La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con lImmacolata Torino 8 dicembre 2012 Prima convocazione del MOVIMENTO DELLIMMACOLATA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con lImmacolata Torino 8 dicembre 2012 Prima convocazione del MOVIMENTO DELLIMMACOLATA."— Transcript della presentazione:

1 Con lImmacolata Torino 8 dicembre 2012 Prima convocazione del MOVIMENTO DELLIMMACOLATA

2 PRESENTAZIONE DEL MOVIMENTO

3 31 dicembre 2011 Nasce l'idea del "Movimento dell'Immacolata" dopo unintensa preghiera a San Giuseppe, per chiedere luce su come annunciare Gesù Cristo nel mondo doggi. Egli risponde indicando Maria Immacolata.

4 San Giuseppe occupa un posto privilegiato all'origine della nostra storia. Benedetto XVI in più occasioni ha invitato i cattolici: a mettersi alla scuola di San Giuseppe ad avere con lui un dialogo spirituale per un rinnovamento della fede San Giuseppe è proclamato Patrono della Chiesa Universale da Pio IX proprio l'8 dicembre del 1870

5 Il Movimento si ispira anche all'intuizione missionaria allesperienza spirituale del frate Cappuccino Padre Giuseppe Maria Borgia da Torino ( ) Gesù Cristo non è amato perché non è conosciuto! Facciamolo conoscere!

6 I PARALLELEPIPEDI

7 Luomo conosce ciò che non lo sazia non conosce ciò che lo renderebbe felice. In quante di queste case riesce ad entrare? Gesù è la chiave della felicità, ma pochi lo sanno.

8 Gesù, come farlo conoscere? Guardiamo come faceva Lui. Parlava, agiva, amava, compiva opere buone, pregava. Era amico dei peccatori, mangiava e beveva con loro perché cambiassero, sempre nel rispetto della loro libertà.

9 Testimonianza con la vita e la parola Informazione sulla fede Preghiera Gesù, il contemplativo del Padre era schiacciato dalle folle ma stava ore ed ore a contatto con il Padre

10 Noi non crediamo per delle ragioni, ma abbiamo delle ragioni per credere. (André Manaranche) Non è la ragione che dà la fede, ma lignoranza (nelle cose di Dio) la può togliere. (Padre Giuseppe Maria) Perché linformazione sulla fede?

11 Se vi capita di pensare che tutte le vostre credenze concernenti Dio sono false e che non esiste nessun Dio, non scoraggiatevi. È una cosa che capita a molte persone. Non crediate però che la ragione della vostra incredulità sia nel fatto che Dio non esiste. Il fatto di non credere più nel Dio nel quale credevate prima, proviene dal fatto che la vostra credenza precedente era sbagliata; dovete fare ancora uno sforzo per comprendere meglio quello che voi chiamate Dio. Quando un selvaggio cessa di credere nel suo dio di legno, non significa che Dio non esiste; significa solo che il vero Dio non è il dio di legno. (Lev Tolstoj)

12 La fede e la ragione sono come le due ali con le quali lo spirito umano s'innalza verso la contemplazione della verità. E Dio ad aver posto nel cuore dell'uomo il desiderio di conoscere la verità e, in definitiva, di conoscere Lui perché, conoscendolo e amandolo, possa giungere anche alla piena verità su se stesso (Enciclica Fides et Ratio di Giovanni Paolo II, del 1998)

13 … adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto … (1 Pt 3,15)

14 Centro culturale CHICERCATROVA disponibilità a parlare di fede con chi è interessato cura di siti internet, forum, blog, rapporti via , social network, ecc. conferenze mezzi pubblicitari, strumenti multimediali, dvd, video, biblioteca ecc. gruppi di dialogo e di studio cineforum, attività teatrali... Centro culturale CHICERCATROVA

15 Le conversioni le fa Dio Libera risposta della persona preghiera unire la sofferenza a quella del Crocifisso Amore per Dio e per i fratelli testimoniare Spargere la Buona notizia del Vangelo

16 Vivere la missione di Gesù San Paolo al bazar di Corinto La carità più grande: aiutare i fratelli a credere, per un cammino di felicità e di realizzazione piena di sé. Caritas Christi urget nos (2Cor 5,14): è lamore di Cristo che colma i nostri cuori e ci spinge ad evangelizzare (Benedetto XVI, La porta della fede n. 7). PERCHE QUESTA MISSIONE?

17 Gesù ha lasciato le 99 pecorelle al sicuro per andare in cerca di quella che si era smarrita tra i rovi. Oggi le statistiche si sono capovolte: Gesù sarebbe 99 volte più veloce nel lasciare il tranquillo gregge di credenti nell'ovile per cercare con amore chi si è allontanato da Lui.

18 PERCHE MOVIMENTO DELLIMMACOLATA ? Le nozze di Cana Non hanno più vino Non è ancora giunta la mia ora

19 Fate quello che vi dirà!!! è sempre lora!

20 Parola di Dio Eucarestia contemplazione missione testimonianza Informazione sulla fede Umiltà e carità nella verità amore alla Chiesa comunicazione

21

22

23 I CENACOLI dellIMMACOLATA

24

25 Fate quello che vi dirà


Scaricare ppt "Con lImmacolata Torino 8 dicembre 2012 Prima convocazione del MOVIMENTO DELLIMMACOLATA."

Presentazioni simili


Annunci Google