La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.gianfrancorebora.org Università Carlo Cattaneo Levoluzione organizzativa delle P.A. Workshop: Le riforme perdute delle PA Roma, 29 maggio 2008 Relazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.gianfrancorebora.org Università Carlo Cattaneo Levoluzione organizzativa delle P.A. Workshop: Le riforme perdute delle PA Roma, 29 maggio 2008 Relazione."— Transcript della presentazione:

1 Università Carlo Cattaneo Levoluzione organizzativa delle P.A. Workshop: Le riforme perdute delle PA Roma, 29 maggio 2008 Relazione di Gianfranco Rebora

2 Università Carlo Cattaneo Un vizio di origine Tutti ormai constatano che le tentate riforme delle PA sono cadute in una situazione di stallo. A mio giudizio non si è però trattato solo di un problema di implementazione o di mancato accompagnamento. Un difetto di fondo era presente fin dal disegno originario e non è stato mai risolto

3 Università Carlo Cattaneo Il disegno delle riforme italiane degli anni 90 ha subito legemonia della cultura giuridica e non ha espresso una teoria del cambiamento accolti in una veste superficiale una serie di principi di ordine economico e manageriale, riducendoli allaspetto tecnico e strumentale prevalenza di principi astratti che tutti condividono ma di cui sono oscure e ingovernate le conseguenze Ragionamenti fondati su evidenze formali che non considerano la reale prassi in atto nelle strutture mancanza assoluta di empirismo e di verifiche pratiche nellimpostare le nuove soluzioni

4 Università Carlo Cattaneo Limiti delle riforme trasversali Hanno stabilito criteri generali, uniformi, validi per tutti Hanno aperto un processo di riorganizzazione bottom up per il quale mancavano le condizioni in molti enti È mancata la capacità di gestire la diversità: –Non poteva venire da indicazioni dallalto –Solo una minoranza di enti hanno avuto la capacità di utilizzare gli spazi aperti per riformarsi –La maggioranza li hanno utilizzati con opportunismo

5 Università Carlo Cattaneo Mutamenti nei sistemi di organizzazione e gestione + Strutture organizzative più compatte e verticali Riassetto del sistema di responsabilità Introduzione nuovi sistemi di gestione Privatizzazione del rapporto di lavoro - Meccanismi operativi non affinati e spesso solo formali carente cultura della complessità organizzativa e della semplificazione Sistema dei controlli non bene attivato Potenzialità dei sistemi premianti del personale non sfruttate abbastanza

6 Università Carlo Cattaneo Perno delle riforme amministrative Metodo di direzione per obiettivi (modello decentrato) Separazione dei ruoli tra indirizzo politico strategico e gestione (affidata ai dirigenti) definizione degli obiettivi e verifica dei risultati

7 Università Carlo Cattaneo Dirigenza pubblica Paradigma astratto che assume distacco da prassi consolidata e non considera le diversità dei processi Indifferenza da parte dei politici Mancata rielaborazione delle esperienze anche nella formazione Processo di crescita fai da te Pragmatismo nei casi migliori: –Orientamento ai risultati + che obiettivi –Uso delle proprie risorse in chiave negoziale Incremento retributivo generalizzato, risultati divaricati e frammentari

8 Università Carlo Cattaneo Svuotamento delle riforme portata innovativa diluita nel tempo e nello spazio, per esempio attraverso la classica sequenza di rinvii da legge a statuti, da statuti a regolamenti, da regolamenti a circolari e atti applicativi, da leggi ad adempimenti successivi di vari organismi Investiti problemi le cui radici sono fuori dalla PA: investono fattori strutturali e sistemici diffusi nel paese e sostenuti dalle culture e sub-culture che influenzano segmenti importanti della popolazione

9 Università Carlo Cattaneo...emerge e persiste una contraddizione di fondo tra autonomie, aziendalizzazione federalismo controllo centrale sulla spesa

10 Università Carlo Cattaneo Dagli anni 90 a oggi Quanto è avvenuto con le riforme degli anni 90 e successive continua a riprodursi anche oggi nelle discussioni che enfatizzano i mali della pubblica amministrazione: i commentatori, alcuni opinion leader e gli stessi nuovi aspiranti riformatori tendono a focalizzare un problema, certo reale e molto spesso grave, e subito individuano il rimedio profilando unazione rivolta a risolverlo

11 Università Carlo Cattaneo I sette mali della PA I fannulloni Caste e free riding Frammentazione Conflitti e fazioni Obsolescenza tecnologica Selva normativa Opacità

12 Università Carlo Cattaneo I rimedi semplici non funzionano I fannulloni : licenziamenti Caste e free riding: meritocrazia Frammentazione: tagli e accorpamenti Conflitti e fazioni: ordine gerarchico Obsolescenza tecnologica: e-government Selva normativa: semplificazione Opacità: misure di trasparenza

13 Università Carlo Cattaneo Circoli viziosi e paradossi una semplificazione che complica tagli di bilancio che aumentano la spesa controlli e misure di trasparenza che falliscono e incrementano lopacità Le leggi finanziarie degli ultimi anni sono infarcite di articoli che producono fenomeni contraddittori di questo tipo

14 Università Carlo Cattaneo Approccio di change management concentrazione di risorse e mobilitazione di attenzione in un contesto delimitato corrispondenza e proporzionalità tra le energie degli agenti del cambiamento attivabili e le forme di inerzia da superare progetto dominabile dagli attori Integrazione tra: –disegno di strutture –Tecnologie –formazione –Cura dellaspetto emotivo che incide sui comportamenti

15 Università Carlo Cattaneo Approccio sperimentale non significa però applicazione riduttiva o attenuata di progetti forti di cambiamento significa attuazione completa e contestuale in tutte le loro parti di programmi di CM enti-laboratorio scelti per la loro rilevanza strategica e per una consistente dimensione

16 Università Carlo Cattaneo Approccio di change management Combinare logiche top down e bottom up Affrontare la questione della leadership Portare il cambiamento ai piani bassi del palazzo

17 Università Carlo Cattaneo Condurre il cambiamento ai piani bassi del palazzo Cè un problema di volontà di dirigere, di capacità decisionale, di leadership, di energia psicologica e motivazionale La questione centrale che interessa i piani bassi del palazzo è proprio quella dellelemento umano, del lavoro e del suo significato, della qualità degli apporti professionali, della motivazione individuale e collettiva a raggiungere i risultati che il contesto esterno richiede e alla fine del fare in modo che ai piani alti si tenga conto di tutto ciò


Scaricare ppt "Www.gianfrancorebora.org Università Carlo Cattaneo Levoluzione organizzativa delle P.A. Workshop: Le riforme perdute delle PA Roma, 29 maggio 2008 Relazione."

Presentazioni simili


Annunci Google