La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Atempo Time Navigator HyperStream Server La prima installazione italiana Bologna, 27 aprile 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Atempo Time Navigator HyperStream Server La prima installazione italiana Bologna, 27 aprile 2010."— Transcript della presentazione:

1 Atempo Time Navigator HyperStream Server La prima installazione italiana Bologna, 27 aprile 2010

2 Il progetto SIA Alla fine del 2008 il SIA dà il via al progetto per la realizzazione del sistema informatico associato fra i Comuni di Castenaso e di San Lazzaro di Savena. Tale progetto si propone di realizzare un sistema informatico unico per i due Comuni integrando le tecnologie esistenti ed adottandone di nuove.

3 Il progetto SIA: le tecnologie scelte Storage SAN NetApp FAS3140 in metrocluster cluster geografico multiprotocollo (FC, iSCSI, CIFS, NFS) virtualizzazione dei volumi snapshot Deduplica Netapp FAS2020 multiprotocollo (FC, iSCSI, CIFS, NFS) virtualizzazione dei volumi snapshot Deduplica Rete Switch Cisco Catalyst 3750 Router Cisco 3845 e 3825 (per il collegamento in VPN fra i Comuni) Virtualizzazione Citrix XenServerCitrix XenApp Database Oracle Microsoft SQL Server MySQL Mail Zimbra Collaboration Suite Backup Atempo Time Navigator

4 Il software di backup: obiettivi Integrazione con gli storage SAN utilizzo del protocollo NDMP integrazione con le funzionalità di snapshot Agenti di backup Oracle Microsoft SQL Server MySql Citrix XenServer Microsoft Windows Server 2000/2003/2008 RedHat Suse Backup verso differenti tipi di storage Storage SAN o NAS Unità a nastro (LTO2) Funzionalità di disaster recovery per i serverConvenienza della tipologia di licenza

5 Atempo Time Navigator: larchitettura implementata SERVER 1 (Microsoft Windows 2008 R2 x64) Time Navigator Server Administrator Console LUN iSCSI SERVER 2 (Microsoft Windows 2003 x86) Time Navigator Server UNITA A NASTRO (Dell PowerVault 132T 24 nastri LTO2) SERVER 3 (CentOS 5.3 x64) HyperStream Server LUN iSCSI

6 Atempo HyperStream Server: la deduplica dei dati VDI DATABASE FILE HyperStream Server Storage

7 Atempo HyperStream Server: i tipi di dati Files tramite gli agenti per files system su s.o. Windows e Linux Export Database Oracle Database SQL Server tramite lagente specifico Database MySQL tramite lagente specifico Export a caldo delle macchine virtuali XenServer tramite lagente specifico Disaster recovery dei server Windows tramite lagente per file system e la funzionalità specifica Cosa deduplichiamo Files nei volumi CIFS della SAN NetApp – in attesa della certificazione dellHyperStream per il protocollo NDMP da parte di Atempo Database Oracle tramite lagente specifico integrato con RMAN – in quanto la deduplica di tali tipi di dati risulta poco efficiente Cosa non deduplichiamo

8 Atempo HyperStream Server: il server Il server HyperStream realizzato è un server virtuale su infrastruttura Citrix XenServer dotato delle seguenti caratteristiche: sistema operativo CentOS 5.4 x64 n° 2 CPUs 16 GB RAM 10 GB HD n° 1 nic 1Gbit per il collegamento in lan n° 1 nic 1Gbit per il collegamento in iSCSI con lo storage SAN NetApp FAS2020

9 Atempo HyperStream Server: le prestazioni Le prestazioni in velocità dipendono da molteplici fattori (velocità dei server di origine, tipologia dei dati, velocità della lan, velocità dello storage). Le misurazioni in questa prima fase di implementazione, però, mostrano performances di rilevo: Speed Average Rate: 60 – 80 GB/H La diminuzione delle dimensioni è invece profondamente legata alla tipologia dei dati di cui di vuole effettuare la deduplica e dalla loro variabilità nel tempo. I risultati ottenuti mostrano come dopo poche settimane di utilizzo i tassi di compressione si stabilizzino su valori molto alti: Deduplication Ratio: : 1

10 Atempo HyperStream Server: la gestione

11 Atempo HyperStream server: la gestione

12 Atempo HyperStream Server: lopinione dopo limplementazione Il principale vantaggio di deduplicare i dati in fase di backup è la notevole riduzione dello spazio occupato. Ciò comporta alcuni importanti benefici: possibilità di aumentare il tempo di retention dei backup al fine di conservare i dati per un tempo maggiore possibilità di utilizzare minore spazio disco ai fini dei backup possibilità di implementare backup di dati che altrimenti non sarebbe stato possibile conservare (ad esempio disaster recovery dei server fisici o export dei server virtuali) La certificazione per lHyperStream Server del protocollo NDMP permetterebbe anche di deduplicare i backup degli share di rete CIFS su SAN e NAS rendendo lHyperStream Server lo strumento principale per il backup dei dati tramite Atempo Time Navigator.


Scaricare ppt "Atempo Time Navigator HyperStream Server La prima installazione italiana Bologna, 27 aprile 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google