La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCHEDA DEL PROGETTO Istituto Comprensivo Carducci-Morlino Avigliano Salute uguale benessere …..tuteliamola!! Raffaella Postiglione(Scienze matematiche)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCHEDA DEL PROGETTO Istituto Comprensivo Carducci-Morlino Avigliano Salute uguale benessere …..tuteliamola!! Raffaella Postiglione(Scienze matematiche)"— Transcript della presentazione:

1

2 SCHEDA DEL PROGETTO Istituto Comprensivo Carducci-Morlino Avigliano Salute uguale benessere …..tuteliamola!! Raffaella Postiglione(Scienze matematiche) La salute di cui si occupa lIgiene,è una condizione dinamica,che dipende dalla capacità dellindividuo di trovare unarmonia nel rapporto che egli realizza con lambiente del quale è parte integrante. Promuovere una presa di coscienza individuale, familiare e collettiva in materia di salute e tutela ambientale. Alunni classi IC/ID Ufficio Igiene Alunni Istituto Comprensivo Computer,Fotocopiatrice,spillatrice,testi scolastici e non Presentazione in PowerPoint Opuscolo informativo Scuola Titolo del progetto Docente responsabile Motivazione Obiettivi raggiunti Attori chiave interni Enti locali Esperti Beneficiari Risorse e strumenti utilizzati Documentazione per supporto Informatico o Cartaceo

3 MINISTERO DELLA SANITA ASSESSORATI REGIONALI AOR Azienda Ospedaliera Regionale ASL Azienda Sanitaria Locale ASO Azienda Sanitaria Ospedaliera IRCS Istituto di Ricoveri a Carattere di ricerca Scientifici CONSIGLIO SUPERIORE di SANITA ISTITUTO SUPERIORE di SANITA si occupa della salute del cittadino ed è costituita da vari organi: In Italia, come in tutti i paesi economicamente e socialmente avanzati, esiste una struttura pubblica che

4 Vaccinazioni O Sieroprofilassi!! La prevenzione delle Malattie Infettive!! Igiene personale O Ambientale!! Le cause & La classificazione delle malattie!! Cosè la salute??? & Cosè la malattia???

5 Le vaccinazioni nel nostro organismo stimolano la produzione di anticorpi e prevengono linsorgere delle malattie infettive, evitandone la diffusione. Il vaccino è un preparato costituito da batteri o virus attenuati o da parti di esse detti antigeni. Gli antigeni presenti nel vaccino nel nostro organismo non provocano la malattia ma bastano a scatenare la reazione dei globuli bianchi con successiva produzione di anticorpi specifici. Non tutte le vaccinazioni danno immunità permanente, perciò in alcuni casi occorre fare de richiami, più o meno frequenti, per essere certi di prevenire sicuramente la malattia.

6 Un altro modo per prevenire le malattie infettive è la sieroprofilassi, cioè lintroduzione nellorganismo di sieri contenenti anticorpi già formati. Tali sieri possono essere estratti dal sangue di persone guarite da una malattia infettiva oppure dal sangue di alcuni animali (di solito il cavallo), precedentemente vaccinati per quella malattia.

7 Salute Star bene ha rappresentato e rappresenta una delle ambizioni da conseguire dellessere umano. Star bene significa essere in grado di compiere tutte le attività della vita quotidiana e di soddisfare i propri bisogni. Tuttavia, anche se in futuro riuscissimo a costruire una società più giusta e più sana, lincontro con possibili cause di malattia nel corso della vita risulta inevitabile. Malattia

8 La salute è secondo lO.M.S. uno stato di benessere fisico, psichico e sociale e dipende da un armonico equilibrato rapporto dellindividuo con il suo ambiente naturale e sociale.

9 La malattia è una riduzione, più o meno marcata, della condizione di completo benessere. Essa può dipendere da unalterazione delle funzioni di un organo, di un sistema o di un apparato.

10 Le cause più frequenti di malattia possono essere classificate in tre gruppi: Cause Fisiche: rappresentate da azioni dannose che il nostro organismo subisce a opera dellenergia termica, elettrica, delle radiazioni, o anche da azioni violente cui il nostro corpo è sottoposto (incidenti, traumi); Cause Chimiche: rappresentate da danni causati da sostanze chimiche al nostro organismo quando entrano in contatto con esso (intossicazioni, avvelenamenti) o che, se mancano, provocano alterazioni (mancanza di vitamine, eccesso di colesterolo); Cause Biologiche: sono dovute allazione sul nostro organismo di altri esseri viventi di solito microscopici o unicellulari: parassiti, batteri o virus. Questi microrganismi sono responsabili di importanti malattie come il tifo, il colera, la difterite, il raffreddore, linfluenza il morbillo ecc. & Loro Cause Malatti e

11 PROFESSIONALIDEGENERATIVETUMORI INFETTIVEPARASSITARIEDA CARENZAEREDITARIEAMBIENTALI MALATTIA

12

13 Molto spesso le malattie infettive sono anche contagiose, si trasmettono cioè facilmente da un individuo allaltro. Lindividuo che trasmette la malattia è detto sorgente dinfezione e può essere un malato o un portatore sano, che pure avendo dentro di sé microbi non si ammala per una resistenza particolare del suo organismo. I microbi vengono trasportati dalle sorgenti dinfezione (starnuti, saliva, urina, feci, secrezioni vaginali, desquamazione della pelle) allindividuo contagiato attraverso i veicoli dinfezione (oggetti contaminati, area, acqua, terreno, alimenti contaminati) ed entrano nel corpo attraverso occhi, naso, bocca, pelle e organi genitali. Malattie Infettive

14 Lorganismo è in grado da solo di combattere le aggressioni dei microbi (batteri, virus, protozoi) grazie alla febbre o allazione dei globuli bianchi del sangue. I globuli bianchi producono anticorpi, ma occorre un po di tempo e una volta terminata la malattia, essi acquisiscono una memoria che li renderà capaci di produrre anticorpi identici se ci sarà un nuovo attacco da parte dello stesso tipo di microbo. Lorganismo avrà così raggiunto limmunità naturale e, in caso di nuovo contagio reagirà prontamente distruggendo quel microbo. Alcune malattie danno unimmunità permanente altre invece possono manifestarsi più volte con una certa frequenza come il raffreddore e linfluenza. Malattie Infettive Prevenzione

15 Curare la pulizia personale dellambiente in cui si vive. Evitare luoghi e ambienti troppo affollati e preferire la vita allaria aperta. Bere solo acqua potabili e magiare cibi ben lavati o cotti. Evitare il contatto con ammalati infettivi o con oggetti da loro usati. Non tossire né starnutire la mano davanti la bocca. Disinfettare sempre le ferite e coprirle con un cerotto.

16 I campi dazionedelligiene sono: Si occupa di aria, suolo, clima, abitazione,ospedali, ambienti di lavoro; studia e cura lalimentazione, il lavoro, leducazione fisica, il vestiario, ligiene personale; indaga sulle cause delle malattie e sul modo in cui si propagano e stabilisce gli opportuni mezzi di prevenzione.

17 Igiene della persona Igiene del Vestiario Igiene dellAbitazione Igiene Ambientale Le norme igieniche maggiormente conosciute sono quelle che riguardano ligiene della persona, il loro rispetto può essere veramente indice del grado di civiltà e in una certa misura del benessere di un popolo. In breve prendiamo in considerazione alcune norme delligiene personale relative a :

18 Igiene della Persona Igiene del vestiario Igiene dellAbitazione Igiene Ambientale È importante per le funzioni che esso svolge: protegge lorganismo dalle variazioni climatiche dai parassiti dai morsi e dalle punture di animali, ed evita laccumulo sulla pelle di sostanze nocive. Requisiti essenziali del vestiario sono la semplicità, la funzionalità e le caratteristiche del tessuto. Sono da evitare i tessuti che impediscono la traspirazione favorendo il ristagno del sudore, così come quelli che assorbono rapidamente il sudore e lo lasciano poi evaporare bruscamente, causando il raffreddamento dellorganismo. I tessuti naturali si devono preferire a quelli sintetici e artificiali.

19 Igiene della Persona Igiene del Vestiario Igiene dellabitazione Igiene Ambientale Ligiene dellabitazione riguarda lambiente casa che in particolar modo, deve assicurare il benessere fisico e psichico di chi vi abita. I requisiti più importanti di una casa salubre sono: il luogo in cui essa sorge, la sua esposizione al sole, adeguati servizi igienici, un giusto rapporto tra il numero degli individui che vi abitano e la superficie disponibile, un buon ricambio daria, un buon isolamento acustico e termico, una fornitura di acqua potabile adeguata alle necessità, un razionale sistema di raccolta e di allontanamento dei materiali di rifiuto.

20 Igiene della Persona Igiene del Vestiario Igiene dellAbitazione Igiene ambientale È compito delligiene ambientale studiare le influenze che sulluomo esercita lambiente, sia nel suo stato naturale, sia dopo le modificazioni dovute alla presenza delluomo stesso e dellesercizio delle sue attività. Per ambiente sintende ogni luogo in cui luomo trascorre la sua vita, tanto allaperto quanto al chiuso, le cui influenze possono essere benefiche oppure dannose. Al fine di accertare le possibili influenze dellambiente sulla salute umane bisogna conoscerne alcuni elementi costitutivi fondamentali :

21 La pulizia del corpo è fondamento di una vita salubre. Deve essere curata sin dalla prima età e insegnata ai bambini verso il secondo- terzo anno di vita. La pulizia della cute favorisce leliminazione di notevoli quantità di sostanze tossiche attraverso i condotti delle ghiandole sudoripare e la piena esplicazione del potere termoregolatore. Elemento importante nella pulizia della persona è luso frequente del bagno o della doccia,che sono indispensabili per la cura della propria persona. Importanza preminente ha la cura della capigliatura e del cuoio capelluto,sia per allontanare il sebo o la forfora,sia per evitare lannidarsi di parassiti.

22 Sono il principale veicolo di contaminazione. Le mani e le unghie devono essere tenute pulite ed essere lavate con particolare cura in queste situazioni : allinizio dellattività lavorativa; dopo luso dei servizi igienici; dopo aver usato scope,strofinacci e ogni altro strumento necessario alla pulizia; dopo aver toccato i rifiuti; tra una fase e laltra di preparazione di un alimento; nel toccare alimenti diversi,in particolare prima uno crudo poi uno cotto; dopo essersi soffiato il naso.

23 E molto importante aver cura degli occhi. Gli occhi devono essere tenuti puliti:non devi stropicciarli con le mani sporche. Se un occhio appare sporco ai margini,può darsi che sia stato colpito da infezione,pertanto devi evitare di asciugarti i due occhi con la stessa salvietta o toccarti locchio sano dopo aver toccato locchio malato. Quando leggi o studi è importante che lilluminazione sia collocata in modo che le ombre non ti diano fastidio. Non devi trascorrere troppo tempo con lo sguardo fisso sullo schermo del computer o della televisione.

24 Non introdurre nessun oggetto nelle orecchie potresti rompere o danneggiare il timpano o produrre infezione. Devi stare attento ai suoni acuti e forti:quando sono acuti tanto più intensamente colpiscono il timpano. I suoni molto forti possono danneggiare il tuo udito

25 Alcuni bambini possono nascere con difetti della Bocca che influiscono sul modo e sulla capacità di parlare. Inoltre,in Bocca si possono introdurre delle infezioni. Nei denti possono comparire le carie,piccole cavità provocate da batteri,che si sviluppano grazie agli zuccheri che rimangono tra i denti.

26 Luomo è continuamente a contatto con lAria circostante per mezzo sia della cute sia delle mucose respiratorie;perciò ogni modificazione delle caratteristiche fisiche o chimiche dellaria stessa si ripercuote sullorganismo. Le proprietà chimico-fisiche e biologiche del Suolo hanno importanza igienica in quanto favoriscono o arrestano lattività dei microrganismi che trasformano la sostanza organica in materiale putrefattivo e poi materiale ricco di azoto nitrico. Limportanza igienica dellAcqua è nota sin dai tempi antichi. Lacqua è un bene prezioso che va tutelato nei confronti di ogni forma di inquinamento dovuta allattività umana.


Scaricare ppt "SCHEDA DEL PROGETTO Istituto Comprensivo Carducci-Morlino Avigliano Salute uguale benessere …..tuteliamola!! Raffaella Postiglione(Scienze matematiche)"

Presentazioni simili


Annunci Google