La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Consiglio Territoriale per lImmigrazione Seduta del 13 marzo 2013 Direttiva Europea 2009/50 D.Lgs.108/2012 CARTA BLU UE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Consiglio Territoriale per lImmigrazione Seduta del 13 marzo 2013 Direttiva Europea 2009/50 D.Lgs.108/2012 CARTA BLU UE."— Transcript della presentazione:

1 Consiglio Territoriale per lImmigrazione Seduta del 13 marzo 2013 Direttiva Europea 2009/50 D.Lgs.108/2012 CARTA BLU UE

2 Ingresso per lavoratori altamente qualificati, art.27 quater e art. 9 ter del Testo Unico Immigrazione, nulla osta al SUI Requisiti : titolo istruzione completamento programma di istruzione superiore post-secondaria di durata almeno triennale e relativa qualifica professionale superiore Proposta di contratto o offerta vincolante durata almeno 1 anno Importo stipendio annuale pari al triplo del minimo previsto per esenzione partecipazione spesa sanitaria ( euro) Sistemazione alloggiativa

3 Qualifiche professionali Qualifica professionale deve essere riconosciuta in Italia e rientrare nei livelli 1,2 e 3 della classificazione ISTAT delle professioni CP Se professione regolamentata, occorre riconoscimento previsto da norme vigenti Se non regolamentata, procedura apposita, con richiesta Ministero Istruzione, Università e Ricerca Scientifica Documentazione formata nel Paese di origine deve essere tradotta e legalizzata dalla rappresentanza consolare

4 Altri aspetti Per i primi due anni di lavoro è vietato esercitare attività diverse da quelle altamente qualificate Si può cambiare datore di lavoro sole se autorizzati da DTL, salvo silenzio-assenso che opera se DTL non si esprime entro 15 giorni dal ricevimento della richiesta Dopo 18 mesi di residenza legale sul territorio possono spostarsi in altro Stato membro per svolgervi lavoro altamente qualificato Familiare al seguito Ricongiungimento familiare Coesione familiare

5 Status di soggiornante di lungo periodo Art.9 ter T.U.286/1998 e succ. modd. Per raggiungere i 5 anni necessari si possono cumulare periodi di soggiorno regolare come titolari di Carta Blu Ue in altro Stato membro E necessario comunque aver soggiornato, legalmente e ininterrottamente, per 5 anni nel territorio dellUnione e di essere in possesso, da almeno 2 anni, di Carta Blu Ue, rilasciata in Italia. Richiesta: al Questore

6

7

8

9


Scaricare ppt "Consiglio Territoriale per lImmigrazione Seduta del 13 marzo 2013 Direttiva Europea 2009/50 D.Lgs.108/2012 CARTA BLU UE."

Presentazioni simili


Annunci Google