La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classificare gli esseri viventi non è semplice infatti se ne occupa una specifica branca della biologia chiamata SISTEMATICA o TASSONOMIA L attuale classificazione:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classificare gli esseri viventi non è semplice infatti se ne occupa una specifica branca della biologia chiamata SISTEMATICA o TASSONOMIA L attuale classificazione:"— Transcript della presentazione:

1

2 Classificare gli esseri viventi non è semplice infatti se ne occupa una specifica branca della biologia chiamata SISTEMATICA o TASSONOMIA L attuale classificazione: è fondata sullidea dell evoluzione degli organismi viventi. è una classificazione aperta è gerarchica formata da categorie : regno, tipo, classe,ordine,famiglia,genere, specie.

3 La specie e l insieme di tutti gli individui con caratteristiche molto simili in grado di riprodursi, generando figli simili. L insieme degli individui di specie diverse ma affini tra loro formano il genere.

4 Le categorie si dividono in : GENERE che raggruppa le specie simili tra loro, ad esempio : il cane, il lupo … FAMIGLIA raggruppa generi simili tra loro ad esempio : la volpe, il cane, il lupo … ORDINE comprende più famiglie simili tra di loro, ad esempio il cane, il leone, la donnola … CLASSE raggruppa gli ordini con caratteristiche fondamentali fra loro, ad esempio gli animali appartenenti alla classe dei mammiferi IL PHYLUM ( O TIPO ) raggruppa diverse classi con caratteri simili IL REGNO e la categoria più ampia che comprende più phyla

5 La classificazione, così come è accettata dalla maggior parte degli studiosi, è fondata sull idea dell evoluzione degli organismi viventi: ciò significa individuare tra gli esseri viventi le somiglianze che ci permettono di delineare la loro evoluzione biologica e quindi stabilire un certo grado di parentela

6 Comunemente ci si riferisce a una suddivisione in solo cinque regni. I cinque regni sono: 1. MONERE, organismi unicellulari procarioti. 2. PROTISTI, organismi eucarioti unicellulari. 3. FUNGHI, organismi unicellulari e pluricellulari autotrofi che producono le sostanze di cui hanno bisogno dalla fotosintesi. 4.PIANTE,organismi pluricellulari autotrotrofi. 5. ANIMALI, organismi pluricellulari eterotrofi

7 Quali sono le principali caratteristiche dei batteri ? Sono i primi esseri viventi comparsi sulla Terra Sono tutti procarioti unicellulari Possono essere autotrofi o eterotrofi Si riproducono per scissione binaria Vivono in ambiente acquatico molto umido, isolati o in colonie. Al regno dei batteri appartengono archeobatteri ed eubatteri.

8 Gli archeobatteri costituiscono un gruppo di batteri che si sono adattati a vivere in condizioni ambientali estreme. A questo gruppo si uniscono i cianobatteri, organismi vegetali autotrofi. I batteri sono microrganismi unicellulari procarioti di dimensioni in genere dell ordine di pochi micron

9 I batteri eterotrofi possono essere decomposti, simbionti, parassiti. I DECOMPOSITORI si nutrono di piante e animali morti. I SIMBIONTI si associano a un altro organismo appartenente a una specie diversa in modo che entrambi ricavino un reciproco vantaggio. I PARASSITI vivono sul corpo di un altro organismo dal quale traggono nutrimento danneggiandolo. A questo gruppo appartengono i batteri che provocano malattie. In base alla loro forma i batteri si classificano in: COCCHI BACILLI VIBRIONI SPIRILLI.

10 Sono tutti eucarioti e unicellulari. Possono essere autotrofi o etrerotrofi. Vivono in acqua. Si ipotizza che abbiano preso origine da primitive cellule procariote. Al regno dei protisti appartengono alghe unicellulari, protozoi e funghi mucillaginosi.

11 I protozoi vivono soprattutto nellacqua o nei luoghi umidi. Insieme alla alghe unicellulari formano il plancton. Tra i protozoi troviamo: 1 I PARAMECI 2 LE AMEBE 3 I PLASMODI 4 I TRIPANOSOMI 5 I RADIOLARI 6 I FORAMINIFERI

12 Sono capaci di compiere la fotosintesi clorofilliana. Insieme con i protozoi costituiscono i l fitoplancton Tra le alghe unicellulari troviamo : 1 diatomee 2 dinoflagellati 3 euglena viridis 4 spirogyra 5 volvox I funghi mucillaginosi sono organismi eterotrofi che si nutrono di materiale organico in decomposizione e formano ammassi di consistenza gelatinosa.

13 Sono organismi eterotrofi Esistono in forme sia unicellulari sia pluricellulari I funghi possono essere : SAPROFITI PARASSITI SIMBIONTI Una simbiosi di successo : i licheni I licheni sono organismi pionieri

14 I virus sono ancora più piccoli dei batteri. Non possono essere considerati esseri viventi. Sono organizzati in modo molto semplice. Non hanno né citoplasma né organuli. I virus sono agenti patogeni responsabili di molte malattie.

15 Si tratta di organismi e strutture diverse anche se tutte le piante hanno quattro caratteristiche diverse : Sono eucariote Sono pluricellulari Le loro cellule hanno la parete cellulare formata da cellulosa Sono organismi autotrofi, cioè sono i n grado di svolgere la fotosintesi.

16 Sono le prime alghe pluricellulari a comparire nelle acque. Tutte le loro cellule contengono la clorofilla. Le alghe rosse vivono in acque dolci e salate. Le alghe verdi contengono principalmente clorofilla un pigmenti di colore verde. Le alghe brune le alghe oceaniche. Vivono in acque fredde

17 Le briofite rappresentano un passaggio dalle piante più semplici a quelle più complesse. Le briofite sono piccole piante pluricellulari che vivono in zone molto umide. Non avendo un apparato radicale ogni parte può assorbire acqua che penetra per imbibizione. Le briofite comprendono anche i muschi ed epatiche

18 Con la comparsa delle pteridofite si osserva un adattamento delle piante dallambiente terrestre sono: Radici sono strutture capaci di assorbire lacqua Fusto con i vasi che conducono la linfa in tutta la pianta Foglie principali responsabili della clorofilla. Tra le pteridofite riconosciamo felci, equiseti licopodi.

19 Le spermatofite sono le piante superiori, si riproducono grazie ai semi. Comprendono il gruppo delle gimnosperme e delle angiosperme. Nelle gimnosperme quando un frutto e maturo il loro frutto cade a terra e dopo un po germoglia.Tra le gimnosperme esistono dei fossili viventi

20 I poriferi, pieni di pori I celenterati hanno il celenteron I molluschi hanno il corpo molle I vermi hanno il corpo molle e allungato Gli artropodi hanno arti articolati Gli echinodermi animali con la pelle spinosa

21 I pesci I mammiferi I rettili Gli uccelli Gli anfibi


Scaricare ppt "Classificare gli esseri viventi non è semplice infatti se ne occupa una specifica branca della biologia chiamata SISTEMATICA o TASSONOMIA L attuale classificazione:"

Presentazioni simili


Annunci Google