La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Il ruolo della tecnologia nella ricerca dell'eccellenza Massimiliano Pianigiani Direttore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Il ruolo della tecnologia nella ricerca dell'eccellenza Massimiliano Pianigiani Direttore."— Transcript della presentazione:

1 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Il ruolo della tecnologia nella ricerca dell'eccellenza Massimiliano Pianigiani Direttore Marketing NextiraOne

2 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Agenda vLe soluzioni NextiraOne vNextiraOne per la Sanità nella ricerca delleccellenza vEsempi di progetti e realizzazioni nel settore della sanità vLAnalisi Costi Benefici di alcune soluzioni vReferenze

3 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Lesperienza globale NextiraOne vLesperienza di clienti a fattore comune vLe Best Practices mondiali esportate in ogni paese

4 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità EvaluationPlanDesign Implemen- tation Support CONSULTING SOLUTION INTEGRATION INFRASTRUCTURE SERVICES MANAGEMENT Project Management Training Lapproccio NextiraOne Managed Services NextiraOne offre una gamma di servizi che coprono lintero ciclo di vita della soluzioni di comunicazione dei Clienti, fino alloutsourcing della gestione

5 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità vLa struttura di Consulenza e Progettazione v Team di risorse specializzate v Analisi dei requisiti v Consulenza v Progettazione di soluzioni di reti dati, fonia, contact center integrate e convergenti vLa struttura di Customer Operations v 130 tecnici qualificati con certificazioni sulle tecnologie più avanzate: Cisco, Alcatel, Nortel, Microsoft, Genesys, Aethra, Sony, CheckPoint, … v Help Desk e Technical Assistance Center 24h su 24 e 365gg su 365 v Network Operation Center per loutsourcing dei servizi da remoto v Repairing Center v Training Center con istruttori certificati v Test Lab v Magazzino logistico centrale con 8 magazzini periferici v Competence Center a livello europeo specializzati per tecnologia Le capacità di realizzazione

6 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Agenda vLe soluzioni NextiraOne vNextiraOne per la Sanità nella ricerca delleccellenza vEsempi di progetti e realizzazioni nel settore della sanità vLAnalisi Costi Benefici di alcune soluzioni vReferenze

7 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Gli obiettivi nella ricerca delleccellenza Tempo di introduzione delle innovazioni Beneficio sociale: accessibilità dei servizi da parte dei cittadini Livello di specializzazione dei servizi Qualità Ottimizzazione di budget e risorse Riduzione dei rischi e garanzia di disicurezza Integrazione dei servizi

8 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Processi e flussi di informazioni Le aree di integrazione Comunicazioni Know-How e Tecnologia Sistemi per comunicazioni Interne Reti di collegamento tra ospedali e centri di ricerca Comunicazioni con il territorio: pazienti, medici di base, farmacie Integrazione dei sistemi medicali ad alta tecnologia Formazione a distanza e aggiornamento del personale Ottimizzazione dei flussi operativi, automazione ed informatizzazione Gestione dei servizi in emergenza Convergenza di piattaforme e processi

9 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Le telecomunicazioni e linformatica vGli elementi da integrare sono v Apparati e reti di trasmissione dati ad alta velocità v Impianti e reti di comunicazione voce e video v Processi, applicazioni informatiche, sistemi medicali vRispettando gli investimenti ed i vincoli pre-esistenti Da tante infrastrutture separate …

10 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità La convergenza tecnologica vLe moderne reti di telecomunicazioni sono orientate allintegrazione v IP : Internet Protocol v Middleware v Voice over IP … ad un unica infrastruttura Integrata! v Wi-Fi v Open devices … v Open protocols …

11 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Agenda vLe soluzioni NextiraOne vNextiraOne per la Sanità nella ricerca delleccellenza vEsempi di progetti e realizzazioni nel settore della sanità vLAnalisi Costi Benefici di alcune soluzioni vReferenze

12 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità NextiraOne per la Sanità vLesperienza di clienti a fattore comune vLe Best Practices mondiali esportate in ogni paese

13 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Cartella Clinica Elettronica (EPR*) vE' un sistema multimediale integrato che consente di raccogliere e memorizzare l'iter sanitario di un paziente v Malattie sofferte, terapie effettuate, dati delle analisi, deduzioni e interpretazioni diagnostiche, diagnosi definitive v Commenti audio registrabili, foto e filmati in situazione di esame o intervento chirurgico v Consultazione immediata attraverso device portatili a schermo piatto sempre connessi attraverso la copertura Wi-Fi delle aree di utilizzo vAziende Ospedaliere, ASL o Istituti di Ricovero Pubblici o Privati *Electronic Patient Record

14 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Medatel vInsieme di servizi di comunicazione ed intrattenimento per i pazienti v Servizi Internet, TV, Telefono v Collegamento di stanze ed aree comuni con copertura radiomobile Wi-Fi v Carte prepagate a consumo multiservizi (telefono, consumazioni al bar, shopping, …) v Apparati a scheda per telefonate, operazioni sulla carta e verifica del credito residuo vMiglioramento della qualità percepita in ospedali e cliniche pubbliche e private MEDATEL

15 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Medatel – nella stanza del paziente vCassaforte vTV/radio a parete vTV da letto vTelefono a carta da tavolo vApparato a mano vInternet MEDATEL

16 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Medatel – le infrastrutture integrate Patientenzimmer OmniPCX 4400 Stanza del Paziente LAN MEDATEL Distributore automatico CED Ospedaliero Posto di Lavoro Mensa / Bar

17 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Telemonitoraggio vSistema che consente di verificare lo stato patologico di pazienti da remoto, monitorando alcuni parametri dello stato di salute. v Apparati situati direttamente presso il paziente (telespirometri, ECG, ecc..) v Centrale di ascolto in grado di recepire i segnali inviati e consentirne la verifica o refertazione vProgetti di Home Care ed Assistenza Domiciliare Integrata (A.D.I.) vASL, Aziende Ospedaliere o Strutture di Ricovero pubbliche o private Ricercatori/ analisti sanitari Analisi statistica dei dati Trasmissione Automatica Equipe ospedaliera di Medici Specialisti Centro di ascolto Ospedaliero monitoraggio dati Supporto Tecnico Paziente a domicilio Medico di Medicina Generale (MMG) Consultazione/ aggiornamento remoto dati dei pazienti

18 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Teleconsulto vApplicazione che consente al personale medico la condivisione di informazioni da remoto attraverso lintegrazione di tecnologie medicali e TLC v Condivisione di valutazioni diagnostiche/terapeutiche tra medici/operatori sanitari che assistono un paziente e medici specialisti geograficamente remoti operanti in strutture ospedaliere di riferimento v Gestione delle emergenze, soprattutto in presidi difficilmente raggiungibili da soccorso v Attività di Second Opinion o tele-refertazione vASL caratterizzate da presidi sul territorio difficilmente raggiungibili dai soccorsi vStrutture territoriali con minori competenze specialistiche vCentri di eccellenza che intendono erogare servizi clinici di Second- Opinion o di refertazione

19 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Teleconsulto Presidio Sanitario 1 Collegamento Satellitare Collegamento ISDN Presidio Sanitario 2

20 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità vRadiology Information Sistem (RIS): v Sistema informativo in grado di pianificare e razionalizzare le attività del reparto di radiologia v Incrementa le potenzialità di tipo amministrativo e di supporto direzionale; vPACS: v E uno strumento applicativo in grado di realizzare uno storage digitale delle immagini diagnostiche (radiologia tradizionale, TAC, RMN, Eco, etc.) v Consente il retrivale la refertazione delle stesse in modalità totalmente informatizzata. v La soluzione, oltre a consentire una gestione integrate delle informazioni, permette una conoscenza dei precedenti per i pazienti trattati, limitando cosi il numero di esami ripetuti e non necessari. vCardiology Organizer: vE un sistema che pianifica, e razionalizza le attività del reparto di cardiologia, consentendo lo storage ed il retival informatico dei referti. Informatizzazione di Reparto

21 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità CUP – Centro Unico Prenotazioni vSistema automatico di gestione dellofferta sanitaria vAttraverso una telefonata ad un numero verde o collegandosi ad un sito internet gli utenti dei servizi sanitari possono avere infromazioni ed effettuare prenotazioni in tempo reale: v Prestazioni disponibili v Orari e Costi v Prenotazione con gestione delle liste di attesa e delle risorse disponibili vPermette di agevolare la richiesta di prenotazioni per prestazioni diagnostiche o trattamenti specialistici presso ambulatori pubblici o convenzionati, sia da parte di singoli cittadini, sia di operatori sanitari, come medici di medicina generale, specialisti, ecc. Rete telefonica Rete IP CUP DEA Ospedale IRCCS Cittadino

22 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità vServizio per il monitoraggio e la gestione di una serie di attività particolarmente critiche per una ASL come: v Sistemi Antincendio, Porte Armate, Ascensori, Centrale Aria Compressa, Gas sanitari di piano, frigoriferi e congelatori v Puo essere connesso ai servizi alla testa del letto per generare allarmi sui parametri viatali per la terapia intensiva con chiamata dellinfermiera ed escalation v Prevede linterfacciamento con il PABX per la gestione delle chiamate di avviso vTutti i segnali prodotti, convergono su ununica Control Room che monitorizza i parametri di soglia impostata sui vari sistemi vIn caso di allarme verrà allertato il personale di competenza attraverso varie modalità: radiotelefoni dect, cercapersone/SMS, , fax ecc… vE un servizio che garantisce alla ASL un livello costante di prestazione dei vari componenti coinvolti nel monitoraggio, sgravando completamente le strutture tecniche interne delle pesanti attività di day by day con una immediata ottimizzazione dei costi ed una ottimale funzionalità dei critical services Hospital building management system

23 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Agenda vLe soluzioni NextiraOne vNextiraOne per la Sanità nella ricerca delleccellenza vEsempi di progetti e realizzazioni nel settore della sanità vLAnalisi Costi Benefici di alcune soluzioni vReferenze

24 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Analisi Costi Benefici (ACB) 1/3 ServizioProduttivit à /CostiQualit à /Accessibilit à TeleimagingRiduzione di costi dell ordine del 30% sul materiale di consumo. Tempestivit à nella refertazione, eliminazione delle inutili ripetizioni di esami Telediagnostica per Emergenze Riduzione di costosi interventi di emergenza, con utilizzo efficiente di ambulanze ed elicotteri. Vantaggi per aree remote o isole minori Riduzione dei tempi di intervento e incremento delle vite salvate. Tracing tempestivo del decorso della patologia. Laboratorio analisi informatizzato Incremento di produttivit à del personale Processi piu snelli, risultati piu attendibili e tempi di attesa inferiori e prevedibili

25 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Analisi Costi Benefici (ACB) 1/3 ServizioProduttivit à /CostiQualit à /Accessibilit à CUPIncremento di produttivit à del personale dedicato pari a circa il 15% (stima) Riduzione dei tempi di attesa e trasparenza nelle liste. Aumento di accessibilit à ai servizi sanitari per il cittadino. Home careRiduzione costi di ricovero stimata intorno al 10-15% rispetto all assistenza domiciliare. Incremento della capacit à produttiva dell ospedale, vantaggi per il paziente.

26 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Analisi Costi Benefici (ACB) 3/3 ServizioProduttivit à /CostiQualit à /Accessibilit à Cartella Clinica elettronica Ottimizzazione dei costi.Unificazione dati clinici del paziente e diagnosi piu accurate. Aumento della qualit à dei processi. E-learningRiduzione dei costi di formazione pari a circa il 25% Standardizzazione e maggiore omogeneit à sul territorio delle competenze, riduzione dei tempi di formazione E-procurementRiduzione di costo degli approvvigionamenti intraospedalieri del 25% Maggiore trasparenza e velocizzazione nella gestione delle gare di acquisto

27 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Agenda vLe soluzioni NextiraOne vNextiraOne per la Sanità nella ricerca delleccellenza vLAnalisi Costi Benefici di alcune applicazioni vEsempi di progetti e realizzazioni nel settore della sanità vAlcune referenze

28 Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità v ASL FI 10 v ASL GE 3 v ASL SV 2 v AZ. OSPEDALIERA GASLINI v ASL CA 8 v ASL RM B v ASL RM D v ASL VT v AZ. OSPEDALIERA SPALLANZANI v FONDAZIONE S.LUCIA v ISTITUTO SUPERIORE SANITA v ASL BO NORD v ASL CITTA DI BOLOGNA v OSPEDALE MAGGIORE DI PARMA v ASL MI 2 v ASL VA Alcune referenze in Italia v OSPEDALE NIGUARDA v OSPEDALE MAGGIORE MILANO v AZ. OSPEDALIERA PADOVA v ASL 19 ASTI v ASL TO 6 v ASL TO 1 v ASL TO 10 v ASL TO 3 v ASL TO 5 v ASL BA 4 v ASL NA 1 v ASL NA 2 v ASL NA 3 v ASL NA 4 v ASL TA1 v ASL AG 1 v ASL ME 5


Scaricare ppt "Roma, 30 Settembre 2003Tecnologia e Comunicazione per la Sanità Il ruolo della tecnologia nella ricerca dell'eccellenza Massimiliano Pianigiani Direttore."

Presentazioni simili


Annunci Google