La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RISPOSTA DELLO STATO AL CRIMINE

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RISPOSTA DELLO STATO AL CRIMINE"— Transcript della presentazione:

1 LA RISPOSTA DELLO STATO AL CRIMINE

2

3 DALLA VENDETTA PRIVATA AL CARCERE

4 DALLA VENDETTA PRIVATA …

5 … AL CARCERE

6 VENDETTA PRIVATA REAZIONE NATURALE CONTRO IL TORTO ARRECATO DALL’INDIVIDUO NATURALE SISTEMA DI AUTODIFESA E DI DIFESA DEI BENI E/O DEI FAMILIARI DELL’OFFESO INIZIALMENTE FU DEVOLUTA ALLA REAZIONE DELL’OFFESO L’OFFESO AVEVA POTERI DI VITA E DI MORTE – POTEVA DISPORRE DEL REO A SUO PIACIMENTO CAPO TRIBU’ – STREGONE SUCCESSIVAMENTE E PER FATTI PIU’ GRAVI INTERVENNE LO STREGONE O IL CAPO TRIBU’ CON IL SACRIFICO DEL REO O CON IL SUO ALLONTANAMENTO DAL GRUPPO AUTORITA’ COSTITUITA: AL DIRITTO DELLA VENDETTA PRIVATA SI SOSTITUISCE IL DIRITTO DI PUNIRE L’AUTORITA’ COSTITUITA (SOVRANO - SOMMO SACERDOTE) POTEVA INTERVENIRE PER ESIGENZE RELIGIOSE CON FUNZIONI PACIFICATRICI TRA LE PARTI CON L’ ESILIO O ANCHE CON LA MESSA A MORTE DEL COLPEVOLE

7 FUNZIONI DELLA PENA ASSOLUTISTICA - RETRIBUTIVA
dal “De Ira” di Seneca: nemo prudens punit, quia peccatum est, sed ne peccetur Il saggio non punisce perché l’azione commessa costituisca peccato (passato), ma affinché non si pecchi più in futuro ASSOLUTISTICA - RETRIBUTIVA RELATIVE – deterrente - utilitaristica – emendativa – rieducativa ...

8 PRINCIPIO ASSOLUTISTICO
IL COLPEVOLE E’ PUNITO PERCHE’ HA GIA’ COMMESSO IL CRIMINE (PUNITUR QUIA PECCATUM EST) LA PENA E’ RIVOLTA AL PASSATO LA PENA HA UN DOPPIO SCOPO: a) VENDICATIVO SI ATTUA CON LA PURIFICAZIONE DEL GRUPPO b) SACRIFICALE ESPIATORIO SI ATTUA CON LA CONSACRAZIONE AGLI DEI OFFESI DEL COLPEVOLE

9 FUNZIONE RETRIBUTIVA RETRIBUZIONE MORALE
Esigenza profonda ed incoercibile della natura umana che il male sia retribuito con altro male, come il bene con un premio: Poichè il delitto costituisce una violazione dell'ordine etico, la coscienza morale ne esige la punizione. RETRIBUZIONE GIURIDICA Affermante che il delitto è ribellione del soggetto alla volontà delle leggi, e come tale, esige una riparazione che valga a riaffermare l'autorità dello Stato, dove la riparazione è la pena.

10 IUS TALIONIS RENDERE MALE PER MALE
IL MALE ARRECATO DEVE ESSERE VENDICATO CON ALTRO MALE ALLE NORME NON SCRITTE FA SEGUITO LA LEGGE DEL CONTRAPPASSO O DELLA RAPPRESAGLIA AUTORIZZATA DETTA DELLO IUS TALIONIS SUCCESSIVAMENTE CODIFICATA DAL CODICE DI HAMMURABI (II sec. a. C.) XII TAVOLE (450 a. C.)

11 Codice di Hammurabi

12 Le XII tavole

13 CRIMINA SCELUS EXPIABILE SCELUS INEXPIABILE
SI PUNIVA PER IL TIPO DI REATO COMMESSO SCELUS EXPIABILE SCELUS INEXPIABILE

14 SCELUS EXPIABILE PER GLI “SCELUS EXPIABILE”
OSSIA PER LA “VIOLAZIONE DEL CONCORDISSIME VIVERE” QUALI SANZIONI SONO PREVISTI: PIACULUM TORMENTA

15 PIACULUM OFFERTA DI BENI O DI DANARO ALLA DIVINITA’ OFFESA
L’ALLONTANAMENTO DEL SOGGETTO DALLA TRIBU’ ACQUA ET IGNIS INTERDICTIO DEPORTATIO EXILIUM RELEGATIO IN INSULAM

16 TORMENTA OSSIA TORTURE QUALE TESTIMONIANZA OBBLIGATA:
QUAESTIO TORMENTORUM O QUAESTIO PER TORMENTA TORMENTA O CROCIATUS QUAESTIO INDICA L‘INTERROGATORIO GIUDIZIARIO TORMENTUM INDICA IL TIPO DI TORTURA FUSTIUM ICTUS VERBERATIO FLAGELLORUM ICTUS MULTAE INTERDICTIO L‘ECULEUS E‘ IL BANCO DELLA TORTURA

17 SCELUS INEXPIABILE PER GLI “SCELUS INEXPIABILE” SONO PREVISTI:
SUPPLICIUM CONFISCA DI TUTTI I BENI

18 SUPPLICIUM (PENA CAPITALE): FUSTIGATIO -VERBERATIO DAMNATIO AD BESTIAS
DAMNATIO AD LUDUM GLADIATORIUM DAMNATIO IN OPUS PUBBLICUM DAMNATIO AD METALLA SUSPENSIO ARBOR INFELIX E VERBERATIO DAMNATIO IN CRUCEM POENA CULLEI PRAECIPITATIO E SAXO VIVI CREMATIO RELEGATIO CAPITIS AMPUTATIO GLADIUM ….

19 SUDDIVISIONE PER CETI HONESTIORES HUMILIORES
MORTE SOLO PER DECAPITAZIONE DEPORTATIO in insulam RISCATTO HUMILIORES MORTE CON SUMMA SUPPLICIA AD METALLA (in opus metalli)

20 TORMENTUM

21 IMPALAMENTO

22 Il carcere preventivo (De officio proconsulis - Domitio Ulpiano)

23 LATOMIE (lautomiae) Erano grotte naturali o cave di tufo anche a cielo aperto, facilmente controllabili, dove erano chiusi schiavi, prigionieri di guerra e carcerati. Spesso erano gli stessi schiavi o carcerati a scavarle (opus publicum) Atene Siracusa - Orecchio di Dioniso Roma - latomie del Campidoglio Napoli - Chiatamone

24 Progetto di Vitruvio Pollione (I sec. A. C.)

25 Progetto di Vitruvio Pollione (I sec. a. C.)

26 Vinculum (S. Pietro in Vincoli)

27 VINCULA VINCULA: serie di strumenti per l’immobilizzazione fisica del carcerato o del prigioniero Boiae: collari Manicae: bracciali … manette Compedes: cavigliere - anelli ai piedi Nervi: trave dove agganciare gli anelli

28 VINCULA Vincula è anche il locale ossia il carcere con i ceppi
Vincula è anche una situazione giuridica in cui si trova il soggetto

29 Nervi e manicae (Pompei III sec. a. C.)

30 Bojae (collare)

31 IL CARCERE Etimologia latina:
CARCER da “arcer” o “coercere” radice “coercio” con il significato di rinchiudere, restringere, castigare, punire CARCER da recinto dove erano chiusi i cavalli nel Circo Massimo (320 a. C.)

32 IL CARCERE Etimologia ebraica:
Da “carcar” con il significato di tumulare, sotterrare che si avvicina agli originari luoghi dove si rinchiudevano i carcerati, siti in fosse sotterranee, grotte, pozzi, cisterne… Lo stesso termine “gattabuia” sinonimo di carcere deriva dal latino “catuia” da sotterraneo.

33 DIRITTO BARBARICO – BIZANTINO (V – VI Sec.)

34 CON L’INVASIONE DEI BARBARI DAL NORD E
DEGLI ARABI E DEI BIZANTINI DAL SUD EST ANCHE LE DISCIPLINE GIURIDA E CARCERARIA SUBISCONO UN ARRETRAMENTO. IL DIRITTO ROMANO E’ SOPPIANTATO DAL DIRITTO BARBARICO GALLICO, GERMANICO, ARABO E BIZANTINO CHE PREVEDONO: LA VENDETTA PRIVATA PENE MUTILATIVE CORPORALI PENE PECUNIARIE (COMPOSITIO) BANNO FAIDA GUIDRIGILDO

35 VENDETTA PRIVATA (FACERE DE EO QUOD VOLUERIT)
ABDICAZIONE DEL POTERE PUBBLICO A FAVORE DEL PRIVATO L’OFFESO E’ ARBRITO ASSOLUTO PER LE DETERMINAZIONI E PER IL MODO CON CUI PUNIRE IL COLPEVOLE. QUINDI ILLIMITATEZZA DEL POTERE CHE LA PARTE OFFESA HA SUL COLPEVOLE: DALL’ASSERVIMENTO ALLA RIDUZIONE IN SCHIAVITU’ ALLA SUA SOPPRESSIONE FISICA CON SVARIATI SISTEMI

36 PENE MUTILATIVE ED AFFLITTIVE
ESEGUITE DIRETTAMENTE SUL CORPO DEL COLPEVOLE - RISULTAVANO DI IMMEDIATO EFFETTO INTIMIDATIVO E DI ESEMPLARITA’ OLTRECHE’ DI IMMEDIATO SODDISFACIMENTO PSICOLOGICO DELLA PARTE LESA: AVULSIONE DEGLI OCCHI TAGLIO DELLE MANI TAGLIO DEL NASO O DELLE ORECCHIE EVIRAZIONE MARCHIATURE FUSTIGAZIONI E BASTONATURE TRATTI DI CORDA

37 COMPOSITIO PARTICOLARMENTE PER CRIMINI DI
MINORE ENTITA’ O PER INADEMPIMENTO DI OBBLIGAZIONI CIVILI ERA UTILIZZATA CON SPECIFICO CONTENUTO SOLUTORIO SOLITAMENTE ERA UNA PENA PECUNIARIA VERSATA AL GRUPPO PARENTALE DELLA VITTIMA COME SODDISFAZIONE DEL DANNO SUBITO. SUCCESSIVAMENTE LA COMPOSITIO FU DIVISA TRA IL GRUPPO PARENTALE DELL’OFFESO ED IL “FISCUS REGIS” E PRESE NOME DI “FREDO O FREDUS”

38 BANNO O BANDO DAL LATINO BANNUS O BANNUM E DAL TEDESCO BANN
PER CRIMINI PIU’ GRAVI OLTRE ALLA PENA DI MORTE SI APPLICAVANO LE PENE ACCESSORIE DELLA CONFISCA A FAVORE DEL FISCUS REGIS DELL’INTERO PATRIMONIO E L’ALLONTANAMENTO DEL COLPEVOLE DALLA PROPRIA “GENTES”

39 GUIDRIGILDO O GUIDERDONE
“PRETIUM MORTUI” DAL TEDESCO WERE – WIRI = UOMO E GILD - GELD = MONETA – PREZZO PREZZO DA PAGARE PER RISCATTARE UN OMICIDA DALLA VENDETTA DELLA FAMIGLIA DELL’UCCISO. IL PREZZO VARIAVA A SECONDA DEL CENSO DELLE RISPETTIVE FAMIGLIE (SECUNDUM QUALITATEM PERSONAE) IN EPOCA PIU’ REMOTA IL GUIDRIGILDO ERA IL PREZZO CHE SI PAGAVA PER L’EMANCIPAZIONE DELLA DONNA DALLO STATO DI SCHIAVITU’. GUIDERDONE HA INVECE ILSIGNIFICATO DI RICOMPENSA O CORRISPETTIVO PAGATO PER LA PACE OTTENUTA.

40 FAIDA “UT FAIDA, QUOD EST INIMICITIA, POST
ACCEPTA SUPRASCRIPTA COMPOSITIONE POSTPUNATUR” IL TERMINE DERIVA DAL TEDESCO “FEHEDE O FAIHDA O UR FEHDE” CON IL SIGNIFICATO DI INIMICIZIA, OSTILITA’ CONTESA CHE SI CREA TRA DUE PERSONE (PARTE LESA E REO O LORO FAMILIARI)

41 LA PARTE LESA ED IFAMILIARI HANNO POTERI
DI VITA E DI MORTE CHE SI PUO’ ESTRINSECARE ANCHE NEL FUTURO CON IL COINVOLGIMENTO DELLE NUOVE GENERAZIONI. . LA VENDETTA E’ ADDIRITTURA RITENUTA UN DOVERE DI FAMIGLIA TANTO CHE I FIGLI ASSUMEVANO LE INIMICIZIE PATERNE “A CHI TOCCA LA SUCCESSIONE DELLA TERRA, DEVE ALLO STESSO TOCCARE L’ARMATURA DEL PADRE ED IL FAR LA VENDETTA … CHI NON HA LA CAPACITA’ DI FARLA, NON PUO’ ESSERE EREDE” OGGI ANCHE VENDETTA TRASVERSALE

42 ORDALIA “ORDALIUM” DAL LATINO “ORDALIUM” O DALL’INGLESE “ORDAL”
DAL TEDESCO “URTEIL” SENTENZA O GIUDIZIO DIVINO PER GIUDICARE I DELITTI PIU’ GRAVI COME LA STREGONERIA, IL TRADIMENTO, L’ADULTERIO, …

43 ORDALIA SENTENZA EMESSA MEDIANTE LA CONSULTAZIONE DI SAGGI,
CON L’INTERPRETAZIONE DELLA DIREZIONE DEL VOLO DEGLI UCCELLI, DALL’ESAME DELLE VISCERE DEGLI ANIMALI SOTTOPOSIZIONE DELLE PARTI IN CAUSA A DETERMINATE PROVE DI DOLORE : RESISTENZA A VARI SUPPLIZI, .. DEL FUOCO DELL’ACQUA ERANO PROVE SPESSO MORTALI, OPPURE A PARTICOLARI FORME DI DUELLO

44 Prossimo incontro Dal carcere al penitenziario … Le funzioni relative della pena


Scaricare ppt "LA RISPOSTA DELLO STATO AL CRIMINE"

Presentazioni simili


Annunci Google