La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

02/04/2014Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa 1 Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito e Aliminusa (PA) Via Giunta Municipale snc.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "02/04/2014Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa 1 Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito e Aliminusa (PA) Via Giunta Municipale snc."— Transcript della presentazione:

1

2 02/04/2014Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa 1 Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito e Aliminusa (PA) Via Giunta Municipale snc. Tel – Fax Piano delloffert a formativa

3 02/04/20142 ASPETTI GENERALI SCELTE EDUCATIVE AUTONOMIA ORGANIZZATIVA ORGANIZZAZIONE OFFERTA FORMATIVA MISSION La struttura del POF Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa

4 02/04/20143 Dove siamo Il Territorio Le sedi Lo staff Gli iscritti Le risorse strutturali Lorganizzazione del tempo scuola Aspetti Generali Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa

5 02/04/20144 Dove siamo Terme Vigliatore Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa

6 02/04/2014 Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito- Aliminusa 5 Ai sensi della circolare provveditoriale n del è stato istituito a partire dallanno scolastico 1997/1998, lIstituto Comprensivo di Scuola materna, elementare e media – con sezione staccata Aliminusa – di Montemaggiore Belsito, pertanto, si progetta un percorso educativo -didattico unico che, pur mantenendo gli itinerari didattici di ogni settore, crei le condizioni necessarie, favorevoli per promuovere la formazione, quanto più possibile completa ed unitaria di tutti gli alunni, sia a livello sociale che culturale ed affettivo- relazionale; per garantire il diritto allo studio sancito dalla Costituzione. Il Territorio

7 02/04/20146 Il nuovo organismo verticalizzato comprende due realtà territoriali tra loro affini e caratterizzate da situazioni socio- economico-culturali simili, che ripongono nella scuola tutte le loro aspettative di crescita. Cardini fondamentali per questo nuovo modello di scuola sono: La figura di un unico Dirigente scolastico; La formazione di un Collegio dei docenti unico da convocare in seduta plenaria o per sezione, secondo le questioni da trattare; Le figure di sistema: collaboratori e figure strumentali al Piano dellOfferta Formativa. Istituto Comprensivo di Motemaggiore Belsito- Aliminusa

8 02/04/2014Istituto Comprensivo di Motemaggiore Belsito- Aliminusa 7 Gli alunni dellIstituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito e Aliminusa provengono da una realtà socio-economico-culturale media, anche se, limitate risultano le attività commerciali ed il pubblico impiego. Molte unità lavorative hanno trovato sbocco occupazionale nella zona industriale di Termini Imerese. Nei nostri paesi si registra una notevole crisi nel campo artigianale e produttivo; ciò ha provocato il diffuso fenomeno dellemigrazione che ha determinato, assieme al decremento delle nascite, una diminuzione della popolazione scolastica.

9 Pochi sono gli stimoli culturali e ricreativi offerti ai ragazzi, i quali avvertono il disagio di vivere lontani dalla città, ma, nel contempo godono di una vita più sana e della trasmissione di valori che nella città divengono sempre meno apprezzabili. In questo contesto, la scuola si colloca, dopo la famiglia, come importante punto di riferimento per leducazione dei ragazzi. Essa costituisce lambiente formativo più adatto in cui potere porre modelli di vita e trasmettere valori culturali, umani e sociali di fondamentale importanza. 02/04/2014 Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito -Aliminusa 8

10 02/04/2014Istituto Comprensivo di Motemaggiore Belsito- Aliminusa 9 La Sede Centrale Scuola Primaria e Secondaria di I grado

11 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 10 La scuola Primaria di Aliminusa

12 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 11 La scuola Media di Aliminusa

13 02/04/ Mons. Dott. RAFFAELE ARRIGO ABBATE CASSINESE DI S. MARIA DEGLI ANGELi PRELATO DOMESTICO DI SUA SANTITA OBLATO DELLORDINE DI SAN BENEDETTO ARCIPRETE E PARROCO DI MONTEMAGGIORE BELSITO Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

14 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 13 Raffaele Arrigo nacque a Montemaggiore Belsito il 21 Dicembre 1873,da Giuseppina Contarini e Giuseppe Arrigo. Ricevette il Battesimo la notte di Natale davanti a una quarantina di sacerdoti che vi erano in paese. Educato cristianamente dal padre,dalla piissima madre e dalle buone sorelle maggiori, cresceva un angioletto. Racconta la nipote Giuseppina,che fu la sua perpetua, che il piccolo Arrigo non voleva mai andar fuori a giocare, ma prediligeva starsene in casa in compagnia di qualche altro bambino a preparare altarini e fare novene. I bambini accorrevano a lui numerosi e ascoltavano le sue prediche –gioco.

15 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 14 Alletà di cinque anni il bambino prodigio conosceva la Messa in tutte le sue parti e cerimonie. Sin da piccolo volle vestirsi sempre da chierico. Fece la sua prima Comunione nella Chiesa Madre il 10 aprile Sei anni dopo sbalordì tutto il paese,facendo davvero la sua prima predica,nella notte di Natale,nella Chiesa della Badia. IL Principe Biagio Licata e la sua consorte la Principessa di Baucina,Donna Francesca Maria Termini sinteressarono al fanciullo e lo aiutarono negli studi. I genitori vollero secondare la vocazione di Raffaele e lo mandarono al Seminario di Cefalù. dove studiava con impegno e si distingueva per il suo comportamento.

16 Il grande giorno:13 giugno 1897 arrivo del nuovo sacerdote. Lo andarono a prendere verso Aliminusa persone di tutti i ceti assieme ai nobili di Baucina e arrivarono a Montemaggiore dove fu celebrata la prima messa e dove venne data una grande feste. Alla morte della principessa furono i figli ad aiutarlo e poté così laurearsi in teologia e in utroque iure. I suoi superiori volevano a tutti i costi che restasse nella Curia Romana,ma egli preferì ritornare al suo paesello,sentendosi chiamato alla vita pastorale. 02/04/201415Istituto Comprensivo di Mpontemaggiore Belsito-Aliminusa

17 Il giovane sacerdote comincia subito a dedicarsi al suo apostolato con corsi di dottrina e di esercizi in preparazione alla prima comunione,fonda la Congregazione Mariana. Comincia le domeniche di San Luigi,nella Chiesa della Badia,quindi istituisce la Congregazione dei Luigini. Fondò la Congregazione delle Madri Cristiane che seguivano periodicamente i ritiri e i santi esercizi esi dedicava allapostolato;diede vita allAzione Cattolica con due nuclei: uno maschile e laltro femminile,pellegrinaggi,giochi,missioni. 02/04/201416Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

18 Nel 1913,alla morte del parroco viene nominato lui arciprete con il titolo di Monsignore Arrigo. Con i mezzi ricavati dalle offerte dei fedeli,i contributi ottenuti per le cerimonie sacre,le offerte degli emigranti : curò la realizzazione dellilluminazione elettrica nella Madrice ( acquistò in Germania un gruppo elettrogeno), di una grande cupola per la stessa. La realizzazione più importante forse resta lIstituto asilo delle Maestre Pie Filippini con il compito di educare e istruire i bambini. Prima fondò la Casa dellIstituto parrocchiale delle Figlie di santAngela o Orsoline. Nel 1925 fu nominato Direttore generale dellUnione Apostolica dei Sacerdoti della Sicilia,formò inoltre un Comitato per un Congresso Eucaristico diocesano interparrocchiale.. 02/04/201417Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

19 Mons Arrigo fu dunque un uomo dinamico e organizzatore perché diede importanza al decoro della Chiesa,ma anche un uomo buono;infatti una delle sue attività preminenti fu la visita agli ammalati e ai sofferenti Si adoperava in ogni modo per dirimere grosse liti familiari,avvicinare a Dio varie persone tra cui notabili del paese,curare particolarmente le vocazioni sacerdotali,e diede vita a un periodico mensile Vita Onesta. 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 18

20 Le sue pubblicazioni: un libro di preghiere: Più da vicino a Gesù Intimità con Gesù il libretto Le udienze di Gesù lopera Venator animarum biografia di Mons. Mercurio Maria Teresi Nel 1932 fu nominato prelato domestico di Sua Santità. LIstituto che egli doveva ancora ultimare fu rilevato dalle Suore di Santa Lucia Filippini, le Maestre Pie. Morì povero una domenica sera,alle ore del 18 novembre /04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito _Aliminusa 19

21 02/04/ La Dirigente Dirigente Scolastico : Dott.ssa Anna Geraci Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

22 02/04/2014 Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 21 La DSGA Dott.ssa Maria Giovanna Gullo

23 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito_Aliminusa 22 Lo staff Funzioni Strumentali: Genoveffa Bisesi Rosaria Digangi Maria Rita Dolce Sebastiano Filippone Giuseppa Gullo Ignazia Militello Maria Fatima Teresi Giuseppa Tosto Brigida Zanghì Collaboratore Vicario:Enrica Licata Secondo Collab.re: Gisella Mesi

24 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 23 Gli iscritti Scuola dellInfanzia : 74 Scuola Primaria: Scuola Secondaria di I grado: 95+44

25 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito –Aliminusa 24 Responsabili di plesso Scuola dellinfanziaMaria Concetta Grisanti

26 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito -Aliminusa 25 Responsabili di plesso Scuola Primaria di Montemaggiore Belsito Aliminusa Gisella Mesi Stefana Catalano

27 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito -Aliminusa 26 Responsabili di plesso Scuola Secondaria di primo grado Aliminusa Rosaria Digangi

28 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 27 ORGANIZZAZIONE DEL TEMPO SCUOLA SCUOLA dellINFANZIA Lorario della scuola dellinfanzia è articolato in otto ore giornaliere dal Lunedì a Venerdì, dalle ore 8.35 alle ore Monte ore 40 settimanali

29 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito- Aliminusa 28 ORGANIZZAZIONE DEL TEMPO SCUOLA SCUOLA PRIMARIA Lorario scolastico è articolato su sei giorni, dalle 8.25 alle in orario antimeridiano per un monte ore di 30 settimanali. La classe terza A ha un monte ore di 40 dalle 8.25 alle da lunedì a venerdì.

30 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 29 ORGANIZZAZIONE DEL TEMPO SCUOLA Lattività didattica della scuola secondaria di 1°grado si svolge da lunedì al sabato con orario antimeridiano dalle ore 8.30 alle ore e due rientri pomeridiani nei giorni di lunedì e giovedì dalle alle Gli alunni possono consumare il pasto a scuola. SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO

31 02/04/ LE SCELTE EDUCATIVE Gli obiettivi formativi Le scelte educative e metodologiche Le scelte educative e metodologiche Le attività curriculari Larricchimento formativo Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

32 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 31 OBIETTIVI FORMATIVI La Scuola dellInfanzia si propone i seguenti Obiettivi generali del processo formativo: rafforzamento dellidentità e dellautonomia personale riconoscimento della priorità della famiglia e dellimportanza del territorio di appartenenza passaggio dalla curiosità alla ricerca consolidamento delle capacità sensoriali, percettive, motorie, sociali, linguistiche e intellettive interazione costruttiva con il diverso

33 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 32 OBIETTIVI FORMATIVI La Scuola Primaria si propone i seguenti obiettivi generali del Processo Formativo: Valorizzazione dellesperienza del fanciullo; Valorizzazione della corporeità; Esplicitazione delle idee e dei valori presenti nellesperienza; Passaggio dal mondo delle categorie empiriche al mondo delle categorie formali; Il continuo confronto interpersonale; Valorizzazione della diversità delle persone e delle culture come ricchezza; Pratica dellimpegno personale e della solidarietà sociale.

34 02/04/ OBIETTIVI FORMATIVI La Scuola Secondaria di 1° grado intende perseguire i seguenti obiettivi generali del processo formativo: Sviluppo armonico della personalità; Integrazione critica nella società contemporanea; Conoscenza di sé in prospettiva di un proprio ruolo nella realtà sociale; Progressiva crescita interiore; Motivazione e senso dei contenuti; Comprensione dei bisogni e dei disagi; Relazione educativa basata sullaccettazione incondizionata, sul rispetto degli stili individuali di apprendimento; Personalizzazione degli apprendimenti. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

35 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 34 LE SCELTE EDUCATIVE E METODOLOGICHE –CREAZIONE DI UN CLIMA DI APPRENDIMENTO SERENO, che riesca ad infondere sicurezza, autostima, capacità di autoapprendimento; –Scelte didattiche che consentano allalunno di SVILUPPARE CAPACITA LOGICO-RIELABORATIVE ( laboratori, discussioni guidate, momenti di riflessione, proposte di soluzione ad un dato problema……….) –Predisposizione di PERCORSI DIDATTICI PERSONALIZZATI. –Organizzazione DIDATTICA FLESSIBILE (lezioni a classi aperte, attività di recupero per i ragazzi svantaggiati da svolgere anche nelle ore di completamento.) Saranno seguite, inoltre, le seguenti principali metodologie: Metodologia interattiva Metodologia operativa Metodologia dellesperienza Metodologia della comunicazione Metodologia della ricerca Metodologia progettuale

36 02/04/ LE ATTIVITA CURRICULARI ATTIVITA OBBLIGATORIE MONTE ORE ANNUALE/SETTIMANALE Scuola dellinfanzia: 1400 h distribuite in 40 h settimanali Scuola primaria: 990 h distribuite su sei giorni settimanali per cinque ore giornaliere. Scuola sec. di I° grado: 1254h (Mod. 36h/settimanali ) distribuite su 6 giorni settimanali e 5 ore giornaliere in orario antimeridiano e 6 ore in orario pomeridiano. 990h ( Mod 30 h/settimanali) distribuite su sei giorni settimanali per cinque ore giornaliere. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

37 02/04/ AREE DI INSEGNAMENTO Scuola dellinfanzia Il sé e laltro Corpo, movimento, salute Fruizione e produzione di messaggi Esplorare, conoscere e progettare Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

38 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 37 INSEGNAMENTO DISCIPLINEClasse I Classe IIClasse III – IV - V Italiano 9h 8h7h Storia2h Geografia1h2h Cittadinanza e costit.ne1h Arte Immagine1h Musica1h Scienze motorie1h Attività Opzionali3h 1h1h Matematica6h5h Scienze1h 2h2h Tecnologia e inform.ca1h Inglese1h 2h3h Religione2h AREE DI Scuola Primaria

39 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa Vigliatore 38 AREE DI INSEGNAMENTO Scuola secondaria di I ° grado DisciplineMod. 36 Ore Italiano storia Geografia11h Matematica scienze8h Tecnologia2h Inglese3h Francese2h Arte e immagine2h Scienze mot. e sportive2h Musica2h Religione1h Attività pomeridiane4h

40 02/04/2014Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa 39 Comunicare per crescere Lab. Artistico espressivo Lab Storico geografico Lab. Tecnico Scientifico Lab. Scrittura Lab. Lingue straniere Lab. lettura

41 02/04/ Progetti curriculari Educazione alla Legalità Educazione stradale Scuola Sicura Gare di Matematica Continuità e orientamento Una luce per tutti Accoglienza Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

42 02/04/ Progetti extracurriculari Un anno insieme per fantasticare (Sc Infanzia ) Baby English (Sc. dellInfanzia) Il laboratorio dei materiali poveri (Sc.Primaria di Aliminusa) Recupera..ndo (Sc.Primaria di Motemaggiore Belsito) Unopportunità in più( Sc.Primaria Montemaggiore Belsito) Larte del ricamo( Sc Primaria e Sec di I° Grado di Montemaggiore Belsito) Tutti sotto lo stesso cielo( Sc Primaria e Sec. di I° Grado di Montemaggiore Belsito) Gruppo folkloristico(Montemaggiore Belsito ) Gruppo storici, Musicale e Sbandieratori (Montemaggiore Belsito) Musical a scuola (Scuola Secondaria di Aliminusa) Attività para-inter e extracurricolari - Visite guidate e viaggi distruzione Progetti PON.C 1-FSE Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

43 02/04/ AUTONOMIA ORGANIZZATIVA Laccoglienza I rapporti con le famiglie Il calendario scolastico Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

44 02/04/ ACCOGLIENZA LIstituto Comprensivo svolge unattività di accoglienza verso tutti gli allievi sia dal punto di vista sociale che culturale, elaborando ed integrando in itinere strumenti e modalità appropriati. Tutto il personale dellIstituto si fa carico di unaccoglienza il più possibile personalizzata per far si che la transizione degli alunni dallambiente familiare a quello scolastico sia la più costruttiva possibile. Laccoglienza nelle classi prime dei tre ordini di scuola dellIstituto Comprensivo diventa un momento molto importante per avviare gli allievi ad una costruttiva consapevolezza del loro Io Scolastico. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

45 02/04/ RAPPORTI CON LE FAMIGLIE LIstituto Comprensivo ricerca ed agevola in ogni modo un costante rapporto di collaborazione e informazione con le famiglie degli alunni. Tenendo conto dei pareri espressi dai genitori circa le varie modalità di rapporto scuola-famiglia, nellambito di precedenti monitoraggi sul servizio scolastico, si cercherà di dare ampio spazio ai colloqui individuali. Inoltre al fine di favorire le famiglie, si prevedono i seguenti momenti di incontro: Assemblee informative allinizio e nel corso dellanno scolastico Colloqui individuali bimestrali in occasione delle valutazioni intermedie Incontri quadrimestrali in occasione della consegna delle schede di valutazione Ulteriori momenti dincontro tra i rappresentanti dei genitori e i docenti sono attivati dai Consigli sintersezione, dInterclasse e di classe. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

46 02/04/ CALENDARIO SCOLASTICO INIZIO ANNO SCOLASTICO16/09/2011 FINE ANNO SCOLASTICO12/06/2012 VACANZE NATALIZIEDal 23/12/2011 al 07/01/2012 VACANZE PASQUALIDal 05/04/2012 al 10/04/2012 SOSPENSIONI ATTIVITA DIDATTICHE 31/10/2011;01/11/ /11/2011;08/12/2011; 19/03/2012; 25/04/ /05/2012;03/05/ /05/2012;02/06/2012 Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

47 02/04/ ORGANIZZAZIONE DELLOFFERTA FORMATIVA Il sistema di gestione e qualità La progettazione dei P.S.P Le linee programmatiche per attività dei diversamente abili La valutazione Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

48 02/04/ SISTEMA DI GESTIONE E QUALITA 2 CONDIVISIONE DELLE SCELTE 1 CIRCOLARITÀ DI INFORMAZIONI COMPETENZE MODALITÀ OPERATIVE 3 TRASPARENZA PARTECIPAZIONE 4 AUTOVALUTAZIONE DEI PROCESSI ATTIVATI Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

49 02/04/ PROGETTAZIONE DEI PSP Il cuore del processo educativo è costituito dalla elaborazione dei Piani di Studio Personalizzati, che danno concretezza e attuazione alle scelte educative dellIstituto, garantendo la trasformazione delle capacità di ciascuno in reali e documentate competenze. I PSP hanno origine dalla progettazione, attuazione, valutazione e sistemazione delle Unità di Apprendimento disciplinare e interdisciplinare che vengono elaborate dalle equipe pedagogiche delle varie classi. I docenti, riuniti per gruppi disciplinari e per classi parallele, progettano i Piani di Studio definendone gli elementi generali ed avendo cura di adeguarli alle esigenze delle singole classi e dei singoli alunni. Nella redazione dei PSP si dovrà tenere conto: del Piano dellofferta formativa che analizza il contesto e la domanda formativa e precisa le scelte e le condizioni organizzative; dellanalisi del Profilo conclusivo di ciclo; degli obiettivi specifici di Apprendimento prescritti dalle Indicazioni Nazionali; della individuazione dei livelli organizzativi (classi, gruppi, singoli alunni) riferibili alle varie Unità di apprendimento; di una percezione realistica dei contenitori temporali messi a disposizione dei vari ambiti disciplinari; della necessità di integrare gli insegnamenti disciplinari con leducazione alla Convivenza civile; determinazione degli obiettivi formativi; strutturazione delle procedure didattiche; verifica e valutazione. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

50 02/04/ ATTIVITA PER I DIVERSAMENTE ABILI NellIstituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito gli insegnanti specializzati che operano nella scuola dellinfanzia, primaria e secondaria di 1° grado, sono 4. Gli alunni diversamente abili iscritti sono 6. Ad ogni alunno sarà dedicata una particolare attenzione nel momento diagnostico per poter elaborare il P.E.I. che non si limiterà a porre laccento sulle abilità deficitarie ma valorizzerà le funzioni integre compensando così quelle lese. Gli interventi didattico-educativi saranno calati nella realtà concreta del singolo alunno affinché possa acquisire le competenze relative alla sfera dellapprendimento, del saper fare e del sociale, prestando particolare attenzione alle esigenze che emergono in fase di accoglienza ed alle situazioni di particolare gravità. Tali interventi saranno strutturati per favorire una continuazione interazione tra la scuola e lambiente circostante. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

51 02/04/ VALUTAZIONE REGOLA Programmazione disciplinare e di ambito Attività didattica Monitoraggio delle attività Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

52 02/04/ VALUTAZIONE SERVE A Verificare liter formativo, educativo e cognitivo Monitoraggio delle attività Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

53 02/04/ VALUTAZIONE DEVE ESSERE COLLEGIALE OGGETTIVA TRASPARENTE CONFRONTABILE FORMATIVA SOMMATIVA Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

54 02/04/ LA NOSTRA MISSION Stare bene a scuola: stare bene con se stessi e con gli altri in una scuola intesa come polo socio-culturale del territorio. Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

55 02/04/ Grazie per lattenzione Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa

56 02/04/ FINE Istituto Comprensivo di Montemaggiore Belsito-Aliminusa


Scaricare ppt "02/04/2014Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito-Aliminusa 1 Istituto Comprensivo Montemaggiore Belsito e Aliminusa (PA) Via Giunta Municipale snc."

Presentazioni simili


Annunci Google