La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI TROPEA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PIANO STRUTTURALE COMUNALE Studio della componente agronomica e agropedologica, ai sensi dell'art. 20 della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI TROPEA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PIANO STRUTTURALE COMUNALE Studio della componente agronomica e agropedologica, ai sensi dell'art. 20 della."— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI TROPEA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PIANO STRUTTURALE COMUNALE Studio della componente agronomica e agropedologica, ai sensi dell'art. 20 della L.R. 16 aprile 2002, n. 19 s.m. ed i. Dr Agronomo Elena SANTILLI Biblioteca Albino Lorenzo 15 marzo 2013

2 CARTOGRAFIA E BIBLIOGRAFIA STORICA CARTOGRAFIA DI BASE DATI CLIMATICI A L T I M E T R I A C L I V O M E T R I A I D R O G R A F I A D R E N A G G I O S U P E R F I C I A L E E S P O S I Z I O N E D E I V E R S A N T I G E O L I T O L O G I A I D R O G E O L O G I A G E O M O R F O L O G I A F R E A T I M E T R I A U S O D E L S U O L O T E M P E R A T U R E P R E C I P I T A Z I O N I UNITA DI PAESAGGIO TERRITORIALI I a F A S E : I N D A G I N E A M B I E N T A L E FOTOINTERPRE- TAZIONE E TELERILEVAMENTO RILEVAMENTO DI CAMPAGNA

3 RILEVAMENTO DI CAMPAGNA, INDAGINI DI LABORATORIO ELABORAZIONE DATI CLIMATICI TRIVELLATE PROFILI PRELIEVO CAMPIONI ANALISI CHIMICO- FISICHE ANALISI SPECIALISTICHE REGIME TERMICO REGIME IDRICO BILANCIO IDRICO C A R T A D E I S U O L I U N I T A D I P A E S A G G I O T E R R I T O R I A L I II a F A S E: I N D A G I N E P E D O L O G I C A

4

5 IV a Fase: VALUTAZIONE DEL TERRITORIO ( LAND CAPABILITY CLASSIFICATION ) Suoli adatti all'agricoltura I - Suoli che presentano pochissimi fattori limitanti il loro uso e che sono quindi utilizzabili per tutte le colture. II - Suoli che presentano moderate limitazioni che richiedono una opportuna scelta delle colture e/o moderate pratiche conservative. III - Suoli che presentano severe limitazioni, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative. IV- Suoli che presentano limitazioni molto severe, tali da ridurre drasticamente la scelta delle colture e da richiedere accurate pratiche di coltivazione. Suoli adatti al pascolo ed alla forestazione V - Suoli che pur non mostrando fenomeni di erosione, presentano tuttavia altre limitazioni difficilmente eliminabili tali da restringere l'uso al pascolo o alla forestazione o come habitat naturale. VI - Suoli che presentano limitazioni severe, tali da renderli inadatti alla coltivazione e da restringere l'uso, seppur con qualche ostacolo, al pascolo, alla forestazione o come habitat naturale. VII - Suoli che presentano limitazioni severissime, tali da mostrare difficoltà anche per l'uso silvo pastorale. Suoli inadatti ad utilizzazioni agro silvo pastorali VIII - Suoli che presentano limitazioni tali da precludere qualsiasi uso agro silvo pastorale e che, pertanto, possono venire adibiti a fini ricreativi, estetici, naturalistic i, o come zona di raccolta delle acque. In questa classe rientrano anche zone calanchive e gli affioramenti di roccia.

6 V a Fase: ZONAZIONE IN AREE AGRICOLE E1 Suoli altamente produttivi con limitazioni assenti o lievi, caratterizzati da produzioni agricole e forestali tipiche Suoli con limitazioni da moderate a severe, destinati alla produzione agricola Aree periurbane E6 Aree assoggettate ad usi civici E2 E4 Suoli con limitazioni severe, destinati a bosco o a rimboschimenti E5 Suoli con limitazioni molto severe, con funzioni naturalistiche e paesaggistiche E3

7 Carta Uso Reale Del Suolo UNITA MINIMA AZIENDALE VI a Fase: CALCOLO UNITA MINIMA AZIENDALE Capacità DellImprenditore Ordinario Fabbisogno Lavoro (ora/coltura/ettaro) UNITA MINIMA AZIENDALE NELLE SOTTOZONE

8 INTERVENTI IN ZONA AGRICOLA REQUISITI MINIMI NELLE SOTTOZONE Lotto minimo (1ha)Unità minima aziendale (2100 ore) Abitazione (max 0,013 mq/mq) INTERVENTI EDILIZI A SCOPO RESIDENZIALE

9 AREA di STUDIO Il territorio comunale di Tropea

10 VINCOLI PAESAGGISTICI Con Decreto ministeriale 10 gennaio 1977 decreta che la zona sita nel territorio del Comune di Tropea ha notevole interesse pubblico ai sensi della legge 29 giugno del 1939, n. 1497, art. 1, commi terzo e quarto ed è quindi sottoposta a tutte le disposizioni contenute nella legge stessa e pertanto è soggetta a vincolo paesaggistico.

11 DATI ISTAT ° CENSIMENTO AGRICOLTURA Forma giuridica azienda individuale ( unità non legali) totale Territorio TROPEA 11

12 PECULARIETA DEL TERRITORIO Caratteristiche climatiche TROPEA Stazione termo-pluviometrica di Capo Vaticano

13 Classi Superficie/ ha Incidenza % < , , , , Classi Superficie/ ha Incidenza % < , , , , > 60, Classi Superficie/ ha Incidenza % Flat N NE E SE S SO O NO PECULARIETA DEL TERRITORIO

14 CARTA 1954 CARTA OGGI

15 Unità di Paesaggio Territoriali Il 90% del suolo è rappresentato dal grande terrazzo che per la maggior parte è già urbanizzato e la parte ancora da urbanizzare sicuramente non ha una valenza propriamente agricola ma a servizio dellarea urbana attraverso la realizzazione di verde urbano (parchi e giardini).

16 PROVINCIA PEDOLOGICA 10 (Fascia Costiera Capo Vaticano - Vibo Marina) Sistema pedologico - Pianure alluvionali Sottosistema pedologico 10.1 Sistema pedologico – Superfici terrazzate Sottosistema pedologico 10.4 Sistema pedologico – Rilievi collinari moderatamente acclivi Sottosistema pedologico 10.6 Sistema pedologico – Rilievi collinari acclivi Sottosistema pedologico 10.8

17 Classificazione delle aziende agricole E1: aree caratterizzate da produzioni agricole tipiche, vocazionali e specializzate; E2: aree di primaria importanza per la funzione agricola e produttiva; E5: aree paesaggistiche ed ambientali non suscettibili di insediamenti e caratterizzati da scarsa produttività fondiaria e di notevole valore per la stabilità fisica del territorio; per lo più trattasi di terreni caratterizzati da forti pendenze e ad alto rischio di erodibilità e di instabilità idro- geologica; Suoli adatti all'agricoltura II Suoli che presentano moderate limitazioni che richiedono una opportuna scelta delle colture e/o moderate pratiche conservative III Suoli che presentano severe limitazioni, tali da ridurre la scelta delle colture e da richiedere speciali pratiche conservative. IV- Suoli che presentano limitazioni molto severe, tali da ridurre drasticamente la scelta delle colture e da richiedere accurate pratiche di coltivazione. Suoli adatti al pascolo ed alla forestazione VII - Suoli che presentano limitazioni severissime, tali da mostrare difficoltà anche per l'uso silvo pastorale. Suoli inadatti ad utilizzazioni agro silvo pastorali VIII - Suoli che presentano limitazioni tali da precludere qualsiasi uso agro silvo pastorale e che, pertanto, possono venire adibiti a fini ricreativi, estetici, naturalistici, o come zona di raccolta delle acque. In questa classe rientrano anche zone calanchive e gli affioramenti di rocci Classi LCCSuperficie haIncidenza % IIIs41,785411,58 IIs53,133814,72 IVs1,14070,32 VIII194,093853,78 VIIes/VIII70,771719,61 360, ,01 Classi Zonazione agricola Superficie haIncidenza % E115,57934,32 E280,480622,30 E570,771719,61 spiaggia7,58132,10 territorio urbanizzato o urbanizabile186,512551,68 360, ,01

18 codice corineDescrizioneSuperficie ha Incidenza % 111Zone residenziali a tessuto continuo68,718, Zone residenziali a tessuto discontinuo102,428,16 113Zone urbanizzate di tipo turistico9,32,56 122Rete stradale2,90,81 123Area portuale6,51,80 21Seminativi15,14,14 22Colture permanenti48,413, Colture temporanee associate a colture permanenti15,24,17 242Sistemi particellari complessi5,01,39 312Bosco di conifere1,40,39 323Macchia alta70,719,43 331Spiagge9,12,50 333Aree con vegetazione rada8,92,44 363,6100,01

19 Calcolo Unità Minima Aziendale Fabbisogno lavoro/ ha / coltura

20 Pianificazione futura del territorio migliorare la qualità della vita e la salubrità degli insediamenti urbani attraverso la riqualificazione dellurbano con aree a verde cittadino (parchi e giardini); ridurre e mitigare limpatto degli insediamenti sui sistemi naturali e ambientali per la preservazione idrologica e la permeabilità del suolo ; scelte di politica urbanistica oculate per la conservazione delle risorse ambientali e per salvaguardia del territorio rurale nei suoi diversi articolati aspetti, soprattutto oggi che l'agricoltura è soggetta a fenomeni di radicale cambiamento che interessa tutti gli aspetti sociali-economici-produttivi.

21 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "COMUNE DI TROPEA PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PIANO STRUTTURALE COMUNALE Studio della componente agronomica e agropedologica, ai sensi dell'art. 20 della."

Presentazioni simili


Annunci Google