La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSSERVATORIO SULLIMMIGRAZIONE DELLA PROVINCIA DI FERRARA Rapporto 2009 – Dati al 31-12-2008 27 marzo 2009 - Sala del Consiglio Provinciale Provincia di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSSERVATORIO SULLIMMIGRAZIONE DELLA PROVINCIA DI FERRARA Rapporto 2009 – Dati al 31-12-2008 27 marzo 2009 - Sala del Consiglio Provinciale Provincia di."— Transcript della presentazione:

1 OSSERVATORIO SULLIMMIGRAZIONE DELLA PROVINCIA DI FERRARA Rapporto 2009 – Dati al marzo Sala del Consiglio Provinciale Provincia di Ferrara

2 2 Gli stranieri in provincia di Ferrara Il trend di crescita delle presenze straniere a Ferrara risulta alquanto sostenuto anche nel Il numero dei residenti stranieri, infatti, è passato dalle unità del 2007 alle unità del 2008 (+ 16,6%). La presenza femminile, in particolare, si rafforza ulteriormente raggiungendo il 54,1% del totale dei residenti stranieri in provincia (era il 53,2% nel 2007). Lincremento complessivo intervenuto nel 2008 ( residenti stranieri) è dovuto in larga parte: - al nuovo ingresso nel 2008 (a valere sul decreto flussi 2007) di 547 unità; - a ricongiungimenti familiari quantificabili, in base alle autorizzazioni rilasciate dalla Prefettura di Ferrara – Sportello Unico Immigrazione, in 810 unità; - ad arrivi da altre province italiane di cittadini non comunitari (soprattutto dallItalia meridionale), quantificabili in circa 805 unità; - al rilascio dellattestato di regolare residenza a cittadini rumeni per ulteriori 785 unità, da parte degli uffici anagrafe dei diversi Comuni provinciali; - allinsediamento di altri neo-comunitari (polacchi. bulgari, slovacchi, sloveni, ecc.), pari a circa 180 unità. In seguito allincremento intervenuto nel 2008, i residenti di origine rumena raggiungono le unità e si avvicinano ulteriormente ai cittadini di origine marocchina che, con unità, mantengono comunque il primato delle presenze provinciali. Seguono alquanto distanziate le residenze di cittadini albanesi (2.330 unità), di cittadini ucraini (2.188 unità), di cittadini pakistani (1.623 unità) e di cittadini cinesi (1.213 unità). Sul versante della condizione lavorativa, nonostante lemergente crisi occupazionale nazionale ed internazionale, alla fine del 2008 risultavano occupati stranieri (7.718 non comunitari e comunitari), con una crescita di unità rispetto allanno precedente. Le donne occupate sattestavano a unità, pari al 52,8% del totale stranieri in condizione lavorativa (4.523 unità nel 2007, pari al 52,6%), consolidando una situazione di continua crescita del lavoro domestico e/o di assistenza familiare. Lanalisi dei dati sullattività dimpresa conferma il forte orientamento al lavoro degli stranieri e, in particolare, il forte bisogno di autonomia lavorativa, anche nellintento di trovare modalità alternative di inserimento nel mercato del lavoro ferrarese. I titolari dimpresa (fonte: CCIAA di Ferrara) aumentano del 5,8% (dalle unità del 2007 alle unità nel 2008), a fronte di una flessione complessiva provinciale (italiani + stranieri) del 2,3% (dalle unità del 2007 alle unità del 2008). Nelle scuole statali provinciali, infine, in stretta correlazione con i numerosi ricongiungimenti familiari (n° 336 figli ricongiunti, di cui 177 con meno di 14 anni), laumento degli iscritti stranieri è pari al 20,0% circa (dai alunni del 2007 ai alunni del 2008) e coinvolge soprattutto la scuola dellobbligo (primarie + 23,1%, secondarie di I grado + 21,4%) e le scuole dellinfanzia (+ 22,8%). Sul complesso della popolazione scolastica inserita nelle strutture statali, linserimento di alunni stranieri raggiungeva alla fine del 2008 il 9,48% (era l8,75% nel 2007). Con la presentazione del 9° Rapporto da parte dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione, lAmministrazione Provinciale di Ferrara riconferma e consolida lattenzione verso i fenomeni migratori, in stretta collaborazione con i diversi soggetti pubblici e privati coinvolti a vario titolo nei processi di accoglienza ed integrazione.

3 3 Andamento della popolazione residente dal 1992 al 2007 (variazioni % sulla media dei residenti nel periodo). Trend al netto della popolazione straniera (crescita senza stranieri) Trend complessivo della popolazione (crescita con stranieri) Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati Istat.

4 4 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati Istat

5 5 (*) Dati estrapolati dal censimento del 2001 Fonte: elaborazioni dellOsservato-rio Provinciale sul-lImmigrazione su dati Istat.

6 6 (*) Dati estrapolati dal censimento del 2001 Fonte: elaborazioni dellOsservato-rio Provinciale sul-lImmigrazione su dati Istat.

7 7 INGRESSI PER LAVORO SUBORDINATO (NON STAGIONALE) IN PROVINCIA DI FERRARA ANNI: 2007 e 2008 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione sulla base dei contratti di soggiorno sottoscritti dai datori di lavoro. Gli ingressi nel 2008 sono stati poco meno della metà degli ingressi rilevati nel La suddivisione percentuale degli ingressi rileva: un crollo degli ingressi dalla Moldavia e, in misura minore, dallAlbania; un netto rafforzamento degli ingressi dallUcraina; una forte crescita degli ingressi dalla Cina; una decisa espansione degli ingressi legata ai Paesi presenti in misura minore nel ferrarese.

8 8 INGRESSI PER LAVORO DOMESTICO E ASSISTENZA FAMILIARE IN PROVINCIA DI FERRARA ANNI: 2007 e 2008 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione sulla base dei contratti di soggiorno sottoscritti dai datori di lavoro. Anno 2007 Anno 2008 Data lincidenza molto elevata degli ingressi per Lavo- ro Domestico e/o Assistenza Familiare sul totale de- gli ingressi per lavoro subordinato, si possono confer- mare le osservazioni precedenti. In aggiunta si può sottolineare che: alla flessione degli ingressi dalla Moldavia, fa riscon- tro la forte crescita degli ingressi dallUcraina e da al- cuni Paesi dellAsia; tra questi, significatvi sono stati gli ingressi dalla Cina (su istanze presentate da cittadini italiani – prima erano quasi esclusivamente datori di lavoro cinesi);

9 9 16,2% del totale datori di lavoro 19,7% del totale datori di lavoro Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sulla Immigrazione sulla base dei contratti di soggiorno sottoscritti dai datori di lavoro. In termini percentuali lincidenza dei datori di lavoro stranieri per ingressi di Lavoratori Domestici e/o di Assistenti Familiari passa dal 60,3% del 2007 al 76,8% del 2008.

10 10 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sulla Immigrazione sulla base dei contratti di soggiorno sottoscritti dai datori di lavoro. Dal raffronto 2007–2008 emerge che il mutamento degli ingressi per fasce detà è dovuto princi- palmente alla componente fem- minile: appaiono molto più giovani le donne in ingresso dai paesi asiatici (Cina, India, Filippine) per Lavoro Domestico e/o di Assistenza Familiare; risultano più anziane le donne provenienti in modo preponde- rante dallUcraina.

11 11 Ingressi di stranieri non comunitari per lavoro stagionale ANNI 2007 e 2008 Anno 2007 n° 103 ingressi Anno 2008 n° 167 ingressi Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sulla Immigrazione sulla base dei contratti di soggiorno sottoscritti dai datori di lavoro. In merito agli ingressi per lavoro subordinato stagionale si nota: una tendenziale stazionarietà/ riduzione che coinvolge i neo- comunitari polacchi e rumeni (chi arriva oggi da questi due Paesi cerca, probabilmente, una maggiore stabilità lavorativa); una tendenziale crescita degli ingressi da Paesi non comunitari come Moldavia, Marocco e India.

12 12 RICONGIUNGIMENTI FAMILIARI – STRANIERI NON COMUNITARI CHE HANNO OTTENUTO IL REGOLARE VISTO DINGRESSO NELLANNO 2008 N° 810 ricongiungimenti familiari, di cui: minori (41,5%); coniugi (39,3%); genitori (19,3%). Fonte: Sportello Unico per lImmigrazione della Prefettura di Ferrara

13 13 RIEPILOGO FLUSSI DINGRESSO IN PROVINCIA DI FERRARA Con un aumento complessivo dei residenti stranieri pari a unità rispetto al 2007 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati dello Sportello Unico sullImmigrazione della Prefettura di Ferrara e degli Uffici Anagrafe dei Comuni ferraresi. ANNO 2008

14 14 TOTALE STRANIERI RESIDENTI IN PROVINCIA DI FERRARA PER SESSO AL MASCHI FEMMINE TOTALE 45,9% 54,1% 100,0% residenti rispetto al 2007, pari a + 16,6% Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati degli Uffici Anagrafe Comunali

15 15 Note: * il numero dei residenti aumenta del 17,3% rispetto al 2007 (erano 7.942); * i rumeni diventano primi per numero di residenti superando lUcraina; * aumenta la presenza femminile (nel 2007 era pari al 55,6% dei residenti totali)

16 16 Note: * il numero dei residenti aumenta del 18,3% rispetto al 2007 (erano 4.401); * i rumeni diventano terzi per numero di residenti superando il Pakistan; * aumenta la presenza femminile (nel 2007 era pari al 47,3% dei residenti totali)

17 17 Note: * il numero dei residenti aumenta del 15,6% rispetto al 2007 (erano 2.849); * i rumeni diventano terzi per numero di residenti superando lUcraina; * aumenta di poco la presenza femminile (nel 2007 era il 50,9% dei residenti totali)

18 18 Note: * il numero dei residenti aumenta del 14,6% rispetto al 2007 (erano 2.315); * i rumeni rafforzano il primo posto per numero di residenti; * aumenta ancora la presenza femminile (nel 2007 era il 57,9% dei residenti totali)

19 19 Note: * il numero dei residenti aumenta del 12,5% rispetto al 2007 (erano 1.351); * i marocchini restano stazionari, mentre crescono i rumeni e, soprattutto, gli ucraini; * aumenta molto la presenza femminile (nel 2007 era il 56,3% dei residenti totali)

20 20 PROVINCIA DI FERRARA RESIDENTI PER AREA E PER SESSO AL Variazioni ripartizione % rispetto al 2007: - Area di Ferrara + 0,3% - Area Bondeno/Cento + 0,4% - Area Argenta/Portomaggiore - 0,1% - Area Codigoro/Comacchio - 0,2% - Area Berra/Copparo - 0,3% Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati degli Uffici Anagrafe Comunali

21 21 INCIDENZA % STRANIERI SU TOTALE POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI FERRARA AL E AL Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati degli Uffici Anagrafe dei Comuni ferraresi Lincidenza più alta degli stranieri si registra nel Comune di Portomaggiore con il 10,2%

22 22 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati CCIAA di Ferrara

23 23 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sulla Immigrazione su dati CCIAA di Ferrara

24 24 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati CCIAA di Ferrara CITTADINI NATI IN PAESI NON COMUNITARI CON CARICHE SOCIALI PRESSO DITTE CENSITE DALLA CCIAA DI FERRARA AL

25 25 Cittadini nati in paesi non comunitari censiti come Titolari di impresa dalla CCIAA di Ferrara – prime 10 nazionalità - Confronto 31/12/2000 – 31/12/2008 Al 31/12/2000 Al 31/12/2008 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati CCIAA di Ferrara

26 26 CITTADINI STRANIERI IN PROVINCIA DI FERRARA - CONFRONTO TRA: TREND DI CRESCITA DELLE RESIDENZE E TREND DI CRESCITA DELLOCCUPAZIONE DAL 2000 AL 2008 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati degli Uffici Anagrafe dei Comuni ferraresi e dei Centri per lImpiego della Provincia di Ferrara.

27 27 Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati dei Centri per lImpiego della Provincia di Ferrara. CITTADINI STRANIERI IN POSSESSO DI UNA OCCUPAZIONE AL PRIME 10 NAZIONALITA

28 28 Cittadini stranieri (comunitari e non comunitari) in possesso di una Occupazione alla fine del 2007 e del Primi 15 settori di inserimento Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati dei Centri per lImpiego della Provincia di Ferrara.

29 29 Note: * il numero degli iscritti aumenta del 4,4% rispetto al 2007; * sono soprattutto gli iscritti rumeni a crescere rispetto al 2007 (+ 59,5%); * cala lincidenza delle donne iscritte (nel 2007 erano pari al 60,1% del totale iscritti); * cala il numero degli iscritti nigeriani (nel 2007 erano 153) e Ucraini (nel 2007 erano 331).

30 30 Presenze % per Paese di Origine (tra parentesi i valori % al : Fonte: elaborazioni dellOsservatorio Provinciale sullImmigrazione su dati dellUfficio Scolastico Provinciale (1) Marocco 22,3% (23,4%); (2) Albania 11,9% (12,8%); (3) Pakistan 10,6% (11,1%); (4) Romania 9,8% (9,4%); (5) Cina P. 6,3% (6,7%); (6) Moldova 6,1% (5,9%); (7) Ucraina 4,5% (5,1%); (8) Tunisia 4,1% (4,7%); (9) Serbia M. 3,0% (3,2%); (10) Polonia 1,6% (1,7%); (11) Altri Paesi 20,1% (16.0%).

31 31


Scaricare ppt "OSSERVATORIO SULLIMMIGRAZIONE DELLA PROVINCIA DI FERRARA Rapporto 2009 – Dati al 31-12-2008 27 marzo 2009 - Sala del Consiglio Provinciale Provincia di."

Presentazioni simili


Annunci Google