La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OPAC: SBN e ACNP Università degli Studi di Udine Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2006/2007 Seminario Congiunto Corsi Bibliografia e Biblioteconomia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OPAC: SBN e ACNP Università degli Studi di Udine Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2006/2007 Seminario Congiunto Corsi Bibliografia e Biblioteconomia."— Transcript della presentazione:

1 OPAC: SBN e ACNP Università degli Studi di Udine Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2006/2007 Seminario Congiunto Corsi Bibliografia e Biblioteconomia Docente: Carlo Bianchini Biblioteca del Museo Friulano di Storia Naturale

2 Carlo Bianchini - Univ. Udine 2 Gli OPAC Antonella De Robbio, OPAC: On-line Public Access Catalogues = Catalogo in linea accessibile pubblicamente Multi-OPAC: Catalogo in linea accessibile pubblicamente con possibilità di selezione di più banche dati differenti Meta-OPAC: Programma di ricerca per effettuare la stessa ricerca contemporaneamente in più cataloghi diversi

3 Carlo Bianchini - Univ. Udine 3 Gli OPAC LOPAC è costituito da: Catalogo + Interfaccia Un catalogo (singolo o collettivo) può avere una o più interfacce LOPAC può essere suddiviso in sezioni per: –natura bibliografica (monografie, periodici ecc.) –tipologie di materiale (manoscritti, carte geografiche ecc.) –tipologie di supporti (ER, microformati, NBM ecc.)

4 Carlo Bianchini - Univ. Udine 4 Gli OPAC 2 I cataloghi collettivi in linea possono essere reali: a. OPAC collettivi integrati (cataloghi collettivi nativi) b. OPAC collettivi cumulati (cataloghi collettivi costruiti a posteriori)

5 Carlo Bianchini - Univ. Udine 5 Il META-OPAC E una interfaccia Web unica di accesso a più OPAC Modello unico di riferimento per ricerche in più cataloghi Ricerca simultanea in parallelo Possibilità di ricerche trasversali per tipologie, settori disciplinari ecc. Possibilità di ricerche in singoli cataloghi o cumulative Visualizzazione omogenea dei dati in output Integrazione dei record recuperati con informazioni correlate alla reperibilità dei documenti che rimandano allOPAC di pertinenza.

6 Carlo Bianchini - Univ. Udine 6 Schema di funzionamento OPAC

7 Carlo Bianchini - Univ. Udine 7 Lautomazione in Italia 1968 avvio collaborazione con la Library of Congress 1970 Incontro di studi Razionalizzazione e automazione della Biblioteca nazionale centrale di Firenze Obiettivo: Costituire la struttura di base per lorganizzazione di un sistema bibliografico nazionale e garantire allItalia un posto nel circuito informativo internazionale 1975 Registrazione su nastro magnetico dei dati della BNI –Fotocomposizione dei fascicoli e delle schede a stampa –Scambio dei dati in formato MARC (ANNAMARC)

8 Carlo Bianchini - Univ. Udine 8 Lautomazione in Italia 2 Impatto molto modesto Inesistenza di una rete italiana di cooperazione bibliotecaria Le schede della BNCF sono considerate una fonte autorevole ma non una base dati di derivazione Scarsa fortuna del formato ANNAMARC Larghissima fortuna del MARC (reti americane con ricche banche dati italiani)

9 Carlo Bianchini - Univ. Udine 9 Avvio del Servizio Bibliotecario Nazionale 1985 avvio di SBN. Problemi: -Larga autonomia di ciascuna biblioteca -Applicazione difforme degli standard nazionali (e internazionali) -Debole cooperazione interbibliotecaria -Mancanza di luoghi deputati alla formazione professionale -Debole politica di coordinamento fra le istituzioni preposte -Inadeguatezza delle infrastrutture telematiche e mancanza di una bibliografia nazionale (ritardo)

10 Carlo Bianchini - Univ. Udine 10 Limiti dellimpostazione iniziale -Funzione iniziale di natura pedagogica -Struttura chiusa ad apporti nazionali e internazionali -Architettura centralizzata (a discapito della qualità) Oggi: -Archivio di 4 milioni e mezzo di notizie e 1000 biblioteche -2004: 70% dellattività di catalogazione è derivata -Cultura del servizio (e non solo conservazione)

11 Carlo Bianchini - Univ. Udine 11 Fattori critici Sottovalutazione delle questioni gerarchiche nella gestione delle notizie Inadeguati sistemi di controllo della qualità dei dati Mancanza di un sistema strutturato di circolazione delle informazioni tra gli operatori Difficoltà nel definire uno standard per la formazione

12 Carlo Bianchini - Univ. Udine 12 Archivio Collettivo Nazionale dei Periodici -Collaborazione tra CIB dellUniversità di Bologna e ISRDS del CNR di Roma -Progetto di cooperazione tra biblioteche; prevalenza di biblioteche universitarie e di enti di ricerca (1500), biblioteche speciali (600), biblioteche nazionali (9), altre biblioteche -Inseriti titoli ( ACNP), con oltre accessi mensili -Periodici spogliati 9.833, per un totale di articoli presenti -Larga integrazione con larchivio ISSN [Agg. dati: 21/11/2004]


Scaricare ppt "OPAC: SBN e ACNP Università degli Studi di Udine Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2006/2007 Seminario Congiunto Corsi Bibliografia e Biblioteconomia."

Presentazioni simili


Annunci Google