La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

- Capoluoghi spreconi - Lacqua in cifre - Lacqua: un bene prezioso - Modi per risparmiare acqua.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "- Capoluoghi spreconi - Lacqua in cifre - Lacqua: un bene prezioso - Modi per risparmiare acqua."— Transcript della presentazione:

1

2 - Capoluoghi spreconi - Lacqua in cifre - Lacqua: un bene prezioso - Modi per risparmiare acqua

3 Tra le grandi città ci sono capoluoghi spreconi, tra cui: Palermo che perde il 47% della dotazione idrica; Catania 42%; Napoli 38%; Roma 35%; Milano 10%. In generale però anche in presenza di perdite contenute, l'alto numero di abitanti contribuisce al dato nazionale. Il consumo giornaliero di acqua potabile in Italia è di circa 200 litri a testa. Tuttavia il problema di fondo è politico e sociale. La politica infatti in questi anni sta investendo risorse in campi importanti ma che purtroppo non sono utili a risolvere questo problema, ormai sempre più diffuso. Inoltre la gente non si è ancora resa conto che è necessario un uso più razionale e limitato dell'acqua, l'oro del prossimo futuro.

4 Anche se la superficie terrestre è coperta per il 71% di acqua, questa è costituita per il 97,5% da acqua salata; lacqua dolce contenuta in ghiacciai, nevi perenni, nel sottosuolo e quella localizzata in fiumi e laghi, è quindi potenzialmente disponibile: tale quantità corrisponde allo 0,008% dellacqua totale del pianeta. Un miliardo e 400 milioni di persone del pianeta non hanno accesso allacqua potabile. In Africa la disponibilità di acqua potabile, reti fognarie e servizi igienici è ancora molto lontana da uno standard accettabile, soprattutto nelle aree rurali, dove meno del 60% della popolazione dispone di acqua potabile e meno della metà di servizi igienici. Un cittadino nordamericano utilizza metri cubi di acqua allanno; la media in Africa è di 250 metri cubi allanno. Allarme sullo spreco anche da parte del WWF che annuncia la disponibilità dacqua dolce in Italia sta scendendo dai metri cubi pro capite ai metri cubi.

5 Secondo i dati forniti dallOrganizzazione Mondiale della Sanità 3,4 milioni di uomini, muoiono ogni anno per malattie legate alla carenza di acqua, miliardi di dollari vengono spesi per porre rimedio a siccità e alluvioni. Lacqua è distribuita in maniera impari fra i paesi ricchi e quelli poveri; in base ai calcoli dellOMS il fabbisogno minimo per la sopravvivenza è di 5 litri di acqua al giorno; per poter parlare di condizioni accettabili di vita è 50 litri. Primo responsabile della carenza idrica nel mondo è il degrado delle acque, i cambiamenti climatici, le tubature inadeguate. Lo sviluppo passa attraverso la disponibilità di risorse idriche ed energetiche e dovremo assumere comportamenti che ci consentano di limitarne il consumo fino ad un risparmio delle risorse.

6 L'acqua è preziosa. Bastano alcune semplici attenzioni nei gesti di ogni giorno per risparmiarla. In cucina: - lavare i piatti o le verdure riempiendo un contenitore ed usare l'acqua corrente solo per il risciacquo - chiudere i rubinetti ed effettuare una lettura del contatore dopo una notte per evidenziare eventuali perdite - usare lavatrice e lavastoviglie a pieno carico ed a basse temperature fa risparmiare fino a litri all'anno. In bagno: - chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti, ci si rade o si fa lo shampoo -usare la doccia fa risparmiare fino a 100 litri d'acqua In giardino: -innaffiare verso sera - raccogliere l'acqua piovana e riutilizzarla - riutilizzare l'acqua usata per lavare frutta e verdura per innaffiare - Ci si può lavare i denti o radersi la barba senza far scorrere fiumi di acqua - Suggeriamo di utilizzare le lavastoviglie e le lavatrici a pieno carico - Consigliamo di applicare ai rubinetti di casa un frangigetto - Non trascurate le piccole perdite domestiche


Scaricare ppt "- Capoluoghi spreconi - Lacqua in cifre - Lacqua: un bene prezioso - Modi per risparmiare acqua."

Presentazioni simili


Annunci Google