La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Regione Emilia-Romagna - SIMFER Salvatore Ferro Servizio Presidi Ospedalieri Direzione Generale Sanità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Regione Emilia-Romagna - SIMFER Salvatore Ferro Servizio Presidi Ospedalieri Direzione Generale Sanità"— Transcript della presentazione:

1 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Regione Emilia-Romagna - SIMFER Salvatore Ferro Servizio Presidi Ospedalieri Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Assessorato Politiche per la Salute Regione Emilia-Romagna

2 Livelli di Attività In relazione a complessità ed intensità definite dal Progetto Riabilitativo Individuale : I° livello – Riabilitazione Estensiva (attuabile attraverso le prestazioni previste dal DM 96 – ASA) II° livello Riabilitazione Intensiva Spoke III° livello Riabilitazione Intensiva Hub o di Alta Specialità = 2° livello + qualificazione, mezzi, attrezzature, e personale adeguatamente formato o connesse con patologia rara che richiedono apposita esperienza, apparecchiature complesse o di avanzata teconologia, e integrazione con altre branche specialistiche.

3

4

5 Alte Specialità Riabilitative – UDGE

6 DGR 2068/04 Il sistema integrato di interventi sanitari e socio assistenziali per persone con gravissime disabilità acquisite in età adulta: prime indicazioni GRUPPO DI COORDINAMENTO DI AMBITO AZIENDALE ÉQUIPE DISTRETTUALI (Integrazione e continuità) PERCORSI DOMICILIARI (Assegno da 23 euro + ADI) PERCORSI RESIDENZIALI (strutture o nuclei dedicati in strutture territoriali) Équipe distrettuale Piano personalizzato Case manager Domicilio: Assist. Dom. Assegno 23 EURO Adattamento casa…. Residenza: Strutture o nuclei dedicati in strutture Extra ospedaliere (RSA o Centri per disabili) Valutazione bisogni

7

8 Dati di dimissione ospedaliera - Anno 2009 – RER (SDO) Onere della degenza = SSN Regime di ricovero Disciplina di dimissione postacuti totali TOTALE COMPLESSI VO UNITA' SPINALE RECUPERO LUNGODEGENTI NEURO- RIABILITAZIONE E RIABILITAZIONE DEGENZA ORDINARIA DAY-HOSPITAL TOTALE %1%37%59%2%100% Regime di ricovero Disciplina di dimissione TOTALE COMPLESSIVO ACUTIPOSTACUTI DEGENZA ORDINARIA DAY-HOSPITAL TOTALE ,6%6,4%100% Riabilitazione = (41%)

9

10

11 Dimessi e Importi PostAcuti - Anno 2009 – RER (SDO) Onere della degenza = SSN

12 ICTUS - Anno 2009 – RER (SDO) Onere della degenza = SSN

13 Ministero della Salute Piano di indirizzo per la Riabilitazione

14 Le novità del nuovo piano di indirizzo rispetto alle L.G.1998 Modello Bio-Psico-Sociale (ICF) Governo clinico - Dipartimento di Riabilitazione Percorso Riabilitativo Unico- Rete di Riabilitazione Approccio interdisciplinare Appropriatezza dei percorsi Coinvolgimento paziente e suoi familiari Creazione di nuove Unità dedicate Attività Fisica Adattata (AFA)

15 COMMISSIONE REGIONALE PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

16 OBIETTIVO GENERALE effettuare lanalisi tecnico-scientifica necessaria a fornire i dati e le informazioni necessarie per pervenire alla valutazione dei risultati raggiunti dalle reti già attivate per programmare il completamento della realizzazione della rete Hub and Spoke riabilitazione nel suo complesso per supportare il coordinamento dellattuazione delle nuove linee guida ministeriali sulla riabilitazione COSTITUZIONE GRUPPO DI LAVORO HUB AND SPOKE RIABILITAZIONE E DEI COMITATI TECNICO SCIENTIFICI RETI GRACER, MIELOLESIONI, GRAVI DISABILITA ETA EVOLUTIVA, AI SENSI DELLE DGR N.2125/2005, N. 136/2008 E N. 138/2008, E, AI SENSI DELL'ART.40 DELLA LEGGE REGIONALE 26 NOVEMBRE 2001, N.43.

17 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Obiettivi del Programma: promuovere un dibattito culturale sui temi di rilevanza clinica e organizzativa nel mondo della riabilitazione al fine di creare un modo di pensare e di agire comune e favorire sia lequità di trattamento nei diversi nodi delle reti riabilitative che la garanzia della presa in carico precoce e la continuità dei percorsi di cura, in modo da creare un consenso professionale nelle tre Aree Vaste della regione.

18 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Modalità di conduzione: Ciascun seminario prevede interventi di natura clinico- organizzativa che saranno oggetto di discussione critica da parte di discussant esperti in organizzazione dellassistenza o clinici esperti di rilevanza nazionale/internazionale a cui seguirà una Tavola Rotonda con i professionisti del settore, le direzioni generali e/o sanitarie che servirà a fare la sintesi finale sul tema in oggetto. Il pomeriggio è invece dedicato esclusivamente al personale della riabilitazione che al fine di approfondire come realizzare nella pratica clinica i contenuti oggetto dellincontro.

19 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Modalità di conduzione: Seminari itineranti della durata di una giornata rivolti al personale della medicina riabilitativa. Possono inoltre essere coinvolte altre figure professionali che lavorano in team con il personale della riabilitazione sia in ambito ospedaliero che territoriale al fine di promuovere la continuità assistenziale e lintegrazione socio- sanitaria.

20 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Output Ciascun seminario si prefigge la stesura di documenti di lavoro che possono essere presentati alla Commissione regionale sulle attività di riabilitazione, che ne valuterà le eventuali ricadute pratiche in ambito regionale, con eventuali documenti di indirizzo.

21 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Appropriatezza dei ricoveri: sede AOU Parma 2 Marzo Coordinatore: Rodolfo Brianti: discussant (Massimo Fabi – Tiziano Carradori) Riabilitazione Oncologica: sede AOU Ferrara - 30 Marzo Coordinatore: Nino Basaglia: discussant (Dino Amadori–Giovanni Apollone)

22 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Tecnologie in Riabilitazione e Valutazione di Efficacia : sede AUSL PC Settembre 2012 Coordinatore: Cerrel Bazzo; La Continuità assistenziale in Riabilitazione : AUSL Cesena – 9 Novembre 2012 – Coordinatore: Andrea Naldi

23 Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Update sul percorso clinico-riabilitativo e del reinserimento del paziente con grave mielolesione. Linee di sviluppo per la ricerca e innovazione clinica. Sede MRI- Autunno 2012 – Coordinatori: Saccavini - Cerrel Bazzo Il Dipartimento Integrato di Riabilitazione - sede Regione Emilia-Romagna – Fine Coordinatori: (Brianti–Basaglia-Naldi) - Discussant : Paolo Boldrini


Scaricare ppt "Programma di Formazione in Medicina Riabilitativa Regione Emilia-Romagna - SIMFER Salvatore Ferro Servizio Presidi Ospedalieri Direzione Generale Sanità"

Presentazioni simili


Annunci Google