La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Atteggiamenti supportivi e non supportivi nella conduzione del colloquio Rita Olivieri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Atteggiamenti supportivi e non supportivi nella conduzione del colloquio Rita Olivieri."— Transcript della presentazione:

1 Atteggiamenti supportivi e non supportivi nella conduzione del colloquio Rita Olivieri

2 LOTTICA DEGLI INTERVENTI DI COUNSELLING, SIA IN AMBITO SOCIO-SANITARIO CHE ECONOMICO, È DIREZIONATA SULLA PROMOZIONE DELLA SALUTE E IL BENESSERE DELLA PERSONA. IL COUNSELLOR È UN PROFESSIONISTA IN GRADO DI UTILIZZARE, IN MODO EFFICACE, LE TECNICHE DEL COLLOQUIO COME STRUMENTO PER AGEVOLARE LA COMUNICAZIONE, LA RIFLESSIONE, LA CONSAPEVOLEZZA, E INFINE IL CAMBIAMENTO. IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE

3 Gli elementi fondamentali e strutturali della comunicazione: Emittente Messaggio Codice Canale Ricevente Contesto Feedback Rumore IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE

4 Emittente: animatore-autore-mandante Messaggio: forma comunicativa- significato Codice: sistema verbale e non verbale Canale: ambiente-sistema sensoriale-artificiale Ricevente: punto di arrivo della comunicazione Contesto: micro e macro contesto IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE

5 FEEDBACK Lesistenza del Feedback è una prova ulteriore dellattività del ricevente ed è essenziale per lemittente originario. Forme diverse di Feedback (silenzio, (silenzio, immediato, a distanza, di comunicazione sistema di comunicazione di massa) Feedback interno.

6 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE SCHEMA DELLA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE (W. SCHRAMM)

7 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE RUMORE Termine generale che indica tutti i fattori che minacciano, ostacolano la comunicazione. Rumori fisici Rumori semantici Rumori di relazione Rumori volontari e involontari

8 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE RUMORE Le condizioni strutturali della relazione comunicativa: I codici I riferimenti culturali La posizione sociale Le condizioni soggettive della relazione comunicativa: Intenzionalità Interesse impegno

9 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE RUMORE Il rumore volontario, costruzione comunicativa consapevole, può assumere due modalità principali: la comunicazione conflittuale/violenta la comunicazione ingannevole

10 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE RUMORE Strategie per contrastare/ridurre il rumore: Ridondanza Metacomunicazione Feedback Protezioni, recuperi e riparazioni Credibilità

11 IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE RUMORE Aspetti positivi del rumore: Ricchezza, risorsa, opportunità Interpretazione Refrattarietà allinfluenza Questione di prospettiva

12 Il counsellor offre uno spazio di ascolto, supporto ed orientamento; si pone con disponibilità, chiarezza e accoglienza. Non propone soluzioni ma aiuta la persona nel rimuovere ostacoli. La relazione daiuto diviene uno strumento di libertà, di autoesplorazione, di consapevolezza dei propri bisogni. IL RUOLO DEL COUNSELLOR LA COMUNICAZIONE


Scaricare ppt "Atteggiamenti supportivi e non supportivi nella conduzione del colloquio Rita Olivieri."

Presentazioni simili


Annunci Google