La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Made in Italy Tuscany Academy Fondazione costituita il 14 0ttobre 2010 SEDE : Castello.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Made in Italy Tuscany Academy Fondazione costituita il 14 0ttobre 2010 SEDE : Castello."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Made in Italy Tuscany Academy Fondazione costituita il 14 0ttobre 2010 SEDE : Castello dellAcciaiolo,via Pantin Scandicci ( Firenze ) [ ultimo aggiornamento: 15/12/2010 ]

2 Le Fondazioni denominate Istituti Tecnici Superiori nascono in Italia nel 2010 su iniziativa del Ministero dellIstruzione in collaborazione con le Regioni e si inseriscono nel contesto di riorganizzazione del sistema dell'Istruzione e Formazione Tecnica Superiore con lobiettivo di formare figure professionali ad alto contenuto innovativo e tecnologico a cui è rilasciato un titolo di specializzazione riconosciuto a livello europeo di specializzazione. LO SCENARIO DI RIFERIMENTO LO SCENARIO DI RIFERIMENTO

3 LIstituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Made in Italy Tuscany Academy opera nel settore del MADE IN ITALY ed è lUNICA SCUOLA SUPERIORE DI ALTA SPECIALIZZAZIONE in Toscana. Oltre alla finalità di fornire alle imprese tecnici altamente qualificati, si propone di promuovere e diffondere la cultura dellinnovazione e sostenere il trasferimento tecnologico alle imprese del settore.

4 Le Fondazioni degli Istituti Tecnici Superiori, nascono sul modello di altre strutture formative europee quali : le FACHSCHULE in Germania, la Scuola universitaria professionale (SUP) in Svizzera, il Brevet de Technicien Supérieur (BTS) o il Diplome Universititer de Tecnologie (DUT) in Francia.

5 Il percorso di costruzione del sistema della istruzione e formazione tecnica superiore è durato 10 anni ( ) prima di arrivare allorganizzazione definitiva del sistema che ha previsto la creazione di Istituti Tecnici Superiori (ITS). Con Decreto n.6594 del 29/12/2008 la Regione Toscana ha emanato un bando invitando gli Istituti Tecnici e gli Istituti Professionali a presentare le proprie candidature quali istituzioni di riferimento per la costituzione degli Istituti Tecnici Superiori, in partenariato con Imprese, Università, Enti Locali ed Agenzie Formative del territorio. IL CONTESTO NORMATIVO degli Istituti Tecnici Superiori I.T.S. IL CONTESTO NORMATIVO degli Istituti Tecnici Superiori I.T.S.

6 I SOCI DELLA FONDAZIONE Enti locali Comune di Scandicci Provincia di Firenze (*) Comune di Prato (*) Provincia di Prato (*) Università e Organismi di ricerca Consorzio PIN S.C.R.L.- Polo universitario Citta di Prato Istituti Scolastici Superiori I.S.I.S.T.L.B.Russell-I.Newton Scandicci (FI) I.S.I.S. "Tullio Buzzi di Prato (PO) I.T.C. G.Galilei(FI) I.I.S. Cellini – Tornabuoni di Firenze I.T.C.e G. "P. Calamandrei" di Sesto Fiorentino (FI) Istituto Statale dArte di Sesto Fiorentino e Montemurlo (Po) Imprese e associazioni Guccio Gucci S.p.A Salvatore Ferragamo Italia S.p.A.(*) Associazione degli Industriali della Provincia di Firenze Tessilform S.p.a. Monna Lisa S.p.a. Banca di Credito Cooperativo di Signa Agenzie formative Associazione San Colombano - Alta Scuola di Pelletteria Italiana Cooperativa Scuola Lavoro – Cooperativa Sociale Associazione per la Scuola Superiore di Tecnologie Industriali Associazione Russell Formazione Scandicci - ARS Confartis s.r.l. Polimoda – ente morale (*) Ambiente impresa (*) Scuola Professionale edile (*) Legenda: (*) :ingresso da formalizzare

7 LA SEDE dellIstituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Il Comune di Scandicci ha messo a disposizione dell I.T.S. la prestigiosa sede del Castello dellAcciaiolo, in Via Pantin. Sedi coordinate potranno essere costituite a Prato e Firenze. Delegazioni e uffici inoltre potranno essere costituiti anche in altre Province.

8 I membri della Fondazione si dividono in: FONDATORI Essi partecipano o contribuiscono a realizzare gli scopi della Fondazione. I soci fondatori versano un contributo di partecipazione al fondo di dotazione della fondazione. PARTECIPANTI ISTITUZIONALI Sono Partecipanti Istituzionali gli Enti Pubblici che si impegnino a contribuire su base annuale o anche pluriennale al Fondo di dotazione e/o al Fondo di gestione mediante contributi in denaro, beni o servizi. Essi partecipano o contribuiscono a realizzare gli scopi della Fondazione. PARTECIPANTI SOSTENITORI Possono ottenere la qualifica di Partecipanti Sostenitori, a seguito di delibera del Consiglio di indirizzo, le persone fisiche e giuridiche, pubbliche e private, gli enti e le associazioni che contribuiscono agli scopi della Fondazione: 1) con conferimenti in denaro in misura non inferiore a quella stabilita annualmente dal Consiglio di indirizzo; 2) con lattribuzione di beni, materiali e immateriali, e servizi; 3) con attività professionali di particolare rilievo. La qualifica di Partecipante Sostenitore dura per tutto il periodo per il quale il contributo annuale è stato regolarmente versato. I MEMBRI nello Statuto della FONDAZIONE I MEMBRI nello Statuto della FONDAZIONE

9 La Fondazione opera sulla base di piani triennali per: assicurare, con continuità, lofferta di tecnici superiori a livello post- secondario in relazione a figure che rispondano alla domanda proveniente dal settore del made in Italy, con particolare riferimento a quello della moda; sostenere le misure per linnovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese; diffondere la cultura tecnica e scientifica e promuovere lorientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecniche; sostenere lintegrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro per diffondere la cultura tecnica e scientifica; stabilire organici rapporti con i fondi interprofessionali per la formazione continua dei lavoratori; occuparsi della riconversione professionale dei lavoratori; progettare e gestire corsi professionali di alto apprendistato. SCOPI DELLA FONDAZIONE

10 LIstituto Tecnico Superiore M.I.T.A. si propone inoltre di svolgere le seguenti attività: condurre attività di studio, ricerca, progettazione, consulenza, informazione e formazione nel settore del MADE IN ITALY; organizzare convegni, seminari, mostre, ecc.; promuovere forme di cooperazione tra soggetti operanti nel settore interessato dalla Fondazione; realizzare pubblicazioni in qualsiasi forma: cartacea, CD ROM, audiovisivi, aventi per oggetto temi inerenti le attività svolte dalla Fondazione. ALTRE ATTIVITÀ DELLA FONDAZIONE

11 Per le imprese del nostro territorio la costituzione di una fondazione per lo sviluppo del Made in Italy rappresenta una grande occasione per lo sviluppo della propria forza competitiva, in quanto: è una risposta alla domanda di professionalità tecniche delle imprese sostiene lazione e loperato degli imprenditori del settore offre la possibilità di mettere in rapporto efficacemente giovani ed impresa aiuta a reperire figure professionali adeguate, contribuendo allo sviluppo delle imprese risponde allesigenza delle aziende di riqualificare i propri collaboratori LA FONDAZIONE I.T.S. PER LE IMPRESE

12 La costituzione di una fondazione per lo sviluppo del Made in Italy costituisce una grande opportunità per i giovani della nostra regione e non solo, in quanto: offre loro una opportunità di inserirsi dentro una filiera formativa, dove possono coltivare insieme il pragmatismo tecnologico, la creatività, i nuovi linguaggi della scienza e della tecnica e la didattica di laboratorio offre competenze spendibili sia per laccesso alle professioni tecniche sia per il passaggio a livelli superiori di istruzione e formazione riconosce e promuove il valore culturale della tecnologia e del lavoro nelle imprese accentua la libertà di scelta per i giovani che possono orientarsi e valorizzare le proprie vocazioni professionali accresce loccupabilità dei giovani del nostro territorio LA FONDAZIONE I.T.S. PER I GIOVANI

13 Gli organi della Fondazione sono: il Consiglio di indirizzo la Giunta esecutiva il Presidente il Comitato tecnico-scientifico lAssemblea di partecipazione il Revisore dei conti Il Consiglio di indirizzo nomina inoltre i componenti del Comitato tecnico-scientifico il Direttore Generale GLI ORGANI DELLA FONDAZIONE

14 LO START-UP DELLA FONDAZIONE Al momento della costituzione della Fondazione (14 ottobre 2010) i Soci fondatori hanno nominato il CONSIGLIO DI INDIRIZZO (composto da 11 membri) e il PRESIDENTE. Nel mese di novembre 2010 saranno costituti la GIUNTA ESECUTIVA e il COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO. Gli Organi statutari avvieranno da subito le attività di progettazione e promozione dei PERCORSI FORMATIVI di cui il primo, della durata di quattro semestri (circa 2000 ore) avrà inizio a settembre 2011.

15 Presidente: Sandra Ragionieri (Dirigente Scolastico e rappresentante legale dellIstituto Statale Superiore di Istruzione Tecnica e Liceale B. Russell – I. Newton- Scandicci (FI)) Consiglieri: Erminio Mario Emilio Serniotti (Dirigente Scolastico e rappresentante legale dellIstituto Statale Tecnico Industriale Tullio Buzzi – Prato) Maurizio Fioravanti (Presidente e rappresentante legale del PIN SOC. CONS. A R.L. Polo Universitario Città di Prato) Anna Nozzoli (Prorettore dell Università degli Studi di Firenze) Simone Gheri (Sindaco e rappresentante legale del Comune di Scandicci) Elisabetta Toccafondi (Responsabile Servizio Istruzione della Provincia di Prato) Andrea Politi (Direttore dell Associazione per la Scuola Superiore di Tecnologie Industriali – Firenze) Marco Poli (in rappresentanza dell Associazione Russell Formazione Scandicci – Scandicci (FI)) Romano Boretti (in rappresentanza dell Associazione Industriali Provincia di Firenze) Karlheinz Hofer (in rappresentanza di Gucci S.p.a. – Firenze) Valentina Lingria (Direttore e Rappresentante Legale della Cooperativa Scuola Lavoro – Firenze) COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI INDIRIZZO

16 I PRIMI PERCORSI FORMATIVI IN PARTENZA Sulla base dellanalisi dei fabbisogni aziendali che emergeranno anche dagli input provenienti dalle prestigiose aziende presenti nella Fondazione, verranno progettati e attivati i primi percorsi formativi in partenza il prossimo autunno. Adeguato rilievo verrà dato alle risultanze degli incontri nazionali promossi dal Ministero dellIstruzione (prossimo incontro a Verona 26 novembre 2010). Ad oggi la progettazione dei percorsi formativi si sta concentrando su questi profili: Modellista tecnico Tecnico per la programmazione della produzione e della logistica integrata Tecnico per la collaborazione ad attività di innovazione, ricerca e sviluppo (prodotto, processo) Proposte Ministeriali relative a I.T.S. Nuove tecnologie per il Made in Italy – SISTEMA MODA: Tecnico superiore per il disegno, la progettazione e l'ideazione di nuovi prodotti nella filiera della moda e dell'Italian style Tecnico superiore per il marketing e l'organizzazione delle vendite nel settore moda Tecnico superiore per l'approvvigionamento e per la logistica integrata nel settore moda Work in progress!!

17 COME PARTECIPARE E SOSTENERE LA FONDAZIONE (per le IMPRESE DEL SETTORE) Data limportanza che la Fondazione I.T.S. M.I.T.A. rivestirà sul territorio, abbiamo previsto tre diverse modalità di partecipazione e sostegno alla Fondazione da parte delle Imprese del sistema moda: 1. Partecipazione in qualità di socio fondatore Questa modalità dà modo allimpresa di partecipare in modo attivo alla vita della Fondazione e ai momenti decisionali nei quali vengono fissati gli obiettivi e le linee strategiche della stessa. La partecipazione in questa forma dà la priorità di scelta negli stage e nella partecipazione ai seminari che saranno organizzati dalla Fondazione. Per questa formula è previsto un contributo al fondo di dotazione della Fondazione. 2. Partecipazione in qualità di socio sostenitore Con questa modalità lazienda potrà partecipare in modo attivo alla vita della Fondazione attraverso lAssemblea di partecipazione. La partecipazione in questa forma dà priorità di scelta negli stage e nella partecipazione ai seminari che saranno organizzati dalla Fondazione. Per questa formula è previsto un contributo una tantum al fondo di dotazione della Fondazione. 3. Adesione per ospitalità stagisti in uscita dai percorsi della fondazione La partecipazione in questa forma dà allazienda la possibilità di ospitare un certo numero di stagisti per gli stage ( 800 ore) che saranno effettuati al termine di tutti i percorsi di formazione professionale della Fondazione. Non è prevista partecipazione agli organi di gestione e controllo della Fondazione e non sono previste quote di contribuzione.

18 RASSEGNA STAMPA Continua rassegna Stampa

19

20

21

22

23

24 CONTATTI ED INFORMAZIONI Istituto Statale Superiore "RUSSELL-NEWTON" Via Fabrizio De André 6, Scandicci (Firenze) Sig.ra CONCETTA MAGGIO Tel. 055/ / PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE Dott.ssa Sandra Ragionieri Scotti


Scaricare ppt "Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Istituto Tecnico Superiore M.I.T.A. Made in Italy Tuscany Academy Fondazione costituita il 14 0ttobre 2010 SEDE : Castello."

Presentazioni simili


Annunci Google