La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL LAVORO MINORILE. BAMBINI AL LAVORO Nel mondo ci sono almeno 250 milioni di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano. Quasi la metà è occupata a tempo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL LAVORO MINORILE. BAMBINI AL LAVORO Nel mondo ci sono almeno 250 milioni di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano. Quasi la metà è occupata a tempo."— Transcript della presentazione:

1 IL LAVORO MINORILE

2 BAMBINI AL LAVORO Nel mondo ci sono almeno 250 milioni di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano. Quasi la metà è occupata a tempo pieno. A questi vanno aggiunti i bambini soggetti a sfruttamento sessuale.

3 DATI E STATISTICHE Nel Sud-est asiatico, dove l'industrializzazione è stata velocissima negli ultimi 30 anni, i bambini vengono impiegati ovunque, non solo nelle zone più povere.

4 Lo sfruttamento del lavoro minorile Il problema dello sfruttamento del lavoro minorile è globale, riguarda ormai ogni angolo della Terra. Migliaia di fotografie in bianco e nero potrebbero apparire davanti ai nostri occhi, raccontandoci altrettante storie di sfruttamento

5 La prostituzione minorile Nel mondo, ogni anno, almeno un milione di bambine viene avviato e costretto alla prostituzione. Un giro d'affari di diversi miliardi di dollari che vede coinvolti clienti senza scrupoli, sfruttatori, faccendieri ecc.

6 TURISMO SESSUALE Il turismo sessuale è un fenomeno che comprende viaggi volti ad ottenere prestazioni sessuali da prostitute. Il viaggio è tipicamente intrapreso da turisti dei paesi benestanti verso i paesi in via di sviluppo e può implicare pagamenti in contanti o in natura.prostitute

7 Destinazioni del turismo sessuale femminile La primaria destinazione del turismo sessuale femminile è l'Europa meridionale (principalmente ex Jugoslavia, Turchia, e Spagna), i Caraibi (principalmente Giamaica, Barbados e Repubblica Dominicana), parte dell'Africa, le Filippine e Pattaya e Phuket in Thailandia.Europa meridionaleJugoslavia TurchiaSpagnaCaraibiGiamaica BarbadosRepubblica Dominicana FilippinePattayaPhuket Thailandia

8 STATISTICHE Il motivo per cui molti bambine e molte bambine sono venduti ai mercanti della prostituzione è sempre il solito: la povertà. Molte famiglie sono costrette a consegnare i propri figli in cambio del riscatto del debito che non riescono a saldare. Tailandia Brasile India Filippine Vietnam Pakistan40.000

9 BAMBINI SOLDATO E' apparso in tutta la sua ampiezza durante le guerre africane degli ultimi anni. Il fenomeno è difficilmente quantificabile. Secondo il rapporto Unicef del 1996 i bambini soldato erano circa

10 I SOLDATI OGGI Oggi il loro numero è certamente cresciuto. In Liberia sono circa (un quarto dei combattenti in azione). Anche in Sierra Leone i bambini soldato sono molto "apprezzati": non devo essere pagati (al limite solo drogati), non hanno il senso del pericolo, sono particolarmente coraggiosi, vengono spessi usati come carne da macello da buttare in prima linea per rompere il fronte avversario o anche solo per aprire piste nei campi minati. In Mozambico una delle fazioni in lotta ne ha utilizzati almeno

11 COSA FARE sanzioni economiche contro i Paesi che permettono lo sfruttamento minorile; premiare chi combatte il lavoro minorile, favorendo p.es. l'export dei Paesi che dimostrano di lottare contro questo sfruttamento; boicottare l'acquisto di quei prodotti di cui si sa con certezza che provengono da tale sfruttamento e per i quali esiste una possibile alternativa; garantire che nell'ambito di una medesima multinazionale, avente l'azienda principale in un paese occidentale e le filiali sparse in vari paesi del Terzo mondo, sia applicato il principio "a parità di lavoro parità di salario", fra un operaio occidentale e uno terzomondiale; progettare un Nuovo ordine economico internazionale, che induca a rispettare di più il valore della persona umana. :

12


Scaricare ppt "IL LAVORO MINORILE. BAMBINI AL LAVORO Nel mondo ci sono almeno 250 milioni di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano. Quasi la metà è occupata a tempo."

Presentazioni simili


Annunci Google