La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RIUNIONE REFERENTI DI RETE DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RIUNIONE REFERENTI DI RETE DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO."— Transcript della presentazione:

1 RIUNIONE REFERENTI DI RETE DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO

2 DIAGNOSI FUNZIONALE 1.DATI ANAMNESTICI 2.LIVELLI DI COMPETENZA nelle aree di sviluppo fondamentali 3.LIVELLI DI COMPETENZA rispetto agli obiettivi della classe 4.ASPETTI psicologici, affettivi, relazionali e comportamentali 1.DATI ANAMNESTICI 2.LIVELLI DI COMPETENZA nelle aree di sviluppo fondamentali 3.LIVELLI DI COMPETENZA rispetto agli obiettivi della classe 4.ASPETTI psicologici, affettivi, relazionali e comportamentali

3 AREE DI SVILUPPO 1.Individuare le competenze possedute 2.Individuare quelle non ancora presenti ATRAVERSO LOSSERVAZIONE (PDF) 3.Confrontare le abilità possedute con le varie tappe di sviluppo cognitivo Varie le classificazioni: Lidz,Bloom, Ianes, Cornoldi,Frosting 1.Individuare le competenze possedute 2.Individuare quelle non ancora presenti ATRAVERSO LOSSERVAZIONE (PDF) 3.Confrontare le abilità possedute con le varie tappe di sviluppo cognitivo Varie le classificazioni: Lidz,Bloom, Ianes, Cornoldi,Frosting

4 AREE DI SVILUPPO secondo Ianes 1.ABILITA COGNITIVE 2.ABILITAMETACOGNITIVE 3.ABILITA DI COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO 4.ABILITA INTERPERONALI E SOCIALI 5.AUTONOMIA PERSONALE 6.AUTONOMIA SOCIALE 7.MOTRICITA E PERCEZIONE 8.GIOCO E ABILITA ESPRESSIVE 1.ABILITA COGNITIVE 2.ABILITAMETACOGNITIVE 3.ABILITA DI COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO 4.ABILITA INTERPERONALI E SOCIALI 5.AUTONOMIA PERSONALE 6.AUTONOMIA SOCIALE 7.MOTRICITA E PERCEZIONE 8.GIOCO E ABILITA ESPRESSIVE

5 ABILITA COGNITIVE 1.ATTENZIONE 2.MEMORIA 3.DISCRIMINAZIONE 4.GENERALIZZAZIONE 5.CAPACITA DI RISOLVERE PROBLEMI 6.CAPACITA DI PIANIFICARE 1.ATTENZIONE 2.MEMORIA 3.DISCRIMINAZIONE 4.GENERALIZZAZIONE 5.CAPACITA DI RISOLVERE PROBLEMI 6.CAPACITA DI PIANIFICARE

6 ABILITA METACOGNITIVE Si basano sulle capacità dellalunno di riflettere sul proprio apprendimento, sulla capacità di memorizzazione, sulla consapevolezza linguistica, sul proprio modo di lavorare e studiare

7 ABILITA DI COMUNICAZIONE E LINGUAGGIO Dipende molto della tipologia di handicap: 1.Autismo (mancanza di volontà ad attivare un comportamento comunicativo) 2.Problemi a livello fono-articolatorio 3.Problemi a livello di semantica 4.Differenziare produzione e comprensione Dipende molto della tipologia di handicap: 1.Autismo (mancanza di volontà ad attivare un comportamento comunicativo) 2.Problemi a livello fono-articolatorio 3.Problemi a livello di semantica 4.Differenziare produzione e comprensione

8 ABILITA INTERPERSONALI E SOCIALI Abilità molto complessa che deve tener presente di una varietà di fattori (saluto, contatto fisico, collaborazione, dare e chiedere aiuto, …) In particolare è importante il livello cognitivo per poter collegare in senso casuale strategie relazioni e probabili effetti. Da tener presente anche aggressività, rifiuto, conflitti. Abilità molto complessa che deve tener presente di una varietà di fattori (saluto, contatto fisico, collaborazione, dare e chiedere aiuto, …) In particolare è importante il livello cognitivo per poter collegare in senso casuale strategie relazioni e probabili effetti. Da tener presente anche aggressività, rifiuto, conflitti.

9 AUTONOMIA 1.DI BASE (aver cura della propria persona) 2.SOCIALE –In base agli ambienti: casa, scuola,.. –In base agli oggetti: compiti, materiale –Abilità: orologio, denaro, telefono 1.DI BASE (aver cura della propria persona) 2.SOCIALE –In base agli ambienti: casa, scuola,.. –In base agli oggetti: compiti, materiale –Abilità: orologio, denaro, telefono

10 MOTRICITA ABILITA FINO E GROSSO MOTORIE Dipendono molto della tipologia di handicap: 1.Problemi a livello motorio 2.Problemi a livello di organi di senso 3.Organizzazione ed elaborazione percettiva ABILITA FINO E GROSSO MOTORIE Dipendono molto della tipologia di handicap: 1.Problemi a livello motorio 2.Problemi a livello di organi di senso 3.Organizzazione ed elaborazione percettiva

11 OBIETTIVI DELLA CLASSE 1.Semplificazione e riduzione degli obiettivi della classe Preparazione conforma ai programmi ministeriali Preparazione secondo gli obiettivi previsti nel PEI DIPLOMA CON VALORE LEGALE ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO


Scaricare ppt "RIUNIONE REFERENTI DI RETE DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO ATTESTATO DI CREDITO FORMATIVO DIAGNOSI FUNZIONALE PDF PEI RELAZIONE 15 MAGGIO."

Presentazioni simili


Annunci Google