La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

7 giugno 2012 Presentazione Rete Provinciale Orientamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "7 giugno 2012 Presentazione Rete Provinciale Orientamento."— Transcript della presentazione:

1 7 giugno 2012 Presentazione Rete Provinciale Orientamento

2 - Favorito un approccio consapevole alla ricerca di informazioni sullofferta formativa provinciale attraverso e (9 edizioni, allievi più loro famiglie) - Promosso un approccio cognitivo alla presa di decisione: a scegliere bene si può imparare e quindi si può insegnare (almeno allievi della scuola secondaria di 1° grado impegnati in lezioni di apprendimento delle abilità di scelta) - Incoraggiato un orientamento alla scelta lavoro/università che privilegiasse la riflessione su criteri e stili di scelta, su dinamiche globali del mondo del lavoro, più che promozione delle università o di specifiche professioni (più di 772 studenti delle scuole secondarie di 2° grado coinvolti) Cosa abbiamo fatto / 1

3 - Attuato un percorso formativo per genitori, di riflessione sulle modalità di scelta dei loro figli e sulle opportunità scolastico professionali del territorio (almeno genitori coinvolti) - Effettuati corsi di preparazione specifica per referenti, operatori ed esperti di orientamento al fine di evitare la figura del tuttologo (114 docenti, di cui 2 esperti, 23 operatori, 89 referenti) - Tenuti almeno 61 colloqui individuali di orientamento per un totale di almeno 370 ore RISULTATO: tasso di dispersione al 2% (6-18enni né in istruzione, formazione, apprendistato) Cosa abbiamo fatto / 2

4 Cosa abbiamo fatto / 3

5 - Risolvere problemi lavorando in rete (Provincia e Centri per Impiego, UST e Istituti Scolastici, Enti di Formazione, Agenzie di Lavoro, Operatori qualificati, Associazioni di Categoria, Associazioni di Genitori..) - Offrire pari opportunità ai quattro territori attraverso lofferta di servizi, operatori e strumenti condivisi e di qualità elevata - Valutare gradimento ed efficacia degli interventi per garantire un uso corretto e mirato delle risorse pubbliche, limitando gli adempimenti burocratici a quelli fondamentali al raggiungimento del suddetto scopo Cosa vogliamo fare / 1

6 Cosa vogliamo fare / 2 - Promuovere azioni di orientamento che si propongano esplicitamente di facilitare lapprendimento delle abilità, degli interessi, delle convinzioni, dei valori, degli atteggiamenti lavorativi e delle qualità personali che consentono di condurre una vita soddisfacente in un ambiente di lavoro in continuo cambiamento (Mitchell, Krumboltz et alii, 2000; 2009); - Promuovere una corretta informazione sull'offerta formativa provinciale dei tre sistemi di assolvimento del diritto dovere allistruzione e formazione; - Condividere una dimensione dellorientamento alle scelte scolastico-professionali che privilegi un approccio educativo in cui sono enfatizzate le abilità decisionali

7 Come: struttura organizzativa ASSEMBLEA Gruppo mondo del lavoro Gruppo Ist. Sec. di I° grado Coordinamento Gruppi di lavoro permanenti Gruppo formazione professionale Gruppo Ist. Sec. di II° grado Gruppo infanzia-primaria DirettivoIst. Capofila

8 CHI Coordinamento dei Gruppi di lavoro permanenti QUANDOCOSA AssembleaMarzo Gennaio Elaborazione e presentazione al Direttivo di informazioni utili alla redazione di una proposta di linee generali del Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. successivo Approvazione indirizzi e linee generali del Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. successivo Direttivo Aprile- Maggio Febbraio Presentazione all'Assemblea di una proposta di linee generali del Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. successivo Elaborazione e presentazione al Direttivo di una proposta strutturata di Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. successivo Coordinamento dei Gruppi di lavoro permanenti, con la collaborazione dei singoli Gruppi di lavoro

9 Direttivo, con la collaborazione del Coordinamento dei Gruppi di lavoro permanenti e l'Istituto capofila Direttivo e Coordinamento dei Gruppi di lavoro permanenti, con il supporto operativo dell'Istituto capofila e dei Gruppi di lavoro interessati QUANDOCHICOSA Direttivo Febbraio Luglio Approvazione Piano annuale delle attività della rete per la.s. successivo Relazione all'Assemblea sullo stato di attuazione del Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. in corso Settembre da settembre a maggio (a.s.) Attuazione Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. entrante Predisposizione e trasmissione all'Assemblea del rendiconto sui risultati del Piano annuale delle attività della rete per l'a.s. concluso Direttivo

10 Quote versate da tutti i soggetti che aderiscono alla Rete Fondi esterni IC e Ist. Sec. di I° Grado Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno Amministrazione Provinciale di Belluno Enti Formazione Professionale Altri soggetti Ist. Sec. di II° Grado 300,00 500, ,00 <= 500 studenti > 500 studenti800,00 500,00 DD e Scuole Infanzia-Primarie100,00

11 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "7 giugno 2012 Presentazione Rete Provinciale Orientamento."

Presentazioni simili


Annunci Google