La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Tutela della Fauna Progetto RI.CO.PR.I Ripristino e Conservazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Tutela della Fauna Progetto RI.CO.PR.I Ripristino e Conservazione."— Transcript della presentazione:

1 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Tutela della Fauna Progetto RI.CO.PR.I Ripristino e Conservazione delle Praterie aride dellItalia centro-meridionale LIFE09 NAT/IT/000118

2 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza FAUNA La tutela della fauna, ossia la salvaguardia delle specie animali selvatiche del nostro territorio, è uno dei compiti istituzionali del Ministero dellAmbiente, in Italia e in quasi tutti i Paesi del mondo. l'insieme delle specie animali che risiedono in un dato territorio o in un particolare ambiente, oppure appartenenti ad una determinata unità tassonomica o viventi in un preciso periodo storico o geologico.

3 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Secondo molti studiosi, il tasso di estinzione delle specie in questi ultimi 20 anni è il più veloce mai registrato sino ad ora. La fauna del Pianeta sta subendo una grave crisi !!! Quali potranno essere le ripercussioni sul pianeta e sullumanità di tale processo di estinzione di massa non è ancora chiaro. Bisogna agire per evitare danni irreparabili !!!

4 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza cause dirette: la caccia, la conversione di habitat naturali in aree agricole o urbane, il disbosco, il degrado ambientale e la raccolta insostenibile di acqua. Le principali minacce alla fauna sono tutte legate all'uomo… cause indirette: il cambiamento climatico. Gli ecosistemi del pianeta subiscono profonde modificazioni e tutte le specie animali ne risentono. cause indirette: il cambiamento climatico. Gli ecosistemi del pianeta subiscono profonde modificazioni e tutte le specie animali ne risentono.

5 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Esistono anche cause dirette meno evidenti che contribuiscono in maniera importante al processo di estinzione delle specie. Ad esempio, linterruzione dei cicli vitali allinterno di un ecosistema. Strade, ferrovie, linee elettriche, dighe e altre barriere create dalluomo possono interrompere i flussi migratori di alcune specie o ostacolarne una fase specifica del loro ciclo vitale. Altra importante causa diretta è lintroduzione delle cosiddettespecie aliene. Queste, in assenza di predatori e di altri fattori selettivi, possono diventateinvasive, creando grossi danni alla fauna autoctona.

6 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Qui le specie animali e vegetali sono al sicuro e la loro gestione è regolamentata attraverso controlli scientifici e continui monitoraggi. conservazione in-situ attraverso Aree Protette. conservazione in-situ attraverso Aree Protette. conservazione ex-situ zoo e acquari, e altri sistemi di riproduzione. conservazione ex-situ zoo e acquari, e altri sistemi di riproduzione. SOLUZIONI Programmi di riproduzione in cattività mediante procedure scientifiche particolarmente rigide, differenti a seconda della specie. Programmi di riproduzione in cattività mediante procedure scientifiche particolarmente rigide, differenti a seconda della specie.

7 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Reintroduzione: quando gli individui riprodotti in cattività vengono inseriti in unarea in cui la specie è stata presente in passato ma si è successivamente estinta. Reintroduzione: quando gli individui riprodotti in cattività vengono inseriti in unarea in cui la specie è stata presente in passato ma si è successivamente estinta. Ripopolamento: quando gli individui riprodotti in cattività vengono inseriti in quelle in aree in cui la specie è ancora presente ma in numero limitato al punto da necessitare un aumento. Ripopolamento: quando gli individui riprodotti in cattività vengono inseriti in quelle in aree in cui la specie è ancora presente ma in numero limitato al punto da necessitare un aumento. Un numero sempre maggiore di animali sta tornando a vivere nei boschi, nei fiumi e nei nostri cieli grazie a programmi di riproduzione in cattività e di rilascio in natura

8 geografico: devono contenere delle aree in cui vivono le specie da proteggere; Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Le aree protette devono rispettare una serie di parametri dimensionale: capaci di contenere un numero di individui sufficiente a consentirne la riproduzione e la sopravvivenza nel lungo periodo; naturalistico: devono consentire alle specie di vivere in maniera naturale, Possibilmente senza alcun intervento da parte delluomo ; connettività: gli individui devono essere in grado di raggiungere individui di altre popolazioni della stessa specie in altre zone per consentire un rimescolamento genetico. Le Aree Protette

9 La Direttiva del Consiglio Europeo 79/409/CEE UCCELLI, 2 aprile 1979 Protegge tutti gli uccelli selvatici ed i loro habitat allinterno degli Stati membri europei. La Direttiva vieta qualsiasi forma di cattura o di uccisione ed estende la protezione a tutte le specie migratrici. Anche le aree di riproduzione, muta, svernamento e le stazioni lungo le rotte di migrazione sono tutelate. La Direttiva del Consiglio Europeo 92/43/CEE HABITAT, Direttiva sulla conservazione degli habitat naturali della fauna e della flora selvatiche, che estende la tutela agli habitat ed alle specie faunistiche e floristiche sino ad ora non considerate e istituisce una rete di Siti naturali su tutto il territorio comunitario. Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza LUnione Europea ha emanato due Direttive, con le quali identifica una serie di specie e di habitat prioritari e impegna gli Stati Membri dellUnione a identificare una rete di siti, detta Rete Natura 2000, che sia strumentale alla protezione delle specie e degli habitat identificati.

10 Rappresenta linsieme delle aree protette individuate ai sensi delle Direttive Habitat e Uccelli. E il risultato dellimplementazione di un articolato, integrato e coerente sistema di aree protette, individuate con rigore tecnico, scientifico-naturalistico e paesaggistico. La Rete Natura 2000 LIFE è iniziato nel Aree naturali e seminaturali dEuropa, cui è riconosciuto un alto valore biologico e naturalistico. Oltre ad habitat naturali, Natura 2000, accoglie al suo interno anche habitat trasformati dalluomo nel corso dei secoli, come paesaggi colturali che presentano peculiarità e caratteristiche specifiche. Lobiettivo di Natura 2000 é contribuire alla salvaguardia della biodiversità degli habitat, della flora e della fauna selvatiche Attraverso la costituzione di Zone Speciali di Conservazione ZSC Direttiva HABITAT Attraverso la costituzione di Zone a Protezione Speciale ZPS Direttiva UCCELLI Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza

11 Come si costruisce la Rete Natura 2000 DIRETTIVA HABITAT DIRETTIVA UCCELLI Secondo i criteri stabiliti dall'Allegato III ogni Stato individua i Siti di Importanza Comunitaria proposti (pSIC),che ospitano habitat e specie elencati negli allegati I e II della Direttiva (gli habitat e specie prioritari sono contrassegnati con un asterisco). I dati vengono trasmessi alla Commissione Europea attraverso formulari standard. Sulla base dei pSIC la Commissione adotta le liste dei Siti di Importanza Comunitaria (SIC). In seguito gli Stati designano i SIC come "Zone Speciali di Conservazione" - ZSC Le Zone di Protezione Speciale (ZPS), individuati ai sensi della Direttiva Uccelli, vengono designate direttamente dagli Stati membri. L'identificazione si basa interamente su criteri scientifici. Si considerano i territori più idonei alla conservazione delle specie elencate nell'Allegato I e di quelle migratorie non elencate che ritornano regolarmente. I dati sulle ZPS vengono trasmessi alla Commissione Europea, cosi come per i pSIC Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza

12 2.283 Siti di Importanza Comunitaria (SIC) Siti di Importanza Comunitaria (SIC) Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza SIC e ZPS circa il 20% del territorio Italiano 589 Zone di Protezione Speciale (ZPS) 589 Zone di Protezione Speciale (ZPS) Le Aree Protette All'interno dei siti Natura 2000 in italiani sono protetti complessivamente: 132 habitat, 87 specie di flora e 99 specie di fauna (delle quali 21 mammiferi, 9 rettili, 14 anfibi, 25 pesci, 30 invertebrati) e circa 380 specie di avifauna.

13 24 Parchi Nazionali Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza In Italia sono stati istituiti 28 Aree Marine Protette, Riserve Marine ed un Santuario Marino 146 Riserve protette 141 Parchi regionali Le sole riserve naturali statali e i parchi nazionali occupano circa di ettari pari al 5% circa del territorio nazionale, a cui è da aggiungere una superficie di più di ha occupati da aree protette regionali.

14 Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Melanargia arge e Eriogaster catax sono specie di Lepidotteri che vivono solo in habitat prativi particolari. UN ESEMPIO: il progetto RI.CO.PR.I

15 Tel. / Fax GRAZIE PER LATTENZIONE Responsabile: Ing. Donato Vincenzo Pafundi Provincia di Potenza - Ufficio Comunicazione A cura di Anna Maria Calabrese, Donato Sileo, Katia Gioscio Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza


Scaricare ppt "Educazione Ambientale nelle Scuole Progetto RI.CO.PR.I. a cura della Provincia di Potenza Tutela della Fauna Progetto RI.CO.PR.I Ripristino e Conservazione."

Presentazioni simili


Annunci Google