La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esame di didattica della matematica Prof. Lariccia 4° anno di Scienze della formazione primaria Prova individuale I-O3: IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esame di didattica della matematica Prof. Lariccia 4° anno di Scienze della formazione primaria Prova individuale I-O3: IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO."— Transcript della presentazione:

1 Esame di didattica della matematica Prof. Lariccia 4° anno di Scienze della formazione primaria Prova individuale I-O3: IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO

2 Intervista al genio della porta accanto Intervistato: Olivella Anna Maria,anni 46; Insegnante di matematica in una scuola secondaria di primo grado (Istituto Comprensivo Diamante – CS -; classi I – II – III); coniugata; vive a Cetraro (CS); ha una figlia.

3 La scoperta della matematica

4 A che età hai scoperto l esistenza della matematica? Visti i miei 46 anni, non riuscendo ad andare così lontano con la memoria, sicuramente in maniera ufficiale ho scoperto la matematica a 6 anni. Attraverso quali esperienze? Scolastiche. Insieme con chi? Insieme con i miei compagni di classe. Grazie a chi? Grazie alla mia cara maestra unica. Che importanza ha avuto la scuola nella scoperta della matematica? Fondamentale. Quando e come hai scoperto la tua passione per la matematica? Durante la scuola elementare, come si chiamava una volta. Come andavi in matematica a scuola? Benissimo. Sei sempre andato bene? Si. Che ricordo hai dei tuoi insegnanti di matematica? Ottimo. Hanno riconosciuto il tuo talento? Si. Ti hanno incoraggiato? Si, molto.

5 Studi, curriculum

6 Che tipo di studi hai svolto? Liceo Scientifico e laurea in Scienze Biologiche Hai scelto tu questo tipo di studi? Si, perché son sempre stata attratta dalle materie scientifiche nelle quali tra laltro riuscivo meglio e più facilmente. Come andavi nelle altre materie? Non ho mai avuto problemi a scuola in nessuna materia, anche se come ho già detto ho sempre prediletto le materie scientifiche. La passione per la matematica ha mai compromesso il rendimento nelle altre materie? No Come ti vedevano i tuoi insegnanti, i tuoi professori? Mi hanno sempre considerata una ragazzina un po introversa e hanno sempre riferito che, se avessi vinto la mia timidezza, avrei potuto dimostrare di più di quello che effettivamente esternavo in tutti gli ambiti.

7 Familiarita

8 Nella tua famiglia ci sono altri geni della matematica? Si, cugini laureati in Ingegneria Il tuo carattere (la tua personalità) sono caratteristici secondo te di un matematico o di uno che ama la matematica? Poichè si dice che la matematica non è unopinione, così come è una scienza rigorosa, la più rigorosa per eccellenza…perché 2+2 deve fare per forza 4…mi ritengo rigorosa nel mio comportamento in qualità di insegnante soprattutto dal punto di vista deontologico anche se, alloccorrenza, divento molto elastica durante le spiegazioni. Poiché la matematica è ordine, lo pretendo da parte dei miei alunni che obbligo ancora al quaderno di brutta. Puoi descriverci alcuni aspetti? Contrariamente alla materia che insegno, sono piuttosto malleabile, forse anche grazie ai ragionamenti a cui ti spinge questa disciplina.

9 Personalita

10 Ti ritieni una persona socievole? Si. Ritieni di essere creativo? Abbastanza. Parlaci della tua fantasia Non so rispondere. Qual è il tuo rapporto con il computer? Ottimo. Ti piace giocare? Si. Quali tipi di giochi? Giochi didattici matematici e scientifici.

11 La professione scelta

12 Sotto quale aspetto la tua professione attuale ha una relazione con la matematica? Sotto tutti gli aspetti perché la insegno. Cosa pensavi (sognavi) di fare da grande? La ricercatrice. Pensi di avere realizzato i tuoi sogni? In parte, perché essermi dedicata allinsegnamento è stato per me tuttaltro che frustrante, sono infatti molto soddisfatta del mio lavoro, che ha comunque a che fare con le scienze in generale e non ho mai avuto rimpianti né mi sono più chiesta cosa potesse venir fuori da altro genere di professione.

13 Matematica e societa

14 Qual è il ruolo della matematica nella società moderna? Fondamentale in tutto. Pensi che l insegnamento della matematica sia adeguato alle esigenze della nostra società (civiltà)? No, si denota dalle statistiche che ci relegano alle ultime posizioni.

15 Computer, internet

16 Che rapporto hai con il computer? Ottimo. Che rapporto hai con internet? Ottimo. Che rapporto pensi che ci sia tra il computer e la matematica? Per me si rivela spesso un ottimo sussidio didattico per spiegare meglio la matematica. Conosci qualche linguaggio di programmazione? Lanno scorso ho seguito un corso di aggiornamento per insegnanti di materie scientifiche allUniversità della Calabria nel quale ho imparato ad utilizzare MATCOS che è sostanzialmente un software.

17 Memoria

18 Come consideri la tua memoria? (Normale, Buona, Ottima) Normale. Che tipo di memoria hai? (Uditiva, Visiva) Principalmente visiva. Secondo te come deve essere la memoria di un matematico (di un genio matematico della porta accanto)? Sia uditiva che visiva.

19 Numeri, calcolo mentale

20 Esegui mai calcoli a mente? Alcune volte. Quando e quanto usi la calcolatrice per fare i calcoli della vita quotidiana? Raramente. Quali grandi numeri conosci? Quelli espressi sotto forma di potenza. Qual è il numero più grande che hai mai incontrato? Non lo so. Qual è il numero più interessante che hai conosciuto? Il 17. E perché lo consideri tale? Perché è il giorno in cui è nata mia figlia.

21 Sogni nel cassetto

22 Quali sono i tuoi sogni nel cassetto, dal punto di vista matematico? Far piacere la matematica agli alunni.


Scaricare ppt "Esame di didattica della matematica Prof. Lariccia 4° anno di Scienze della formazione primaria Prova individuale I-O3: IL GENIO DELLA PORTA ACCANTO."

Presentazioni simili


Annunci Google