La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunità virtuali: fenomeno solo del nostro tempo? Viaggio alla scoperta dei legami che si instaurano tra i membri di un circolo / cenacolo culturale e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunità virtuali: fenomeno solo del nostro tempo? Viaggio alla scoperta dei legami che si instaurano tra i membri di un circolo / cenacolo culturale e."— Transcript della presentazione:

1 Comunità virtuali: fenomeno solo del nostro tempo? Viaggio alla scoperta dei legami che si instaurano tra i membri di un circolo / cenacolo culturale e come la rete Internet può migliorare e facilitare la creazione e la produzione di tali gruppi. INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI di Giovanni Inglisa Testo completo

2 INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI Immanuel Kant In verità si è soliti dire che un potere superiore può privarci della libertà di parlare o di scrivere, ma non di pensare. Ma quanto, e quanto correttamente penseremmo, se non pensassimo per così dire in comune con altri cui comunichiamo i nostri pensieri, e che ci comunicano i loro? Quindi si può ben dire che quel potere esterno che strappa la libertà di comunicare pubblicamente i propri pensieri lo priva anche della libertà di pensare…

3 Premesse alle comunità virtuali Socialità dellessere umano Sviluppo tecnologico INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI Digital living will include less and less dependence upon being in a specific place at a specific time, and the transmission of place itself will start to become possible Il computer ha gradualmente perso la propria centralità, diventando sempre meno un fine e sempre più un tramite per le attività dellutente

4 Le comunità virtuali Possono essere di diverso tipo professionali di settore scolastiche i membri condividono delle conoscenze le relazioni sociali sono di tipo collaborativo si coagulano intorno ad obiettivi comuni INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

5 Esempi di comunità virtuali INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI Strumenti delle web communities mailing lists newsgroup sito web di supporto interazione negoziale

6 Excursus storico INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

7 La comunità Pitagorica VI secolo a.C: Pitagora di Samo fonda una scuola filosofica ha le caratteristiche di una setta programma di vita di tono mistico il maestro è auctor osservanza della regola INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

8 Giorgione, I tre Filosofi – 1508 ca., Vienna Kunsthistorisches Museum Fu questo un secolo ripieno di uomini che la natura di rado produce, i quali insieme conversavano e erano tutti grandemente reputati; per che allora…tanta differenzia si faceva tra uno che sapesse lettere, e uno che non le sapesse, quanto è da uno uomo dipinto e uno vero

9 I circoli degli Umanisti Primo 400, Italia Centrale: nascita circoli di letterati prerequisito fondamentale dei membri: studia humanitatis = otium esistenza di un luogo adatto agli incontri caratteristiche dei membri dei circoli: litteratorum consuetudo temporis otium animi vacuitas INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

10 INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI Il rituale dei rapporti tra gli umanisti I circoli di letterati conducevano un tipo di vita che si impegna nella ricerca dei grandi problemi ricerca di luoghi appartati (magari in paesaggi bucolici) ritrovi come diletto di mente e corpo: rifiuto della pratica dei letterati solitari

11 Le lettere: come mantenersi in contatto Gran parte della riflessione dei letterati avveniva per via epistolare venivano inviate a più destinatari, erano di dominio pubblico erano anche mezzi per raccontarsi vicende personali erano sfoggi di eloquenza utilizzo della dialettica (ars opponendi et respondendi) INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

12 Cenni a Scapigliatura e Futurismo Futurismo audacia forza dissacratrice del presente fervore giovanile Scapigliatura spiccato anticonformismo opposizione alla mercificazione dellarte fervore giovanile stile di vita borghese

13 Dante Gabriel Rossetti, The Girlhood of Mary Virgin (1849) – Oil on canvas, 83 x 64 cm, Tate Gallery (London) 1) esprimere idee genuine, 2) studiare attentamente la natura per imparare ad esprimerle, 3) amare tutto ciò che nell arte è diretto, serio e sentito, escludendo tutto ciò che è convenzionale, inferiore, ripetitivo 4) e, ancora più indispensabile, produrre prima di tutto buoni quadri e buone statue

14 La nascita della Confraternita Preraffaellita 1848: DG Rossetti, JE Millais, WH Hunt si riuniscono in confraternita Confraternita Preraffaellita diversi intenti pittorici uniti dalla volontà di ribellione e di imitare la natura forte unione ammirazione per i pittori precedenti a Raffaello INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

15 La vita della Confraternita Forte legame tra i membri della confraternita si incontrano, discutono lavorano insieme compilano una lista di immortali condividono gli studi di Newman Street firmano i quadri a nome di PRB esprimono le loro idee in un manifesto è un legame alimentato anche dalla loro giovane età E stata lamicizia cameratesca, più che una reale collaborazione nello stile, ad aver unito il mio nome al loro nei giorni entusiastici di venti anni fa (DG Rossetti) INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

16 Differenze tra comunità virtuali e non Vicinanza geografica pitagorici umanisti preraffaelliti futuristi Appartenenza alla stessa classe sociale pitagorici preraffaelliti scapigliati [umanisti] Vicinanza di età preraffaelliti futuristi Stesura di un manifesto umanisti preraffaelliti futuristi INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

17 Analogie tra comunità virtuali e non Entrambi i tipi di comunità condividono lidea che la collaborazione deve essere intenzionale e finalizzata a qualcosa di nuovo tutti sono APPRENDISTI tutti sono INSEGNANTI tutti possono diventare SCIENZIATI le comunità virtuali fanno proprie tutte queste caratteristiche e FACILITANO LA COOPERAZIONE tra gli individui INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI

18 Come le comunità virtuali facilitano la cooperazione asincrona basata su testo ragionata possibilità di scambiare file di diverso tipo possibilità di revisione e archiviazione del lavoro svolto condivisione delle conoscenze con chiunque comunità aperta INTROPITAGORICIUMANISTIPRBCONCLUSIONI


Scaricare ppt "Comunità virtuali: fenomeno solo del nostro tempo? Viaggio alla scoperta dei legami che si instaurano tra i membri di un circolo / cenacolo culturale e."

Presentazioni simili


Annunci Google