La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roberto Genco Coopfond S.p.a. Direttore Ufficio Legale e Contratti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roberto Genco Coopfond S.p.a. Direttore Ufficio Legale e Contratti."— Transcript della presentazione:

1 Roberto Genco Coopfond S.p.a. Direttore Ufficio Legale e Contratti

2 2 R EGOLAMENTO DEL F ONDO MUTUALISTICO LA NUOVA DISCIPLINA PER LE RETI D IMPRESA I L F ONDO MUTUALISTICO NEGLI ANNI DELLA CRISI : calo dei contributi 3% calo della domanda di finanziamento (e della relativa qualità) necessarie risposte di riorganizzazione dellofferta cooperativa nuova disciplina del Regolamento (dicembre 2012 ) in materia di a) promozione cooperativa b) servizi di consulting e monitoraggio c) inserimento della nuova area operativa Ristrutturazioni coop d) previsione, nellarea operativa Fusioni e Integrazioni, delle cooperative che stipulino un contratto di rete Gli strumenti del Fondo mutualistico

3 Larea Fusioni e Integrazioni, costituisce quella più agevolata nelloperatività di Coopfond: - tassi agevolati su prestito (3,75% fisso, minimo Istat) - partecipazione al capitale: nuovo capitale + (*) minor importo (max ) tra capitale pre-esistente (interamente versato) / 50% riserve patrimoniali (*) SOLO PER FUSIONI COOP E CONTRATTO DI RETE - si prescinde da investimenti - non si considera soltanto il nuovo capitale ma anche la precedente dotazione delle coop partecipanti (capitale e patrimonio) entrambi questi elementi sono parametri essenziali per le iniziative ordinarie: effetto-leva dellintervento valutazione del merito imprenditoriale delliniziativa condivisione del rischio con limprenditore cooperativo 3Gli strumenti del Fondo mutualistico

4 4

5 interventi con finalità di integrazione - 38 iniziative - 21,6 mln - aree operative di riferimento FusInt ,0 Sviluppo 2.240,0 Conv. banc 2.100, Tot. euro ,0 (5% circa del totale di euro 395 milioni) 5Gli strumenti del Fondo mutualistico

6 6 elementi essenziali: si obbligano - due o più imprese si obbligano esercitare in comune una o più attività economiche - ad esercitare in comune una o più attività economiche - allo scopo di accrescere la reciproca capacità innovativa e la competitività sul mercato - indicazione degli obiettivi strategici - miglioramento della capacità innovativa e della competitività sul mercato programma di retelenunciazione dei diritti e degli obblighi - individuazione di un programma di rete, con lenunciazione dei diritti e degli obblighi assunti da ciascuna impresa partecipante Gli strumenti del Fondo mutualistico

7 Contratto di rete: requisiti per intervento Coopfond - stabilità del rapporto contrattuale - condizioni e modalità di attuazione e verifica del relativo programma 7Gli strumenti del Fondo mutualistico

8 confronto tra forme e strumenti di integrazione - Fusione unificazione dei soggetti societari accentramento di attività/patrimoni/centri decisionali - Gruppo paritetico distinzione dei soggetti societari controllo contrattuale (congiunto/reciproco) accentramento dei (soli) centri decisionali - Contratto di rete distinzione dei soggetti societari svolgimento in comune di attività dimpresa scopo di accrescere capacità innovativa e competitività possibile creazione di patrimonio comune 8Gli strumenti del Fondo mutualistico

9 Considerazioni conclusive - al di là della imputazione alla specifica area operativa di Coopfond, le finalità di integrazione cooperativa fanno parte dei criteri di valutazione dei progetti criteri di qualità imprenditoriale … o addirittura condizioni di deroga alle ordinarie modalità di intervento - le integrazioni coop rappresentano percorsi molto faticosi, spesso indispensabili sul piano delle risposte di adeguamento organizzativo-produttivo, ma resi più complessi dalla struttura personalistica della coop voto per testa e mancanza di un socio di controllo importanza delle identità aziendali lentezza dei processi decisionali è fondamentale il ruolo delle strutture associative Legacoop per avviare e sviluppare questi percorsi - il contratto di rete rappresenta una forma morbida di integrazione aziendale (ancora più del gruppo coop paritetico), che consente: la sperimentazione sul piano operativo la conservazione delle identità societarie - gruppo coop paritetico e rete sono spesso intesi in funzione strumentale alla possibile fusione: timore nelladottarli esperienza propedeutica e spesso distorta sarebbe opportuno che le sperimentazioni approfondissero le potenzialità dei rispettivi strumenti, indipendentemente da possibili ulteriori sviluppi - situazioni di crisi si presentano spesso a latere delle integrazioni (modalità di prevenzione o di risoluzione) soprattutto in questi casi, occorre avere chiaro quando la vera risposta strategica risiede necessariamente nellintegrazione delle sedi di governo delle imprese, evitando scelte palliative 9Gli strumenti del Fondo mutualistico


Scaricare ppt "Roberto Genco Coopfond S.p.a. Direttore Ufficio Legale e Contratti."

Presentazioni simili


Annunci Google