La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Obiettivo H 2 O SETTIMANA DELLEDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE 7 – 13 Novembre 2011 Sala Gaber 9 Novembre 2011 ARPA Lombardia Dipartimento di Varese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Obiettivo H 2 O SETTIMANA DELLEDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE 7 – 13 Novembre 2011 Sala Gaber 9 Novembre 2011 ARPA Lombardia Dipartimento di Varese."— Transcript della presentazione:

1 Obiettivo H 2 O SETTIMANA DELLEDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE 7 – 13 Novembre 2011 Sala Gaber 9 Novembre 2011 ARPA Lombardia Dipartimento di Varese in collaborazione con Direzione Generale U.O.C. Relazioni Istituzionali, Comunicazione, Educazione Ambientale

2 Che cosè lacqua? Lacqua è composta da una particella di Ossigeno e due di Idrogeno Un bicchiere dacqua contiene milioni di queste particelle!!! H H O 2

3 Lacqua raggiunge ogni strato del nostro pianeta attraverso un ciclo 3

4 Lacqua può essere liquida … FiumiRugiada MariPioggia 4

5 Lacqua può essere solida … Antartide Neve Ghiacciai Grandine 5

6 Nuvole Lacqua può essere gassosa e ne percepiamo la presenza nel momento in cui condensa … 6

7 Il ciclo dellacqua che non tutti conoscono … Qualità Quantità Economia Conflitti Ridotte quantità di acqua associate a bassa qualità e a distribuzione ineguale delle risorse generano conflitti 7

8 La maggior parte dellacqua del pianeta è salata … quindi è concentrata nei mari !! 8 quantità

9 Nei mari è concentrato il 97% dellacqua del nostro globo Lacqua dolce è solo il 3% di tutta lacqua del pianeta 9 quantità =3%

10 La pochissima acqua dolce disponibile si trova Acque superficiali (1,2%) Ghiacciai (68,9%) Acque di falda (29,9%) 10 quantità

11 Scarsità fisica La disponibilità di acqua non è sufficiente a soddisfare le esigenze della popolazione. Non solo le regioni aride sono soggette al fenomeno della scarsità di acqua fisica. Può accadere che regioni geograficamente ricche di acque si trovino ad affrontare situazioni di scarsità idrica, per una parte della popolazione, a causa di una distribuzione non equa della risorsa. Scarsità economica La scarsità di acqua dipende da bassi, investimenti nelle infrastrutture, prezzi troppo alti rendono difficile, fino ad impossibile, laccesso allacqua da parte delle popolazioni più povere. 11 Fonte: FAO

12 Lo stress idrico si verifica quando la domanda di acqua supera la disponibilità oppure quando la scarsa qualità limita l'utilizzo delle risorse. Lindice di stress idrico [Water Exploitation Index (WEI)] è dato dal rapporto fra la quantità di acqua utilizzata e le risorse idriche disponibili in un paese o regione. Un indice superiore al 20% indica una situazione di stress idrico, se superiore al 40% rileva un uso decisamente insostenibile della risorsa idrica. LItalia ha ridotto il suo stress idrico rispetto agli anni 90, ma presenta ancora una situazione da migliorare. «STRESS IDRICO» 12 Fonte: FAO

13 Acqua, come la usiamo? 13

14 Luomo sfrutta lacqua per … Bere Cucinare PulireLavarsi Usi domestici 15% 14 uso dellacqua

15 Luomo sfrutta lacqua per … Usi agricoli 60% 15 uso dellacqua

16 Luomo sfrutta lacqua per … Usi industriali 12.5% 16 uso dellacqua

17 Luomo sfrutta lacqua per … Produzione energetica 12.5% 17 uso dellacqua

18 Lacqua in Italia La maggior richiesta dacqua nazionale proviene dal Nord del Paese, ove agricoltura e industria sono maggiormente sviluppate e la densità abitativa è maggiore Nord Sud 18 uso dellacqua

19 19 uso dellacqua IN LOMBARDIA

20 20 uso dellacqua NELLE PROVINCE Fonte: AATO 11 Varese

21 Uso dellacqua o degli ecosistemi acquatici? Lo sfruttamento dellacqua da parte delluomo non rappresenta un prestito. Lacqua che finisce nei nostri lavandini, se non depurata, può inquinare i fiumi ed alterare i suoi ecosistemi. 21 qualità

22 22 qualità

23 Inquinamento 23 qualità

24 Inquinamento 24 qualità

25 Inquinamento Alterazione dellecosistema 25 qualità

26 Inquinamento Alterazione dellecosistema 26 qualità

27 Anche lo sbarramento di un fiume al fine di deviarne le acque per lo sfruttamento umano, comporta lalterazione del suo ecosistema 27 qualità

28 Realizzazione di uno sbarramento 28 qualità Anche lo sbarramento di un fiume al fine di deviarne le acque per lo sfruttamento umano, comporta lalterazione del suo ecosistema

29 29 qualità Realizzazione di uno sbarramento Anche lo sbarramento di un fiume al fine di deviarne le acque per lo sfruttamento umano, comporta lalterazione del suo ecosistema

30 Alterazione dellecosistema 30 qualità Anche lo sbarramento di un fiume al fine di deviarne le acque per lo sfruttamento umano, comporta lalterazione del suo ecosistema Realizzazione di uno sbarramento

31 31 qualità Anche lo sbarramento di un fiume al fine di deviarne le acque per lo sfruttamento umano, comporta lalterazione del suo ecosistema Realizzazione di uno sbarramento Alterazione dellecosistema

32 Anche lingresso di acqua calda proveniente da un impianto di raffreddamento di una fabbrica altera lecosistema acquatico, alzando la temperatura delle sue acque 32 qualità

33 Ingresso di acque calde di un impianto 33 qualità Anche lingresso di acqua calda proveniente da un impianto di raffreddamento di una fabbrica altera lecosistema acquatico, alzando la temperatura delle sue acque

34 34 qualità Anche lingresso di acqua calda proveniente da un impianto di raffreddamento di una fabbrica altera lecosistema acquatico, alzando la temperatura delle sue acque Ingresso di acque calde di un impianto

35 Alterazione dellecosistema 35 qualità Anche lingresso di acqua calda proveniente da un impianto di raffreddamento di una fabbrica altera lecosistema acquatico, alzando la temperatura delle sue acque Ingresso di acque calde di un impianto

36 36 qualità Anche lingresso di acqua calda proveniente da un impianto di raffreddamento di una fabbrica altera lecosistema acquatico, alzando la temperatura delle sue acque Ingresso di acque calde di un impianto Alterazione dellecosistema

37 Un bene economico è sostituibile Un bene economico è regolato dalla domanda e dallofferta Lacqua è un bene economico o un bene sociale? Lacqua è insostituibile 37 economia

38 38 qualità

39 Lacqua potabile … cosa beviamo? Agli italiani piace l'acqua in bottiglia, nel 2007 ne hanno consumata ben 12,4 miliardi di litri, e sono disposti a pagarla mille volte di più di quella che esce dal rubinetto delle loro case (in media 0,5 millesimi di euro al litro contro i 50 centesimi di euro al litro per quella in bottiglia). Con 196 litri pro-capite all'anno l'Italia è il primo Paese in Europa per consumo di acque in bottiglia e il terzo al mondo, dopo Emirati Arabi (260 l/anno procapite) e Messico (205). ……….. 1/2 39

40 40 ………… È opinione comune che la qualità dell'acqua di rubinetto sia inferiore a quella dell'acqua in bottiglia. I dati analitici ci dicono che l'acqua del rubinetto è acqua di buona qualità, con una dose equilibrata di sali minerali e con concentrazioni delle varie sostanze disciolte nei limiti previsti dalla normativa vigente e che non ha nulla da invidiare alle acque in bottiglia. 2/2

41 Lacqua, cosa paghiamo? Il costo maggiore è … la bottiglia 41

42 42 Agenzia Regionale per la Protezione dellAmbiente Dipartimento di Varese in collaborazione con Direzione Generale - U.O.C. Relazioni Istituzionali, Comunicazione, Educazione Ambientale


Scaricare ppt "Obiettivo H 2 O SETTIMANA DELLEDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE 7 – 13 Novembre 2011 Sala Gaber 9 Novembre 2011 ARPA Lombardia Dipartimento di Varese."

Presentazioni simili


Annunci Google