico Controllo in parte delluomo e in parte autonomo Usa energia elettrica STRUMENTO MACCHINA Tipi di energia MAPPA

27 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: tipi di energia per funzionare STRUMENTO Lenergia viene fornita dallazione muscolare delluomo (cacciavite, penna, martello…) MACCHINA Usa altri tipi di energia ( a volte anche quella delluomo, es. la bicicletta); molto diffuso luso dellenergia elettrica (frullatore, lavastoviglie, trapano elettrico…) Modo di controllo del suo funzionamento MAPPA

28 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: Modo di controllo del suo funzionamento STRUMENTO Il controllo è interamente delluomo MACCHINA Ha un controllo autonomo o quasi MAPPA Strumento macchina oggetto

29 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S STRUMENTO O MACCHINA? oggettofunzioneTipo di energia che lo fa funzionare Tipo di controlloÈ uno strumento una macchina? cacciaviteAvvitare e svitareumanaTotalmente umano Strumento scarpeProteggere i piedi --Non so Frullatore elettrico frullareEnergia elettricaQuasi autonomoMacchina maglionescaldare--Non so luomo non dispone solo di macchine e di strumenti ma anche di oggetti che gli sono più o meno necessari per la vita. (giocattolo, scarpe, maglione, vaso…) Questi oggetti pur avendo una FUNZIONE (maglione scaldare) NON HANNO UN FUNZIONAMENTO MAPPA

30 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: esercizio Scrivi il nome di 10 oggetti che non siano né strumenti né macchine: 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) MAPPA

31 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S CLASSIFICAZIONE DEGLI OGGETTI OGGETTI SEMPLICI STRUMENTIMACCHINE magliacacciaviteautomobile guantimartelloventilatore MAPPA Oggetti- strumenti- macchine….a Scuola Clicca qui

32 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S OGGETTI - STRUMENTI E MACCHINE A…..SCUOLA OGGETTI SEMPLICI STRUMENTIMACCHINE LavagnaMatitaFotocopiatrice LibroForbiciAscensore QuadernoGessoPc BanchiPennaBucatrice MAPPA STRUMENTI E MACCHINE PER..

33 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S MACCHINE E STRUMENTI PER… Macchine e strumenti per… Tagliare i capelli Scrivere

34 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Macchine e strumenti necessari per svolgere la funzione di….. Tagliare i capelli strumentomacchinaContesto duso forbiciRasoioCasa/parrucchiera spazzolaStira capelli parrucchiera pettinephonCasa/parrucchiera MAPPA indietro

35 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Macchine e strumenti necessari per svolgere la funzione di….. scrivere strumentomacchinaContesto duso matitaMacchina da scrivereCasa/scuola/ufficio pennapcCasa/scuola/ufficio indietro MAPPA

36 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE FORBICI A che cosa servono? Tante forbici per tanti usi Un po di storia Forma funzione e materiale Come funzionano Macchina strumento o…

37 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE FORBICI come funzionano Le due lame imperniate formano due leve. La vite rappresenta il fulcro. Inserendo negli anelli lestremità del manico lindice ed il pollice, otteniamo lallontanamento e lavvicinamento delle due lame. Gli anelli quindi rappresentano il punto di applicazione dellapotenza, esercitata dalla forza muscolare delle dita, che deve superare la resistenza che viene esercitata sulle lame delloggetto da tagliare. Mappa forbici

38 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE FORBICI: FORMA FUNZIONE E MATERIALE OGGETTOPARTEFUNZIONEFORMAMATERIALE Forbici da bambini ImpugnaturaAfferrareTondeggiante- piccola Plastica PernoFar funzionare le lame Fisso- non si muove Ferro LametagliareCorte arrotondate Acciaio Forbici della maestra ImpugnaturaAfferrareNon è uguale- una parte è tonda- laltra ovale Plastica PernoFar funzionare le lame Fisso-non si muove Ferro LametagliareLunghe - appuntite acciaio Mappa forbici

39 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S A CHE COSA SERVONO? I verbi delle forbici tagliare potare sagomare recidere Mappa forbici

40 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE FRASI DELLE FORBICI POTARE- In autunno il nonno pota le viti ed i rosai TAGLIARE- SAGOMARE- RECIDERE-

41 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S TANTE FORBICI PER TANTI USI Mappa forbici …tutte tagliano, ma a seconda della loro funzione specifica, varia la forma: limpugnatura, le lame, la posizione del perno Differenze duso

42 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S DIFFERENZE DUSO forbiciformafunzioneQuadro duso Punte lunghe e dritte Servono per tagliare i capelli Si usano in genere dal parrucchiere Punte corte e curve Servono per tagliare i fili elettrici Le usa lelettricista Punte molto lunghe e dritte Servono per tagliare le siepi Si usano in giardino continua Mappa forbici

43 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S DIFFERENZE DUSO..continua forbiciformafunzioneQuadro duso Punte corte e curve Servono per Recidere i rami Si usano in genere nei giardini e nei vigneti Punte dritte e sottili Servono per Intagliare con precisione la stoffa Le usa la ricamatrice Punte corte, sottili e curve Servono per tagliare le unghie Si usano in bagno Mappa forbici

44 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S UN PO DI STORIA Le forbici sono uno strumento che ha fatto la comparsa nella storia dell'umanità in tempi molto antichi. L'avvento dei metalli ha infatti permesso di realizzare oggetti con forme e possibilità non permessi dalla pietra, tra cui le forbici. Le forbici come le intendiamo oggi risalgono al X secolo d.C. Pri­ma di tale epoca troviamo l'ante-nata delle forbici: la "forfice". L'uso delle forbici è testimoniato in molte immagini di vita popolare e varie corporazioni le scelsero come loro emblema (le corporazioni dei sarti, dei drappieri, dei calzolai e dei barbieri). Mappa forbici

45 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S LE FORBICI Macchina strumento o…? Le forbici sono un "utensile", cioè uno strumento che riceve energia e controllo dall'uomo. Infatti la forza che le fa funzionare non è altro che quella dei muscoli delle dita. Esistono poi delle vere e proprie macchine per tagliare che sono mosse da una fonte di energia non umana, cioè l'energia elettrica, ma che sono controllate dall'uomo. Mappa forbici

46 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Strumenti e macchine: Strumento, macchina o…? oggettofunzionamentoTipo di energia che lo fa funzionare Tipo di controllo necessario E uno strumento o una macchina? M S Non so computerInformatizzare immagini, parole, suoni.. elettricaQuasi autonomoM cacciaviteAvvitare, svitareForza umanaTotalmente umano S Giacca *Riscaldare F N S telefonocomunicareElettrica o batteriaQuasi autonomoM Scarpe *Proteggere i piedi F N S biciclettatrasportoForza umanaTotalmente umanoM F= funzione non funzionamento Questi oggetti pur avendo una funzione non hanno un funzionamento Luomo non dispone solo di macchine e strumenti ma anche di altri oggetti che gli sono più o meno necessari per la vita (maglione, scarpe, vaso….) esercizio MAPPA

47 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Fin dallinizio della sua storia, luomo ha manifestato dei bisogni a cui ha cercato di dare una risposta attraverso la creazione di oggetti. Incalzato dalle necessità impellenti luomo ha dovuto aguzzare lingegno esprimendo nuove idee, progettando situazioni, soluzioni od oggetti e poi realizzandoli. Noi cercheremo di osservare, e scoprire i segreti di alcuni oggetti di uso quotidiano. MAPPA

48 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi. Lantenato del personal computer nasce nel In quellanno il francese Blaise Pascal costruì la prima calcolatrice meccanica (la Pascalina), che ideò per aiutare il padre, esattore delle tasse. Questa calcolatrice eseguiva solo addizioni e sottrazioni:calcolatrice meccanica Nel 1671 Gottfried Leibniz la perfeziona per farle eseguire anche moltiplicazioni e divisioni MAPPAcontinua

49 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi. 1 La prima calcolatrice automatica è stata progettata da Charles Babbage nel 1883 per numeri decimali fino a 50 cifre, con più di 1000 registri meccanici di memoria. MAPPAcontinua

50 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi 2 Allinizio del 1900 i censimenti statunitensi sono fatti con schede perforate: Le informazioni su ogni cittadino vengono tradotte in una serie di fori, secondo un codice. continuaMAPPA

51 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi. 3 Nel 1940 il matematico A.M. Turing realizzò Colussus, il primo calcolatore elettromeccanico. Durante il conflitto mondiale venne usato per decifrare i messaggi radio dei tedeschi, crittografati dalla macchina ENIGMA. elettromeccanico La macchina COLOSSUS fu il primo grande calcolatore a valvole, tenuta segreta fino al 1970 e' stata recentemente ricostruita MAPPAcontinua

52 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi. 4 Nel dopoguerra fu realizzato il primo elaboratore elettronico: Mark 1 (era lungo 16 metri e alto più di due). Funzionava automaticamente con programmi registrati, gli antenati degli odierni software.elaboratore elettronico MAPPA curiosità continua

53 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Il primo bug Il primo vero "bug" di Mark I e' stato conservato (immagine a lato), fu individuato da Grace Hurray Hopper, come causa di un blocco del sistema. Sembra ad ogni modo che il termine "bug", per problema di un dispositivo, fosse di epoca anteriore, ed usato da Edison. continua

54 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi.5 Negli anni 60 furono impiegati piccoli circuiti integrati in grado di svolgere milioni di operazioni al secondo. MAPPAcontinua Nel 1951 lUNIVAC è stato il primo calcolatore prodotto in serie che memorizzava su nastri magnetici. Nei computer costruiti alla fine degli anni 50 le ingombranti valvole furono sostituite dai piccoli transistor.

55 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Le macchine Il computer ieri e oggi.6 Dagli anni 70 i computer vengono dotati di un microprocessore, che ha permesso di riunire in una piccola tesserina (chip) migliaia di componenti.(chip) MAPPAcontinua I computer oggi sono in grado di gestire più programmi aperti contemporaneamente, che possono scambiarsi e rielaborare testi, immagini, animazioni e suoni. programmi

56 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Il codice binario Suoni ed immagini diventano numeri Il sistema binario (base 2) è il modo di contare degli strumenti elettronici. Il CD (compact disk, disco compatto) e il DVD (digital video disk, disco videodigitale) sono dischi che possono contenere una quantità enorme di informazioni.. MAPPA Un raggio laser legge il disco e trasmette le informazioni ad un amplificatore, che le converte in suoni o immagini. Ma come possono stare tante informazioni in così poco spazio? Clicca qui e lo scoprirai.qui

57 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Il codice binario Suoni ed immagini diventano numeri 1 Il segreto sta proprio nei numeri! Suoni e immagini vengono trasformati in una lunga catena di numeri composti solo dalle cifre 0 e 1, che si chiamano bit.bit Sul disco, gli zero sono rappresentati da forellini microscopici, mentre la superficie liscia corrisponde a uno. Un circuito elettrico legge questi numeri e ricostruisce suoni ed immagini negli altoparlanti o sullo schermo. MAPPA

58 D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S Bibliografia e sitografia Iper libro – De Agostini Sussidiario – Editrice la Scuola Dossier laboratori n°3 – La vita scolastica – Giunti Appunti di storia dell'informatica Compilazione di Marcello Galli - jan storia/inizi.htmlMarcello Galli storia/inizi.html


Scaricare ppt "D.D. Trasaghis plesso di Venzone classe quarta A.S.2005-2006 TECNOLOGIA ed INFORMATICA Le macchine."

Presentazioni simili


Annunci Google