La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PROGETTO DIOCESANO Corso per équipes parrocchiali ANNO PRIMO Modulo A LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE Formazione Teologico - Catechistica n. 4 Iniziazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PROGETTO DIOCESANO Corso per équipes parrocchiali ANNO PRIMO Modulo A LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE Formazione Teologico - Catechistica n. 4 Iniziazione."— Transcript della presentazione:

1 IL PROGETTO DIOCESANO Corso per équipes parrocchiali ANNO PRIMO Modulo A LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE Formazione Teologico - Catechistica n. 4 Iniziazione cristiana dei ragazzi

2 Premessa: dalle idee ispiratrici a una prassi conseguente Servizio Nazionale per il Catecumenato, Guida per litinerario catecumenale dei Ragazzi, Elledici, Leumann (To) 2001,

3 Premessa: dalle idee ispiratrici a una prassi conseguente Quattro itinerari paralleli, ma comunicanti: a) il percorso formativo – catechistico dei ragazzi; b) suggerimenti per la formazione degli accompagnatori; c) il percorso con i genitori; d) suggerimenti per il coinvolgimento della comunità parrocchiale.

4 1. La mèta introdurre i ragazzi nella fede pasquale e farla ritrovare ai loro genitori

5 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi Il percorso è ritmato sui quattro tempi e i tre gradini (gradus) delliniziazione cristiana degli adulti e dei ragazzi.

6 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi INIZIAZIONE CRISTIANA DEGLI ADULTI Primo tempo PRECATECUMENATO PROGETTO DIOCESANO Anno 0: formazione della prima équipe, informazione alle famiglie e alla comunità 6-7 anni Primo tempo LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE

7 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi INIZIAZIONE CRISTIANA DEGLI ADULTI Secondo tempo CATECUMENATO Primo gradino: Ingresso nel catecumenato Bibbia Liturgia e preghiere Conversione Testimonianza ecclesiale PROGETTO DIOCESANO Secondo tempo VERSO I SACRAMENTI Celebrazione: Ingresso nel 2°Tempo (consegna del Vangelo) Fase biblica Fase liturgico-comunitaria Fase esistenziale

8 INIZIAZIONE CRISTIANA DEGLI ADULTI Terzo tempo Secondo gradino: Iscrizione del nome QUARESIMA: TEMPO DELLA PURIFICAZIONE (o illuminazione) Terzo gradino: Battesimo, Cresima e Prima Eucaristia PROGETTO DIOCESANO Terzo tempo Celebrazione: Elezione ai sacramenti QUARESIMA DELLELEZIONE AI SACRAMENTI Celebrazione: Cresima e Prima Eucaristia 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi

9 INIZIAZIONE CRISTIANA DEGLI ADULTI Quarto tempo LA MISTAGOGIA PROGETTO DIOCESANO Quarto tempo LA MISTAGOGIA anni

10 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi Primo tempo LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE (DUE ANNI CIRCA) OBIETTIVI Formare il gruppo: ragazzi + genitori + accompagnatori Portare a una prima scoperta e allincontro con Gesù scelta di continuare il cammino verso il completamento delliniziazione cristiana Le tre fasi: 1)Laccoglienza: formare il gruppo 2)In ascolto di Gesù 3)La buona notizia (primo annuncio)

11 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi Secondo tempo VERSO I SACRAMENTI - Fase biblica OBIETTIVI Entrare nella storia della salvezza Formare allascolto della Parola Per condurre alla conoscenza del mistero della salvezza Riconoscere i sacramenti delliniziazione come momento di questa storia Riscoprire il proprio Battesimo

12 Secondo tempo VERSO I SACRAMENTI - Fase liturgico - comunitaria OBIETTIVI Vivere lamore del Padre Scoprire lamore del Padre in Gesù Vivere lamore a Dio con la preghiera e la vita di gruppo Progressivo inserimento nellassemblea eucaristica Imparare a celebrare le feste cristiane 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi

13 Secondo tempo VERSO I SACRAMENTI - Fase esistenziale OBIETTIVI Chiamati a seguire Gesù e a vivere come lui Conformare la vita a Cristo Assumere in base alletà atteggiamenti evangelici Fare propri i principi della morale cristiana Maturare una costante conversione Celebrare la Penitenza

14 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi Terzo tempo QUARESIMA DELLELEZIONE AI SACRAMENTI OBIETTIVI Prepararsi ad accogliere i doni di Dio Disporsi ad accogliere spiritualmente i doni di Dio nei sacramenti pasquali Prepararsi con la preghiera e con le celebrazioni delle domeniche di Quaresima

15 2. Il percorso e gli obiettivi intermedi Quarto tempo LA MISTAGOGIA OBIETTIVI Tre fasi Disporsi ad accogliere spiritualmente i doni di Dio nei sacramenti pasquali Prepararsi con la preghiera e con le celebrazioni delle domeniche di Quaresima

16 3. Al ritmo dei riti: tappe e celebrazioni LE CELEBRAZIONI CARDINE (da tempo e tempo) Dal I al II: Ingresso nel 2° Tempo (consegna del Vangelo) Dal II al III: Elezione ai sacramenti (iscrizione del nome) Dal III al IV: SACRAMENTI DELLA CRESIMA E DELLEUCARISTIA

17 LE CELEBRAZIONI DELLE DIVERSE FASI (da adattare) Primo tempo: Celebrazione alla formazione del gruppo Secondo Tempo: Traditio – redditio del Credo Traditio – redditio del Padre nostro Traditio – redditio dei Comandamenti [ Sacramento della Penitenza] Terzo Tempo: [Sacramento della Penitenza] Domeniche di Quaresima Quarto Tempo:Conclusione della Mistagogia 3. Al ritmo dei riti: tappe e celebrazioni

18 4. Litinerario dei genitori Il laboratorio: aiutare ladulto a divenire protagonista del proprio processo di formazione Una scelta antropologica: la coppia e la genitorialità Adattare alle situazioni particolari Enzo Biemmi, Compagni di viaggio, EDB, Bologna 2003.

19 5. La struttura degli incontri Ragazzi

20 5. La struttura degli incontri Genitori Fase proiettiva Fase analitica Fase riespressiva Per creare relazioni

21 6. I sussidi diocesani Primo tempo LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE (DUE ANNI CIRCA)

22 6. I sussidi diocesani Secondo tempo VERSO I SACRAMENTI (DUE ANNI E MEZZO CIRCA)

23 6. I sussidi diocesani Terzo tempo QUARESIMA DELLELEZIONE AI SACRAMENTI

24 6. I sussidi diocesani Quarto tempo LA MISTAGOGIA (DUE ANNI e MEZZOCIRCA)


Scaricare ppt "IL PROGETTO DIOCESANO Corso per équipes parrocchiali ANNO PRIMO Modulo A LA PRIMA EVANGELIZZAZIONE Formazione Teologico - Catechistica n. 4 Iniziazione."

Presentazioni simili


Annunci Google