La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sappiamo che : P= I + R+Ev Cioè il bilancio idrogeologico è dato dall'uguaglianza tra le precipitazioni e la somma delle acque d'infiltrazione,le acque.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sappiamo che : P= I + R+Ev Cioè il bilancio idrogeologico è dato dall'uguaglianza tra le precipitazioni e la somma delle acque d'infiltrazione,le acque."— Transcript della presentazione:

1 Sappiamo che : P= I + R+Ev Cioè il bilancio idrogeologico è dato dall'uguaglianza tra le precipitazioni e la somma delle acque d'infiltrazione,le acque di ruscellamento e quelle di evotraspirazione Il ciclo dell'acqua

2 Le precipitazioni nel Salento La penisola salentina mostra caratteristiche climatiche SICCITOSE (temperature alte e scarse precipitazioni annuali) Che possiamo definire semiaride

3 I ristagni dacqua Estesi ristagni dacqua si formano in concomitanza con eventi meteorici intensi caratterizzati da precipitazioni abbondanti, concentrate in un breve periodo di tempo. Durante questi episodi la capacità di infiltrazione degli inghiottitoi è molto minore della quantità di acque superficiali. Questo aspetto è talvolta CATASTROFICO, soprattutto nei mesi autunnali. I centri più colpiti sono circa il 10 % dei comuni della provincia di Lecce.

4 Come non pensare allalluvione di Genova di poco fa?

5 IL RUOLO DELLUOMO STIAMO ATTENTI: LA PROGRESSIVA IMPERMEABILIZZAZIONE DEL TERRITORIO LEGATA ALLAUMENTO DELLA SUPERFICIE URBANIZZATA HA DETERMINATO LAUMENTO DEL VOLUME DELLE ACQUE DI RUSCELLAMENTO E QUINDI DELLA FREQUENZA DEGLI EVENTI DI ALLAGAMENTO NEL SALENTO,

6 NON SCORDIAMOCI CHE NOI SIAMO SOLO UNA PARTE DELLA NATURA NON CERCHIAMO DI STRAVOLGERLA!

7 LE POZZELLE: un metodo ingegnoso per immagazzinare le acque superficiali Ecco cosa avevano ideato le popolazioni del Salento per immagazzinare le acque superficiali che ristagnavano nei mesi invernali sul fondo di alcune depressioni di origine carsica, dette doline, a formare dei veri e propri laghetti, che finivano però inevitabilmente per evaporare nei mesi più caldi e\o infiltrarsi lentamente nel sotto suolo….

8 LE POZZELLE! Le Pozzelle sono un raggruppamento di piccoli serbatoi per la raccolta dell'acqua.

9 Le pozzelle sono quindi delle cisterne in cui vengono raccolte esclusivamente delle acque piovane. Il sistema costruttivo si basa sul principio delle costruzioni trulliformi in pietra a secco. In buche profonde fino a 6m, si rivestivano le pareti di pietrame in cerchi concentrici che si restringevano verso lalto a formare una falsa cupola. Sullultimo cerchio si poggiava la vera: un blocco di pietra con un foro centrale, e 2 o 4 aperture per raccogliere lacqua che si accumulava sul fondo della dolina.

10 L'acqua è un bene L'acqua è un patrimonio dellumanità secondo lUnesco. Come abbiamo appena visto, anche le nostre popolazioni hanno sofferto per la mancanza di acqua!

11 … e invece noi non la stiamo trattando male? Molte notizie ci arrivano sull'ambiente inquinato ma noi non ci facciamo caso. Quest' immagine dimostra la sporcizia di quest' acqua! E siamo noi che la sporchiamo buttando rifiuti di tutti i generi!

12 E vediamo anche in percentuale lo spreco dell'acqua Ecco lì in fondo c'è l'Italia (in rosso) che ha come percentuale il 34% dello spreco … è un bel po' vero? Avete notato che la Puglia è tra le regioni che ne spreca di più? Il 40%! E la quinta regione più sprecona!

13 Lo sapete che un rubinetto aperto per un minuto consuma 15 l dacqua e cè chi deve fare Km a piedi per prenderne altrettanti!!!

14 L'acqua non è importante per voi? UN BICCHIERE DACQUA POTABILE DAL RUBINETTO E UN VERO MIRACOLO!!!!! Ricordiamocelo!!!

15 Antonio Reho Emanuele D'ippolito Luca Zizza


Scaricare ppt "Sappiamo che : P= I + R+Ev Cioè il bilancio idrogeologico è dato dall'uguaglianza tra le precipitazioni e la somma delle acque d'infiltrazione,le acque."

Presentazioni simili


Annunci Google