La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rapporti speciali di lavoro Novità in materia di diritto del lavoro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rapporti speciali di lavoro Novità in materia di diritto del lavoro."— Transcript della presentazione:

1 Rapporti speciali di lavoro Novità in materia di diritto del lavoro

2 Novità in materia di diritto del lavoro (Il lavoro è regolato dalla Costituzione, dove fondamentale è lo Statuto dei lavoratori. Altre fonti in materia di lavoro sono rappresentate dai contratti collettivi di lavoro) 1.1 Inizio del rapporto di lavoro Lassunzione del lavoratore inizia con la stipulazione del contratto individuale di lavoro. Allatto dellassunzione, il datore di lavoro non è vincolato alla scelta del lavoratore e alla determinazione della durata del rapporto di lavoro. Varie riforme hanno introdotto: -la fine del monopolio pubblico del collocamento; - estensione dellassunzione diretta a qualunque tipologia di lavoro; - nuove forme contrattuali. Per lattività pubblica la competenza è stata trasferita alle Regioni che hanno istituito strutture definite Centri per limpiego, che non svolgono soltanto attività di avviamento al lavoro, ma anche una serie di servizi (orientamento professionale, progettazione di percorsi di formazione ecc) Tutte le persone aventi letà per essere ammesse al lavoro vengono inserite in un elenco anagrafico unico, dove non è più necessario il libretto di lavoro, ma una scheda professionale, rilasciata dai Centri per limpiego, nella quale sono anche inserite le varie esperienze formative e professionali. I datori di lavoro possono quindi procedere allassunzione diretta di tutti i lavoratori per qualsiasi tipologia di lavoro Menù Avanti

3 Lo status di disoccupato E riconosciuto disoccupato chi ne richiede laccertamento ai centri per limpiego dichiarando di essere privo di lavoro e disponibile allo svolgimento di una attività lavorativa. Tale condizione è riservata anche a coloro che svolgono unattività retribuita al di sotto di una certa soglia di reddito minimo, ma viene persa da chi rifiuta di partecipare al colloquio di orientamento o alle iniziative formative. Lo stato di disoccupazione è sospeso quando il lavoratore accetta unofferta di lavoro temporaneo di durata inferiore a otto mesi o quattro mesi se giovane Il periodo di prova e lassunzione Lassunzione è spesso preceduta da un periodo di prova che deve risultare da atto scritto per essere ritenuta definitiva. Durante tale periodo sia il lavoratore sia il datore di lavoro possono recedere al contratto senza obbligo di preavviso a meno che la prova non sia stata fissata per un tempo minimo necessario. Lassunzione può essere a tempo indeterminato, cioè senza fissazione della scadenza, o a tempo determinato. Nel primo caso il lavoratore ha diritto al mantenimento del posto di lavoro finché non sopraggiunge una causa estintiva del lavoro. La riforma Biagi conferma e incentiva nuove tipologie contrattuali, che si caratterizzano per la loro flessibilità. Il collocamento dei disabili e degli stranieri - I datori di lavoro sono obbligati ad assumere lavoratori portatori di handicap fisico e intellettivo -Gli stranieri non appartenenti allUnione europea devono ottenere un visto dingresso per poter entrare nel nostro paese e ottenere un permesso di soggiorno. Il datore di lavoro che intende istaurare un rapporto di lavoro a tempo determinati o indeterminato con un cittadino extracomunitario deve presentare allo sportello unico una richiesta nominativa di nulla osta al lavoro e una proposta di contratto di soggiorno per lavoro subordinato - Per i lavoratori appartenenti allUnione europea si applicano le stesse disposizioni previste per i cittadini italiani IndietroAvanti

4 1.2 Lorario di lavoro e la retribuzione - Orario settimanale: è fissato per un massimo di 40 ore settimanali, mentre la durata media comprensiva di straordinari non può superare le 48 ore; - Lavoro straordinario:non deve superare il tetto massimo di otto ore settimanali; - Riposo settimanale deve consistere in un periodo minimo ininterrotto di 24 ore e scatta ogni 7 giorni; - Lavoro notturno: quello che si protrae per almeno 3 ore nel periodo compreso tra le ore 24 e le 5 della mattina. Il contratto può prevedere un orario di lavoro inferiore allordinario e si tratta dei contratti di solidarietà Il diritto al riposo settimanale e alle ferie annuali retribuite è un diritto irrinunciabile. Il riposo settimanale e le ferie servono alla partecipazione alla vita sociale e familiare. Nei casi in cui il lavoratore ha diritto alla conservazione del posto di lavoro, si dice che il rapporto è sospeso. Durante questo periodo il lavoratore ha in alcuni casi diritto a un trattamento economico a carico del datore di lavoro, oppure a carico di enti assistenziali o previdenziali. La retribuzione può essere calcolata secondo due sistemi diversi: - Si dice a tempo quando è commisurata al tempo del lavoro; - A cottimo, quando è commisurata al rendimento del lavoro Nel caso di ritardo del rinnovo contrattuale è stato stabilito il diritto dei lavoratori, a partire dal quarto mese, a unindennità di vacanza contrattuale IndietroMenù

5 Rapporti speciali di lavoro (contratti di lavoro subordinato sottoposti ad una specifica disciplina, rispondendo ad una maggiore flessibilità dei rapporti di lavoro) Lavoro a domicilio E lavoratore a domicilio chi esegue presso il proprio domicilio lavoro retribuito per conto di uno o più imprenditori, utilizzando attrezzature proprio o dello stesso imprenditore La legge prevede una retribuzione a cottimo, cioè secondo i risultati della prestazione Contratti a termine Utilizzati per lavori stagionali, per sostituire lavoratori assenti, con diritto alla conservazione del posto (malattia, infortunio, gravidanza)e per servizi occasionali La stipulazione di questi contratti deve avvenire per atto scritto Lavoro part-time Attività lavorativa che può essere svolta ad orario ridotto in tutti i giorni lavorativi o con orario pieno in alcuni giorni della settimana Il datore di lavoro può chiedere al dipendente una prestazione lavorativa oltre quella stabilita dal contratto. Tale possibilità viene liberalizzata dalla riforma Biagi, che ha eliminato i vincoli sulle ore supplementari e sulla collocazione dellorario di lavoro MenùAvanti

6 Contratto di formazione e contratto di inserimento Contratto finalizzato allinserimento nel mondo del lavoro dei giovani tra i 16 e i 32 anni, del quale sono previste due tipologie: -Acquisizione di determinate professionalità (formazione teorica) ; - Inserimento professionale mediante esperienze lavorative (apprendimento sul campo) Il contratto può essere rinnovato a tempo indeterminato, infatti la riforma Biagi prevede che i contratti di formazione verranno sostituiti dai contratti di inserimento, che hanno come obiettivo linserimento nel mercato del lavoro di particolari categorie di persone, attraverso un progetto individuale Apprendistato Contratto di lavoro speciale, con il quale limprenditore si obbliga a impartire allapprendista linsegnamento necessario perché possa diventare lavoratore qualificato attraverso un percorso di formazione. Al termine è prevista una prova di idoneità allesercizio del lavoro prescelto La riforma Biagi ha previsto tre tipologie: lapprendistato istruttivo e formativo (per i giovani sono previsti moduli formativi esterni allazienda); apprendistato professionale; lapprendistato di specializzazione Tirocinio formativo e tirocinio estivo di orientamento Il tirocinio formativo (o stage) è uno strumento formativo che può facilitare linserimento nel mondo del lavoro. I datori di lavoro inseriscono i giovani, seguiti da un tutor, nellattività lavorativa che costituisce unesperienza orientativa. Il tirocinio estivo è quello che può essere promosso durante le vacanze estive, con fini orientativi e di addestramento pratico AvantiIndietro

7 Lavoro in affitto: contratto di somministrazione di lavoro e staff leasing Rapporto in cui intervengono tre soggetti: il lavoratore, unagenzia specializzata e unimpresa utilizzatrice. Lagenzia è unintermediaria tra le imprese che domandano lavoro e i lavoratori che lo offrono. Lattività di somministrazione può essere sia a tempo determinato ( quando si ha la somministrazione di lavoro, che corrisponde al lavoro interinale) sia a tempo indeterminato (quando si parla di staff leasing, ovvero consulenza e assistenza nel settore informatico) Lavoro temporaneo- interinale Consente di trovare più facilmente un lavoro di ricevere unapposita formazione per reinserirsi sul mercato o specializzarsi, di presentare la propria candidatura a diverse società autorizzate e di conoscere nuove realtà aziendali È adatto per i giovani alla ricerca di un primo impiego, per le donne che desiderano entrare o rientrare sul mercato del lavoro, per i disoccupati che devono ricollocarsi e non possono o non vogliono rimanere inattivi Telelavoro Forma di organizzazione e di svolgimento della prestazione lavorativa che si avvale delle tecnologie dellinformazione Le caratteristiche che contraddistinguono la nuova forma del telelavoro sono: la distanza dallufficio; limpiego di nuove tecnologie; facilità di comunicazione con lufficio AvantiIndietro

8 Collaborazione professionale Forme meno costose e più flessibili preferite perché sono meno tutelate, ma che procurano altri vantaggi: maggiore libertà di azione e gestione del proprio tempo, gestioni di diversi rapporti di lavoro, svincolo rispetto alle normative previdenziali obbligatorie. Una collaborazione è autonoma quando presenta due caratteri: -non esiste vincolo gerarchico ; -Non esiste orario di lavoro Le collaborazioni occasionali riguardano la realizzazione di un solo obiettivo; quelle coordinate e continuative sono caratterizzate dalla prosecuzione nel tempo di una prestazione professionale che si ripete e si rinnova Nuove tipologie contrattuali Lavoro a progetto: rapporti di lavoro con il quale un lavoratore si impegna a fornire a un committente unopera o un servizio in modo continuativo agendo senza rischi economici. Le caratteristiche di questo tipo di contratto sono lautonomia del collaboratore nella gestione del progetto e la coordinazione con organizzazione del committente Lavoro a chiamata o intermittente: nel quale il lavoratore indica la sua disponibilità a prestare lavoro in un arco di tempo predefinito anche se lazienda può limitarsi a utilizzarlo Lavoro ripartito: con il quale due o più lavoratori assumono in solido ununica obbligazione lavorativa e vengono retribuiti in proporzione alla quantità di lavoro prestato da ciascuno, dove un unico posto di lavoro a tempo pieno viene diviso tra più soggetti AvantiIndietro

9 Leuro…lavoro Lavoratori subordinati -Diritto dei cittadini di uno Stato membro a svolgere unattività subordinata sul territorio di un altro Stato -Divieto di discriminazione di trattamento tra lavoratori nazionali e stranieri -Equiparazione nei vantaggi sociali e fiscali dei lavoratori nazionali -Diritto alla formazione professionale Programmi comunitari diretti a ridurre il divario tra lo sviluppo delle diverse regioni europee, per finanziare lo sviluppo delle imprese, ladeguamento dei sistemi di istruzione e il potenziamento della ricerca innovativa Lavoratori autonomi -Reciproco riconoscimento dei diplomi che vengono rilasciati dopo un ciclo di studi conseguiti in ogni Stato dellUnione -Subordinazione del riconoscimento di titoli di studi basati su materie diverse - Riconoscimento di diplomi relativi a corsi di formazione e che abilitano allesercizio di una formazione Indietro Menù


Scaricare ppt "Rapporti speciali di lavoro Novità in materia di diritto del lavoro."

Presentazioni simili


Annunci Google