La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il mercato del lavoro Istituzioni di Economia Politica II.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il mercato del lavoro Istituzioni di Economia Politica II."— Transcript della presentazione:

1 Il mercato del lavoro Istituzioni di Economia Politica II

2 Il mercato del lavoro Come funziona il mercato del lavoro di uneconomia? Come funziona il mercato del lavoro di uneconomia? Perché alcuni lavoratori sono disoccupati? Perché alcuni lavoratori sono disoccupati? Da cosa dipende la dimensione della disoccupazione? Da cosa dipende la dimensione della disoccupazione?

3 Revisione rapida del modello di domanda ed offerta di lavoro (Economia politica I) Revisione rapida del modello di domanda ed offerta di lavoro (Economia politica I) Costruzione del modello WS-PS Costruzione del modello WS-PS Determinazione dellequilibrio Determinazione dellequilibrio Analisi delle determinanti della disoccupazione Analisi delle determinanti della disoccupazione Il mercato del lavoro

4 Premessa Mercato del lavoro Analisi di medio periodo Mercato del lavoro Analisi di medio periodo In questa lezione esaminiamo il funzionamento del mercato del lavoro e la determinazione della disoccupazione In questa lezione esaminiamo il funzionamento del mercato del lavoro e la determinazione della disoccupazione Nelle prossime lezioni torneremo sul passaggio da breve a medio periodo utilizzando parte dei risultati ottenuti oggi Nelle prossime lezioni torneremo sul passaggio da breve a medio periodo utilizzando parte dei risultati ottenuti oggi

5 Domanda ed offerta di lavoro E il modello più semplice per esaminare il mercato del lavoro (Economia Politica I) E il modello più semplice per esaminare il mercato del lavoro (Economia Politica I) Le imprese domandano lavoro Le imprese domandano lavoro La domanda di lavoro (D L ) indica quanti lavoratori le imprese vogliono assumere al salario di mercato(W) La domanda di lavoro (D L ) indica quanti lavoratori le imprese vogliono assumere al salario di mercato(W) Più è alto il salario meno le imprese desiderano assumere Più è alto il salario meno le imprese desiderano assumere D L è una funzione decrescente del salario D L è una funzione decrescente del salario

6 Domanda ed offerta di lavoro I lavoratori offrono lavoro I lavoratori offrono lavoro Lofferta di lavoro (O L ) ci dice quanti lavoratori vogliono lavorare al salario di mercato Lofferta di lavoro (O L ) ci dice quanti lavoratori vogliono lavorare al salario di mercato Più è alto il salario più sono gli individui che vogliono lavorare Più è alto il salario più sono gli individui che vogliono lavorare O L è una funzione crescente del salario O L è una funzione crescente del salario

7 In equilibrio D L = O L In equilibrio D L = O L Equilibrio punto E Equilibrio punto E N E – numero di lavoratori impiegati N E – numero di lavoratori impiegati W E – salario di equilbrio W E – salario di equilbrio W N° lavoratori OLOL DLDL E Domanda ed offerta di lavoro NENE WEWE

8 In equilibrio: In equilibrio: Siamo su D L le imprese assumono il numero di lavoratori che desiderano Siamo su D L le imprese assumono il numero di lavoratori che desiderano Siamo su O L i lavoratori che desiderano lavorare sono assunti non cè disoccupazione Siamo su O L i lavoratori che desiderano lavorare sono assunti non cè disoccupazione N° lavoratori OLOL DLDL E NENE W

9 In realtà nelle economie cè disoccupazione (circa 8,5% in UE e 6% in US) In realtà nelle economie cè disoccupazione (circa 8,5% in UE e 6% in US) Per spiegare lesistenza di disoccupazione modello WS-PS Per spiegare lesistenza di disoccupazione modello WS-PS Domanda ed offerta di lavoro

10 Costruzione del modello WS-PS Nel modello WS-PS : Nel modello WS-PS : le imprese fissano i prezzi dei beni prodotti le imprese fissano i prezzi dei beni prodotti lavoratori e imprese contrattano i salari lavoratori e imprese contrattano i salari Esaminiamo separatamente: Esaminiamo separatamente: la determinazione dei salari la determinazione dei salari la determinazione dei prezzi la determinazione dei prezzi

11 La determinazione dei salari La determinazione dei salari La contrattazione dei salari è spiegata da teorie diverse La contrattazione dei salari è spiegata da teorie diverse Sintesi delle principali teorie Sintesi delle principali teorie Equazione di determinazione dei salari Equazione di determinazione dei salari Equazione wage setting (WS) Equazione wage setting (WS) W = P E F(u,z) W = P E F(u,z) dove W- salario, P E - prezzi attesi, u – disoccupazione, z - variabili istituzionali del mercato del lavoro z - variabili istituzionali del mercato del lavoro Costruzione del modello WS-PS

12 Esaminiamo gli elementi dell equazione Esaminiamo gli elementi dell equazione W = P E F(u,z) W = P E F(u,z) a) W dipende da P Ai lavoratori non interessa quanto denaro ricevono ma quanti beni possono acquistare con il loro salario Ai lavoratori non interessa quanto denaro ricevono ma quanti beni possono acquistare con il loro salario Ai lavoratori interessa il salario in proporzione al livello dei prezzi Ai lavoratori interessa il salario in proporzione al livello dei prezzi Costruzione del modello WS-PS

13 b) Nellequazione abbiamo P E anziché P I salari sono fissati anticipatamente per un certo tempo per cui i prezzi non sono noti con certezza I salari sono fissati anticipatamente per un certo tempo per cui i prezzi non sono noti con certezza I salari dipendono dal livello atteso dei prezzi P E (NB: Rilevante per distinguere breve e medio periodo) I salari dipendono dal livello atteso dei prezzi P E (NB: Rilevante per distinguere breve e medio periodo) c)F(u,z) W dipende negativamente da u u Maggiore concorrenza fra i lavoratori potere contrattuale dei lavoratori W u Maggiore concorrenza fra i lavoratori potere contrattuale dei lavoratori W Costruzione del modello WS-PS

14 d)F(u,z) W dipende dalle variabili istituzionali z (per convenzione positivamente) (per convenzione positivamente) Fra esse: Fra esse: Livello dei sussidi di disoccupazione Livello dei sussidi di disoccupazione Sussidi Compenso richiesto per lavorare Sussidi Compenso richiesto per lavorare Livello del salario minimo Livello del salario minimo W minimo Richieste salariali di tutti i lavoratori W minimo Richieste salariali di tutti i lavoratori Costruzione del modello WS-PS

15 Riprendiamo lequazione WS W = P E F(u,z) Riprendiamo lequazione WS W = P E F(u,z) Assumiamo per il momento che le aspettative sui prezzi siano corrette P E = P Assumiamo per il momento che le aspettative sui prezzi siano corrette P E = P In questo caso: WS W = P F(u,z) In questo caso: WS W = P F(u,z) da cui da cui La grandezza W/P rappresenta il salario rispetto al livello dei prezzi ed è chiamata salario reale La grandezza W/P rappresenta il salario rispetto al livello dei prezzi ed è chiamata salario reale

16 Costruzione del modello WS-PS Disegniamo lequazione in un diagramma cartesiano (W/P, u) Disegniamo lequazione in un diagramma cartesiano (W/P, u) F è decrescente in u la curva WS è decrescente F è decrescente in u la curva WS è decrescente WS u W/P

17 La determinazione dei prezzi Comportamento delle imprese produzione Comportamento delle imprese produzione Due semplificazioni principali: Due semplificazioni principali: Un solo input lavoro (N) Un solo input lavoro (N) Il livello del prodotto (Y) è pari al lavoro impiegato Il livello del prodotto (Y) è pari al lavoro impiegato Y = N Y = N Ciò implica che il costo di produrre una unità di Y è il costo di impiegare un lavoratore, che è pari al salario W Ciò implica che il costo di produrre una unità di Y è il costo di impiegare un lavoratore, che è pari al salario W Costruzione del modello WS-PS

18 Assumiamo che le imprese fissino il prezzo di vendita sulla base del costo unitario seguendo la regola: Assumiamo che le imprese fissino il prezzo di vendita sulla base del costo unitario seguendo la regola: Prezzo = Costo unitario (1+ ) dove 0< Prezzo = Costo unitario (1+ ) dove 0< dove è il mark up dove è il mark up NB: è una % di ricarico sui costi NB: è una % di ricarico sui costi Ad esempio se 10% il prezzo è pari al costo aumentato del 10% Ad esempio se 10% il prezzo è pari al costo aumentato del 10% Costruzione del modello WS-PS

19 Nel nostro caso il costo unitario è W per cui: Nel nostro caso il costo unitario è W per cui: P = W(1+ ) P = W(1+ ) P = W(1+ ) Equazione di determinazione dei prezzi P = W(1+ ) Equazione di determinazione dei prezzi Equazione price setting (PS) Equazione price setting (PS) NB: La dimensione del mark up dipende dal grado di concorrenza fra le imprese. In particolare: NB: La dimensione del mark up dipende dal grado di concorrenza fra le imprese. In particolare: concorrenza fra le imprese concorrenza fra le imprese Al limite in concorrenza perfetta avremmo e P = W Al limite in concorrenza perfetta avremmo e P = W Costruzione del modello WS-PS

20 Riprendiamo lequazione PS P = W(1+ ) Riprendiamo lequazione PS P = W(1+ ) Operando algebricamente otteniamo Operando algebricamente otteniamo Costruzione del modello WS-PS

21 Disegniamo lequazione PS in un diagramma cartesiano (W/P, u) Disegniamo lequazione PS in un diagramma cartesiano (W/P, u) Nella PS il salario reale W/P non dipende da u la curva PS è una retta orizzontale Nella PS il salario reale W/P non dipende da u la curva PS è una retta orizzontale W/P u PS

22 Abbiamo esaminato le due curve che descrivono determinazione di salari (WS) e prezzi (PS) Abbiamo esaminato le due curve che descrivono determinazione di salari (WS) e prezzi (PS) Consideriamo ora le due curve contemporaneamente disegnandole nello stesso grafico Consideriamo ora le due curve contemporaneamente disegnandole nello stesso grafico Lequilibrio del mercato del lavoro

23 Disegniamo le due curve Disegniamo le due curve In E siamo sia sulla WS che sulla PS E è lequilibrio In E siamo sia sulla WS che sulla PS E è lequilibrio In E cè disoccupazione u = u n In E cè disoccupazione u = u n u n tasso naturale di disoccupazione u n tasso naturale di disoccupazione WS u W/P PS unun E

24 Nel modello WS-PS il sistema presenta disoccupazione in equilibrio Nel modello WS-PS il sistema presenta disoccupazione in equilibrio Ciò avviene per due elementi del modello (assenti nel modello di domanda ed offerta di lavoro): Ciò avviene per due elementi del modello (assenti nel modello di domanda ed offerta di lavoro): concorrenza non perfetta fra le imprese sul mercato dei beni prodotti concorrenza non perfetta fra le imprese sul mercato dei beni prodotti introduzione di un meccanismo di contrattazione dei salari introduzione di un meccanismo di contrattazione dei salari Le determinanti della disoccupazione

25 Anche il livello di disoccupazione u n dipende da tali elementi Anche il livello di disoccupazione u n dipende da tali elementi In particolare u n è influenzato: In particolare u n è influenzato: dal grado di concorrenza fra le imprese dal grado di concorrenza fra le imprese dalle caratteristiche istituzionali del mercato del lavoro dalle caratteristiche istituzionali del mercato del lavoro Per comprendere queste relazioni vediamo gli effetti su u n di: Per comprendere queste relazioni vediamo gli effetti su u n di: concorrenza concorrenza modifiche della legislazione sul lavoro ( sussidi di disoccupazione) modifiche della legislazione sul lavoro ( sussidi di disoccupazione) Le determinanti della disoccupazione

26 Partiamo dallequilibrio E e concorrenza Partiamo dallequilibrio E e concorrenza concorrenza mark up nella PS PS verso il basso concorrenza mark up nella PS PS verso il basso Effetti: E E e u n Effetti: E E e u n WS u W/P PS unun E E u n

27 Partiamo dallequilibrio E e sussidi Partiamo dallequilibrio E e sussidi sussidi z F(u,z) nella WS WS verso lalto sussidi z F(u,z) nella WS WS verso lalto Effetti: E E e u n Effetti: E E e u n WS u W/P PS unun E WS u n E

28 I risultati ottenuti evidenziano che: I risultati ottenuti evidenziano che: concorrenza fra le imprese u n concorrenza fra le imprese u n modifiche alla legislazione sul lavoro influenzano u n (ad es. sussidi di disoccupazione u n ) modifiche alla legislazione sul lavoro influenzano u n (ad es. sussidi di disoccupazione u n ) La disoccupazione u n dipende dai fattori strutturali delleconomia (come funzionano i mercati) per questo motivo è chiamata disoccupazione naturale La disoccupazione u n dipende dai fattori strutturali delleconomia (come funzionano i mercati) per questo motivo è chiamata disoccupazione naturale Le determinanti della disoccupazione


Scaricare ppt "Il mercato del lavoro Istituzioni di Economia Politica II."

Presentazioni simili


Annunci Google