La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trattamento con acido ossalico Api-Bioxal. aumento inaspettato dellinfestazione rende inefficace la lotta eseguita fino a quel momento più forte a fine.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trattamento con acido ossalico Api-Bioxal. aumento inaspettato dellinfestazione rende inefficace la lotta eseguita fino a quel momento più forte a fine."— Transcript della presentazione:

1 Trattamento con acido ossalico Api-Bioxal

2 aumento inaspettato dellinfestazione rende inefficace la lotta eseguita fino a quel momento più forte a fine stagione (saccheggi) Comunicato del 2 novembre 2013 Urgente! In questi ultimi giorni di ottobre 2013 abbiamo ricevuto numerose segnalazioni di apicoltori che hanno riscontrato elevata presenza di varroa e spopolamenti degli alveari. Cosa è successo? Il clima mite ha favorito saccheggi e fenomeni di reinfestazione, si precisa che in alcuni casi la reinfestazione può arrivare fino a 100 acari al giorno (IMDORF, 1992). Siamo difronte ad un problema molto serio che va a compromettere tutto il buon lavoro fatto dallapicoltore nel controllo della varroasi. CONSIGLIAMO DI STRINGERE LA FAMIGLIA ED EFFETTUARE UN TRATTAMENTIO CON ACIDO OSSALICO (API-BIOXAL) NEI PROSSIMI GIORNI (VEDI SCHEDA DI UTILIZZO) VERIFICARE LA CONSISTENZA DELLE SCORTE, EVENTUALMENTE INTEGRARE CON CANDITO SOLO GLUCIDICO O ANCHE PROTEICO. NON ALIMENTARE CON SCIROPPO.

3 3 Favo spopolato con alcune cellette parasitizzate

4 Forza della famiglia a fine dicembre con reinfestazione settembredicembre Trattamento di Luglio-agosto Efficacia trattamento 99% 90% 80% 60% Infestazione a fine stagione > 1500 varroe Reinfestazione n di api

5 aumento inaspettato dellinfestazione rende inefficace la lotta eseguita fino a quel momento più forte a fine stagione (saccheggi) Effetti della reinfestazione

6 Rimedi: - trattamenti prolungati in presenza di covata che va a coprire un periodo superiore ai 30 gg. - trattamenti con ossalico anche in presenza di covata (settembre/ottobre) al fine di colpire le varroe in fase foretica, la covata presente va riducendosi e quindi le varroe presenti parasitizzano quasi tutte le larve. SI PRECISA CHE UN BLOCCO DI COVATA E TRATTAMENTO CON OSSALICO RISULTA INUTILE SE SUCCESSIVAMENTE SI VERIFICA REINFESTAZIONE! - Obbligatorio il trattamento in assenza di covata in tarda stagione


Scaricare ppt "Trattamento con acido ossalico Api-Bioxal. aumento inaspettato dellinfestazione rende inefficace la lotta eseguita fino a quel momento più forte a fine."

Presentazioni simili


Annunci Google