La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il presente lavoro , elaborato dai ragazzi della Classe III A dell’Istituto “V.Cuoco” di Campobasso, è stato inserito tra le fasi attuative del progetto”Crescere…umani”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il presente lavoro , elaborato dai ragazzi della Classe III A dell’Istituto “V.Cuoco” di Campobasso, è stato inserito tra le fasi attuative del progetto”Crescere…umani”"— Transcript della presentazione:

1 Il presente lavoro , elaborato dai ragazzi della Classe III A dell’Istituto “V.Cuoco” di Campobasso, è stato inserito tra le fasi attuative del progetto”Crescere…umani” approvato nel Pof d’Istituto , progetto che ha coinvolto tutto il consiglio di classe ed a cui hanno partecipato anche alcuni alunni del biennio .Le finalità del progetto in questione sono: la diffusione della cultura dei diritti umani e la legalità, la costruzione di abilità e competenze civili, la valorizzazione della scuola come centro di promozione dei valori universali e del pensiero critico, la comprensione della necessità della solidarietà e della cooperazione internazionale, la costruzione di un sistema di regole e comportamenti contro le prepotenze lesive dei diritti delle persone,la comprensione della nascita dei diritti a partire dai bisogni fondamentali e confronto delle proprie condizioni di vita con quelle di coetanei che vivono in altri paesi.

2 Il progetto prevede il coinvolgimento dei genitori e di componenti della collettività, con interviste a testimoni privilegiati ed incontri con personalità impegnate nel campo della legalità. L’immagine introduttiva di don Lorenzo Milani risponde alla scelta di individuare un personaggio, tra gli esempi più fulgidi nel campo dell’altruismo, solidarietà e rispetto, i cui scritti ed il cui operato sono stati il filo conduttore degli approfondimenti tematici sugli argomenti trattati. Prof.ssa Rosalisa Iannaccone

3 ALFABETO dei COMPORTAMENTI I CARE! RESPONSABILI

4 dotta un nonno: sarà il tuo bastone
Home

5 Ho scelto questo slogan perché il tema dell’abbandono degli anziani è un argomento molto sentito ai nostri tempi: gli anziani sono tanti e spesso sempre più lasciati soli,a volte oggetto anche di truffe. Lo slogan è un chiaro invito a dare un supporto a queste persone, anche perché saranno loro a dare una mano a noi, con la loro saggezza ed esperienza. Caterina Silvestri

6 evi una spremuta e senti la vita
Home

7 Il mio è un invito a trovare una bevanda alternativa e salutare al pericoloso alcolico (nemico molto sottovalutato, purtroppo), che distrugge la vita di tanti giovani e meno giovani. E’ chiaro che dietro la “spremuta” c’è una sensibilizzazione al problema dell’alcolismo, le cui cause vanno capite ed affrontate per rimuovere una vera e propria piaga i cui effetti sono letteralmente devastanti Cristian Sabetta

8 ocaina ed eroina la morte si avvicina
Home

9 Una seria informazione sui pericoli delle droghe può certamente contribuire a tenere lontano chiunque da queste dannosissime sostanze .Tutti noi dovremmo contribuire a vincere questa battaglia contro un male invisibile ma veramente terribile, una vera calamità per l’umanità Luca Martino

10 ove c’è dialogo c’è casa
Home

11 Vorrei sottolineare con questo slogan l’importanza del dialogo a tutti i livelli: tra culture diverse, in famiglia, nella vita di coppia e tra genitori e figli, a scuola, tra gli amici, in ambito lavorativo ed in sede politica. Ed il dialogo deve essere basato sull’ascolto e sul riconoscimento dei nostri errori. Altrimenti non arricchisce nessuno, risultando tedioso ed improduttivo Mara Martino

12 ai bisogno di me, chiamami regola, sarò la tua amica
Home

13 Attualmente, il non rispetto di ogni tipo di regola è diventato non solo quasi normale, ma anche un modo per affermare in negativo la propria personalità. Vorrei così, richiamando ognuno al rispetto dei propri doveri, scuotere le coscienze dall’indifferenza e dall’accettazione passiva di tante irregolarità, piccole o grandi che siano. Francesca Di Cicco

14 nergia pulita allunga la vita
Home

15 Si parla tanto di fonti alternative e rinnovabili di energia ma molti ancora non ne conoscono l’importanza e addirittura l’esistenza. Abbiamo un solo pianeta e le sue risorse sono limitate: un loro migliore uso farebbe risparmiare denaro e aiuterebbe ad affrontare il cambiamento climatico Caterina Silvestri

16 fuma solo ossigeno sano
uma buono, fuma umano, fuma solo ossigeno sano Home

17 La tossicità del fumo, causa di tante patologie tumorali, è stata ormai ampiamente dimostrata. Nonostante la legislazione proibitiva e gli elevati costi,molti non rinunciano alla sigaretta. Il mio slogan non vuole spaventare perché si potrebbe ottenere l’effetto opposto, vuole solo dare un allegro suggerimento. Caterina Silvestri

18 entilezza di pensiero crea fiducia, gentilezza di parola crea cortesia
Home

19 Sarebbe opportuno tornare a dialoghi pacati, toni moderati e linguaggi misurati, privi di turpiloqui, in ambito istituzionale e soprattutto negli spettacoli televisivi, dove assistiamo frequentemente a scontri violenti che superano ogni limite. Ilaria Di Maio

20 l bullo non è un gallo è un pollo
Home

21 Vorrei richiamare l’attenzione su questo fenomeno perverso (i bulli sono delle persone che sfogano le loro paure vittimizzando i più deboli), che si può contrastare solo con la prevenzione, e quindi costruendo relazioni educative forti a scuola, incoraggiando in tutti l’autostima e non facendo mai sentire sola la vittima Roberta Gianfagna

22 e lo sport sarà una festa
ust do it, usa la testa e lo sport sarà una festa Home

23 La pratica sportiva non deve essere solo finalizzata al raggiungimento di risultati eccezionali (che spingono spesso al ricorso a pratiche illecite come il doping), ma soprattutto al conseguimento del proprio benessere fisico e spirituale. Michele Ciocca La pratica sportiva non deve essere solo finalizzata al raggiungimento di risultati eccezonali(che spingono spesso al ricorso a pratiche illecite cme il doping) ma soprattutto al conseguimento del proprio

24 alashnikov, la violenza non è forza ma debolezza
Home

25 Il tema della violenza di cui si sente parlare ad ogni livello (fisico, verbale, psicologico) va esorcizzato, riducendo a vigliaccheria l’uso di una qualsiasi arma di distruzione. Francesco Palladinetti

26 sono i pilastri della società
egalità e solidarietà sono i pilastri della società Home

27 Viviamo in tempi in cui il volontariato ha assunto, soprattutto in Italia, un ruolo fondamentale nella risoluzione di tante problematiche, supplendo alla mancanza o all’insufficienza degli organi competenti. Valeria Gualtieri

28 Angiare è salute Salute è bellezza
Home

29 Questo è naturalmente un messaggio che vuole combattere il triste fenomeno dell’anoressia, spesso causato dal falso mito che il magro sia sinonimo di bello, dimenticando invece che la salute, fisica e psichica, è il vero valore che va ricercato e soprattutto conservato Cristian Sabetta

30 un albero, se non vuoi che in futuro si tronchi la tua
on spezzare la vita di un albero, se non vuoi che in futuro si tronchi la tua Home

31 Questo slogan mi è venuto spontaneo perché il tema dell’ambiente mi tocca molto. Non si pensa all’importanza che ha anche un solo albero in natura, e si continua imperterriti a sradicarli o bruciarli per costruire nuove strade e cementificare selvaggiamente, causando tragedie di vite umane. Marianna Di Stasi

32 k i tuoi problemi sono miei
Home

33 Ho scelto questo slogan perché penso che tra di noi ci sia molto egoismo e non si ascoltano quasi mai i problemi degli altri, pensando solo ai propri, quando invece la condivisione potrebbe ridimensionare e risolvere le difficoltà. Daniela Sauro

34 iù sicura sarai tu se alla prevenzione terrai di più
Home

35 L’applicazione delle norme sulla sicurezza, in ambito domestico, scolastico stradale e lavorativo è fondamentale per la protezione di tanta vite umane. Ma per applicarle bisogna conoscerle sottolineandone l’importanza Mara Martino

36 un’altra può continuare
uando una vita muore un’altra può continuare grazie a te Home

37 Vorrei con questo slogan far capire l’importanza della donazione degli organi, che può davvero aprire speranze di vita a chi le ha perse. Arianna Testa

38 fanno i giusti e gli eroi
icorda, la storia la fanno i giusti e gli eroi Home

39 Non c’è un solo monumento che celebri i criminali o i mafiosi
Non c’è un solo monumento che celebri i criminali o i mafiosi ! Sappiamo bene che il tessuto sociale è avvelenato, è guasto e malato, a tal punto che il bianco può essere confuso con il nero. E’ importante perciò sottrarsi ai falsi giudizi e valori, applicando sempre la regola dell’onestà e della ricerca della pace Rita Ficocelli

40 e mi eviti il diverso sei tu
Home

41 Dicono che gli extracomunitari siano un costo non una risorsa
Dicono che gli extracomunitari siano un costo non una risorsa. Non possiamo certo ricorrervi solo quando ci fa comodo (facendo loro svolgere i lavori che noi disdegniamo) e poi disprezzarli in toto considerandoli un pericolo pubblico. Creiamo le condizioni nelle quali possano vivere civilmente ed isoliamo i pregiudicati ! Giovanni De Castro

42 oglietemi tutto ma non il pc se usato così
Home

43 Oggi molte persone studiano, lavorano e giocano col PC
Oggi molte persone studiano, lavorano e giocano col PC. È importante usarlo in maniera corretta, perché un uso prolungato e senza le adeguate protezioni può causare danni irreversibili. Antonella Battista

44 n figlio abbandonato rende il mondo più spietato
Home

45 Si sente spesso di figli abbandonati, i più fortunati negli orfanotrofi (da mamme forse disperate a causa di difficoltà economiche); o nei cassonetti della spazzatura, e quindi destinati a sicura morte. Per non parlare di quelli poi abbandonati spiritualmente perché non allevati con affetto. Il mio è un appello ad una maternità consapevole: essere genitori è la cosa più bella ma più difficile del mondo! Anna Tedeschi

46 ivere in una scuola sicura si può
Home

47 Ho scelto questo slogan perché la tematica della sicurezza è di scottante attualità, in quanto si verificano ancora oggi terribili ed evitabili incidenti proprio nelle scuole, che dovrebbero essere luoghi altamente protetti. Fiorenzo Palladino

48 orld wide help Home

49 Vorrei dedicare questo slogan ai tanti operatori umanitari che nel mondo tentano di aiutare le persone vulnerabili o colpite da calamità naturali, o che vivono in situazioni di indigenza cronica,mettendo la loro vita in pericolo. Non lasciamoli soli ! Michele Del Balso

50 enofobia! No, grazie! Home

51 L’equivalenza straniero = criminale è altamente negativa perché genera diffidenza e paura verso tutte queste categorie di persone, che in gran parte invece sono un’autentica risorsa per la nostra società. Francesca Di Cicco

52 es we can! Non sprecare si può
Home

53 Se riuscissimo a limitare l’uso delle preziose risorse di cui disponiamo,salveremmo la vita delle generazioni future, in questo momento seriamente compromessa dai nostri folli sprechi! Marisa Pavone

54 ona inquinata vita bruciata
Home

55 Ho scelto questo slogan perché sento particolarmente il problema dell’inquinamento. Un’altissima percentuale della popolazione non adotta le cautele necessarie per il rispetto dell’ambiente in tutte le sue componenti (aria, acqua, vegetazione, fauna…), rispetto necessario per assicurare una vita alle generazioni future. Valeria Gualtieri

56 “Non vedremo sbocciare dei santi finchè non ci saremo
costruiti dei giovani che vibrino di dolore e di fede pensando all’ingiustizia sociale.” da Esperienze pastorali di Don Lorenzo Milani


Scaricare ppt "Il presente lavoro , elaborato dai ragazzi della Classe III A dell’Istituto “V.Cuoco” di Campobasso, è stato inserito tra le fasi attuative del progetto”Crescere…umani”"

Presentazioni simili


Annunci Google