La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL MARKETING MIX PER CHI SI RIVOLGE AL MERCATO DEL LAVORO La comunicazione deve essere personalizzata rispetto a: 1) 1)Caratteristiche prodotto 2) 2)Esigenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL MARKETING MIX PER CHI SI RIVOLGE AL MERCATO DEL LAVORO La comunicazione deve essere personalizzata rispetto a: 1) 1)Caratteristiche prodotto 2) 2)Esigenze."— Transcript della presentazione:

1 IL MARKETING MIX PER CHI SI RIVOLGE AL MERCATO DEL LAVORO La comunicazione deve essere personalizzata rispetto a: 1) 1)Caratteristiche prodotto 2) 2)Esigenze interlocutore

2 Le 4 leve del MARKETING MIX 1)Prodotto 2)Prezzo 3)Distribuzione 4)Promozione

3 IL PRODOTTO E MIO E LO GESTISCO IO L approccio mentale di chi si rivolge al mercato del lavoro non deve essere di chi cerca, ma dichi si propone per risolvere un problema Non cerco un lavoro-come nessun venditore aggancerebbe un cliente dicendo devo vendere questa auto, altrimenti non arrivo al budget. Ma con me soddisferai il tuo bisogno.

4 IL PREZZO IL prezzo è il corrispettivo in denaro(la retribuzione) che il cliente(cioè la realtà che sta cercando un collaboratore) è disposto a pagare per ricevere un determinato bene o servizio(assumerci).

5 Il nostro potere contrattuale è dato da: -Le vostre capacità -Le vostre potenzialità -Il mercato delle retribuzioni -Lo stipendio che percepite -La difficoltà a reperire persone con le vostre competenze -La politica retributiva dellazienda -La vostra fretta/urgenza di occupazione

6 LA DISTRIBUZIONE La distribuzione è linsieme delle attività necessarie a far giungere un determinato prodotto(il curriculum e la propria storia) al consumatore finale(lazienda), con i vari passaggi intermedi.

7 LA PROMOZIONE La fase della promozione ha lobiettivo di promuovere, pubblicizzare e far conoscere al mercato un prodotto o servizio(cioè la preparazione del candidato).

8 Il come ci proporremo dipenderà quindi: Da noi, le nostre caratteristiche e aspettative; Dalla professione per cui ci candidiamo; Dai diversi interlocutori che desideriamo sedurre, dalle loro esigenze e dai loro pregiudizi.

9 IL CONTROLLO DEI RISULTATI: Se non arrivano i risultati previsti(per es. dopo un mese) non reiterate lo stesso meccanismo. Quindi fermatevi invece a riflettere su che cosa non ha funzionato e considerate le possibili azioni correttive. Per evitare di replicare azioni che non hanno dato frutto, sarà importante tenere buona nota delliter percorso.

10 NUMERO CV SPONTANEI INVIATI Tipologia di referenti Posizioni Numero di risposte Numero di contatti Colloqui sostenuti Per ogni attività indicare le NOTE.

11 NOTE GENERALI SUI COLLOQUI SOSTENUTI Quanti ancora in corso Quanti e perché non sono andati a buon fine Quali eventuali obiezioni ci si è sentiti fare dallinterlocutore circa il nostro cv/preparazione Quali offerte ci sono state rivolte Quali offerte ci sono state rivolte, ma su posizione diversa rispetto a quella per cui ci proponevamo

12 IL BILANCIO PERSONALE L Esplorazione del sé 1)Chi sono 2)Lautostima 3)La mia immagine

13 CHI SONO (la mia storia biografica) CHI ERO IERI (es: timido e introverso che puntava a buoni risultati a scuola e che per favorire la socializzazione sviluppava alcuni interessi extrascolastici.) CHI SONO OGGI (es: il Resp. Di Reparto di una fabbrica.) CHI SARO DOMANI (es: al momento attuale sto imparando il russo per andare a lavorare in Russia oppure orientarmi verso la gestione per diventare manager).

14 CHI SONO(la mia storia e passaggi critici) 5 SUCCESSI: 1)es: Quando il mio capo mi ha fatto partecipare ad una riunione con tutti i progettisti del lavoro … 2)…3)….4)…5)….

15 5 PASSAGGI CRITICI 1)ES: Quando, per un mio stato emotivo sono stato incapace di supportare il mio staff. Lo ho superato fermandomi per qualche giorno.Mi sono confrontato con i miei amici per raggiungere gli obiettivi prefissati 2) … 3)… 4)… 5)…

16 LA MIA CARTA DEI VALORI: CHE COSA HA VALORE PER ME 1)2)3)4)5)

17 I MIEI BISOGNI QUALI SONO I MIEI BISOGNI (Elencare 5 bisogni) CHE AZIONI INTRAPRENDO PER SODDISFARLI (Elencare 5 azioni)

18 I MIEI SOGNI Quali sono i miei sogni? (Elencarne 5) Come li traduco in obiettivi concreti (Elencarne 5)

19 …………. Dr. Denis Magro Psicologo del Lavoro


Scaricare ppt "IL MARKETING MIX PER CHI SI RIVOLGE AL MERCATO DEL LAVORO La comunicazione deve essere personalizzata rispetto a: 1) 1)Caratteristiche prodotto 2) 2)Esigenze."

Presentazioni simili


Annunci Google