La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I servizi per il collocamento mirato tra obbligo e opportunità La Quarta Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I servizi per il collocamento mirato tra obbligo e opportunità La Quarta Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n."— Transcript della presentazione:

1 I servizi per il collocamento mirato tra obbligo e opportunità La Quarta Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n. 68: stato dellarte e questioni aperte Franco Deriu – ISFOL Pietro Checcucci - ISFOL FORUM PA 09 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Roma, 13 maggio 2009

2 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 2 Argomenti dellintervento Il funzionamento della Legge 68/99 Lorganizzazione dei servizi La Convenzione ONU e le prospettive

3 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 3 Lo scenario italiano 3 La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità La strategia di Lisbona per la piena occupazione La nuova classificazione ICF dellOMS I diritti di non discriminazione e linclusione sociale La società dellinformazione Il titolo V e il decentramento La L. quadro 104/92 e la L. 68/99 Lart.14 del d. lgs 276/03; la L. 247/07 I servizi territoriali a geometrie variabili I mercati del lavoro locali Il processo di integrazione dei sistemi La fase di recessione in corso

4 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 4 Le persone disabili in Italia (stima) in Italia le persone con disabilità sono 2milioni 600mila, pari al 4,8% circa della popolazione di 6 anni e più che vive in famiglia. Considerando anche le persone residenti nei presidi socio-sanitari si giunge ad una stima complessiva di poco meno di 2 milioni 800mila persone con disabilità. Fonte: ISTAT Indagine sulla Condizioni di salute e il ricorso ai servizi sanitari

5 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 5 La Legge 12 marzo 1999, n.68 Norme per il diritto al lavoro dei disabili Il Collocamento mirato (art.2 L.68/99) quella serie di strumenti tecnici e di supporto che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto, attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui luoghi quotidiani di lavoro e di relazione

6 6 I risultati della Quarta Relazione al Parlamento sulla Legge 68/99 Le persone con disabilità e il lavoro

7 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 7 Popolazione in età attiva e quota di occupati in Italia, classificati per area geografica. Dettaglio su persone disabili. Anno 2006 (val. %) Fonte: Isfol – Indagine Plus 2008

8 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 8 Eurobarometro 263: Discriminazione nellUnione europea Condizioni di svantaggio tra candidati al lavoro in unazienda Special EUROBAROMETER 263 Discrimination in the European Union 2007 Rilev Q5 – Condizioni che potrebbero generare svantaggio nella scelta da parte di un datore di lavoro tra due candidati con eguali competenze e qualifiche EU 25 (%)

9 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Occupati in Italia e persone disabili. Distribuzione percentuale per settore di attività - Anno 2006 (val. %) 9 Fonte: Isfol – Indagine Plus 2008

10 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 10 Persone occupate in Italia classificate per canale di accesso all'attuale lavoro, con dettaglio su persone disabili. Anno 2006 (val. %) Fonte: Isfol – Indagine Plus 2008

11 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 11 Persone disabili iscritte in Italia agli elenchi unici provinciali del collocamento obbligatorio (art. 8) al 31 dicembre, per area geografica. Anni (v. ass.) Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

12 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Persone disabili iscritte agli elenchi unici e disponibili al lavoro al 31 dicembre, per area geografica. Anni 2006 – 2007 (v. ass.) 12 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

13 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Donne disabili iscritte all'elenco unico provinciale (art. 8) al 31 dicembre annualità 2006 e per area territoriale (V. ass.) 13 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

14 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Commissioni sanitarie. Operatività e accertamenti effettuati. Anni (V. ass.) Area geografica N° commissioni sanitarie operative N° Relazioni conclusive N° commissioni sanitarie operative N° Relazioni conclusive NORD-OVEST NORD-EST CENTRO SUD ITALIA Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol

15 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 15 Quota di riserva e posti scoperti al 31 dicembre nelle imprese private soggette ad obbligo di assunzione di soggetti con disabilità. Classificazione per classe dimensionale delle imprese. Anni (V. ass.) Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

16 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Numero di imprese private soggette ad obbligo di assunzione di soggetti con disabilità (art. 3, legge 68/199) al 31 dicembre. Classificazione per classe dimensionale delle imprese. Anni (V. ass.) 16 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol

17 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Numero di imprese pubbliche soggette ad obbligo di assunzione di soggetti con disabilità (art. 3, legge 68/199) al 31 dicembre. Classificazione per classe dimensionale delle imprese. Anni (V. ass.) 17 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol

18 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Perdita di occupati rispetto al IV trimestre Dati IV trimestre Fonte: ISTAT RCFL 2008

19 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ore autorizzate di Cassa integrazione guadagni per settori. Anni 2007, 2008 e primi 3 mesi del Fonte: INPS 2008

20 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali I Servizi per il collocamento mirato Fonte: : Isfol - Monitoraggio SPI 2003, 2004 e 2005 dei servizi per il collocamento mirato dei disabili Attivazione dei servizi del Collocamento mirato

21 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali I CPI e le barriere architettoniche 21 Fonte: Isfol - Monitoraggio SPI 2002, 2003, 2004 e 2005 dei servizi per il collocamento mirato dei disabili I Servizi per il collocamento mirato - 2

22 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali I Servizi per il collocamento mirato Livello di attuazione del collocamento obbligatorio in Italia. Confronti anni 2003, 2004, 2005 Fonte: Isfol - Monitoraggio SPI 2003, 2004 e 2005 dei servizi per il collocamento mirato dei disabili

23 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Impegno prevalente del CPI sul collocamento dei disabili. Per area geografica (val. %) Procedure di carattere amministrativo Servizio individualizzato agli iscritti Servizio consulenziale alle imprese Area geografica Anno 2004Anno 2005Anno 2004Anno 2005Anno 2004Anno 2005 Nord-Ovest57,935,132,764,99,40,0 Nord-Est13,114,965,261,021,724,1 Centro55,166,837,725,77,37,5 Sud e Isole47,758,024,735,327,66,7 Italia46,145,337,345,316,79,4 Fonte: Isfol - Monitoraggio SPI 2004 e 2005 dei servizi per il collocamento mirato dei disabili 23

24 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Adeguatezza numerica operatori CPI (val. %) 24

25 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Avviamenti lavorativi di persone disabili. Ripartizione per area geografica. Anni (V. ass.) 25 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

26 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Avviamenti lavorativi in aziende con meno di 15 dipendenti (non soggette ad obbligo) per area geografica. Anni 2006, 2007 (V. ass.) 26 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

27 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 27 Avviamenti lavorativi persone disabili. Ripartizione per area geografica. Anni 2004 – 2007 (V. ass.) Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

28 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Avviamenti lavorativi persone disabili. Per tipologia di avviamento. Anni (V. ass.) 28 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

29 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Percentuale Disabili avviati al lavoro sulla base delle iscrizioni – per genere e area geografica. Anni 2006 – 2007 (V. ass.) 29 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

30 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 30 Assunzioni persone disabili durante l'anno 2007, per tipologia contrattuale di inserimento. Per area geografica (V. ass.) Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

31 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Risoluzioni rapporti di lavoro di lavoratori disabili, per tipologia contrattuale, per area geografica. Anni (V. ass.) 31 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

32 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Distribuzione percentuale degli iscritti ex art 8 L.68/99 italiani ed extracomunitari per area geografica (Val. %) 32 Fonte: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Elaborazioni Isfol. 2008

33 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 33 Le criticità delle politiche di integrazione lavorativa delle persone disabili in Italia 33 Applicazione della normativa sul collocamento mirato disomogenea (per territorio e per settore) I nuovi dispositivi introdotti dalla L.247/07 Tendenza allelusione della legge Discriminazioni nellingresso nel mdl e sul posto di lavoro Reti interistituzionali scarse Demotivazione personale delle persone in cerca di occupazione Mancanza di standard di prestazioni nazionali e di servizi informativi condivisi Altro …

34 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 34 I possibili temi in agenda dopo l'approvazione della Convenzione ONU 34 Approdo alla dimensione dei diritti e superamento di quella dei bisogni Definizioni condivise a livello internazionale Diritto al lavoro Divieto di discriminazione nelle dimensioni legate al lavoro Pari opportunità nel lavoro Diritti sindacali Diritto all'orientamento professionale, all'accesso agli Spi e alla formazione continua, riabilitazione professionale, mantenimento del posto e reinserimento Opportunità di avanzamento, ricerca e mantenimento del lavoro Opportunità di lavoro autonomo, imprenditorialità, cooperazione ecc. Assunzione nel settore pubblico Azioni per l'impiego nel settore privato Ambienti di lavoro idonei Osservatorio nazionale

35 Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 35 Grazie per l'attenzione!


Scaricare ppt "I servizi per il collocamento mirato tra obbligo e opportunità La Quarta Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999, n."

Presentazioni simili


Annunci Google