La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SCALA DELLE CARTE Il primo termine del rapporto è sempre uguale a 1 ( si riferisce alle lunghezze nella carta ) Il secondo termine varia ed è il denominatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SCALA DELLE CARTE Il primo termine del rapporto è sempre uguale a 1 ( si riferisce alle lunghezze nella carta ) Il secondo termine varia ed è il denominatore."— Transcript della presentazione:

1 LA SCALA DELLE CARTE Il primo termine del rapporto è sempre uguale a 1 ( si riferisce alle lunghezze nella carta ) Il secondo termine varia ed è il denominatore della scala ( si riferisce alle lunghezze nella realtà ) 1 cm nella carta corrisponde a cm nella realtà Le carte sono ridotte E un rapporto che indica di quanto sono state rimpicciolite le lunghezze reali nella carta. Prof. Francesco Caputo

2 Se il denominatore di scala è piccolo La scala è grande Se il denominatore di scala è grande La scala è piccola La realtà è poco rimpicciolita La realtà è molto rimpicciolita Esempio scala 1:2000 Esempio scala 1: Prof. Francesco Caputo

3 SCALA NUMERICA 1:100000; 1;25000; 1:50000 ecc… Nelle carte sono indicate due tipi di scale: SCALA GRAFICA 1 cm = 1 km 1 km= cm quindi corrisponde a scala 1: Prof. Francesco Caputo

4 C : T = 1 : n distanza sulla carta distanza sul terreno denominatore della scala PER ESEGUIRE CALCOLI RELATIVI ALLA SCALA SI UTILIZZA QUESTA PROPORZIONE Nella proporzione bisogna utilizzare una stessa unità di misura Prof. Francesco Caputo

5 UTILIZZO DELLA SCALA CALCOLO DI UNA DISTANZA REALE A PARTIRE DALLA DISTANZA SULLA CARTA A B 1. si misura la distanza sulla carta 2. si legge la scala sulla carta Esempio: il segmento AB misura 2cm e la scala è 1:25000 T = 2cm x = cm = 500 m = distanza reale C : T = 1 : n T = (Cx n) / 1 = C x n 3. si applica la proporzione Prof. Francesco Caputo

6 Calcolo della distanza sulla carta a partire dalla distanza reale Se due punti distano 6 km nella realtà, quanto distano su di Una carta in scala 1:50000? UTILIZZO DELLA SCALA C : T = 1 : n C : cm = 1 : C = X 1 = 12 cm = distanza nella carta C = (T X 1 )/ n = T/n Attenzione: trasformo tutto in cm perché devo utilizzare la stessa unità di misura ( 6 km = cm) cm: = 12 cm Prof. Francesco Caputo

7 Calcolo della scala a partire dalla distanza reale e dalla distanza sulla carta. UTILIZZO DELLA SCALA Sapendo che due città distano nella realtà 50 km e sulla carta distano 5 cm, qual è la scala della carta? C : T = 1 : n n = T X 1 = T/C C 5 cm : cm = 1 : n n = x 1 = Risposta: la scala è 1: cm : 5 cm = Prof. Francesco Caputo

8 Quanto vale un rettangolino rosso (o bianco)? 400 m Se 2000 m corrispondono nella carta a 4 cm, qual è la scala numerica? 4 cm corrispondono a cm, quindi scala 1:50000 ESERCIZI Prof. Francesco Caputo

9 12 m 3m Lunghezze ridotte di 1/3 Come variano le aree? At = 144 m 2 Ac = 16 m 2 quindi 144: 16 = 9 quindi le aree si sono ridotte di 9 volte Il denominatore di scala delle aree è uguale al quadrato di quello della scala lineare. terreno Carta Prof. Francesco Caputo

10 Confronto fra le aree di due carte 1: : Le lunghezze rappresentate in A in B sono diventate 1/2 Larea rappresentata in A in B è diventata ¼. Quindi a parità di grandezza della carta in B è raffigurato un territorio 4 volte più grande. A B Prof. Francesco Caputo


Scaricare ppt "LA SCALA DELLE CARTE Il primo termine del rapporto è sempre uguale a 1 ( si riferisce alle lunghezze nella carta ) Il secondo termine varia ed è il denominatore."

Presentazioni simili


Annunci Google