La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progettazione di un impianto mini-idroelettrico; Studio della turbina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progettazione di un impianto mini-idroelettrico; Studio della turbina."— Transcript della presentazione:

1 Progettazione di un impianto mini-idroelettrico; Studio della turbina

2 Che cosa sono le turbine? A cosa servono? Le turbine sono macchine idrauliche che utilizzano direttamente lenergia cinetica del fluido derivata indirettamente dal dislivello geodetico naturale o creato artificialmente che conferisce alla massa liquida una energia potenziale di posizione. Esse hanno quindi il compito di trasformare lenergia cinetica dellacqua in energia meccanica che sarà poi trasformata in energia elettrica da un alternatore.

3

4

5 Il numero di giri caratteristico

6 Tipo di turbina Numero di giri caratteristico n c Dislivello H (m) Pelton 1 getto getti getti Francis Lenta normale veloce Turbine a elica e Kaplan

7 La ruota Pelton

8 o Le turbine PELTON sfruttano salti elevati e portate dacqua anche piccole; orientativamente H=300 – 2000m e Q< 20m³/s La girante: è formata da una serie di palettature a doppio cucchiaio, ogni pala è dotata di un coltello centrale che ha il compito di dividere il getto in due correnti che lambiscono le superfici interne della pala. Il distributore: chiamato spina double è formato da spina a sezione variabile sistemata nel centro dellugello.

9 La girante

10 La spina double

11 Turbina Francis

12 Caratteristiche fondamentali o la turbina Francis è una turbina a reazione o è impiegata per salti medi e bassi e portate più elevate della Pelton o il distributore circonda la girante ed è formato da palette inclinabili assialmente collegate fra loro in modo da poterle comandare con un unico comando e in maniera sincronizzata.

13 Il distributore

14 Turbina Kaplan

15 Caratteristiche fondamentali o turbina a reazione o utilizzata per bassi salti e portate elevate o numero di giri caratteristico molto alto o metodo di regolazione analogo alla Francis però nelle Kaplan si possono inclinare anche le palette della girante così da avere una regolazione più ampia.

16 Il distributore

17 Dimensionamento della turbina Premessa: Al momento della scelta della turbina abbiamo optato per una Kaplan ad asse verticale dal momento che abbiamo disponibile un salto utile (distanza dal pelo libero dellacqua allasse della turbina) molto basso, dettato dal fatto che il nostro progetto è realizzato per un impianto mini- idroelettrico; di conseguenza avremo anche una portata limitata e molto variabile, dal momento che è caratteristica nota dei torrenti presenti sul nostro territorio.

18

19 Grafico delle portate annuali

20

21

22

23

24

25

26

27 Conclusioni e ringraziamenti La difficoltà principale incontrata in questa area di progetto è stata il reperimento di un libro dove fosse descritto il dimensionamento della turbina Kaplan, dal momento che la maggioranza dei libri in commercio non lo tratta o ne parla in maniera superficiale, approfondendo di più le turbine Pelton e Francis. Il materiale è stato reperito in internet e su libri di testo. Il progetto mi è servito per capire limportanza dell idroelettrico sul nostro territorio, il quale non è, come dimostrato, sfruttato come si dovrebbe dal momento che ci sono innumerevoli siti adatti a questo tipo di energia rinnovabile non sfruttati. Vorrei ringraziare soprattutto il prof. Pesavento Fabio che mi ha aiutato nel capire il procedimento per il dimensionamento della turbina ed è sempre stato molto disponibile. I miei ringraziamenti vanno anche a tutti i docenti della nostra classe che sono sempre stati disponibili per qualsiasi chiarimento ed aiuto.


Scaricare ppt "Progettazione di un impianto mini-idroelettrico; Studio della turbina."

Presentazioni simili


Annunci Google