La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto per la promozione della funzione di ricerca e innovazione tra le attività ordinarie, sistematiche e continuative dellAzienda U.s.l. di Rimini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto per la promozione della funzione di ricerca e innovazione tra le attività ordinarie, sistematiche e continuative dellAzienda U.s.l. di Rimini."— Transcript della presentazione:

1 Progetto per la promozione della funzione di ricerca e innovazione tra le attività ordinarie, sistematiche e continuative dellAzienda U.s.l. di Rimini. Creazione di un gruppo pilota aziendale per la ricerca e linnovazione di operatori sanitari sia clinici che infermieristici che operi in stretta collaborazione.

2 Progetto sul coinvolgimento zapprovato dalla Regione Emilia Romagna tra i progetti di modernizzazione 2006 zin Area Vasta Romagna lazienda U.s.l. di Rimini è la capofila del progetto a cui partecipa anche lazienda U.s.l. di Forlì

3 Presupposti del progetto (1) zIl SSR ha maturato la consapevolezza della rilevanza della ricerca come elemento essenziale del suo sviluppo strategico; zLa ricerca viene definita come funzione istituzionale fondamentale propria di tutte le aziende sanitarie del SSR al pari di quella assistenziale con la quale deve essere funzionalmente integrata; ztra gli obiettivi prioritari del 4° PSSR ( ) cè quello di gestire la funzione di ricerca e sviluppo come attività istituzionale propria del SSR.

4 Presupposti del progetto (2) zunattività di ricerca e innovazione di qualità è considerata come strumento efficace per il miglioramento della qualità dellattività assistenziale; zla qualità della ricerca deriva anche dal grado di coinvolgimento reale degli operatori che sono gli attori operativi delle sperimentazioni.

5 Obiettivi del Progetto zValutare il grado di coinvolgimento e di interesse in materia di ricerca degli operatori sanitari dellAzienda U.s.l. di Rimini; zCreare una rete di operatori sanitari dellAzienda U.s.l. di Rimini che si occupino di ricerca spontanea e che lavorino in modo integrato.

6 Metodologia zsomministrazione di un questionario agli operatori delle UU.OO. maggiormente coinvolte nella ricerca: U.O. Cardiologia, U.O. Malattie Infettive, U.O. Oncologia, U.O. Pediatria, U.O. Terapia Antalgica; zgli operatori non dovevano venire a conoscenza dellindagine se non nel corso della giornata stessa della somministrazione del questionario; ztale giornata coincideva con i meeting settimanali di U.O. al fine di raggiungere il maggior numero di operatori possibile.

7 Cronogramma del progetto zriunione organizzativa con il Direttore di U.O. e la Capo sala; zsomministrazione del questionario in ununica giornata; zinserimento dei dati in un database dedicato ed elaborazione dati; zpubblicazione e presentazione dei risultati; zselezione del Gruppo aziendale per la ricerca e lInnovazione; zampliamento dellindagine e quindi della rete degli operatori di ricerca alle altre UU.OO.

8 Caratteristiche del campione

9 Coinvolgimento nella ricerca

10 Ruolo nella ricerca per professione

11 Conoscenza dei risultati delle ricerche a cui gli operatori hanno partecipato

12 Interesse per la ricerca

13 Conoscenza aggregatore Ovid

14 Risultati zmentre il 95% dei medici si sente coinvolto nelle ricerche della propria U.O., il 49,5% degli infermieri non si sente coinvolto e il 63% di essi non conosce i risultati delle ricerche a cui ha partecipato; zdalla ricerca risulta che il 71% degli operatori aziendali è interessato ad un maggiore coinvolgimento nella ricerca: l82% dei medici e il 60,2 % degli infermieri; zsolo il 37% dei medici utilizza laggregatore Ovid mentre il restante 63% non lo conosce o se lo conosce lo utilizza raramente o non sa usarlo; zil 94% degli infermieri non conosce laggregatore Ovid.

15 Conclusioni zmaggiore coinvolgimento della componente infermieristica nelle diverse fasi della ricerca; zgarantire laccesso alle informazioni scientifiche e predisporre interventi per migliorare le capacità di valutazione critica delle informazioni da parte degli operatori; zcapillare azione di comunicazione sullutilizzo dellaggregatore Ovid attraverso corsi di formazione, convegni, manuali duso e corsi itineranti nelle UU.OO. aziendali.


Scaricare ppt "Progetto per la promozione della funzione di ricerca e innovazione tra le attività ordinarie, sistematiche e continuative dellAzienda U.s.l. di Rimini."

Presentazioni simili


Annunci Google