La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Parte IConoscenze Informatiche1 Introduzione allhardware di un calcolatore Parte I.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Parte IConoscenze Informatiche1 Introduzione allhardware di un calcolatore Parte I."— Transcript della presentazione:

1 Parte IConoscenze Informatiche1 Introduzione allhardware di un calcolatore Parte I

2 Conoscenze Informatiche2 Eseguiamo una semplice somma = 8 Leggere o ascoltare il testo delladdizione (occhi o orecchie) Riconoscere nel segno + loperazione di somma Calcolare il risultato Comunicare il risultato pronunciandolo o scrivendolo (voce o mano) (cervello) Uomo………..

3 Parte IConoscenze Informatiche3 Un calcolatore può eseguire la stessa operazione se dotato di: ununità che permette di comunicare il testo delladdizione ununità operativa che esegue loperazione i procedimenti necessari per calcolare il risultato ununità che visualizza il risultato stesso ………..Macchina

4 Parte IConoscenze Informatiche4 Informatica Hardware Software insieme dei componenti fisici insieme dei programmi che consentono al calcolatore di operare e di elaborare dati Informazione+automatica = elaborazione automatica dei dati

5 Parte IConoscenze Informatiche5 Hardwarecarrozzeria, motore, accessori …..parallelamente…..

6 Parte IConoscenze Informatiche6 Schema di sovrapposizione Hardware/Firmware (componenti elettronici, collegamenti fisici, etc.) Software di baseSoftware di comunicazione Applicazioni UTILIZZATORE

7 Parte IConoscenze Informatiche7 Cosa significa: PUBBLICITA case: cabinet middle ATX scheda madre: A7V sochet A via VT8364 ATA 100 CPU: K7 Thunderbird AMD 1GHz sochet A ram: DIM PC MB Floppy disk driver: MB Hard disk: 46.1GB EIDE 7200R ultra ATA ventola raffreddamento hard disk

8 Parte IConoscenze Informatiche8 …..e ancora DVD: 16x 40x ATAPI OEM Monitor: x Hz dot pitch 0.21 scheda video: SK RADEON 64MB DDR-vivo OEM masterizzatore: IDE x OEM Plextor scheda audio: sound blaster player OEM

9 Parte IConoscenze Informatiche9 Componenti hardware principali Dispositivi di input – mouse, tastiera Dispositivi di output –monitor, stampante Memorie di massa –dischi, nastri Nello stesso contenitore –processore (CPU) Interpreta e esegue le istruzioni –Memoria centrale Organizzazione hardware standard Processo re (CPU) Memoria centrale Memoria centrale Dispositivi di input Dispositivi di input Dispositivi di output Memorie di massa

10 Parte IConoscenze Informatiche10 Central Processing Unit CU ALU REGISTRI CPU - il microprocessore, il sistema che provvede a far eseguire il processo di elaborazione ALU - unità aritmetico-logica CU - unità di controllo di tutti i trasferimenti di informazioni fra memoria centrale, ALU e unità di I/O Registri - locazioni di memoria speciali

11 Parte IConoscenze Informatiche11 Schema generale di base di un calcolatore CU ALU CPU Memoria centrale bus controller Cabinet Memoria di massa Dispositivi I/ODispositivi comunicazione

12 Parte IConoscenze Informatiche12 Esempi Intel (famiglia 86, Pentium) Motorola (famiglia 68000) AMD (Athlon) IBM (6x86)

13 Parte IConoscenze Informatiche13 Le Memorie Supporti sui quali le informazioni vengono fisicamente memorizzate. Si distinguono per: Velocità Costo per bit Tipo di accesso Accesso a byte o blocchi di byte Volatilità

14 Parte IConoscenze Informatiche14 Due Tipi di Memoria Centrale –RAM –ROM –Buffer –Cache Ausiliaria o di massa –Nastri magnetici –Dischi magnetici –Dischi ottici

15 Parte IConoscenze Informatiche15 Organizzazione della Memoria Centrale Bit = una cifra binaria –valori: 0 o 1 Byte = 8 bit La memoria principale è una lista di locazioni numerate, ciascuna di un byte Il numero di byte utilizzato per memorizzare un dato varia con il tipo di dato Unità di misura della memoria: –Kilobyte: 1024 (=2 10 ) byte = 1 KB –Megabyte: 2 20 byte = 1MB –Gigabyte: 2 30 byte = 1GB

16 Parte IConoscenze Informatiche16 Schema semplificato Indirizzo fisico: posizione allinterno della memoria Contenuto: informazione fisicamente me- morizzata allinterno

17 Parte IConoscenze Informatiche17 Tipi ROM –non volatili –utilizzate per disporre di dati e programmi in memoria centrale allaccensione RAM –volatili e riscrivibili –contengono i dati in corso di elaborazione e i programmi in esecuzione

18 Parte IConoscenze Informatiche18 …..continua Buffer –aree di memoria utilizzate nellambito di trasferimenti tra dispositivi con velocità di trattamento delle informazioni diverse tra loro –si trovano in varie componenti, anche periferiche

19 Parte IConoscenze Informatiche19 …..continua Cache –area di transito –buffer particolare tra processore e memoria centrale

20 Parte IConoscenze Informatiche20 Memorie di massa: tipi Nastro magnetico –utilizzato per backup –informazione scritta in piste –informazione divisa in blocchi il nastro viene accelerato e una volta giunto a velocità opportuna inizia la scrittura/lettura di un blocco in ununica operazione. I gap permettono le fasi di accelerazione e decelerazione –accesso sequenziale allinformazione

21 Parte IConoscenze Informatiche21 …..continua Disco magnetico –cilindri - tracce, settori (formattazione) –informazione divisa in settori un braccio sul quale è montata una testina di lettura/scrittura per ciascuna superficie utile del disco si muove in senso radiale. La rotazione del disco permette il posizionamento sul settore. I settori sono separati da gap. –accesso diretto allinformazione

22 Parte IConoscenze Informatiche22 –parametri di valutazione tempo di posizionamento tempo di latenza tempo di trasmissione tempo di accesso capacità velocità trasferimento dati –hard disk, removable hard disk, floppy disk

23 Parte IConoscenze Informatiche23 …..continua Disco ottico –tecnologia laser –alta densità di memorizzazione –maggiore affidabilità –CD, CD-ROM,DVD »Lettori: numero x = velocità multipla di quella base essendo la velocità base quella determinata dal bit rate necessario per la riproduzione di brani musicali.

24 Parte IConoscenze Informatiche24 dimensione –misura in pollici della diagonale risoluzione –numero pixel –dimensione pixel –distanza tra pixel (dot pitch) refresh profondità colore –ogni pixel è realizzato mediante la terna RGB Il Monitor

25 Parte IConoscenze Informatiche25 Tasti alfanumerici Tasti numerici Tasti direzionali Tasti funzionali La tastiera

26 Parte IConoscenze Informatiche26 …..continua Tasti speciali: tra cui Enter: conferma lesecuzione di un comando Ctrl: abbinato ad altri tasti ha funzionalità diverse secondo lapplicazione Print Scrn: stampa negli Appunti il contenuto della videata

27 Parte IConoscenze Informatiche27 Dispositivi di puntamento su video mouse track ball touch screen

28 Parte IConoscenze Informatiche28 Le stampanti velocità –caratteri al secondo qualità –punti per pollice

29 Parte IConoscenze Informatiche29 a impatto –a margherita –a testina rotante –ad aghi non ad impatto –getto inchiostro –laser

30 Parte IConoscenze Informatiche30 Tutto chiaro! PUBBLICITA case: cabinet middle ATX scheda madre: A7V sochet A via VT8364 ATA 100 CPU: K7 Thunderbird AMD 1GHz sochet A ram: DIM PC MB Floppy disk driver: MB Hard disk: 46.1GB EIDE 7200R ultra ATA ventola raffreddamento hard disk

31 Parte IConoscenze Informatiche31 …..o quasi DVD: 16x 40x ATAPI OEM scheda video: SK RADEON 64MB DDR-vivo OEM Monitor: x Hz dot pitch 0.21 masterizzatore: IDE x OEM Plextor scheda audio: sound blaster player OEM

32 Parte IConoscenze Informatiche32 Informatica Hardware Software Modulo Centrale Modulo Centrale Periferiche


Scaricare ppt "Parte IConoscenze Informatiche1 Introduzione allhardware di un calcolatore Parte I."

Presentazioni simili


Annunci Google