La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIANA (DIeta e ANdrogeni)-5 sperimentazione preventiva controllata per valutare lefficacia di un cambiamento dello stile di vita per prevenire o ritardare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIANA (DIeta e ANdrogeni)-5 sperimentazione preventiva controllata per valutare lefficacia di un cambiamento dello stile di vita per prevenire o ritardare."— Transcript della presentazione:

1 DIANA (DIeta e ANdrogeni)-5 sperimentazione preventiva controllata per valutare lefficacia di un cambiamento dello stile di vita per prevenire o ritardare lo sviluppo di recidive e metastasi nelle donne operate di carcinoma mammario

2 Fattori di rischio endocrini e metabolici del CM Sindrome metabolica Insulina e fattori Dieta ricca di grassi di crescita Incidenza e recidive del CM Bevande alcoliche Androgeni ed estrogeni Peso corporeo Vita sedentaria

3 Dieta ipercalorica Vita sedentaria INSULINA Ormoni sessualiFattori di crescita

4 Storia dellipotesi iperandrogenica del cancro della mammella Anni Grattarola formula lipotesi androgenica Anni 80 Secreto conferma lipotesi con studi casi- controlli Inizia il progetto ORDET ( donne) Anni 90 ORDET conferma lipotesi androgenica Inizia il progetto EPIC ( donne) Iniziano i progetti DIANA Anni 2000 EPIC conferma lipotesi androgenica DIANA dimostra che è possibile ridurre gli androgeni con la dieta Inizia il progetto DIANA-5

5 DIANA-2: Rischio relativo* di recidiva di carcinoma della mammella in funzione dei terzili di testosterone sierico HR *Aggiustato per età, T, N e stato recettoriale Berrino, Int J Cancer 2005

6 ORDET: RISCHIO DI CANCRO MAMMARIO IN FUNZIONE DEL NUMERO DI FATTORI DI SIDROME METABOLICA Glicemia > 100, trigliceridi > 150, colesterolo HDL 88cm, pressione arteriosa >135/85 Fonte: Progetto ORDET. Agnoli et al. 2008

7 Reference EPIC: aumento di peso e cancro della mammella (Lahmann et al. BJC 2005)

8 WCRF 2007: Istruzioni nutrizionali per la prevenzione del cancro e delle sue recidive: Mantenersi snelli per tutta la vita Praticare quotidianamente esercizio fisico Limitare cibi ad alta densità calorica ed evitare bevande zuccherate Consumare quotidianamente cereali non raffinati, legumi, verdure e frutta Limitare in consumo di carni rosse ed evitare le carni conservate Limitare il consumo di bevande alcoliche Limitare il consumo di sale Meglio non usare integratori alimentari Allattare i figli

9 DIANA-5 Sperimentazione clinica controllata su dieta e attività fisica per la prevenzione delle recidive del carcinoma mammario 4000 pazienti operate negli ultimi 5 anni Selezione di 2000 con indicatori endocrino-metabolici di maggior rischio di recidiva Randomizzazione InterventoIntervento moderato intenso Monitoraggio delle recidive

10 DIANA-5 Obiettivi nutrizionali Ridurre le calorie privilegiando alimenti che saziano molto, come cereali non raffinati, legumi e verdure Ridurre i cibi ad alto indice glicemico o insulinemico (farine raffinate, patate, riso bianco, fiocchi di mais, zucchero e latte) e consumare piuttosto cereali integrali (riso, orzo, miglio, avena, farro, e inoltre grano saraceno e quinoa), legumi (ogni tipo, inclusi i prodotti tradizionali di soia), verdure Ridurre le fonti di grassi saturi (carni rosse e salumi, latte e latticini) e consumare piuttosto olio extravergine di oliva, semi oleaginosi, latti di cereali Ridurre le proteine, in particolare quelle di origine animale (eccetto il pesce) Praticare quotidianamente attività fisica di moderata intensità per almeno 30 minuti e diminuire le attività sedentarie di almeno 30 minuti al giorno

11 DIANA-5 Corsi di cucina e di ginnastica Pranzi/cene comuni quindicinali Indicazioni dietetiche personalizzate Gite sociali a piedi con la famiglia Gruppi di acquisto solidali Accordi con centri di fitness, arti marziali, yoga, danza Accordi con agricoltori e negozi biologici Sito web e messaggi SMS Conferenze Rivista Vita & Salute Supporto psicologico

12

13

14 Meccanismi con cui lalimentazione influenza lincidenza e la prognosi dei tumori DIETA Immunocompeten za Pre / Pro biotici Sintesi di ormoni sessuali e fattori di crescita Differenziazione Proliferazione Angiogenesi Infiammazione Metilazione Riparazione del DNA Sostanze cancerogene Pro / Anti-ossidanti Detossificazione Fitoestrogeni Apoptosi

15 50 Survival % Log - rank test: P = (5) ( 25 ) ( 43 ) ( 61 ) ( 81 ) (97) (7) (38) ( 65 ) ( 76 ) (86) (97) Testosterone < 0.40 ng/ml Testosterone 0.40 ng/ml Follow-up (y) Sopravvivenza libera da recidive o nuovi tumori a seconda del livello di testosterone in 194 pazienti postmenopausali operate per CM NOTE. Cancer-event-free survival was estimated by the Kaplan-Meier method; events considered were: local relapse, regional relapse, distant metastases, ipsilateral breast cancer, contralateral breast cancer, and second primary cancer at non breast site. In parentheses the number of women at risk. (Micheli et al JCO 2007)

16 Il rischio di recidiva aumenta con I livelli di insulina nel siero

17 Dieta ipercalorica Radicali liberi InsulinaIGF-IPDGF GHR IGF-R MUTAZIONI X PROLIFERAZIONE

18 Dieta ipercalorica Radicali liberi InsulinaIGF-IPDGF GHR IGF-R MUTAZIONI X PROLIFERAZIONE


Scaricare ppt "DIANA (DIeta e ANdrogeni)-5 sperimentazione preventiva controllata per valutare lefficacia di un cambiamento dello stile di vita per prevenire o ritardare."

Presentazioni simili


Annunci Google