La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Timofticiuc Irina 5^ C Pacle – a.s. 2011/2012 IL TRASPORTO MARITTIMO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Timofticiuc Irina 5^ C Pacle – a.s. 2011/2012 IL TRASPORTO MARITTIMO."— Transcript della presentazione:

1 A cura di Timofticiuc Irina 5^ C Pacle – a.s. 2011/2012 IL TRASPORTO MARITTIMO

2 PER TRASPORTO NAVALE O TRASPORTO MARITTIMO SI INTENDE TUTTO QUELL'INSIEME DI UOMINI, STRUMENTI, IDEE E TECNICHE CHE CONSENTONO IL TRASPORTO DI PERSONE E MERCI SUL MARE PER MEZZO DI NAVI.IL TRASPORTO MARITTIMO È LA FORMA DI TRASPORTO PIÙ TRADIZIONALE,UTILIZZATA NELLANTICHITÀ,HA ACCOMPAGNATO LEVOLUZIONE DEL NOSTRO SISTEMA ECONOMICO.

3 Le figure giuridiche nel trasporto via mare: Il pieno sviluppo dell'industrializzazione, il susseguirsi delle generazioni delle navi, dei tipi di traffici e l'ampliarsi del commercio mondiale, hanno dato origine ad una serie di figure giuridiche che intervengono nelle varie fasi del trasporto marittimo, con diversi gradi di importanza e responsabilità. Le principali figure giuridiche sono: -Proprietario della nave (Shipowner) -Armatore (Owner) -Vettore marittimo (Sea carrier -Common carrier) -Capitano della nave (Master) -Raccomandatario marittimo (Shipagent) -Impresa imbarco/sbarco - stivatore (Chief stevedor) -Mediatore marittimo (Broker) -Spedizioniere (Forwarding agent) -Caricatore/ricevitore (Shipper/receiver) È possibile che una persona fisica o una società impersonino due o più figure giuridiche, ad esempio il proprietario di una nave può anche essernel'armatore ed anche il vettore marittimo dei carichi trasportati. GLI ASPETTI GIURIDICI

4 La chiarezza e la precisione delle clausole contrattuali costituiscono una premessa fondamentale per il corretto adempimento delle obbligazioni dei contraenti; ciò è tanto più necessario nei rapporti commerciali internazionali, a motivo delle difformità esistenti, tra l'altro, negli usi commerciali e nella loro interpretazione. Difatti, come la Camera di Commercio internazionale (CCI) ha documentato con la propria pubblicazione "Termini commerciali", le formule più comunemente usate nei contratti di compravendita con l'estero, per definire il tipo di consegna della merce e quindi per distribuire rischi e spese tra venditore e compratore. Hanno nei vari Paesi una definizione spesso sostanzialmente diversa o comunque sono oggetto di difformi interpretazioni. Allo scopo di ridurre al minimo le incertezze e le eventuali controversie derivanti da tali difformità, la Camera di Commercio Internazionale con gli "INCOTERMS" ha disciplinato i termini più correntemente usati nei contratti di compravendita internazionali per merce che viaggia soprattutto via mare. TIPI DI CONTRATTI IN USO NEL TRASPORTO VIA MARE

5 La polizza di carico(bill of lading)è il documento che comprova lavvenuta stipulazione del contratto d trasporto.visto che si tratta di una titolo negoziabile,attribuisce al leggitimo possessore la facoltà di disporre della merce nel corso del trasportola polizza di carico può essere emessa al portatore(titolo trasferito con la semplice consegna),allordine o nominativa(riproduce il nome dellintestatario,ma può essere trasferita con girata piena e deve essere cosegnata al caricatore entro 24 ore dal compimento delle operazioni di carico. Gli elementi della polizza di carico,sottoscritta dal vettore marittimo sono: -Nome e domicilio del vettore. -Nome e domicilio del caricatore della merce -Luogo di destinazione della merce -Caratteristiche qualitative e quantitative delle merci -Luogo e data di consegna delle merci -Descrizione dello stato apparente delle merci e degli imballaggi -Luogo e data di carico delle merci -Nome,nazionalità e ufficio di iscrizione della nave. POLIZZA DI CARICO

6 Il trasporto marittimo è un settore vitale per leconomia mondiale dal momento che oltre l80% delle merci viene trasportata dalle navi. Quella via mare è inoltre la modalità di trasporto dei beni energeticamente più efficiente e più sostenibile dal punto di vista ambientale, considerando che le emissioni di CO2 necessarie per trasportare una tonnellata di merci per un chilometro in mare sono appena il 25% di quelle relative al trasporto su gomma per la stessa distanza e appena l1% di quelle previste dal trasporto aereo Ogni nave, lungo la sua rotta, lascia dietro di sè le cosiddette shiptracks (scie), ovvero nuvole localizzate, lineari e persistenti, che si formano dallinterazione tra vapore acqueo prodotto dal mescolamento turbolento delle eliche e particelle di varia natura allinterfaccia aria-acqua. Sono chiaramente visibili dal satellite e considerando lassai elevato numero tanto di navi e imbarcazioni quanto di rotte, devono essere considerate come contribuenti al raffreddamento del pianeta GLI ASPETTI AMBIENTALI

7 I vantaggi del trasporto marittimo sono collegati alla grande portata dei mezzi di tasporto utilizzati,alla riduzione dei costi del servizio e alla convenienza economica e al ridotto impatto ambientale che ne deriva (salvo costi particolari per il trasporto del petrolio). Con il trasporto via mare si utilizzano dei particolari container ed è impiegato nelle grandi traverste oceaniche di merci pesanti ed ingombranti. Gli svantaggi del trasporto marittimo sono collegati alla lentezza e al rischio connesso e alla necessità di strutture portuali attrezzate e di forme di rapido collegamento con lentroterra. VANTAGGI &SVANTAGGI

8 FINE


Scaricare ppt "A cura di Timofticiuc Irina 5^ C Pacle – a.s. 2011/2012 IL TRASPORTO MARITTIMO."

Presentazioni simili


Annunci Google