La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Andrea Rolando, Forma Geometria Struttura, Città Studi Edizioni, Novara, 2008 Repertorio delle immagini riportate nel testo Nota alla consultazione Questa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Andrea Rolando, Forma Geometria Struttura, Città Studi Edizioni, Novara, 2008 Repertorio delle immagini riportate nel testo Nota alla consultazione Questa."— Transcript della presentazione:

1

2 Andrea Rolando, Forma Geometria Struttura, Città Studi Edizioni, Novara, 2008 Repertorio delle immagini riportate nel testo Nota alla consultazione Questa presentazione serve al solo scopo di consentire la visualizzazione a colori delle immagini di corredo al testo. Di conseguenza, ulteriori commenti e riferimenti precisi sulle fonti utilizzate sono riportati nelle didascalie e nella bibliografia del testo, al quale si rimanda comunque per la completa comprensione del significato delle immagini.

3 Figura 1: La conoscenza come sistema ramificato

4 Figura 2: La natura come wilderness, la ricerca della geometria nella natura

5 Figura 3: La natura come processo nella traduzione in un progetto architettonico

6 Figura 4: La natura come processo nella storia della scienza

7 Figura 5: La natura come processo nella traduzione in un progetto architettonico

8 Figura 1 1: Linguaggio iconico nel disegno architettonico

9 Figura 1 2: Linguaggio simbolico nel disegno architettonico

10 Figura 1 3: Linguaggio iconico nel disegno urbanistico per il Belvedere di Maastricht

11 Figura 1 4: Linguaggio simbolico e iconico nel disegno del Piano Regolatore di Torino

12 Figura 1 5: Linguaggio simbolico nel disegno urbanistico

13 Figura 1 6 Linguaggio iconico e simbolico nel disegno del paesaggio

14 Figura 1 7: Disegno iconico e disegno simbolico

15 Figura 1 8: La struttura paesistica che regge la forma della città di Amsterdam

16 Figura 1 9: Nozione di modello come sistema logico

17 Figura 1 10: Nozione di modello inteso come maquette

18 Figura 1 11a: Nozione di modello come riferimento da imitare

19 Figura 1 11b: Nozione di modello come riferimento da imitare

20 Figura 1 12: Modello come luogo di sperimentazione della tecnica costruttiva

21 Figura 1 13: Eugène Viollet-Le-Duc, Glacier des Bois et Vallée de Chamonix

22 Figura 1 14: Lawrence Halprin, lecologia della forma

23 Figura 1 15: Augusto Cavallari Murat, tabellazione classificatoria delle volte nervate

24 Figura 1 16: Buckminster Fuller e modelli di strutture geodetiche

25 Figura 1 17: Gordon Cullen, analisi di leggibilità di un ambito urbano

26 Figura 1 18: Ian McHarg, esempio di Overlay Mapping

27 Figura 1 19: Laurent Chappis, strutture paesistiche di rilievo e di progetto

28 Figura 1 20: Frei Otto, ramificazioni

29 Figura 1 21: Mutsuro Sasaki, le sollecitazioni strutturali intese come «flussi»

30 Figura 1 22: Jürg Conzett e la forma della passerella di Suransuns sulla Via Mala

31 Figura 2 1: Ramificazioni

32 Figura 2 2: La natura si piega alle regole della geometria

33 Figura 2 3: Larchitettura come spazio in continuità con la natura

34 Figura 2 4: Frei Otto: Olympia Park a Monaco di Baviera

35 Figura 2 4: Richard Buckminster Fuller: Padiglione per lExpo di Montreal

36 Figura 2 5: Strutture ad albero nel progetto di Isozaki a Kitagata

37 Figura 3 1a: Naturale e artificiale: limitazione della forma della natura

38 Figura 3 1: Naturale e artificiale: limitazione della forma della natura

39 Figura 3 2: La struttura che regge la forma delle nuvole secondo John Ruskin

40 Figura 3 3: Assonometria dal basso

41 Figura 3 4: Assonometria dal basso ottenuta da modello digitale

42 Figura 3 5: Rendering del modello virtuale e costruzione

43 Figura 3 6: Modello e costruzione del mercato di Santa Caterina a Barcellona

44 Figura 3 7: Strutture ad albero nella chiesa di Sveto e nel Palazzo del Lavoro di Torino

45 Figura 3 8: Elementi strutturali come generatori della geometria di una volta a botte

46 Figura 3 9: Geometria e struttura nelle volte nervate

47 Figura 3 10: Pianta della sala di Vladislao II nel castello di Praga

48 Figura 3 11: Pier Luigi Nervi, hangar di Orvieto

49 Figura 3 12: Planimetria dellhangar di Orvieto

50 Figura 3 13: Forme geometriche regolari in natura: scheletro di radiolario

51 Figura 3 14: La copertura della Great Court al British Museum di Sir Norman Foster

52 Figura 3 15: Toyo Ito, il padiglione temporaneo della Serpentine Gallery di Londra

53 Figura 3 16: Schema generatore della forma della Serpentine Gallery di Londra

54 Figura 3 17: Schema strutturale del padiglione della Serpentine Gallery a Londra

55 Figura 3 18: Geometrie latenti nel progetto del nuovo stadio di Pechino

56 Figura 3 19: Copertura della cantina Ceretto di Castiglione Falletto

57 Figura 3 20: Copertura del Planetario allOsservatorio di Greenwich

58 Figura 3 21: Il ponte sul Basento a Potenza di Sergio Musmeci

59 Figura 3 22: Progetto parametrico per i magazzini Selfridges di Glasgow

60 Figura 4 1: La struttura che regge la forma della città di Boston

61 Figura 4 2: La struttura che regge limmagine della città di Lione

62 Figura 4 3: Le strutture che definiscono il paesaggio delle infrastrutture

63 Figura 4 4: Struttura topografica per la lettura della forma urbana di Arco di Trento

64 Figura 4 5: Rilievo urbano di un ambito di margine ad Arco di Trento

65 Figura 4 6: Analisi trasformazionali di crani di animali preistorici

66 Figura 4 7: La rete dellalta velocità ferroviaria modifica limmagine dellEuropa

67 Figura 4 8: La struttura che regge la forma di Londra

68 Figura 4 9: Il traffico telefonico cellulare come parametro per analisi urbanistiche

69 Figura 4 10: Spaccato assonometrico del paesaggio della Bessa Biellese

70 Figura 4 11: Edi Consolo, la struttura geometrica regge la forma del paesaggio

71 Figura 4 12: La struttura che regge la forma della città di Torino

72 Figura 4 13: Le principali strutture del paesaggio urbano di Torino

73 Figura 4 14: Struttura del paesaggio dellagro presso Cesena

74 Figura 4 15: La struttura geomorfologica del paesaggio delle risaie

75 Figura 4 16: Larchitettura riverbera alla scala urbana nei portici torinesi

76 Figura 4 17: Le strutture del paesaggio nei vigneti della bassa Valle dAosta

77 Figura 4 18: Struttura del paesaggio olandese della Randstad

78 Figura 4 19: La struttura geometrica della Randstad olandese

79 Figura 4 20: Le strutture paesistiche tra Torino e Milano

80 Figura 4 21: Paesaggio delle infrastrutture: Torino-Milano

81 Figura 4 22: Sea Ranch Condominium, schizzo interpretativo

82 Figura 4 23: Sea Ranch Condominium, vedute

83 Figura 4 24: I venti dominanti strutturano il paesaggio del Sea Ranch

84 Per quanto riguarda il vasto repertorio disponibile sulla rete internet: per la visualizzazione in forma di grafo (ramificazione) della struttura che regge limmagine dei siti web: per lapprofondimento delle caratteristiche geometriche dei poliedri: per la comprensione dei parametri fondamentali delle curve complesse con riferimento alle NURBS: devworld.apple.com/dev/techsupport/develop/issue25/schneider.html per le questioni filosofiche legate allambiente: wds.bologna.enea.it/annali/ANNALI-di-Filosofia-Ambientale-2003.pdfwds.bologna.enea.it/annali/ANNALI-di-Filosofia-Ambientale-2003.pdf, in particolare il saggio di Fausto Borrelli, Alle radici della crisi ambientale, ricco di utili riferimenti. per la comprensione delle forme del paesaggio: Atlante dei tipi geografici, edito dallIstituto Geografico Militare di Firenze allindirizzo Il noto filmato di Pierpaolo Pasolini sulla «Forma della città»

85 per la lettura del paesaggio antropizzato (in particolare per quello delle risaie vercellesi, delle Langhe e del Monferrato), si vedano i documenti che è possibile scaricare dal sito, dove si trovano utili informazioni sulle metodologie di lettura e interpretazione del paesaggio anche ai fini di un corretto approccio progettuale: per la rappresentazione di analisi urbanistiche basate sulle nuove tecnologie di comunicazione, basate su sistemi gps e gsm: per la visualizzazione della Nuova Carta dellOlanda, che riporta in modo dinamico tutte le trasformazioni del suo territorio: per una rappresentazione innovativa delle dinamiche dellurbanizzazione e del conseguente consumo di suolo: Ulteriori riferimenti disponibili su:


Scaricare ppt "Andrea Rolando, Forma Geometria Struttura, Città Studi Edizioni, Novara, 2008 Repertorio delle immagini riportate nel testo Nota alla consultazione Questa."

Presentazioni simili


Annunci Google