La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Italiano 2 10 giugno Prof.ssa Antonella Tulli Domani 2, unità 14 Carlo Guastalla, Ciro Massimo Naddeo Domani 2, Alma Edizioni, 2011. CC 3.0 CC 3.0 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Italiano 2 10 giugno Prof.ssa Antonella Tulli Domani 2, unità 14 Carlo Guastalla, Ciro Massimo Naddeo Domani 2, Alma Edizioni, 2011. CC 3.0 CC 3.0 1."— Transcript della presentazione:

1 Italiano 2 10 giugno Prof.ssa Antonella Tulli Domani 2, unità 14 Carlo Guastalla, Ciro Massimo Naddeo Domani 2, Alma Edizioni, CC 3.0 CC 3.0 1

2 Si usa sempre il presente per raccontare una trama ( ) di un romanzo o di un film e alla fine il futuro. Antonia e Massimo sono sposati da più di dieci anni, abitano in una bella villetta nella periferia di Roma e sono una coppia felice. Massimo muore allimprovviso in un incidente stradale. (…) Attraverso una serie di esperienze tragiche e ironiche, Antonia e Michele finiranno per unirsi in una relazione sempre più intima… 2

3 Quale film vedresti più volentieri fra questi cinque? Io preferirei Habemus papam, perché non è triste e pesante come gli altri. Così come dice il ragazzo, per me un film non deve solo divertire. Anchio vedrei Habemus Papam, perché ci sono molte cose su cui discutere. E poi cè lambientazione che è molto bella. È un film più leggero. 3

4 Ti dirò.... Ti dirò....a me Ammaniti come scrittore non è mai piaciuto. Scusi, volevo vedere quella borsa in vetrina… Ti dirò.... 4

5 4 Gioco| la catena del se Se comincio a parlare, mangio una pizza. Se mangio una pizza, bevo anche un caffè. Se bevo un caffè, non sono stanca. Se non sono stanca, mangio unaltra pizza. Se mangio unaltra pizza, ingrasso. Se ingrasso, faccio sport. 5

6 Morire ( ) muoio muori muore moriamo morite muoiono morto/a/i/e 6

7 Se faccio sport, posso mangiare ancora più pizza. Un circolo vizioso Se posso mangiare ancora più pizza, finisco per spendere troppi soldi (per mangiare). Se spendo troppi soldi per mangiare, devo lavorare di più. 7

8 Se devo lavorare di più, non vengo a lezione. Se non vengo a lezione, torno a casa. Se torno a casa, mi metto a dormire. Se mi metto a dormire, sogno. Se sogno, ho paura di un incubo. Se ho paura di fare un incubo, mi sveglio. 8

9 Se mi sveglio, mi viene fame. ( Mi è venuta la tosse Le è venuto il raffreddore, ecc.) Se mi viene fame, vengo a lezione per la pizza. Se vengo a lezione, parlo meglio litaliano. Se parlo meglio litaliano, mi metto a chiacchierare con le ragazze sconosciute su Internet. 9

10 6 gioco (P.121) Le situazioni: Comprare un regalo, scegliere un ristorante, dove andare in viaggio con la ragazza/il ragazzo, quandi soldi regalare ai parenti del marito (la busta rossa), discutere con i compagni la distribuzione del lavoro per un compito di gruppo, decidere chi usa la macchina durante il weekend 10

11 scegliere un ristorante Carlo: Mi è venuta fame. Cosa mangiamo? Evelina: Cè un nuovo ristorante italiano. Che ne dici, ci andiamo?/ Lo proviamo? Carlo: No, no, no. Ho già mangiato pasta ieri. Evelina: Puoi prendere i ravioli con ricotta e spinaci. Dai! Ho sentito che sono la loro specialità. Carlo: Secondo me, le cose troppo famose non sono mai molto buone. 11

12 Evelina: Va be. Allora che ne dici del/ di un ristorante coreano? Carlo: A te piacerà pure la cucina coreana, ma io preferisco di gran lunga quella giapponese. Evelina: Io invece, ti dirò, il pesce crudo proprio non lo sopporto. Carlo: Evidentemente, abbiamo gusti molto diversi. Comunque, dai, se non ti piace il pesce crudo puoi mangiare altre cose. Evelina: E va bene, dai. Vada per il ristorante giapponese! ( ) 12

13 decidere chi usa la macchina durante il weekend Alessio: Guarda che questo weekend la macchina la prendo io perché devo andare in ufficio. Te lo dico subito. Marcello: Ma no, dai. Ho già promesso ai miei amici che questo fine settimana andiamo al mare con la mia macchina. Ma tu non potresti andarci con lautobus in ufficio? Alessio: Ma stai scherzando? Vuoi mettere limportanza del lavoro contro una vacanza al mare? E ovvio che è più importante il lavoro, no? 13

14 Marcello: Comunque dai, non ti serve la macchina mentre stai in ufficio, no? Quindi, facciamo così, ti porto io in ufficio, e poi io me ne vado al mare con i miei amici. Alessio: Sì, va be, però poi come faccio a tornare a casa? Marcello: Dai, quando hai finito di lavorare, mi chiami. Allora, affare fatto? Alessio: E va be. È ovvio che/ è naturale che…... Me ne vado. (andarsene) ( ) 14

15 dove andare in viaggio con la ragazza/il ragazzo Gianpaolo: Io andrei in Africa in vacanza questestate. Tu che ne dici? Giovanni: Bene. Che ne dici del Marocco? Gianpaolo: Il Marocco!? Io, veramente, pensavo allEgitto. Giovanni: Ma dai, lEgitto!? Proprio adesso, con tutti i disordini che ci sono?! Gianpaolo: Sì, hai ragione, ma pensa a quanto sono belle le piramidi! 15

16 Giovanni: Ma, ti dirò, a me non attirano proprio per niente. Sono troppo antiche e tenebrose. Gianpaolo: A me è proprio la storia che interessa. Comunque, in effetti, ci sono molti monumenti storici anche in Marocco. Andiamo a Casablanca? Giovanni: No, no! Casablanca è troppo turistica. Ma scherzi!?! 16

17 Gianpaolo: Secondo me, è bellissima. Mi ricorda il famoso film Casablanca. Giovanni: Non vado mica in Africa con quei viaggi organizzati per le famiglie e tutti quei bambini strillazzanti. Te lo dico subito. Gianpaolo: OK. Allora proponi tu. Giovanni: Marrakesh! Non ci sono dubbi. 17

18 / 1 Microsoft Office 2010 PowerPoint - Microsoft Microsoft 2-18 Microsoft Office 2010 PowerPoint - Microsoft Microsoft 16 Flickr/papalars (http://www.flickr.com/photos/papalars/ ) 2013/7/22 17 Wikimedia/Lionel Leo (http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Marrakech_2009_Bab_Agnaou_Gate_ LL.JPG) LL.JPG 2013/7/22 18


Scaricare ppt "Italiano 2 10 giugno Prof.ssa Antonella Tulli Domani 2, unità 14 Carlo Guastalla, Ciro Massimo Naddeo Domani 2, Alma Edizioni, 2011. CC 3.0 CC 3.0 1."

Presentazioni simili


Annunci Google