La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Agricoltura sociale: Quando le campagne coltivano valori

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Agricoltura sociale: Quando le campagne coltivano valori"— Transcript della presentazione:

1 Università di Pisa francovo@vet.unipi.it http://sofar.unipi.it
Agricoltura sociale: Quando le campagne coltivano valori Francesco Di Iacovo Università di Pisa

2 Messaggi chiave Agricoltura sociale esiste: per impegno di attori pro-attivi e assicura ogni giorno servizi per soggetti a più bassa contrattualità e per le comunità locali Crisi: chiede un cambio di paradigma capace di combinare la produzione di beni pubblici e privati Agricoltura sociale: area inesplorata dell’agricoltura multifunzionale utile per le aree rurali ed urbane e capace di rispondere al cambio di paradigma Politiche: dovrebbero facilitare l’integrazione tra attività economiche e produzione di beni pubblici (sociali ed ambientali) Il concetto di AS richiede un profondo sforzo di integrazione delle politiche ed una modifica culturale negli attori coinvolti: agricoltori, abitanti, consumatori, operatori socio-educativi “L’essere sociale non agisce solo sotto lo stimolo del tornaconto, ma anche sotto la spinta della curiosità, dei valori morali della sua condizione umana e sociale, della fraternità“ Promulgazione 1891 Rerum Novarum, Papa Leone XIII

3 Modernizzazione e Stato Comunità agricole tradizionali
Agricoltura sociale:Perché Agricoltura civile produzione welfare Doppia crisi e nuove soluzioni Economia immateriale produzione welfare Modernizzazione e Stato produzione welfare Comunità agricole tradizionali Agricoltura Sociale Territorio Società Economia Retro-Innovazione

4 diversi bisogni per soggetti a bassa contrattualità
AS: cos’è e per chi? Include attività che fanno uso delle risorse agricole, piante ed animali, per promuovere (o generare) co-terapia, riabilitazione, inclusione sociale, educazione e servizi sociali nelle aree rurali e peri-urbane. E’ legata a luoghi ed attività dove piccoli gruppi di persone possono stare e lavorare insieme con agricoltori e operatori sociali diversi bisogni per soggetti a bassa contrattualità (bambini, minori in difficoltà, anziani, Bourn out, disabilità fisica, mentale e psichiatrica, legati a dipendenze, detenuti (ex), disoccupati di lunga durata, pazienti terminali)

5 Dalle comunità tradizionali. Le nuove esperienze negli anni 70’
AS: cosa c’è Dalle comunità tradizionali. Le nuove esperienze negli anni 70’ Un processo di cambiamento: rapida crescita di nuovi progetti e riconoscimento di quelli esistenti

6 SF: some examples Moncalvo Farm (IT) Family farm Family farm Elders
Elde Knipeers farm(NL) Family farm Elders Services paid by the Insurance system Moncalvo Farm (IT) Family farm Kindergarten Services paid by families and municipality SF: some examples Creating jobs Family farm Organic vegetables Didactical and social farm for disabled Reputation and added value for product sold Coping with nature Solid’action (FR) Association Job creation for less empowered people Projects funded by social funds dialogue with ethic consumers Including disabled Educating younger Direct selling fresh food for families

7 Anna: la seconda occasione nel vigneto
Maria: 70% di disabilità certificata, 10 anni di trattamenti convenzionali prima di entrare in un’azienda

8 AS: Come consapevolezza e regolazione
+ “AS” accreditata (Olanda) AS a progetto (Francia, Italia) Consapevolezza politiche socio-sanitarie,educazione e lavoro “AS” sistema di reputazione e responsabilità (Italia) AS compensata (Fiandre) Novità (ie Slovenia) - - Consapevolezza politiche agricole + consapevolezza e regolazione

9 Bisogni comuni in regimi differenti
AS: la diversità in EU Bisogni comuni in regimi differenti

10 Reti ibride e transizioni:
Livello: locale,regionale, nazionale, internazionale Ruolo: convenire, costruire comunità, facilitare, amplificare, investire Azioni: buone pratiche, attività di ricerca, training/educazione, supporto alle reti, fund raising RETI Settori agricoltura socio-sanitario educazione lavoro Integrazione Novità: Iniziative individuali Nicchie: Gruppi di progetti Paradigmi: Nuove conoscenze Regimi: Nuovo sistema di regole paesi Slovenia Irlanda Francia Germania Italia Belgio Olanda tempo Farming for health, COST 866, Rete rurale Europea, Reti regionali e locali

11 Complementarietà di servizi nel “rur-bano”
AS: cosa e dove Agri-asili Campi solari Educazione minori Turismo sociale anziani e disabili Percorsi alternativi carcere Agri-asili Notturno per anziani abili Reti di prossimità (pasti, lavanderia) Banche verdi del tempo Co-terapia, terapia occupazionale, Inserimenti socio-terapeutici, Inclusione lavorativa Servizi per cittadini Servizi nelle aree rurali urbano Peri-urbano Intermedio rurale rurale profondo Welfare Urbano Welfare Rurale Efficacia e flessibilità dei servizi Efficacia e disponiblità dei servizi Complementarietà di servizi nel “rur-bano”

12 Partenariati di programmazione e gestione Continuità dei percorsi
Reti inclusive di AS Impresa e creazione Consumo critico Centri impiego animazione tutoraggio aziende agricole di supporto/servizio Strutture socio-terapeutiche e formative Pubbliche Coop soc. Aziende Agr. intermediazione regole proceduresupporti Partenariati di programmazione e gestione Monitoraggio e valutazione Continuità dei percorsi

13 Nuovi elementi Tecnici
Collaborare con la natura (spazio, tempo, cicli biologici) Razionale: azione-> effetto, responsabilità, assenza giudizio diretto Introduce in ambienti veri Fattori umani: collega servizi formali e reti informali Ambienti facilitanti e di supporto all’inclusione flessibile Adotta l’economia di scopo al posto della scala Un’offerta larga e dispersa, più che singola e concentrata Le relazioni al centro

14 Nuovi elementi concettuali:
Adotta soluzioni win win (economia e sociale) e mobilizza risorse locali inattese per bisogni locali utenti e famiglie servizi consumatori agricoltori enti locali sistema locale 1 2 Ampliamento possibilità e flessibilità di servizi Ampliamento gamma intervento ed efficacia Disponibilità prodotti etici su scala locale > Reputazione e reddito > reputazione e attrattività > Adeguatezza spesa Strategie tutti vincenti

15 AS le componenti sociali
dati scientifici e comunicazione domanda di AS Area attività Soggetto competente Sociale Sanitario Lavoro formazione Educazione Giustizia Ministeri X Regioni Provveditorati/scuole Province C.Montane ASL Comuni Funzioni di indirizzo e programmazione limitata attenzione AS offerta di AS Collaborazioni locali progetti isolati Risorse agricoltura e multifunzionalità Interesse, animazione, formazione e programmazione PSR 2007/13 Nuove collaborazioni

16 Politiche sociali e della formazione Politiche di giustizia
AS: le politiche Politiche sociali e della formazione La programmazione del FSE er FESR Il rapporto con ASL e comuni Prestazioni Tutoraggio Formazione Inserimenti socio-terapeutici Borse lavoro Investimenti Il rapporto con le SdS e con le ASL Regime alternativo alle pene Politiche di giustizia Politiche educative Politiche di sviluppo rurale Asse 3 e 4 Programmi Finalizzati territoriali Una integrazione vera

17 AS: come cresce Crescita consapevolezza politica
strumenti facilitanti Ambienti facilitanti inter-culturale/professionale integrazione comunicazione Agricoltura & SR Sanitario/cura Sociale Educazione Bisogni locale regionale nazionale UE nuovi progetti codifica pratiche Agricoltura & SR Sanittario/cura Sociale Educazione Start-up nuove arene scambio conoscenze innovatori pilota iniziative Nuovi livelli istituzionali networking risultati Apprendimento collettivo Crescita consapevolezza politica Regole facilitanti Da politiche di settore A politiche integrate Un processo circolare lento e continuo di trasformazione Valdera (IT): da progetto pilota (2002) al riconoscimento pubblico (2008) Amiata Responsabile (IT) lancio 2009 Debole forza (Lucca) 2008

18 Mobilizzare risorse: Orti E.T.I.C.I.
consumatori società Agricoltori Centri di ricerca Valutazione efficacia Ri connettere pubblico e privato Conoscenze agricole Conoscenze sociali terra Università Cooperative sociali studenti Comunità locali

19 AS: le iniziative pilota
Avvio Primo protocollo, Animazione territoriale, Accordo sui servizi, risorse fondiarie e aziende, iniziativa di testaggio, Estensione progetto Gestione Progettazione operativa: fasi e tempi Perfezionamento strumenti accordo e protocollo Gestione (Intermediazione, accompagnamento, tutoraggio, monitoraggio, creazione opportunità economiche) Codifica Tavolo di lavoro e focus per Codifica pratiche, Procedure accettazione , Check list azienda Riconoscimento pagamento, supporto, servizi, controprestazioni, public procurement Operare concretamente

20 Individualismo competitivo Reti di responsabilità
Cambio di paradigma Individualismo competitivo Reti di responsabilità Imprese Produzione reddito privato Responsabilità sociale Reti Distretti specializzati Reti ibride Logica Specializzazione di funzione e scala Valorizzazione risorse non specialistiche e scopo Atteggiamento Competizione Win-win Località Attrarre risorse Attrarre e Mobilizzare risorse Enti pubblici Uso dei trasferimenti pubblici Collaborare con il mondo delle imprese Abitanti Consumo edonistico Sobrietà ed attenzione Riposizionamento attori locali

21 AS: i nuovi confini Gli obiettivi di lavoro: rispondere a bisogni veri
I presupposti Costruzione nuovi modelli in uscita da quello dell’agribusiness L’impresa al centro di relazioni sul territorio Partecipazione attiva nel territori Rispetto dei diritti dei lavoratori e servizi nelle campagne Cibo Servizi ambientali Servizi alla persona Nuovi mercati Quasi mercati relazionalità Partecipare attivamente al nuovo welfare locale Agricoltura civile Reputazione Responsabilità Competenza Gli obiettivi di lavoro: rispondere a bisogni veri

22 Welfare rigenerativo e agricoltura sociale
Innovativo ed anticipatore del cambio di modello Mobilizza nuove risorse locali a fini inclusivi Personalizza e potenzia l’efficacia dell’offerta Ricostruisce relazioni di comunità e consolida nuovi mercati e poi……… Sviluppo rurale e sviluppo sociale Sistema locale e risorse rurbane I servizi sono volano di sviluppo e non di riparazione Non c’è economia dove non c’è società

23 \ AS: un cantiere aperto http//:sofar.unipi.it

24 Agricoltura sociale: Perché siamo qui? e fare cosa?
posizionarci su un tema nuovo? dare risposta a problemi reali? e fare cosa? capire? avviare una iniziativa pilota? fare propria la tematica?

25 Agricoltura sociale: Perché/i Cosa è / c’è Come fare Cosa è nuovo
Come farla crescere


Scaricare ppt "Agricoltura sociale: Quando le campagne coltivano valori"

Presentazioni simili


Annunci Google