La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma ATTIVITÀ FISICA……… ATTIVITÀ FISICA……… MUOVIAMOCI DI PIÙ !!!!! Donatella Ciarapica,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma ATTIVITÀ FISICA……… ATTIVITÀ FISICA……… MUOVIAMOCI DI PIÙ !!!!! Donatella Ciarapica,"— Transcript della presentazione:

1 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma ATTIVITÀ FISICA……… ATTIVITÀ FISICA……… MUOVIAMOCI DI PIÙ !!!!! Donatella Ciarapica, Beatrice Mauro, Raffaella Spada, Maria Zaccaria, Angela Polito

2 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Levoluzione sociodemografica degli ultimi decenni ha modificato negativamente le abitudini motorie e nutrizionali della popolazione in tutte le fasce di età, determinando un incremento delle patologie degenerative e neoplastiche legate ad uno stile di vita più sedentario. I risultati di indagini e ricerche effettuate in Italia e nel mondo sono ormai da tempo concordi sullelevata efficacia preventiva di una sana e corretta alimentazione e dellabitudine alla pratica regolare e continua dellesercizio fisico

3 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Questo perché si sono ormai perse nelle giovani generazioni le tradizioni alimentari mediterranee protettive per molte patologie e praticano meno attività fisica dei coetanei degli altri paesi Europei. Molti dei fattori di rischio per le patologie cardiovascolari e metaboliche (ipertensione arteriosa, dislipidemie, obesità) cominciano ad evidenziarsi già durante linfanzia e ladolescenza. Sovrappeso corporeo e obesità sono in aumento anche nelle età giovanili. LItalia ha la più alta prevalenza di sovrappeso e obesità in età evolutiva.

4 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Benefici dellattività fisica sulla Salute Migliora: funzionalità cardiovascolare e respiratoria flessibilità e mobilità articolare massa muscolare metabolismo energetico a riposo autocontrollo volontario dellapporto energetico mineralizzazione dellosso colesterolo HDL sensazione di benessere Riduce: sovrappeso corporeo/obesità rischio di osteoporosi e trombotico pressione arteriosa sistolica e diastolica ansia e depressione rischio di tumori (mammella, colon)

5 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Vi presentiamo alcuni risultati preliminari derivanti dallo studio HELENA

6 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Inactive (min/day) Tempo trascorso in attività di tipo sedentario es. seduto – in piedi – disteso (espresso in minuti/giorno)

7 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Moderate activity (min/day) Tempo trascorso in attività di tipo moderato es. camminare velocemente - salire le scale (espresso in minuti/giorno)

8 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma High Activity (min/day) Tempo trascorso in attività di tipo pesante trasportare pesi in salita- rugby- corsa (oltre 10km/ora) (espresso in minuti/giorno)

9 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Attività fisica durante lorario scolastico

10 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Attività fisica durante il trasporto

11 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Attività fisica totale durante il tempo libero

12 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma TID 7-13% MB 60-75% AF 15-30% EAT (Termogenesi da esercizio fisico) NEAT (Termogenesi da attività quotidiane) Metabolismo di base: spesa energetica obbligatoria per il funzionamento delle cellule e degli organi Termogenesi indotta dalla dieta: incremento del dispendio energetico prodotto dallassunzione di alimenti. Dispendio energetico totale

13 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma MOVIMENTOSPONTANEO GIOCHIDIMOVIMENTO SPORT Movimento spontaneo: camminare, usare la bicicletta e i mezzi pubblici negli spostamenti, fare le scale ecc. Giochi di movimento: ad esempio da bambini bisognerebbe riscoprire i giochi tradizionali come rubabandiera, quattro cantoni, nascondino ecc. e poi con laumentare delletà limitare luso di computer e PS e favorire giochi di movimento e aggregazione come calcetto, pattinaggio ecc Sport: qualsiasi esso sia perché in tutte le discipline sportive durante lallenamento, si allenano tutte le qualità fisiche. Limportante è scegliere unattività fisica che sia adatta a voi e che vi piaccia praticare. Le componenti dellAttività fisica

14 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Linee Guida su Attività Fisica e salute LINEE GUIDA Le attuali linee guida raccomandano, per gli adolescenti, di praticare almeno 60 minuti di attività fisica quotidiana di intensità moderata per la maggior parte dei giorni della settimana (almeno 5) (CDC 1997, WHO 2003). Lattività praticata non deve necessariamente essere continuativa, ma è necessario CUMULARE 60 minuti di attività quotidiana (per esempio in sedute di attività della durata di 10 minuti).

15 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Cosa fare Lattività fisica per dare benefici NON deve essere necessariamente di ELEVATA intensità. Lattività fisica per dare benefici PUO essere anche di MODERATA intensità. 30 minuti di attività a moderata intensità, come camminare a passo svelto, andare in bicicletta, magari utilizzandola per gli spostamenti quotidiani minuti di attività a intensità più elevata come correre, saltare la corda, pattinare, giocare a calcio, pallacanestro, pallavolo, tennis ecc. Per esempio…. Associati a

16 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma La Piramide dellAttività Fisica Camminare con il cane, fare la strada più lunga, fare le scale ed evitare lascensore, andare a piedi a lavoro e per fare la spesa o altri servizi (uff. postale, banca, ecc), fare giardinaggio e piccoli lavori domestici, parcheggiare più lontano, camminare più a lungo durante la giornata. Ogni giorno il più a lungo possibile ESERCIZI AEROBICI Camminare a passo veloce, nuoto, jogging, bicicletta, gin. aerobica, ecc3-6 Volte la settimana Più di 20 minuti continui ATTIVITÀ RICREATIVE E SPORT Escursioni a piedi, bocce, ballo, tennis, calcio, pallacanestro, ecc3-6 Volte la settimana Più di 20 minuti continui ESERCIZI PER LA FLESSIBILITÀ Esercizi di allungamento, yoga, ecc3-7 Volte la settimana ESERCIZI PER LA FORZA Con attrezzi, corpo libero, piegamenti, ecc3-7 Volte la settimana Guardare la TV, giocare al computer, stare seduto più di 30 minuti Attività da limitare Qualunque occasione per muoversi va bene. Preferire le attività piacevoli e facili da praticare. Lattività fisica deve essere un piacere ed un divertimento!

17 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Da non dimenticare: praticare sport tre volte a settimana per unora NON è in grado di controbilanciare gli effetti negativi della sedentarietà lo sport DEVE ESSERE PARTE DI UNO STILE DI VITA ATTIVO MOVIMENTOSPONTANEO GIOCHIDIMOVIMENTO SPORT

18 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Lattività fisica è importante per il nostro benessere in generale I risultati preliminari dello Studio HELENA uniformandosi con i dati ottenuti in altri studi, evidenziano negli adolescenti presi in esame un alto livello di sedentarietà. E necessario quindi incrementare l attività fisica non solo praticando sport organizzati ma dimenticare un po le comodità che ci ha portato la vita moderna e sforzarsi di muoversi di più (camminare,salire le scale a piedi, guardare meno la TV) E importante ricordare che lattività fisica può anche essere cumulata, perciò bisogna effettuare almeno 60 minuti di attività fisica quotidiana in totale ! Conclusioni

19 Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma Scegliere unattività gradita per poterla praticare con regolarità e continuità!!


Scaricare ppt "Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma ATTIVITÀ FISICA……… ATTIVITÀ FISICA……… MUOVIAMOCI DI PIÙ !!!!! Donatella Ciarapica,"

Presentazioni simili


Annunci Google