La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verità, annuncio e autenticità di vita nellera digitale Messaggio del Papa Benedetto XVI per la 45 a Giornata delle Comunicazioni Sociali 5 giugno 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verità, annuncio e autenticità di vita nellera digitale Messaggio del Papa Benedetto XVI per la 45 a Giornata delle Comunicazioni Sociali 5 giugno 2011."— Transcript della presentazione:

1 Verità, annuncio e autenticità di vita nellera digitale Messaggio del Papa Benedetto XVI per la 45 a Giornata delle Comunicazioni Sociali 5 giugno 2011

2 45° giornata delle Comunicazioni Sociali 2 In positivo: comunicazione sempre più anche condivisione Vasta trasformazione culturale Nuovo mondo di potenziali amicizie In negativo: limiti tipici della comunicazione digitale Il diffondersi della comunicazione attraverso la rete internet implica Nuovo modo di apprendere e di pensare La verità che cerchiamo di condividere non trae il suo valore dalla popolarità o dalla attenzione che riceve. La verità del Vangelo non può essere oggetto di consumo, ma è dono che chiede una libera risposta Non solo inserire contenuti religiosi Comunicare il Vangelo attraverso i nuovi media Alcune sfide per la "testimonianza" Ma testimoniare con coerenza Annunziare la nostra fede che Cristo è Dio, il Salvatore delluomo e della storia Mappa

3 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 3 Internet Fenomeno caratteristico del nostro tempo: il diffondersi della comunicazione attraverso la rete internet.

4 45° giornata delle Comunicazioni Sociali 4 La trasformazione La profonda trasformazione in atto nel campo delle comunicazioni guida il flusso di grandi mutamenti culturali e sociali.

5 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 5 Le nuove opportunità Sta nascendo un nuovo modo di apprendere e di pensare, con inedite opportunità di stabilire relazioni e di costruire comunione.

6 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 6 Al servizio… Le nuove tecnologie della comunicazione chiedono di essere poste al servizio del bene integrale della persona e dellumanità intera

7 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 7 Un uso saggio Se usate saggiamente, esse possono contribuire a soddisfare il desiderio di senso, di verità e di unità che rimane laspirazione più profonda dellessere umano.

8 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 8 Un nuovo comunicare Rinnovata valutazione del comunicare, considerato anzitutto come dialogo, scambio, solidarietà e creazione di relazioni positive.

9 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 9 Una ricerca prudente… La presenza in questi spazi virtuali può essere il segno di una ricerca autentica di incontro personale con laltro se si fa attenzione ad evitarne i pericoli, quali il rifugiarsi in una sorta di mondo parallelo, o leccessiva esposizione al mondo virtuale.

10 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 10 Oltre i confini Le nuove tecnologie permettono alle persone di incontrarsi oltre i confini dello spazio e delle stesse culture, inaugurando così un intero mondo di potenziali amicizie.

11 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 11 Possibili rischi. Chi è il mio prossimo in questo nuovo mondo? Abbiamo tempo di riflettere criticamente sulle nostre scelte e di alimentare rapporti umani che siano veramente profondi e duraturi?

12 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 12 Il contatto umano E importante ricordare sempre che il contatto virtuale non può e non deve sostituire il contatto umano diretto con le persone a tutti i livelli della nostra vita.

13 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 13 Lo stile cristiano Esiste uno stile cristiano di presenza anche nel mondo digitale: esso si concretizza in una forma di comunicazione onesta e aperta, responsabile e rispettosa dellaltro.

14 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 14 Testimoniare sempre Testimoniare con coerenza, nel proprio profilo digitale e nel modo di comunicare, scelte, preferenze, giudizi che siano profondamente coerenti con il Vangelo, anche quando di esso non si parla in forma esplicita.

15 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 15 Il valore della verità La verità che cerchiamo di condividere non trae il suo valore dalla sua popolarità o dalla quantità di attenzione che riceve.

16 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 16 Verità = dono La verità del Vangelo non è qualcosa che possa essere oggetto di consumo, o di fruizione superficiale, ma è dono che chiede una libera risposta.

17 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 17 Annunziare… Anche in questo campo siamo chiamati ad annunziare la nostra fede che Cristo è Dio, il Salvatore delluomo e della storia, Colui nel quale tutte le cose raggiungono il loro compimento.

18 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 18 Il desiderio di relazione La verità che è Cristo, in ultima analisi, è la risposta piena e autentica a quel desiderio umano di relazione, di comunione e di senso che emerge anche nella partecipazione massiccia ai vari social network.

19 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 19 Domande vive I credenti incoraggiano tutti a mantenere vive le eterne domande delluomo, che testimoniano il suo desiderio di trascendenza e la nostalgia per forme di vita autentica, degna di essere vissuta.

20 45 a giornata delle Comunicazioni Sociali 20 A cura di don Marcello Lauritano SSP Il testo integrale del messaggio lo trovi al sito:


Scaricare ppt "Verità, annuncio e autenticità di vita nellera digitale Messaggio del Papa Benedetto XVI per la 45 a Giornata delle Comunicazioni Sociali 5 giugno 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google