La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riflessione biblica sulla spiritualità SCJ Verso il XXII Capitolo Generale Lamore di Cristo ci spinge (2Co 5,14)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riflessione biblica sulla spiritualità SCJ Verso il XXII Capitolo Generale Lamore di Cristo ci spinge (2Co 5,14)"— Transcript della presentazione:

1 Riflessione biblica sulla spiritualità SCJ Verso il XXII Capitolo Generale Lamore di Cristo ci spinge (2Co 5,14)

2 1. Il testo ispirante 1. Il testo ispirante (2Co 5,14-18) L'amore di Cristo ci spinge, al pensiero che uno morì per tutti e quindi tutti morirono. E morì per tutti, affinché quelli che vivono non vivano più per se stessi, ma per Colui che è morto e risuscitato per loro. Quindi ormai non conosciamo più nessuno secondo la carne. Anche se abbiamo conosciuto Cristo secondo la carne, ora non lo conosciamo più così. Quindi se uno è in Cristo, è creatura nuova; le vecchie cose sono passate, ne sono nate di nuove! E tutto è da Dio, il quale ci ha riconciliati con sé mediante Cristo, e ha affidato a noi il ministero della riconciliazione.

3 1. Il testo ispirante Lamore di Cristo ci spinge Pietra fondamentale nella vita di Paolo: Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me… il Figlio do Dio che mi ha amato e dato per me la vita (Gl 2,20). Pietra fondamentale nella vita di Paolo: Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me… il Figlio do Dio che mi ha amato e dato per me la vita (Gl 2,20). La vita di Paolo attinge energia da una nuova fonte: Cristo. La vita di Paolo attinge energia da una nuova fonte: Cristo. Cristo è il nuovo criterio di vita: mette in atto una nuova agenda, crea nuove priorità. Cristo è il nuovo criterio di vita: mette in atto una nuova agenda, crea nuove priorità. Lamore di Cristo diventa la nuova sorgente dimpegno e di vita. Lamore di Cristo diventa la nuova sorgente dimpegno e di vita.

4 1. Il testo ispirante … uno morì per tutti e quindi tutti morirono. Suprema manifestazione damore: dare la vita. Suprema manifestazione damore: dare la vita. Una conclusione strana (… quindi tutti morirono). Una conclusione strana (… quindi tutti morirono). Una nuova sorgente di vita viene offerta allumanità: Lo Spirito sgorgato dal suo Cuore trafitto. Una nuova sorgente di vita viene offerta allumanità: Lo Spirito sgorgato dal suo Cuore trafitto. Accettare questo nuovo principio significa morire a altri (inconsistenti) modi di vivere. Accettare questo nuovo principio significa morire a altri (inconsistenti) modi di vivere. Ladesione al vangelo propone scelte di vita, partenze per nuove terre (Abramo), rinuncia a se stesso e al modo di pensare delluomo vecchio. Ladesione al vangelo propone scelte di vita, partenze per nuove terre (Abramo), rinuncia a se stesso e al modo di pensare delluomo vecchio. Non cè uomo nuovo senza purificazione del cuore Non cè uomo nuovo senza purificazione del cuore

5 1. Il testo ispirante Affinché quelli che vivono non vivano più per se stessi ma per Colui che è morto e risuscitato per loro.... Per vivere da uomo nuovo, secondo lo Spirito del risuscitato (cf. Rm 8).... Per vivere da uomo nuovo, secondo lo Spirito del risuscitato (cf. Rm 8). Lo Spirito genera persone nuove in rapporto filiale con Dio. Lo Spirito genera persone nuove in rapporto filiale con Dio. Gesù morto e risorto è causa, esempio, cammino e meta di questa nuova esistenza. Gesù morto e risorto è causa, esempio, cammino e meta di questa nuova esistenza. Questa cristificazione sarà compito di tutta la vita: nella speranza siamo stati salvati (cf. Rm 8,19ss). Questa cristificazione sarà compito di tutta la vita: nella speranza siamo stati salvati (cf. Rm 8,19ss).

6 1. Il testo ispirante Non conosciamo più nessuno secondo la carne. Anche se abbiamo conosciuto Cristo secondo la carne, ora non lo conosciamo più così. Questa opzione esistenziale provoca un cambio assoluto nel modo di guardare realtà e persone; giudicare situazioni, prendere decisioni, creare prospettive. Questa opzione esistenziale provoca un cambio assoluto nel modo di guardare realtà e persone; giudicare situazioni, prendere decisioni, creare prospettive. Tutto è visto alla luce di Cristo e di Cristo morto e risuscitato – la meta raggiunta da Gesù di Nazareth. Tutto è visto alla luce di Cristo e di Cristo morto e risuscitato – la meta raggiunta da Gesù di Nazareth. Ladesione a Cristo provoca un cambio mentale, culturale ed esistenziale: il cambio del cuore. Ladesione a Cristo provoca un cambio mentale, culturale ed esistenziale: il cambio del cuore.

7 1. Il testo ispirante Se uno è in Cristo, è una creatura nuova. Le cose vecchie sono passate; ne sono nate di nuove. Vivere in Cristo significa rinascere dallo Spirito, dallalto: nuovo mondo, nuova persona (cf. Gv 3). Vivere in Cristo significa rinascere dallo Spirito, dallalto: nuovo mondo, nuova persona (cf. Gv 3). Non si tratta solo di una realtà interiore, ma di atteggiamenti che creano un mondo nuovo, una nuova società, a partire da adesso. Non si tratta solo di una realtà interiore, ma di atteggiamenti che creano un mondo nuovo, una nuova società, a partire da adesso. La comunità cristiana (religiosa) è seme, fermento e profezia di questa nuova creazione. La comunità cristiana (religiosa) è seme, fermento e profezia di questa nuova creazione.

8 1. Il testo ispirante Tutto questo viene da Dio… Questo nuovo modo di vita, di società, di umanità... non è solo la continuazione di un processo di evoluzione umana. Questo nuovo modo di vita, di società, di umanità... non è solo la continuazione di un processo di evoluzione umana. Risulta di un nuovo libero ed amoroso intervento di Dio, il Creatore. Risulta di un nuovo libero ed amoroso intervento di Dio, il Creatore. Non è conseguenza dello sforzo delle persone e dellumanità, ma dal dono dello Spirito, in Cristo. Non è conseguenza dello sforzo delle persone e dellumanità, ma dal dono dello Spirito, in Cristo. La pienezza della vita della bontà, della gioia, della pace, non proviene da un gene umano ma dallo Spirito di Dio. La pienezza della vita della bontà, della gioia, della pace, non proviene da un gene umano ma dallo Spirito di Dio.

9 1. Il testo ispirante … che ci ha riconciliati con se mediante Cristo Riconciliazione non è solo perdono delle colpe, non imputazione di peccati... Riconciliazione non è solo perdono delle colpe, non imputazione di peccati Ma dono dello Spirito per avvicinarci a Dio, diventare membri della sua famiglia, integrati nel suo progetto.... Ma dono dello Spirito per avvicinarci a Dio, diventare membri della sua famiglia, integrati nel suo progetto. Famiglia formata dallascolto e adempimento della volontà del Padre (Mc 3,31ss). Famiglia formata dallascolto e adempimento della volontà del Padre (Mc 3,31ss). Ecce venio … Ecce ancilla: risultato del cambio trasformazione filiale della persona. Ecce venio … Ecce ancilla: risultato del cambio trasformazione filiale della persona.

10 1. Il testo ispirante e ci ha affidato il ministero della riconciliazione. A esempio di Cristo, la nostra vita ha come compito fondamentale la riconciliazione dellumanità in Cristo. A esempio di Cristo, la nostra vita ha come compito fondamentale la riconciliazione dellumanità in Cristo. Riconciliazione con Dio, fungendo da ambasciatori suoi, mediante lannuncio del Vangelo. Riconciliazione con Dio, fungendo da ambasciatori suoi, mediante lannuncio del Vangelo. Riconciliazione in seno alla famiglia umana. Riconciliazione in seno alla famiglia umana. Lannuncio della salvezza si traduce nella costruzione di unumanità secondo la giustizia, la dignità, la fraternità e la pace. Lannuncio della salvezza si traduce nella costruzione di unumanità secondo la giustizia, la dignità, la fraternità e la pace.

11 1. Il testo ispirante Le radici della nostra vocazione Lamore di Cristo: La spiritualità del Cuore di Gesù a Cui configurare lesistenza: Morti e risorti con Cristo... Imparate da me… Lamore di Cristo: La spiritualità del Cuore di Gesù a Cui configurare lesistenza: Morti e risorti con Cristo... Imparate da me… Fondati nellattegiamento di Gesù e di Maria: Ecce venio, Ecce ancilla - Disponibilità - Ascolto. Fondati nellattegiamento di Gesù e di Maria: Ecce venio, Ecce ancilla - Disponibilità - Ascolto. Amore che spinge a dare la vita: Oblazione - Eucaristia. Amore che spinge a dare la vita: Oblazione - Eucaristia. Vivendo la riconciliazione, a partire dallesperienza fraterna: Sint unum - Comunità. Vivendo la riconciliazione, a partire dallesperienza fraterna: Sint unum - Comunità. Per promuovere la riconciliazione in giustizia, dignità, fraternità e pace: Adveniat Regnum tuum - Missione - Riparazione. Per promuovere la riconciliazione in giustizia, dignità, fraternità e pace: Adveniat Regnum tuum - Missione - Riparazione.

12 1. Il testo ispirante Preparando il Capitolo LAMORE DI CRISTO CI SPINGE. Appassionati di Cristo, Che ci unisce in fraternità, Annunciamo il Vangelo. Ispirati dalla Scrittura. Ispirati dalla Scrittura. Nella secolare tradizione della Chiesa: Il Cuore di Cristo, secondo lo sguardo di P. Dehon. Nella secolare tradizione della Chiesa: Il Cuore di Cristo, secondo lo sguardo di P. Dehon. Per rinnovare la vita personale e comunitaria. Per rinnovare la vita personale e comunitaria. Al servizio del vangelo per la vita del mondo. Al servizio del vangelo per la vita del mondo. I tre pilastri della nostra vocazione: spiritualità (Cristo), comunione (fratelli), missione (umanità). I tre pilastri della nostra vocazione: spiritualità (Cristo), comunione (fratelli), missione (umanità).

13 CRISTO Un cuore di ascolto Spiritualità FRATELLI Un cuore fraterno Comunità HUMANITÀ Un Cuore solidale Missione CAMMINO DEL CAPITOLO CAMMINO DEL CAPITOLO (1)

14 2. APPASSIONATI DI CRISTO 2.1 – Guardando il Cuore di Cristo Gli elementi della nostra spiritualità: Gli elementi della nostra spiritualità: Scrittura – Tradizione della Chiesa – Guida dello Spirito (Esperienze mistiche – Carisma – P. Dehon). Una spiritualità che ha ispirato, guidato e dato forza e speranza al popolo di Dio lungo secoli. Una spiritualità che ha ispirato, guidato e dato forza e speranza al popolo di Dio lungo secoli. Vaticano II: Rinnovamento della Chiesa ad opera dello Spirito. Vaticano II: Rinnovamento della Chiesa ad opera dello Spirito. Fondamenti biblici – Riflessione teologica – Rinnovate espressioni di una validissima tradizione. Fondamenti biblici – Riflessione teologica – Rinnovate espressioni di una validissima tradizione. Capire e valutare la tradizione – Trovare nuove comprensioni e nuove espressioni. Capire e valutare la tradizione – Trovare nuove comprensioni e nuove espressioni.

15 2. APPASSIONATI DI CRISTO Cuore: lintegrità della persona Un approccio antropologico alla totalità della persona : memoria, intelligenza, emozione, decizione, azzione. Un approccio antropologico alla totalità della persona : memoria, intelligenza, emozione, decizione, azzione. Centralità, integrità fragmentazione, dispersione.Centralità, integrità fragmentazione, dispersione. Interiorità, profondità superficialità, exteriorità.Interiorità, profondità superficialità, exteriorità. Verità, stabilità finzione, istabilità.Verità, stabilità finzione, istabilità. Spazio per lealtà, cordialità, amicizia (parlare dal/al cuore). Spazio per lealtà, cordialità, amicizia (parlare dal/al cuore). Educazione del cuore: cammino decisivo per la saggezza, felicità, servizio. Educazione del cuore: cammino decisivo per la saggezza, felicità, servizio.

16 2. Appassionati di Cristo 2.3 -Cuore: Luogo dincontro con Dio La verità della creatura davanti al Creatore. La verità della creatura davanti al Creatore. Essere umano: creatura di Dio, detentore del suo soffio divino, capace di riconoscere il Creatore.Essere umano: creatura di Dio, detentore del suo soffio divino, capace di riconoscere il Creatore. Dio: conosce luomo e gli parla al cuore.Dio: conosce luomo e gli parla al cuore. Un cuore da educare: La legge si trova nel tuo cuore". Un cuore da educare: La legge si trova nel tuo cuore". I limiti umani: un cuore duro, alienato, spezzato. I limiti umani: un cuore duro, alienato, spezzato. Cuore nuovo, uomo nuovo, mondo nuovo: opera dello Spirito, allimmagine di Gesù. Cuore nuovo, uomo nuovo, mondo nuovo: opera dello Spirito, allimmagine di Gesù. Perché siete figli, Dio ha mandato nei vostri cuori lo Spirito del suo Figli, che chiama "Abba, Padre" (Gl 4:6) Perché siete figli, Dio ha mandato nei vostri cuori lo Spirito del suo Figli, che chiama "Abba, Padre" (Gl 4:6)

17 2. APPASSIONATI DI CRISTO Modellati dal Cuore di Cristo Gesù, luomo nella pienezza dello Spirito: Questo è il mio Figlio... Ecce venio. Gesù, luomo nella pienezza dello Spirito: Questo è il mio Figlio... Ecce venio. Nel Suo Spirito, viviamo in comunione con il Padre. Nel Suo Spirito, viviamo in comunione con il Padre. Spiritualità come modo e stile di vita secondo Cristo. Spiritualità come modo e stile di vita secondo Cristo. Ascolto della parola: lettura, studio, preghiera, condivisione, annuncio. Ascolto della parola: lettura, studio, preghiera, condivisione, annuncio. Agire secondo il Cuore di Gesù (missione): Un cuore per la moltitudine. Agire secondo il Cuore di Gesù (missione): Un cuore per la moltitudine. La fiducia e lassoluto abbandono nelle mani di Dio. La fiducia e lassoluto abbandono nelle mani di Dio.

18 2. APPASSIONATI DI CRISTO Vivere a partire del cuore Liberi dallalienazione, nella verità del proprio cuore. Liberi dallalienazione, nella verità del proprio cuore. Auto-rispetto, stima, critica: Dio mi ama! Auto-rispetto, stima, critica: Dio mi ama! In reale e fraterno rapporto con gli altri (cordialità). In reale e fraterno rapporto con gli altri (cordialità). Chiave di saggezza: ascoltare, valutare, riflettere. Chiave di saggezza: ascoltare, valutare, riflettere. Aperti a Dio, il Creatore e guaritore dei cuori. Aperti a Dio, il Creatore e guaritore dei cuori. Un cuore modellato secondo lUomo di Cuore Nuovo, Gesù. Un cuore modellato secondo lUomo di Cuore Nuovo, Gesù. Un cuore guidato, sostenuto e fortificato dallo Spirito. Un cuore guidato, sostenuto e fortificato dallo Spirito.

19 2. APPASSIONATI DI CRISTO 2.6 – Le nostre sfide (1) Tornare al cuore: Aprirsi allascolto, guarire, liberarsi. Aprirsi allascolto, guarire, liberarsi. Vivere nella cordialità-amicizia, condividere. Vivere nella cordialità-amicizia, condividere. Criterio vocazionale, verifica personale-comunitaria. Criterio vocazionale, verifica personale-comunitaria. Solo chi è libero può essere vero servo del Regno. Solo chi è libero può essere vero servo del Regno. Cercare Dio con tutto il cuore: Dare spazio e tempo a Dio nel proprio cuore... Dare spazio e tempo a Dio nel proprio cuore... … e nelle comunità: lectio divina, preghiera, condivisione, formazione. … e nelle comunità: lectio divina, preghiera, condivisione, formazione. Modellare il Cuore secondo il Cuore di Gesù. Modellare il Cuore secondo il Cuore di Gesù.

20 2. APPASSIONATI DI CRISTO 2.6 – Le nostre sfide (2) Educare il cuore: Approfondire le nostre radici: bibbia, tradizione, carisma di P. Dehon, nostra storia: formazione, investigazione, divulgazione. Approfondire le nostre radici: bibbia, tradizione, carisma di P. Dehon, nostra storia: formazione, investigazione, divulgazione. Nuove forme di comprensione/espressione, inculturazione, collaborazione tra province. Nuove forme di comprensione/espressione, inculturazione, collaborazione tra province. Aprire il cuore: Condividere la spiritualità con il popolo di Dio. Condividere la spiritualità con il popolo di Dio. Una proposta di vita dehoniana laicale nella spiritualità e nella missione. Una proposta di vita dehoniana laicale nella spiritualità e nella missione. Alla scuola di Cristo: liberi al servizio del Vangelo. Alla scuola di Cristo: liberi al servizio del Vangelo.

21 2. APPASSIONATI DI CRISTO 2.6 – Le nostre sfide (3) Misure concrete: Formazione iniziale: iter formativo dehoniano, collaborazione inter-provinciale, formazione dei formatori, apertura allinternazionalità. Formazione iniziale: iter formativo dehoniano, collaborazione inter-provinciale, formazione dei formatori, apertura allinternazionalità. Formazione permanente: occasioni di formazione provinciale e internazionale (parroci, economi, educatori, giovani dehoniani, anziani…) Formazione permanente: occasioni di formazione provinciale e internazionale (parroci, economi, educatori, giovani dehoniani, anziani…) Studio/Ricerca: Centro Studi, comitato teologico, congressi/seminari sulla nostra storia, spiritualità e ruolo nella chiesa e nel mondo. Studio/Ricerca: Centro Studi, comitato teologico, congressi/seminari sulla nostra storia, spiritualità e ruolo nella chiesa e nel mondo.

22 CRISTO Un cuore di ascolto Spiritualità FRATELLI Un cuore fraterno Comunità HUMANITÀ Un Cuore solidale Missione CAMMINO DEL CAPITOLO (2)

23 3. UNITI IN COMUNITÀ La comunità dei discepoli Mia madre, fratello, sorella… (Mc 3,31-35; At 2,42-47; 4,32-35). Gesù è il centro.Gesù è il centro. La Parola di Dio (la Sua volontà) è la legge.La Parola di Dio (la Sua volontà) è la legge. Lo Spirito è guida, forza e saggezza.Lo Spirito è guida, forza e saggezza. La Condivisione è il modo di vivere.La Condivisione è il modo di vivere. La Riconciliazione è la medicina.La Riconciliazione è la medicina. La Speranza è il progetto.La Speranza è il progetto. LAmore è la pienezza.LAmore è la pienezza.

24 3. UNITI IN COMUNITÀ Testimonianza evangelica Tutti sapranno che siete miei discepoli se vi amate gli uni gli altri… (Gv 13,35; 1Co 13). Tutti sapranno che siete miei discepoli se vi amate gli uni gli altri… (Gv 13,35; 1Co 13). Comunità non formata dalla legge del sangue, ma dallo Spirito di Gesù (Gv 1,13; 19,34). Comunità non formata dalla legge del sangue, ma dallo Spirito di Gesù (Gv 1,13; 19,34). Insieme allascolto di Dio per fare la Sua volontà. Insieme allascolto di Dio per fare la Sua volontà. Sempre imperfetta e sempre in costruzione. Sempre imperfetta e sempre in costruzione. Segno di speranza e profezia di mondo nuovo. Segno di speranza e profezia di mondo nuovo. Universalità della Chiesa/Congregazione: Testimonianza della possibilità di pace e fraternità per un mondo globalizzato. Universalità della Chiesa/Congregazione: Testimonianza della possibilità di pace e fraternità per un mondo globalizzato.

25 3. UNITI IN COMUNITÀ La grande priorità Senza comunità: rischio di sparizione delle Entità più antiche … di dispersione delle nuove. Senza comunità: rischio di sparizione delle Entità più antiche … di dispersione delle nuove. Senza comunità non c'è spiritualità ne futuro. Senza comunità non c'è spiritualità ne futuro. Comunità locale: passare dall' al. Comunità locale: passare dall' al. Comunità Provinciale/R/D: Condividere un progetto apostolico comune. Centro della vita dei Dehoniani. Comunità Provinciale/R/D: Condividere un progetto apostolico comune. Centro della vita dei Dehoniani. Comunità Congregazionale: aperti all'universalità del Vangelo, a servizio della Chiesa e del Mondo. Comunità Congregazionale: aperti all'universalità del Vangelo, a servizio della Chiesa e del Mondo.

26 3. UNITI IN COMUNITÀ 3.3 – Servizio dellautorità Le icone del servizio: il Buon Pastore, la lavanda dei piedi, Gesù e i suoi discepoli. Le icone del servizio: il Buon Pastore, la lavanda dei piedi, Gesù e i suoi discepoli. Sapete come fanno i capi delle nazioni... Non deve essere così tra voi. (Mc 10,42ss). Sapete come fanno i capi delle nazioni... Non deve essere così tra voi. (Mc 10,42ss). Cercare insieme la volontà di Dio, in autorità e obbedienza. Cercare insieme la volontà di Dio, in autorità e obbedienza. Integrazione dei progetti e qualità individuali, nel progetto della comunità/Provincia/Congregazione. Condividere lacqua del proprio pozzo. Integrazione dei progetti e qualità individuali, nel progetto della comunità/Provincia/Congregazione. Condividere lacqua del proprio pozzo. Discernimento comune, dialogo fraterno, decisione e obbedienza. Discernimento comune, dialogo fraterno, decisione e obbedienza.

27 3. UNITI IN COMUNITÀ 3.4 – Condividere i doni di Dio Elementi fondamentali di condivisione dei beni: Elementi fondamentali di condivisione dei beni: Tutto appartiene alla comunità e da essa si riceve il necessario per vita e missione, rendendo conto chiaro e onesto.Tutto appartiene alla comunità e da essa si riceve il necessario per vita e missione, rendendo conto chiaro e onesto. Lamministrazione dei beni è sempre una questione di comunità: informazione, discussione, decisioni.Lamministrazione dei beni è sempre una questione di comunità: informazione, discussione, decisioni. Superiori e economi non sono padroni dei beni, ma amministrano consultando le proprie comunità.Superiori e economi non sono padroni dei beni, ma amministrano consultando le proprie comunità. Ricerca di auto-suficienza per la vita e la missione. Ricerca di auto-suficienza per la vita e la missione. Condivisione: comunità - provincia (cassa comune) - congregazione. Condivisione: comunità - provincia (cassa comune) - congregazione. Formazione di persone per lamministrazione. Formazione di persone per lamministrazione.

28 3. UNITI IN COMUNITÀ 3.5 – Comunità multi-culturale La Congregazione è diventata più diversificata nelle lingue e culture: ricchezza e difficoltà… La Congregazione è diventata più diversificata nelle lingue e culture: ricchezza e difficoltà… Universalità e diversità (etnica, razziale, politica, culturale) nel progetto del vangelo e dellIstituto. Universalità e diversità (etnica, razziale, politica, culturale) nel progetto del vangelo e dellIstituto. Internazionalizzazione centralizzazione. Internazionalizzazione centralizzazione. C.Varsavia: Si nasce dehoniano in una Provincia/R /D, ma la missione è la Congregazione e il Mondo. C.Varsavia: Si nasce dehoniano in una Provincia/R /D, ma la missione è la Congregazione e il Mondo. Al servizio della comunione internazionale: Assemblee di Superiori Maggiori; Aree geo-culturali; Dinamizzazione settoriale. Al servizio della comunione internazionale: Assemblee di Superiori Maggiori; Aree geo-culturali; Dinamizzazione settoriale.

29 3. UNITI IN COMUNITÀ 3.6 – Le nostre sfide (1) Uomini fraterni in comunità: criterio vocazionale; cammino personale; formazione per la comunità; imparare a risolvere conflitti; riconciliazione. Uomini fraterni in comunità: criterio vocazionale; cammino personale; formazione per la comunità; imparare a risolvere conflitti; riconciliazione. Vita e la missione a partire dalla comunità: criterio e stile di missione; evitare isolamento; imparare a lavorare insieme. Vita e la missione a partire dalla comunità: criterio e stile di missione; evitare isolamento; imparare a lavorare insieme. Provincia/R/D: Partecipazione e identificazione nel progetto comune; Luoghi e tempi di formazione - informazione - contribuzione; condivisione dei beni e cassa comune. Provincia/R/D: Partecipazione e identificazione nel progetto comune; Luoghi e tempi di formazione - informazione - contribuzione; condivisione dei beni e cassa comune.

30 3. UNITI IN COMUNITÀ 3.6 – Le nostre sfide (2) Comunità congregazionale: Una spiritualità e una missione comuni; sussidiarietà - collaborazione - coordinamento; strutture (superiori, commissioni, responsabili di settori). Comunità congregazionale: Una spiritualità e una missione comuni; sussidiarietà - collaborazione - coordinamento; strutture (superiori, commissioni, responsabili di settori). Collaborazione continentale: formazione; progetti comuni; interscambio persone; che strutture?. Collaborazione continentale: formazione; progetti comuni; interscambio persone; che strutture?. Formare per linter-culturalità: formazione iniziale; studio delle lingue; esperienze internazionali; formazione per superiori, economi, formatori … Formare per linter-culturalità: formazione iniziale; studio delle lingue; esperienze internazionali; formazione per superiori, economi, formatori … Coordinare collaborazione: livello inter-provinciale, continentale, congregazionale. Coordinare collaborazione: livello inter-provinciale, continentale, congregazionale.

31 CRISTO Un cuore di ascolto Spiritualità FRATELLI Un cuore fraterno Comunità HUMANITÀ Un Cuore solidale Missione CAMMINO DEL CAPITOLO (2)

32 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.1 – Inviati insieme da Cristo È diventato uguale a noi eccetto nel peccato… Amore di Dio e solidarietà di Cristo: origine della missione. È diventato uguale a noi eccetto nel peccato… Amore di Dio e solidarietà di Cristo: origine della missione. Inserendo il proprio progetto nella missione della Congregazione: ecce venio – oblazione. Inserendo il proprio progetto nella missione della Congregazione: ecce venio – oblazione. Inseriti in una comunità multi-nazionale, al servizio della comunione e riconciliazione: sint unum. Inseriti in una comunità multi-nazionale, al servizio della comunione e riconciliazione: sint unum. Sensibili al clamore dei più poveri ed oppressi: riparazione. Sensibili al clamore dei più poveri ed oppressi: riparazione. Al servizio di una nuova umanità nello Spirito: Adveniat Regnum tuum. Al servizio di una nuova umanità nello Spirito: Adveniat Regnum tuum.

33 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.2 – Cambio di mentalità Atteggiamento missionario: uscire dalla sagrestie! Atteggiamento missionario: uscire dalla sagrestie! Missionari dai "paesi cristiani", verso "paesi di missione". Missionari dai "paesi cristiani", verso "paesi di missione". La missione da tutte le Chiese verso tutto il mondo. La missione da tutte le Chiese verso tutto il mondo. Missione e comunione cattolica/universale della Chiesa e della Congregazione. Missione e comunione cattolica/universale della Chiesa e della Congregazione. Ideale Conferenza di Varsavia: Che ogni dehoniano passi una parte sostanziale della vita in una missione fuori della sua Provincia/R/D. Ideale Conferenza di Varsavia: Che ogni dehoniano passi una parte sostanziale della vita in una missione fuori della sua Provincia/R/D.

34 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.3 – Progetti missionari comuni Le nuove fondazioni: Est Europeo (Bielorussia, Moldavia, Ucraina, Albania, Slovacchia,Croazia); America del Sud (Ecuador, Uruguai, Mato Grosso); Africa (Angola); Asia (India, Filippine, Vietnam, Papua); Altre iniziative … Le nuove fondazioni: Est Europeo (Bielorussia, Moldavia, Ucraina, Albania, Slovacchia,Croazia); America del Sud (Ecuador, Uruguai, Mato Grosso); Africa (Angola); Asia (India, Filippine, Vietnam, Papua); Altre iniziative … Rivitalizzazione delle chiese di antica tradizione: Europa, America del Nord. Rivitalizzazione delle chiese di antica tradizione: Europa, America del Nord. I nuovi campi di missione in tutto il mondo: formazione umana/cristiana; mondo della cultura; migrazioni; emarginati; globalizzazione … I nuovi campi di missione in tutto il mondo: formazione umana/cristiana; mondo della cultura; migrazioni; emarginati; globalizzazione …

35 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.4 – Formare per la missione Missione multi-culturale in un mondo globalizzato. Missione multi-culturale in un mondo globalizzato. Apertura allinternazionalità sin dalla formazione iniziale: informazione, contenuti formativi, esperienze internazionali di formatori e formandi. Apertura allinternazionalità sin dalla formazione iniziale: informazione, contenuti formativi, esperienze internazionali di formatori e formandi. Tirocini di esperienza missionaria internazionale per i giovani. Tirocini di esperienza missionaria internazionale per i giovani. Studio delle lingue: Utilità crescente dellinglese e di unaltra lingua per gli anglofoni. Studio delle lingue: Utilità crescente dellinglese e di unaltra lingua per gli anglofoni. Formazione specifica per coloro che partono. Formazione specifica per coloro che partono.

36 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.5 – Organizzare la missione Disponibilità internazionale: non centralizzazione del personale, ma apertura e coordinamento: progetto provinciale e congregazionale. Disponibilità internazionale: non centralizzazione del personale, ma apertura e coordinamento: progetto provinciale e congregazionale. Mezzi/luoghi di preparazione immediata per i missionari: spiritualità, comunità, lingua, cultura, dialogo inter- religioso. Mezzi/luoghi di preparazione immediata per i missionari: spiritualità, comunità, lingua, cultura, dialogo inter- religioso. Responsabilità per le nuove missioni: ruolo delle Province/R/D e del G. Generale. Responsabilità per le nuove missioni: ruolo delle Province/R/D e del G. Generale. Auto-finanziamento e solidarietà internazionale. Auto-finanziamento e solidarietà internazionale.

37 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.6 – Le nostre sfide (1) Urgenza della missione ovunque: uscire dalle sagrestie; nuovi cammini incontro alla gente che non è in chiesa; liberi per partire nel proprio paese o dovunque ci sia bisogno. Urgenza della missione ovunque: uscire dalle sagrestie; nuovi cammini incontro alla gente che non è in chiesa; liberi per partire nel proprio paese o dovunque ci sia bisogno. Disponibilità internazionale: principio normale per dehoniani; mobilità e interscambio al servizio della missione; progetto di Provincia e Congregazione. Disponibilità internazionale: principio normale per dehoniani; mobilità e interscambio al servizio della missione; progetto di Provincia e Congregazione. Formazione per la missione: nella Provincia, nella Congregazione; modi – luoghi – contenuti; la missione in comunità inter-culturale. Formazione per la missione: nella Provincia, nella Congregazione; modi – luoghi – contenuti; la missione in comunità inter-culturale.

38 4. ANNUNCIAMO IL VANGELO 4.6 – Le nostre sfide (2) Progetti congregazionali: Le nuove presenze; le chiese di antica tradizione; campi specifici di missione. Progetti congregazionali: Le nuove presenze; le chiese di antica tradizione; campi specifici di missione. Responsabilità per progetti missionari: ruolo delle Province/R/D e del G. Generale; finanziamento e solidarietà della Congregazione. Responsabilità per progetti missionari: ruolo delle Province/R/D e del G. Generale; finanziamento e solidarietà della Congregazione. Nessuno si perde per partire in missione, ma molti per paura e comodità. Nessuno si perde per partire in missione, ma molti per paura e comodità. Nessuna Provincia si è impoverita per inviare persone e mezzi per la missione, ma per chiudersi in se stessa. Nessuna Provincia si è impoverita per inviare persone e mezzi per la missione, ma per chiudersi in se stessa.

39 CONCLUSIONE Lamore di Cristo ci spinge: Plasmati secondo il suo Cuore, Uniti dal suo Spirito, Ci offriamo per portare il Suo annuncio nel mondo.

40 CRISTO Un cuore di ascolto Spiritualità FRATELLI Un cuore fraterno Comunità HUMANITÀ Un Cuore solidale Missione UN CUORE DEHONIANO

41 P. José Ornelas Carvalho Roma, Giugno 2008 *** Grazie per i disegni di Angel Alindado Hernandez e José Guilherme da Silva Gouveia


Scaricare ppt "Riflessione biblica sulla spiritualità SCJ Verso il XXII Capitolo Generale Lamore di Cristo ci spinge (2Co 5,14)"

Presentazioni simili


Annunci Google