La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B - 2006/07 IL BOSCO E I SUOI ABITANTI Progetto biennale realizzato con il contributo del CRIDEA Coordinato dalle insegnanti:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B - 2006/07 IL BOSCO E I SUOI ABITANTI Progetto biennale realizzato con il contributo del CRIDEA Coordinato dalle insegnanti:"— Transcript della presentazione:

1

2 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 IL BOSCO E I SUOI ABITANTI Progetto biennale realizzato con il contributo del CRIDEA Coordinato dalle insegnanti: Anna Maria Mannuccci Patrizia Magi Elsa Zucchini DIREZIONE DIDATTICA 2° Circolo – Città di Castello (PG) – a.s. 2006/07

3 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 IL NOSTRO BOSCO….prima e… Abbiamo dipinto un bosco speciale! Ciascun bambino ha disegnato su un foglio grande il proprio albero con tempere e pennelli. Poi con le spugnette ha timbrato tante foglie, formando la chioma. Abbiamo usato diversi colori: verde chiaro e scuro, giallo, rosso, arancio. A lavoro finito li abbiamo osservati: sono bellissimi! Ciascuno è molto diverso dallaltro per forma, colore e dimensione. Li attaccheremo tutti insieme alle pareti del corridoio fuori delle nostre aule e formeremo IL NOSTRO BOSCO

4 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Il nostro bosco…dopo

5 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Le voci della natura Tutto intorno gli stava lantichissimo Bosco Vecchio, carico di una misteriosa vita. Il silenzio a poco a poco si riempì di sottili voci. Per la prima volta nella sua vita conobbe i rumori della foresta. STORMIRE di foglie. CIGOLIO di rami piegati. FRUSCIO di rami piegati dal vento. RUMORE di rami secchi, foglie e pigne che cadevano a terra. UNA VOCE remotissima di acque correnti. RUMORE di scoiattoli, faine, volpi o lepri che attraversavano la foresta. TICCHETTIO di insetti che urtavano o camminavano sui tronchi. A lunghi intervalli il RONZIO di una grossa zanzara. Il FRUSCIO forse di una biscia notturna. IL GRIDO di una civetta. IL DOLCE CANTO dei grilli. URLA e LAMENTI, lontani di un animale sconosciuto, forse assalito dai gufi o lupi. SQUITTII del tutto misteriosi. Ma due o tre volte, quella notte, ci fu anche il VERO SILENZIO, il solenne silenzio degli antichi boschi non comparabile con nessun altro al mondo e che pochissimi uomini hanno udito. Dino Buzzati, da Barnabò delle montagne

6 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 LALBERO E LE SUE PARTI CHIOMA: i rami degli alberi formano la chioma, che può essere: Sviluppata verso lalto o verso il basso(salice) Tondeggiante(castagno, frassino) A candelabro (quercia) A piramide, triangolare (abete e pino) Irregolare (betulla e cedro) TRONCO O FUSTO( può essere legnoso o erbaceo): sostiene la pianta e trasporta lacqua e le sostanze nutritive ai rami, alle foglie, ai frutti. CORTECCIA: protegge il tronco, può essere chiara o scura, può sprigionare odore più o meno gradevole, al tatto è liscia o ha delle fessure(più superficiali o più profonde) FOGLIA: è lorgano principale mediante cui la pianta si nutre RAMO: sostiene le foglie, i fiori, i frutti RADICI: (sono la parte sotterranea dellalbero): fissano lalbero al terreno, assorbono lacqua, sali minerali e altre sostanze utili per il nutrimento della pianta.

7 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Le caratteristiche della FOGLIA La foglia è composta da : lamina, nervatura, margine, picciolo. La forma può essere: Lanceolata,(salice), ovale (pioppo), cuoriforme (tiglio), rotonda (albero di Giuda), aghiforme (pino, abete) Il margine può essere: Liscio (noce), seghettato (castagno), lobato (quercia), dentato (betulla)

8 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 COME SI NUTRE LA PIANTA? Le piante sono organismi PRODUTTORI, cioè producono da sole il cibo per nutrirsi La foglia è la vera fabbrica di cibo per la pianta e di ossigeno per tutti gli esseri viventi

9 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 CURIOSITA… sugli alberi In Sicilia il castagno dei cento cavalli ha ben TREMILA ANNI Nel lazio lolivo di Canneto ne ha DUEMILA, come lolivastro di San Nicola in Sardegna In Umbria Lolivo di SantEmiliano conta MILLESETTECENTO ANNI In Emilia Romagna il cipresso di San Francesco ha quasi OTTOCENTO ANNI, mentre ne conta SETTECENTOCINQUANTA lolivo di Villa Minerva in Liguria IL PIU ALTO: una sequoia sempreverde in America è alta 112 METRI

10 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 IL SUGHERO Il sughero è la corteccia di una quercia detta sughera che cresce nei nostri boschi. Il sughero è come un vestito protettivo (difende la pianta dal caldo e dal fuoco), che si riforma di continuo. Il fusto, al di sotto è di un bel rosso corallo. Il sughero viene portato nelle fabbriche e lasciato a stagionare per mesi. Poi viene bollito e pressato, e infine lavorato. Il sughero viene usato per costruire: tappi,suole di scarpe, pavimentazioni, tovagliette da colazione,galleggianti da pesca ecc.

11 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 La quercia da sughero Indica se le caratteristiche elencate sono vere (V) o false(F) VF 1 -Il sughero è la corteccia di una quercia 2 - Il sughero è la foglia dellalbero 3 - Il sughero è un vestito protettivo 4 - Il sughero serve per nutrire la pianta 5 - Il sughero non ha bisogno di lavorazione 6 -Il sughero deve essere essiccato 7 - Il tronco sotto la corteccia è rosso 8 - Il tronco sotto la corteccia è verde

12 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 IL LEGNO Gli alberi ci forniscono il legno uno dei materiali più antichi, fondamentale oggi per lindustria dei mobili e dellarredamento in generale e per la produzione di cellulosa. Il legno è stato anche il primo combustibile da cui luomo ha ricavato il calore necessario per riscaldarsi, per cuocere i cibi e più tardi per fondere i metalli

13 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 La cellulosa La cellulosa è un insieme di fibre sottili (nervature) che si trovano in tutti i vegetali, specie nelle fibre tessili ( cotone e lino sono quasi cellulosa pura). Oggi si preferisce ricavarla dal legno degli alberi, perché è meno costoso. La cellulosa serve per fabbricare la carta.

14 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Dallalbero alla carta: inserisci nel diagramma tutte le operazioni nella esatta successione 1.I trucioli passano attraverso un filtro per togliere le impurità 2.Limpasto passa nella macchina continua da cui esce trasformato in un foglio di carta 3.I tronchi degli alberi vengono ridotti in trucioli 4.I trucioli vengono bolliti con acqua e altre sostanze per ottenere la cellulosa 5.Il foglio di carta viene arrotolato in bobine 6.La cellulosa è mescolata con la colla fino ad avere un impasto 7.Le bobine vengono trasportate in tipografia per fare i giornali 8.Numerosi cilindri lo schiacciano,gli tolgono lacqua e lo asciugano INIZIO FINE

15 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 CONOSCO LE PIANTE Leggi le definizioni e rispondi. Nella colonna colorata di verde, apparirà il nome di uno dei doni più grandi che ci fanno le piante. 1)E formata dai rami dellalbero 2)Così è il margine della foglia senza denti 3)Sostiene la pianta e trasporta le sostanze nutritive 4)Assorbono acqua,sali minerali e fissano la pianta al terreno 5)E qui che avviene la fotosintesi clorofilliana 6)Si usa per fare i mobili 7)Può essere grezza o elaborata 8)Dà il colore verde alle foglie

16 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Ci vuole un fiore…. Le cose di ogni giorno raccontano segreti a chi le sa guardare ed ascoltare. Per fare un tavolo ci vuole il legno per fare il legno ci vuole l'albero per fare l'albero ci vuole il seme per fare il seme ci vuole il frutto per fare il frutto ci vuole un fiore ci vuole un fiore, ci vuole un fiore, per fare un tavolo ci vuole un fio-o-re. Per fare un fiore ci vuole un ramo per fare il ramo ci vuole l'albero per fare l'albero ci vuole il bosco per fare il bosco ci vuole il monte per fare il monte ci vuol la terra per far la terra Ci Vuole un fiore per fare tutto ci vuole un fio-O-r-e Per fare un tavolo ci vuole il legno per fare il legno ci vuole l'albero per fare l'albero ci vuole il seme per fare il seme ci vuole il frutto per fare il frutto ci vuole il fiore ci vuole il fiore, ci vuole il fiore, per fare tutto ci vuole un fio-o-re.

17 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07

18 Un simpatico roditore…. del bosco NOMESCOIATTOLO Classe di appartenenzaE un mammifero roditore CARATTERISTICHE FISICHE Ha un folto pelo rossiccio.E lungo circa 25cm, la sua coda è 20cm.Ha i denti taglienti che ricrescono continuamente, le sue unghie sono affilate e adunche. Si muove con grande agilità e rapidità DOVE VIVENei boschi delle colline LA SUA CASACostruisce nidi fra i rami più alti e nei buchi del tronco COME SI NUTREMangia gemme, bacche, noci, nocciole, pinoli, semi e cortecce COME SI DIFENDESale sui rami più alti; il nemico che teme di più è la martora COME SI RIPARASi rifugia nei nidi che ha preparato: in inverno cade in semiletargo COME SI RIPRODUCEI piccoli nascono dalla madre completamente formati

19 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Completa le frasi sullo scoiattolo Lo scoiattolo è un ………………………………………………………… E lungo circa…………………………………………………………………… Ha i denti…………………………………………………………………………………… Mangia………………………………………………………………………………………… E molto abile ……………………………………………………………………………. Costruisce il nido……………………………………………………………………… Per difendersi dal freddo………………………………………………………. Partorisce…………………………………………………………………………………..

20 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Un anfibio che cambia…abito NOME ROSPO Classe di appartenenza Anfibi Aspetto Fisico Pelle spessa e robusta, coperta da tubercoli. Dove vive Predilige ambienti umidi Come si muove Gli arti posteriori più lunghi degli anteriori gli consentono di compiere lunghi salti. Cammina goffamente Come si difende dai nemici I bitorzoli sono formati da numerose ghiandole che producono sostanze tossiche. Si mimetizza Come si difende dal freddo Cade in uno stato di semiletargo Che cosa mangia Larve, insetti, chiocciole, lumache Come si riproduce E oviparo: la femmina depone le uova sulle piante acquatiche;dalle uova nascono i girini che in 3 o 4 mesi compiono tutte la fasi della metamorfosi Utilità per luomo Molto utile allagricoltura, perché si nutre di animali nocivi per le coltivazioni

21 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Dal girino alla rana: racconta Mamma rana depone tantissime uova. Dalle uova nascono i girini che respirano come i pesci. La coda dei girini si allunga. Crescono le zampe posteriori. Crescono le zampe anteriori. Sparisce la coda.

22 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Presentiamo un...rettile NOME RAMARRO Classe di appartenenza Rettili Aspetto Fisico E di un bel colore verde smeraldo.E la più grande lucertola: può raggiungere i 40 cm di lunghezza, coda compresa Dove vive Nei boschi, nei prati, tra gli arbusti. Essendo un animale a sangue freddo, preferisce i luoghi assolati. Come si muove Saltatore, nuotatore, arrampicatore.E agilissimo; procede a balzi, a scatti e irregolarmente Come si difende dai nemici Si arrampica sui rami; si rifugia in tane piuttosto profonde Come si difende dal freddo Si rinchiude in buche, sotto i sassi, nelle cavità o sotto le radici degli alberi Che cosa mangia Insetti, ma anche piccoli roditori e uccelletti, grazie ai potenti muscoli masticatori che possiede. Come si riproduce Le uova che le femmine depongono, vengono interrate in piccole fosse, che scavano tra la vegetazione,( con le zampe anteriori) Superstizioni Se dopo morto, viene appeso a un ramo di un albero da frutta, lo protegge da qualsiasi parassita; per vincere litterizia basta comprimersi un ramarro, vivo o morto, sul fegato.

23 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Il ramarro è un anfibio E un animale a sangue freddo Vive sempre solitario E impacciato nei movimenti Depone le uova nellacqua Quando è caldo lo vediamo tutto il giorno La gola del maschio, nella stagione degli amori, si colora di rosso In inverno va in letargo Può raggiungere 40 cm di lunghezza Si difende dai nemici arrampicandosi sui rami Il ramarro adulto mangia solo insetti Il numero dei ramarri va diminuendo perché vengono uccisi dalluomo Conosci bene il ramarro? Mettiti alla prova completando con vero (V) o falso (F)

24 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Un uccello instancabile NOMEPICCHIO Classe di appartenenza Uccelli Aspetto Fisico Becco diritto e appuntito; lingua lunga ed estroflettibile; dita delle zampe munite di artigli; coda rigida, formata da robuste penne Specie più notePicchio verde, picchio nero, picchio rosso Dove vive Nei boschi; nidifica in buchi praticati nei tronchi dalbero Come si muove E un ottimo arrampicatore: è noto per la sua abilità di arrampicarsi sui tronchi degli alberi e di scavare buchi nel legno con il becco. Sa anche camminare: scende dagli alberi per catturare le formiche Come si difende dai nemici Si arrampica sui rami più alti Che cosa mangia Insetti e larve Come si riproduce La femmina depone le uova sul fondo dei buchi praticati nei tronchi dalbero Curiosità E un martellatore instancabile: scava buchi nel legno con il becco. I ritmi con cui i picchi martellano i tronchi sono usati anche per comunicare notizie sui confini del territorio e informazioni sul partner

25 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 E ora… rispondi alle domande A quale gruppo dei vertebrati appartiene il picchio? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. In che cosa è abile? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. Di che cosa si serve per arrampicarsi? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. Comè il becco?A che cosa gli serve? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. Di che cosa si nutre? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. Dove nidifica? ……………………………………………………………………………………………………………………………………. Quali sono le specie più note? …………………………………………………………………………………………………………………………………….

26 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Le caratteristiche di un pesce NOME CARPA Classe di appartenenza Pesci Aspetto Fisico Ha il corpo rivestito di squame, respira con le branchie. La bocca è carnosa ed è munita di barbigli, le labbra sono robuste Può raggiungere la lunghezza di 130 cm ed un peso di oltre 30 Kg Dove vive Nei laghi, negli stagni e nei fiumi, dove lacqua è più lenta Come si muove Per muoversi usa le pinne Come si difende dai nemici Paurosa e diffidente, si avventura in acque basse, solo nelle ore notturne Come si difende dal freddo Passa linverno quasi immobile e a digiuno, sul fondo Che cosa mangia E onnivora, ma preferisce molluschi,larve,vermi,uova di pesce,piccoli pesci e piante acquatiche Come si riproduce La femmina depone fino a mezzo milione di uova, attaccandole alle piante acquatiche Utilità per luomo La carpa viene allevata e pescata a scopo commerciale

27 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Prova a completare la scheda sulla carpa COMPLETA IL TESTO, SCRIVENDO LE SEGUENTI PAROLE AL POSTO GIUSTO: estate – pinne – piante – semiletargo – pesce – scaglie – freddo – branchie – digiuno – ferma – onnivora. La carpa è un …………….dacqua dolce. Come gli anfibi e i rettili, è un animale a sangue………………. Ha il corpo rivestito di………………., respira con le………………….e per muoversi usa le……………. Vive dove lacqua è più……………. Passa linverno in uno stato di ……………………., sul fondo, quasi immobile, e a………………… Si riproduce allinizio dell ……………; depone milioni di uova attaccandole alle…………….. Si nutre di molluschi, vermi, piccoli pesci, ma si può dire che è …………………..

28 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07

29 Il lombrico…un sommergibile terrestre NOME ANIMALE LOMBRICO Classe di appartenenza Anellide (Invertebrati ) Aspetto Fisico Corpo cilindrico, suddiviso in segmenti ricoperti di corte e sottili setole,rivolte allindietro. Non ha occhi, ma è sensibile alla luce.La bocca è priva di mascelle. Respira attraverso la pelle Dove vive Di giorno rimane allinterno delle numerose gallerie che ha scavato lui stesso; di notte sale in superficie Come si muove Le setole gli permettono di fare attrito sul terreno; il suo è un movimento particolare: fa avanzare la parte anteriore del corpo, poi, aiutato dalla robusta muscolatura,, trascina la parte posteriore Che cosa mangia Foglioline e terra Come si riproduce Protegge le uova nei bozzoli che lui stesso costruisce con una sostanza vischiosa che si rapprende a contatto con laria Utilità per luomo E preziosissimo per gli agricoltori: con il suo movimento, ara il terreno, rendendolo più poroso e meno compatto, poiché lo rimescola in continuazione Curiosità Una specie australiana può raggiungere unincredibile lunghezza di 3 metri! In alcune società primitive i lombrichi vengono essiccati, ridotti in polvere e quindi usati per curare varie malattie. In certe regioni dellAfrica, i nativi mangiano i lombrichi crudi o cotti, come leccornie!

30 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Conosciamo gli ANELLIDI Sono animali INVERTEBRATI, terrestri o acquatici: le specie terrestri respirano attraverso la pelle; le specie acquatiche mediante branchie primitive. Uno degli anellidi terrestri più comuni è il LOMBRICO. COMPLETA SCRIVENDO AL POSTO GIUSTO : cilindrica, scheletro, segmenti, contraendo, scava, pelle, rigenerare Il lombrico, o verme di terra, è un comune animaletto che vive nei terreni umidi. Il suo corpo, privo di ………., ha forma ………………, è rivestito da un sottile strato di ……………., attraverso cui il lombrico respira, ed è diviso in tanti ……………… anulari (anelli). Se viene tagliato a metà, è in grado di ………. ………….. la parte mancante. Il lombrico si muove ……………….. e allungando il corpo. Per nutrirsi inghiotte il terriccio: trattiene i resti vegetali ed elimina ciò che non gli serve. Così facendo,………………… lunghe gallerie rendendo il terreno morbido e aerato.

31 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Lenta a camminare, veloce a mangiare! NOME ANIMALECHIOCCIOLA Classe di appartenenza Molluschi ( Invertebrati ) Aspetto Fisico Ha il corpo molle, protetto da una conchiglia che ha dalla nascita e che si accresce con il tempo; la parte che entra ed esce dalla conchiglia si chiamapiede; sul capo ha quattro tentacoli; ha una specie di lingua, la radula munita di infiniti e microscopici denti Dove vive Nei luoghi umidi Come si muove Striscia, emettendo una bava che rende il terreno scivoloso Come si difende dai nemici Si rinchiude nella conchiglia Come si difende dal freddo Si ritira nella sua conchiglia e la chiude con una sostanza bianca che, a contatto con laria diventa dura Che cosa mangia Insalatine, germogli, fragole, piantine dei semenzai Come si riproduce Depone luovo in una buchetta scavata nella terra umida Utilità per luomo Dannosa, perché distrugge gli ortaggi

32 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 E ora … rispondi alle domande sulla CHIOCCIOLA 1.A QUALE CLASSE DEGLI INVERTEBRATI APPARTIENE LA CHIOCCIOLA? 2.COME IL CORPO DELLA CHIOCCIOLA E DA CHE COSA E PROTETTO? 3.COME SI CHIAMA LA PARTE CHE ENTRA ED ESCE DAL GUSCIO? 4.CHE COSA HA SULLA TESTA? 5.COSA USA PER MANGIARE? 6.QUANDO SI FORMA LA CONCHIGLIA? 7.COME SI PROTEGGE DAI NEMICI? 8.COME SI DEFENDE DAL FREDDO INVERNALE?

33 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Un eccellente ….architetto NOME ANIMALERAGNO Classe di appartenenza Aracnidi Aspetto Fisico Corpo diviso in 2 parti: cefalotorace e addome; 8 zampe, attaccate al torace, le due posteriori sono munite di unghie a pettine, che servono per tessere la tela. Nella parte anteriore del cefalotorace sono situati 8 occhi e la bocca da cui sporgono i cheliceri, robusti artigli in cui sbocca la ghiandola del veleno. Che cosa mangia Insetti, li intrappola nella ragnatela da lui costruita e li immobilizza iniettando il veleno Come si riproduce Depone le uova Utilità per luomo Più utili che nocivi per luomo, perché distruggono insetti dannosi Curiosità Il maschio, dopo essere diventato padre, fa una brutta fine: viene divorato dalla femmina!

34 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Larchitetto…al lavoro

35 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Un insetto…portafortuna NOME ANIMALE COCCINELLA Classe di appartenenza Insetti Aspetto Fisico Il corpo è diviso in tre parti: capo, torace, addome. Sul capo ha due antenne, con funzione tattile e olfattiva, due occhi composti e lapparato boccale adatto alla masticazione. Sul torace sono attaccate tre paia di zampe e le ali. Le due ali anteriori, inadatte al volo, sono trasformate in astucci rigidi, le elitre che proteggono le ali posteriori, più delicate e adatte al volo Dove viveNei prati, nei giardini, nei boschi Come si muoveVola Come si difende dai nemici Ritira zampe e antenne e resta immobile Come si difende dal freddo Si ritira in fenditure, crepe Che cosa mangia E ghiotta di afidi, che sono i pidocchi delle piante,e di cocciniglie Come si riproduce La femmina depone le uova Utilità per luomo I contadini la considerano un portafortuna, perché fa una vera strage di afidi e cocciniglie, capaci di distruggere frutteti e giardini, perché divorano i germogli delle piante.

36 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 E ora…lavora tu La coccinella è un …… Ha il corpo diviso in..... Sul capo, ha…. Dal torace spuntano…. Le elitre sono….. Con la sua corazza, la coccinella…. La più conosciuta è la… chiamata anche…. La metamorfosi della coccinella presenta 4 stadi: …. La coccinella si nutre di…. Dai contadini è considerata un portafortuna perché….

37 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Un Carnevale … pieno di animali del bosco Farfalle Elena C., Greta Scoiattoli Ada, Simona, Rachele, Damiano, Beatrice Gufi Lorenzo, Alain, Emanuele Ragni Francesco F., Alessio Coniglietti Aurora, M.Vittoria, Elena G., Daniel, Aurelia, Giulia, Alessandro Coccinelle Jacopo, Francesco L. Gufi Alberto, Nicolo Scoiattoli Gianmarco, Aurora, Emanuela, Adelina, Lucia, Klarissa Farfalle Davis, Alex, Niccolo, Giuseppe Ragni Gabriele, Giovanni, Salvatore,Francesco Coccinelle Iman, Maria Domenica Rospi Riccardo NOI DELLA TERZA A CI TRASFORMIAMO IN…..E NOI DELLA TERZA B IN….. Ci son due rospi e un ragno ed un coniglio pazzo tre piccole farfalle, uno scoiattolino che ha proprio un bel musino ci son tutti gli animali ed anche un bel gufetto mancano soltanto le coccinelle Ci son due coccinelle e un bel rospetto un gufo, una farfalla, uno scoiattolino cè anche un ragnetto che fa qualche dispetto non manca più nessuno… solo il coniglietto

38 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 CONOSCO GLI ANIMALI Leggi le definizioni e rispondi. Nella colonna colorata di giallo, apparirà il nome del lavoro di perfezione del nostro animale architetto ! 1)La classe a cui appartiene il ragno 2)Il secondo stadio della metamorfosi degli insetti 3)Le parti in cui è diviso il corpo del lombrico )La classe a cui appartiene la coccinella 5)Di questi sono ghiotti le coccinelle 6)Le dita delle zampe del picchio ce li hanno robusti 7)Sono gli artigli del ragno 8)La classe a cui appartiene la chiocciola 9)Così si chiama la lingua della chiocciola

39 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07

40 Divertiti a ricostruire il nome degli animali incontrati nel bosco…. e scrivi il loro nome corretto

41 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07

42 CONOSCO IL BOSCO E I SUOI ABITANTI

43 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Insieme nel bosco…. Mercoledì 18 aprile, noi bambini delle classi 3^A e 3^B siamo andati a visitare il Museo ornitologico e loasi naturalistica di Candeleto-Pietralunga. Abbiamo toccato con mano e verificato le conoscenze che abbiamo appreso in classe!

44 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Alla scoperta …dei segreti del bosco Il 16 maggio siamo al Centro Escursionistico Naturalistico di Bocca Serriola: il paesaggio è stupendo, siamo completamente immersi nel verde……..chissà se riusciremo a vedere anche qualche animale tra i cespugli?

45 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Rispettiamo il bosco e… i suoi abitanti 1.Non danneggiare in alcun modo la vegetazione (non strappare le foglie, i rami, i fiori…) 2.Parlare a voce bassa per non spaventare gli animali 3.Non uccidere o danneggiare formiche e altri insetti 4.Non incidere le cortecce delle piante 5.Non danneggiare nidi, tane di animali o di insetti 6.Rispettare i cartelli di divieto e le zone protette 7.Non accendere il fuoco 8.Non lasciare rifiuti di nessun genere che potrebbero inquinare e alterare lecosistema 9.Usare le aree attrezzate o spazi in cui non si arrechi danno alla vegetazione per fare merende o pic- nic 10.Comportarsi come un ospite che si trova in un ambiente abitato da altri

46 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 L ECOSISTEMA Nessun essere vivente vive isolato, ma insieme ad esseri viventi, sia della propria, sia di altre specie e in un ambiente specifico, che si chiama HABITAT. Linsieme di tutti gli elementi esistenti in un territorio: il suolo, lacqua, gli organismi animali e vegetali costituiscono un ambiente nel quale la vita di ogni essere è legata a quella degli altri; questo ambiente è lECOSISTEMA(dal greco oikos=casa,ambiente;logos=studio). La scienza che studia i rapporti tra gli organismi viventi e fra questi e lambiente in cui vivono si chiama ECOLOGIA. Il bosco è un ECOSISTEMA

47 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Scopri il messaggio

48 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 Il motore di tutto è il sole, che fornisce lenergia necessaria agli esseri viventi. 1° anello:vegetali, detti anche produttori, perché sono capaci di prodursi da soli il cibo 2° anello: animali erbivori, che si cibano di vegetali ( consumatori primari ) 3° anello: animali carnivori, che si cibano di animali erbivori ( consumatori secondari ) 4° anello: animali carnivori più grandi, che si cibano a loro volta di carnivori (consumatori terziari ) 5° anello: decompositori o bioriduttori. Sono i funghi, i batteri, i vermi, i lombrichi, capaci di trasformare i resti di piante e animali in sostanze inorganiche più semplici come i sali minerali: queste sostanze sono utilizzate dai vegetali per produrre il loro nutrimento. Così la catena si chiude. Possiamo dire che luomo nelle catene alimentari di cui fa parte, occupa una posizione di privilegio: infatti, mangia sempre e non viene mai mangiato. Ogni organismo per vivere ha bisogno di mangiare, quindi tutti i viventi si nutrono, ma a loro volta sono nutrimento di altri o sono da altri trasformati; gli esseri viventi dipendono, per lalimentazione, gli uni dagli altri, come gli anelli di una catena. Linsieme di questi collegamenti si chiama CATENA ALIMENTARE.

49 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07 E possibile rappresentare la catena alimentare anche sotto forma di piramide. La base deve essere ampia, perché occorre una gran quantità di piante per nutrire gli erbivori che sono in numero minore rispetto alle piante; a loro volta, gli erbivori sono in numero maggiore rispetto ai carnivori che si nutrono di erbivori, e così via. La piramide si restringe man mano che si va verso i consumatori terziari, quelli cioè che occupano lultimo posto nella catena alimentare. In ogni ambiente specifico si ha così un equilibrio perfetto. Osserva il disegno e completa la descrizione

50 Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B /07

51


Scaricare ppt "Sc. Primaria La Tina clas.3^A - 3^B - 2006/07 IL BOSCO E I SUOI ABITANTI Progetto biennale realizzato con il contributo del CRIDEA Coordinato dalle insegnanti:"

Presentazioni simili


Annunci Google