La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Osservatorio sullEfficienza Energetica Le FAMIGLIE e lo SMALL BUSINESS Luca Dal Fabbro Presidente Domotecnica Spa Milano 30.09.2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Osservatorio sullEfficienza Energetica Le FAMIGLIE e lo SMALL BUSINESS Luca Dal Fabbro Presidente Domotecnica Spa Milano 30.09.2013."— Transcript della presentazione:

1 Osservatorio sullEfficienza Energetica Le FAMIGLIE e lo SMALL BUSINESS Luca Dal Fabbro Presidente Domotecnica Spa Milano

2 Il mercato di riferimento

3 3 Risparmio energetici conseguiti da TEE al 31/12/2011 Gli importanti risultati raggiunti con lefficienza energetica Risparmio energetico annuale conseguito al 2011 e atteso al 2016

4 4 Totale* Ben il 70% delle caldaie a gas installate è ancora di tipo tradizionale Fonte: Ref-e Vendite di apparecchi per il riscaldamento nel residenziale Tot: 1.158k Di cui caldaie: 458k Fonte: Ref-e Sostituzione tra tecnologie in presenza di rete gas

5 5 Scenari e evoluzioni del mercato dellefficienza energetica

6 6 … e le ESCO? Giro daffari stimato delle ESCO Fonte: RAEE 2011 TO UP DATE

7 Osservatorio sullEfficienza Energetica

8 Il 61% delle famiglie si dichiara molto o abbastanza informata, ma oltre 1 famiglia su 3 si sente poco o per nulla informata… TESTO DELLA DOMANDA: Parliamo di energia ed efficienza energetica, ossia di tutti quei prodotti, servizi e pratiche volti a risparmiare energia in casa e a ridurre gli sprechi. Lei personalmente quanto direbbe di essere informato in proposito? Risponda utilizzando una scala da 1 a 10, come a scuola, dove 1=per nulla informato e 10=molto informato. Valori percentuali Il livello di informazione auto-percepita sul risparmio energetico Livello medio 5,8 61% 39% Soprattutto: 45-54enni (30%) titolo di studio medio/alto (24%) famiglie di 4 o più componenti (24%)

9 …e la notizia che le detrazioni per gli interventi di efficienza energetica sono state prorogate è nota a poco più di un terzo delle famiglie e metà delle imprese TESTO DELLA DOMANDA: Sono state di recente prorogate le detrazioni per gli interventi di efficienza energetica che verranno realizzati da qui a fine anno e che consentono di recuperare fino al 65% dellinvestimento. Mi dica se ne era al corrente e se ha già pensato di usufruirne o valuterà se farlo?. Valori percentuali La conoscenza delle detrazioni

10 La grande maggioranza degli intervistati, siano essi famiglie o imprese, ritiene che il proprio immobile sia isolato abbastanza bene TESTO DELLA DOMANDA: Alcune case/aziende hanno un buon isolamento termico, cioè non disperdono il caldo e il freddo perché per es. non ci sono spifferi, le parti confinanti con lesterno sono minime, le pareti sono isolanti e simili. Altre invece hanno un pessimo isolamento termico perché hanno per es. infissi e pareti poco isolanti e via dicendo. Lei in che misura direbbe che la sua casa/azienda ha un buon isolamento termico? Usi un voto da 1 a 10, dove 1= pessimo isolamento termico e 10= ottimo isolamento termico; 0=non so. Valori percentuali In che misura ritiene che la sua casa/azienda sia ben isolata? 83% 81% 85%

11 Valori percentuali TESTO DELLA DOMANDA: In Italia ci sono case/aziende molto diverse tra loro a seconda del tipo di impianti presenti per lefficienza energetica. Può dirmi gentilmente quali di questi impianti sono presenti nella sua casa/azienda?. La maggioranza assoluta dichiara inoltre di possedere infissi ad alto isolamento, anche se si tratta di una quota inferiore a quanti ritengono di avere la casa ben isolata 28% percepiscono la casa/azienda isolata pur non avendo doppi vetri 37% La presenza in casa/azienda di infissi con doppi vetri, ad alto isolamento

12 TESTO DELLA DOMANDA: In Italia ci sono case/aziende molto diverse tra loro a seconda del tipo di impianti presenti per lefficienza energetica. Può dirmi gentilmente quali di questi impianti sono presenti nella sua casa/azienda?. La dotazione di famiglie e imprese appare piuttosto tradizionale per quanto riguarda gli impianti per riscaldare o raffrescare in maniera efficiente Caldaia Tradizionale Caldaia ad alta efficienza (a condensazione) Condizionatore tradizionale Pompa di calore per emettere sia aria fredda che calda Stufa elettrica Stufetta a metano o a gpl Stufa a legna o a pellett/caminetto a legna Termocamino (camino che permette di riscaldare anche altri locali) Impianto solare per acqua calda (pannelli solari) Impianto solare per la produzione di energia (pannelli fotovoltaici) Valori percentuali Impianti tradizionaliImpianti efficienti % di famiglie/aziende con i seguenti impianti

13 Cresce la sensazione di risparmio economico raggiungibile, stimata tra il 20% e il 40% per circa la metà del campione TESTO DELLA DOMANDA: Secondo Lei quanto sarebbe possibile risparmiare complessivamente sulle bollette/fatture (energia elettrica e gas) adottando i migliori comportamenti di consumo e installando le soluzioni tecniche più efficienti disponibili sul mercato? Indichi una percentuale di risparmio sul totale del consumo. Quanto ritiene di poter risparmiare in bolletta? Valori percentuali Soprattutto enni (50%), con alto titolo di studio (48%), occupati (49%), in appartamenti in gradi stabili o condomini (49%) Soprattutto nel Sud/Isole (61%), in appartamenti con impianto autonomo

14 Stima del mercato potenziale Prevedono di effettuare almeno un intervento entro i prossimi 12 mesi Valori percentuali Soprattutto 45-54enni (16%), imprenditori e impiegati (17%) Circa 2,6 milioni di famiglie dichiarano che effettueranno interventi per lefficienza energetica entro i prossimi 12 mesi

15 Interessante il valore di mercato ipotizzato: circa 1 famiglia su 5 prevede di mettere a disposizione tra i 5 e i 10 mila euro TESTO DELLA DOMANDA: Quanto sarebbe disposto ad investire, da qui ad un anno, per adottare nella propria abitazione/azienda interventi di efficienza energetica?. Il budget a disposizione (tra chi ha dichiarato che effettuerà interventi entro lanno) Valori percentuali 22% Il valore complessivo del mercato è pari 10,2 mld/

16 Opinioni sullidea di effettuare un check up energetico TESTO DELLA DOMANDA: Immagini che domani le proponessero di fare un esame della sua casa/azienda, dei suoi consumi, dei suoi impianti per capire come rendere più efficiente la sua abitazione/azienda dal punto di vista dei consumi energetici. Rispetto a questa ipotesi abbiamo raccolto diversi commenti. Per ciascuno indichi per cortesia in che misura lo condivide. Valuterei con attenzione le proposte e lidea di realizzarle Sarei molto curioso di sapere cosa mi dicono e quali soluzioni suggeriscono 39% 43% 44% Valori percentuali Il 39% degli intervistati valuterebbe con attenzione le proposte e prenderebbe in considerazione di attuarne alcune

17 Quasi il 30% degli intervistati si dichiara estremamente interessato sia a conoscere sia a valutare gli interventi necessari Disponibilità ad effettuare nella propria casa cambiamenti a favore del risparmio energetico Sarei molto curioso di sapere cosa mi dicono e quali soluzioni mi suggeriscono DaccordoNon daccordo Daccordo Non daccordo1150 Valuterei con attenzione le proposte e lidea di realizzarle Totale 100% TESTO DELLA DOMANDA: Immagini che domani le proponessero di fare un esame della sua casa/azienda, dei suoi consumi, dei suoi impianti per capire come rendere più efficiente la sua abitazione/azienda dal punto di vista dei consumi energetici. Rispetto a questa ipotesi abbiamo raccolto diversi commenti. Per ciascuno indichi per cortesia in che misura lo condivide. Valori percentuali

18 Non sono questi i tempi per fare degli investimenti Opinioni sullidea di effettuare un check up energetico 84% 88% TESTO DELLA DOMANDA: Immagini che domani le proponessero di fare un esame della sua casa/azienda, dei suoi consumi, dei suoi impianti per capire come rendere più efficiente la sua abitazione/azienda dal punto di vista dei consumi energetici. Rispetto a questa ipotesi abbiamo raccolto diversi commenti. Per ciascuno indichi per cortesia in che misura lo condivide. Soprattutto ultra64enni (47%), crescente al diminuire del titolo di studio (licenza elementare 55%), pensionati (47%), nel Centro Italia (43%), in famiglie di 1-2 componenti (43%), chi è in affitto (43%) Soprattutto nel Sud/Isole (44%), tra chi opera nel commercio (46%) Valori percentuali Il perdurare della crisi economica riduce la propensione allinvestimento anche se i più restii sono lontani dal cliente tipo «dellefficienza energetica»

19 Largomento è ampio e temo di non riuscire a capire bene cosa mi dicono/ non saprei a chi dellazienda affidare questo compito Non intendo cambiare le mie abitudini o mettere mano alla mia casa/azienda Opinioni sullidea di effettuare un check up energetico 75% 54% 72% TESTO DELLA DOMANDA: Immagini che domani le proponessero di fare un esame della sua casa/azienda, dei suoi consumi, dei suoi impianti per capire come rendere più efficiente la sua abitazione/azienda dal punto di vista dei consumi energetici. Rispetto a questa ipotesi abbiamo raccolto diversi commenti. Per ciascuno indichi per cortesia in che misura lo condivide. 44% Valori percentuali La carenza o non completezza delle informazioni costituisce unaltra grossa resistenza al check up energetico

20 Un sistema chiaro e stabile di incentivi e detrazioni costituisce la leva più importante in grado di ampliare il mercato retail Le condizioni a sostegno di interventi di efficienza energetica in casa Massimo due risposte TESTO DELLA DOMANDA: Quali delle seguenti condizioni potrebbe spingerla ad effettuare interventi di efficienza energetica?. Valori percentuali

21 Chi aveva escluso di effettuare interventi nei prossimi 12 mesi, in 1 caso su 10 si dice interessato a rivedere i suoi progetti, alla luce del nuovo quadro di incentivi TESTO DELLA DOMANDA: Sono state di recente prorogate le detrazioni per gli interventi di efficienza energetica che verranno realizzati da qui a fine anno e che consentono di recuperare fino al 65% dellinvestimento. Mi dica se ne era al corrente e se ha già pensato di usufruirne o valuterà se farlo?. Valori percentuali Linteresse per le detrazioni Pari al 36% la quota di famiglie che ha dichiarato di essere a conoscenza della proroga delle detrazioni

22 Opinioni sullidea di effettuare un check up energetico % di accordo TESTO DELLA DOMANDA: Immagini che domani le proponessero di fare un esame della sua casa/azienda, dei suoi consumi, dei suoi impianti per capire come rendere più efficiente la sua abitazione/azienda dal punto di vista dei consumi energetici. Rispetto a questa ipotesi abbiamo raccolto diversi commenti. Per ciascuno indichi per cortesia in che misura lo condivide. La conoscenza della proroga degli incentivi agisce positivamente anche sulla propensione ad effettuare un check up energetico Valori percentuali

23 La maggioranza assoluta dei prospect considera interessante lipotesi del finanziamento, specie se potesse detrarre gli interessi dalle tasse Linteresse per il finanziamento (tra chi ha dichiarato che effettuerà interventi entro lanno) TESTO DELLA DOMANDA: A quale delle seguenti condizioni potrebbe considerare quella del finanziamento come una soluzione interessante?. Valori percentuali 69% 88%

24 Tra chi non prevede di effettuare interventi per lefficienza, circa 1 su 5 potrebbe cambiare idea con una proposta di finanziamento o comodato duso TESTO DELLA DOMANDA: Cè qualcuna delle seguenti condizioni che le farebbe riconsiderare lipotesi di effettuare qualche intervento per lefficienza energetica ?. Linteresse per il finanziamento e il comodato duso (tra chi ha dichiarato che NON effettuerà interventi entro lanno) Valori percentuali Pari a 5 mln di famiglie Pari a 3.5 mln di famiglie

25 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Osservatorio sullEfficienza Energetica Le FAMIGLIE e lo SMALL BUSINESS Luca Dal Fabbro Presidente Domotecnica Spa Milano 30.09.2013."

Presentazioni simili


Annunci Google