La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Mauro Coppa1 I RAPPORTI TRA IMPRESE RICETTIVE E AdV 1 HOTEL VILLA CARRARA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Mauro Coppa1 I RAPPORTI TRA IMPRESE RICETTIVE E AdV 1 HOTEL VILLA CARRARA."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Mauro Coppa1 I RAPPORTI TRA IMPRESE RICETTIVE E AdV 1 HOTEL VILLA CARRARA

2 Prof. Mauro Coppa2 IL CONTRATTO Il contratto è laccordo di due o più parti, per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale. Il contratto è laccordo di due o più parti, per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale. (Art del Codice Civile) 2

3 Prof. Mauro Coppa3 FASI OPERATIVE HOTEL - AdV Il cliente va in AdV ed effettua la sua richiesta. Il cliente va in AdV ed effettua la sua richiesta. LAdV contatta lHotel e chiede la disponibilità. LAdV contatta lHotel e chiede la disponibilità. LHotel conferma la disponibilità. LHotel conferma la disponibilità. 3

4 Prof. Mauro Coppa4 FASI OPERATIVE HOTEL - AdV LAdv comunica al cliente di aver trovato la sistemazione. LAdv comunica al cliente di aver trovato la sistemazione. Il cliente conferma. Il cliente conferma. LAdV emette un tipo di voucher a seconda dei seguenti casi: LAdV emette un tipo di voucher a seconda dei seguenti casi: 4

5 Prof. Mauro Coppa55

6 6 ELEMENTI DEL VOUCHER 1.ragione sociale dellAgenzia emittente con relativo indirizzo 2. numero progressivo con eventuale sigla 3.nome del cliente 4.tipo di sistemazione e relativi servizi richiesti al prezzo convenuto (RO-BB-HB-FB) 5.numero di persone 6.data di arrivo e di partenza 7.nome ed indirizzo dellalbergo fornitore dei servizi 8.numero delle gratuità (nel caso di gruppo) 9.eventuale deposito o tipo di pagamento 10.percentuale di provvigione (eventuale) 11.data di emissione 12.timbro e firma autorizzata da parte dellagenzia 6

7 Prof. Mauro Coppa7 1) VOUCHER RISERVA IL CLIENTE NON ANTICIPA NESSUNA SOMMA IN ADV E QUINDI IL CLIENTE PAGHERÀ TUTTO IN ALBERGO. IL CLIENTE NON ANTICIPA NESSUNA SOMMA IN ADV E QUINDI IL CLIENTE PAGHERÀ TUTTO IN ALBERGO. 7

8 Prof. Mauro Coppa8 2) VOUCHER DEPOSITO IL CLIENTE LASCIA UN ACCONTO IN ADV E QUINDI IL CLIENTE PAGHERÀLA DIFFERENZA IN ALBERGO. IL CLIENTE LASCIA UN ACCONTO IN ADV E QUINDI IL CLIENTE PAGHERÀ LA DIFFERENZA IN ALBERGO. 8

9 Prof. Mauro Coppa9 3) VOUCHER FORFAIT IL CLIENTE PAGA TUTTI I SERVIZI PRENOTATI IN ADV E QUINDI IL CLIENTE NON PAGHERÀ NULLA IN ALBERGO (A PARTE GLI EVENTUALI EXTRA). IL CLIENTE PAGA TUTTI I SERVIZI PRENOTATI IN ADV E QUINDI IL CLIENTE NON PAGHERÀ NULLA IN ALBERGO (A PARTE GLI EVENTUALI EXTRA). 9

10 Prof. Mauro Coppa10 4) VOUCHER FULL CREDIT LADV SI IMPEGNA A PAGARE TUTTI I SERVIZI USUFRUITI DAL CLIENTE (PRENOTATI E NON). IL CLIENTE NON PAGHERÀ NULLA (NEMMENO GLI EXTRA!). LADV SI IMPEGNA A PAGARE TUTTI I SERVIZI USUFRUITI DAL CLIENTE (PRENOTATI E NON). IL CLIENTE NON PAGHERÀ NULLA (NEMMENO GLI EXTRA!). 10

11 Prof. Mauro Coppa11 UN ESEMPIO PRATICO Prenotazione per i Sigg. Sogni 1XXFB dal ___ al ___. Prenotazione per i Sigg. Sogni 1XXFB dal ___ al ___. CONTEGGI: 1XXFB = 240,00 AL GIORNO 1XXFB = 240,00 AL GIORNO DAL 01 AL 08 = 7 NOTTI DAL 01 AL 08 = 7 NOTTI 240,00 X 7= 1.680,00 240,00 X 7= 1.680,00 EXTRA= 10,00 (Telefono) EXTRA= 10,00 (Telefono) 11

12 Prof. Mauro Coppa12 UN ESEMPIO PRATICO Il cliente pagherà: IN ADVIN HTLTOT. RIS , ,00 RIS , ,00 DEP.200, , ,00 DEP.200, , ,00 FF1.680,0010, ,00 FF1.680,0010, ,00 FC ° 1.690, ,00 FC ° 1.690, ,00 °Il cliente pagherà in AdV alla fine del suo soggiorno in Albergo 12

13 Prof. Mauro Coppa13 LA COMMISSIONE Per la sua opera di intermediazione, l AdV ha diritto a percepire una commissione, cioè una percentuale sullimporto dei servizi prenotati. Per la sua opera di intermediazione, l AdV ha diritto a percepire una commissione, cioè una percentuale sullimporto dei servizi prenotati. 13

14 Prof. Mauro Coppa14 LA COMMISSIONE Tale commissione è, di regola, pari all8/8,5% (salvo accordi particolari) sullimporto lordo del conto (comprensivo cioè dellIVA del 10%) Tale commissione è, di regola, pari all8/8,5% (salvo accordi particolari) sullimporto lordo del conto (comprensivo cioè dellIVA del 10%) Altra possibilità è il riconoscimento della commissione del 10% sullimporto netto del conto (cioè senza lIVA del 10%) Altra possibilità è il riconoscimento della commissione del 10% sullimporto netto del conto (cioè senza lIVA del 10%) 14

15 Prof. Mauro Coppa15 LA COMMISSIONE La commissione non viene calcolata sugli extra (bar, telefono, minibar, ecc..), salvo quelli relativi al reparto ristorazione. La commissione non viene calcolata sugli extra (bar, telefono, minibar, ecc..), salvo quelli relativi al reparto ristorazione. 15

16 Prof. Mauro Coppa16 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER RISERVA COMMISSIONE 8% SUL LORDO IMPORTO LORDO 1.680,00 Commissione 8% sul lordo : 100 x 8 134,40 + IVA 20% su commissione 134,40 : 100 x 20 26,88 = Totale dovuto alladv 161,28 # 16

17 Prof. Mauro Coppa1717 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER DEPOSITO COMMISSIONE 8% SUL LORDO DEPOSITO 200,00 - Commissione 8% sul lordo : 100 x 8 134,40 + IVA 20% su commissione 134,40 : 100 x 20 26,88 = Totale dovuto alladv 161,28 # DIFFERENZA DA VERSARE ALLHOTEL 38,72 #

18 Prof. Mauro Coppa1818 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER FORFAIT COMMISSIONE 8% SUL LORDO IMPORTO LORDO 1.680,00 - Commissione 8% sul lordo : 100 x 8 134,40 + IVA 20% su commissione 134,40 : 100 x 20 26,88 = Totale dovuto alladv 161,28 = DIFFERENZA PER HOTEL 1.518,72 #

19 Prof. Mauro Coppa1919 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER FULL CREDIT COMMISSIONE 8% SUL LORDO IMPORTO LORDO 1.680,00 - Commissione 8% sul lordo : 100 x 8 134,40 + IVA 20% su commissione 134,40 : 100 x 20 26,88 = Totale dovuto alladv 161,28 = DIFFERENZA PER HOTEL 1.528,72# ?

20 Prof. Mauro Coppa20 SCORPORO DELLIVA Per procedere al calcolo della commissione sullimporto netto, bisogna procedere prima allo scorporo dellIVA dallimporto del conto albergo. Per procedere al calcolo della commissione sullimporto netto, bisogna procedere prima allo scorporo dellIVA dallimporto del conto albergo. Bisogna cioè determinare limporto dei servizi prestati al netto dellIVA (che in albergo sconta unaliquota appunto del 10%) Bisogna cioè determinare limporto dei servizi prestati al netto dellIVA (che in albergo sconta unaliquota appunto del 10%) 20

21 Prof. Mauro Coppa21 Loperazione di scorporo consiste nellapplicare la seguente proporzione: : 110 = x : 100 Pertanto si ha: 21 SCORPORO DELLIVA 1.527, x IMPORTO AL NETTO DELLIVA DEL 10%

22 Prof. Mauro Coppa22 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER RISERVA COMMISSIONE 8% SUL NETTO IMPORTO NETTO 1.527,27 Commissione 8% sul NETTO 1.527,27: 100 x 8 = 122,18 + IVA 20% su commissione 122,18 : 100 x 20 = 24,44= Totale dovuto alladv 146,62 22

23 Prof. Mauro Coppa2323 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER DEPOSITO COMMISSIONE 8% SUL NETTO DEPOSITO 200,00 - Commissione 8% sul NETTO 1.527,27 : 100 x 8 122,18+ IVA 20% su commissione 122,18: 100 x 20 24,44 = Totale dovuto alladv 146,62 # DIFFERENZA DA VERSARE ALLHOTEL 53,38 #

24 Prof. Mauro Coppa2424 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER FORFAIT COMMISSIONE 8% SUL NETTO IMPORTO NS FATTURA 1.680,00 - Commissione 8% sul NETTO 1.527,27 : 100 x 8 122,18+ IVA 20% su commissione 122,18: 100 x 20 24,44 = Totale dovuto alladv 146,62 # DIFFERENZA PER HOTEL 1.533,28 #

25 Prof. Mauro Coppa2525 CALCOLO COMMISSIONE VOUCHER FULL CREDIT COMMISSIONE 8% SUL NETTO IMPORTO NS. FATTURA 1.690,00 - Commissione 8% sul NETTO 1.527,27 : 100 x 8 122,18+ IVA 20% su commissione 122,18: 100 x 20 24,44 = Totale dovuto alladv 146,62 # DIFFERENZA PER HOTEL 1.543,28 # ?


Scaricare ppt "Prof. Mauro Coppa1 I RAPPORTI TRA IMPRESE RICETTIVE E AdV 1 HOTEL VILLA CARRARA."

Presentazioni simili


Annunci Google