La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caratteristiche Formulative e Biofarmaceutiche di Semisolidi per applicazione cutanea: CREME - GEL UNGUENTI - PASTE Dott. MAURO CASTIGLIONI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caratteristiche Formulative e Biofarmaceutiche di Semisolidi per applicazione cutanea: CREME - GEL UNGUENTI - PASTE Dott. MAURO CASTIGLIONI."— Transcript della presentazione:

1 Caratteristiche Formulative e Biofarmaceutiche di Semisolidi per applicazione cutanea: CREME - GEL UNGUENTI - PASTE Dott. MAURO CASTIGLIONI

2 La PREPARAZIONE GALENICA trova il suo razionale esclusivamente nellassicurare al paziente la possibilità di ottenere un medicinale che non è disponibile come prodotto di origine industriale

3 La preparazione galenica permette di: Allestire molecole orfane Preparare prodotti altamente instabili Rendere disponibili farmaci in via di registrazione Personalizzare il dosaggio Associare più principi attivi Evitare luso di eccipienti a cui il paziente è allergico

4 IL FARMACISTA NON può modificare la forma farmaceutica se non con il consenso del medico in quanto la biodisponibilità del principio attivo potrebbe risultarne modificata

5 Importanza degli ECCIPIENTI La scelta degli eccipienti è importante in quanto sono in grado di influenzare in modo significativo la BIODISPONIBILITA del principio attivo e quindi la sua performance in vivo

6 Effetto di alcuni eccipienti introdotti in un unguento base sulla quantità di Indometacina permeata nella pelle Promotore di AssorbimentoIncremento di Fco nella pelle % TotaleEpidermide Derma Glicerolo monooleato Oleil Oleato Trigliceridi a catena media Isopropil miristato Ottildodecanolo Cetil e stearil 2-etilesanoato N-Ottanolo

7 BIODISPONIBILITA del principio attivo dipende da: Natura delleccipiente Forma Farmaceutica

8 CLASSIFICAZIONE delle POMATE Basi Unguenti base assorbenti acqua Unguenti base idrofili Creme basi idrofile (O/A) Creme basi lipofile (A/O) Creme basi anfifile Geli base idrofili

9 Preparazioni semisolide ad uso topico: Definizione (F.U. XII edizione) Destinate: al rilascio locale o transdermico di pa, oppure hanno azione emolliente e protettiva Aspetto: omogeneo. Formate: base semplice o composta in cui sono disciolti o dispersi uno o più principi attivi. la composizione della base influenza lazione di penetrazione Basi: Costituite da sostanze naturali o sintetiche e possono essere sistemi ad una fase o multifase. Secondo la natura della base la preparazione può essere idrofila o lipofila può contenere : antimicrobici, antiossi- danti,stabilizzanti,emulsionanti,addensanti,e sostanze che aumentanno assorbimento

10 Preparazioni semisolide ad uso topico: Definizione (F.U. XII edizione) Sterilità: solo se applicate su cute gravemete danneggiata Contenitori: devono soddisfare alle specifiche per Materiali usati nella fabbricazione di contenitori (3.1 e sottosezioni) e Contenitori (3.2 e sottosezioni) Categorie: Unguenti Creme Gel Paste Cataplasmi Impiastri medicati

11 PRODUZIONE: Secondo (F.U. XII edizione) A) Si adottano opportune misure atte ad assicurare che siano soddisfatte le proprietà reologiche (Consistenza,Viscosità) B) Se contiene uno o più pa si controlla una appropriata omogeneità della preparazione stessa C) Se la preparazione contiene particelle disperse vengono prese misure atte ad assicurare una idonea e controllata dimensione in relazione alluso D) Se introduco un antimicrobico devo dimostrare in modo esauriente la necessità e lefficacia del conservante scelto

12 Forme CHIMICO/FISICHE a idrofilia decrescente Forme CHIMICO/FISICHE a idrofilia decrescente Soluzioni e solubilizzazioni (acquose,idroalcoliche,silicoalcoliche,oleose) Tensioliti (detergenti) (sistemi fluidi,semifluidi,solidi) Paste (acquose,idrogliceriche) Emulsioni-Gel O/A (iperfluide,fluide,consistenti)

13 Emulsioni O/A (iperfluide,fluide,consistenti) Emulsioni A/O (fluide,consistenti,acqua in silicone) Emulsioni particolari (miste,microemulsioni,gel bifasici micellari) Sistemi lipidici anidri (unguenti,lipogeli,paste,sticks) Sistemi solidi (sistemi membranali liposomi-nanosomi- microcapsule)

14 Preparazioni semisolide per uso TOPICO: GELI CREME UNGUENTI PASTE

15 Requisiti delle POMATE 1. Essere stabili cosmeticamente accettabili 2. Non essere irritanti 3. Essere facilmente asportabili 4. Non essere pH dipendente 5. Essere compatibili con una vasta gamma di principi attivi 6. Consentire il rilascio ottimale del p.a. dal veicolo agli organi bersaglio

16 INGREDIENTI AUSILIARI ANTIOSSIDANTI CONSERVANTI CHELANTI UMETTANTI TAMPONI PROFUMI/COLORANTI

17 ANTIOSSIDANTI IDROSOLUBILI Acido Ascorbico 0,01 –005% Acido Ascorbico 0,01 –005% Sodio Bisolfito 0,10 – 0,15% Sodio Bisolfito 0,10 – 0,15% Sodio Idrosolfito 0,10 – 0,15% Sodio Idrosolfito 0,10 – 0,15%

18 ANTIOSSIDANTI LIPOSOLUBILI Butilidrossianisolo 0,005 – 0,02% Butilidrossianisolo 0,005 – 0,02% Ascorbile Palmitato 0,01 – 0,015% Ascorbile Palmitato 0,01 – 0,015% Esteri dellAc Gallico 0,05 – 0,10% Esteri dellAc Gallico 0,05 – 0,10% Tocoferoli 0,05 – 0,075% Tocoferoli 0,05 – 0,075%

19 Sinergici degli ANTIOSSIDANTI Acido Ascorbico 0,01-0,05% Acido Citrico 0,005-0,01% Acido Fosforico 0,05-0,02% Acido Tartarico,01-0,02%

20 CONSERVANTI Esteri dellAcido p-Ossibenzoico (parabeni:metile paraossibenzoato e propile paraossibenzoato) Buona attività su lieviti, gram + buon effetto sinergico se usati in combinazione Concentrazione di utilizzo: 0,10 – 0,15%

21 Acido Sorbico e Sorbato di Potassio Limitata attività antibatterica si utilizza solo a pH acidi Concentrazione di utilizzo: 0,10 – 0,15%

22 Sali Ammonici quaternari Benzalconio Cloruro e suoi sali Ampio spettro di azione vengono inattivati dalle proteine e da sostanze anioniche Concentrazione di utilizzo: 0,001 – 0,01%

23 Emulsioni O/A – Tonici – Tensioliti Idroliti Imidazolidinilurea0,3% Metilisotiazolinone0,15% Emulsioni A/O Imidazolidinilurea0,3% Metilisotiazolinone0,1% Etere tricloroidrossifenico0,1%

24 Emulsioni O/A non ioniche e Cationiche Imidazolidinilurea 0,25% Metilisotiazolinone 0,1% Paraossibenzoato di fenossiet. 0,6% Emulsioni Anioniche O/A – A/O Metilisotiazolinone0,15% Imidazolidinilurea0,2% Metil e propil parabeni0,15%

25 Sequestranti o Chelanti Sono in grado di captare tracce di metalli pesanti evitando che catalizzino reazioni ossidative EDTA (Acido Etilendiamminotetracetico Sale bisodico) Concentrazione di utilizzo 0,025 – 0,075%

26 UMETTANTI Sono in grado di ridurre la perdita di acqua per evaporazione da emulsioni O/A o da geli idrofili;possiedono anche discrete caratteristiche antimuffa GLICERINA GLICOLE PROPILENICO SORBITOLO soluzione 70%

27 TAMPONI Mantengono costante al valore ottimale del pH della fase acquosa,favorendo la stabilità delle sostanze attive o la stabilità fisica della preparazione

28 PROFUMI e COLORANTI Vengono talvolta aggiunti per migliorare le caratteristiche organolettiche

29 FORME FARMACEUTICHE TOPICHE

30 GELI Sono sistemi semisolidi in cui una fase liquida è intrappolata e immobilizzata in una struttura reticolare tridimensionale. Sono liquidi gelificati per mezzo di opportuni agenti gelificanti Si dividono in: GEL LIPOFILI GEL IDROFILI

31 GEL LIPOFILI (Oleogeli) I gel idrofobi (oleogel) sono preparazioni le cui basi usualmente sono costituite da paraffina liquida con polietilene od oli grassi gelificati con silice colloidale o saponi di alluminio o di Zinco Esteticamente molto attraenti hanno un buon impiego in campo cosmetico

32 GEL IDROFILI (Idrogeli) Sono geli i cui eccipienti sono liquidi come: Acqua, Glicerina, Glicole Propilenico gelificati con - - Amido,Gomma adragante,alginati (a caldo gel opaco) - - Derivati della cellulosa (a caldo gel trasparente) - - Polimeri carbossivinilici (a freddo ma a pH 7 gel trasp.) - - Polimeri carbossivinilici alchilati (a freddo gel trasp.) Si possono dividere in: Gel alcolici e analcolici

33 Nuovi GELI - Polimeri acrilici pulverolenti (CARBOMER) da neutralizzare con una base una volta solvatati - Copolimeri acrilici dispersi in acqua (ACRYSOL) che gelificano per neutralizzazzione - POLIMERI ACRILICI esterificati con la Glicerina si presentano sotto forma di gel e richiedono una semplice diluizione in acqua si presentano sotto forma di gel e richiedono una semplice diluizione in acqua LUBRAJEL ( Glyceryl Polymetacrylate Propylene Glycol) HISPAGEL (Glyceryl Polyacrylate) HISPAGEL (Glyceryl Polyacrylate) Possono essere formulati con acqua e con olio contemporaneamente

34 Polimeri acrilici esterificati con Glicerina - Si presentano già sotto forma di gel - Non devono essere solvatati e Poi neutralizzati - Incorporano sia eccipienti lipofili che idrofili - Usati come: struttura primaria del gel o come correttivo e/o stabilizzante come correttivo e/o stabilizzante

35 Schema FORMULATIVO - Zil gel (Glicerina-Acqua-Sodio Polacrilato) 40% - Eccipiente lipofilo15% - Principi attivi 4 – 10% - Acqua qb a 100%

36 GEL BASE - - Carbopol g. 0,8 - Glicole Propilenico g Sodio edetato g. 0,2 - - Na OH soluz.(100 g/lt) g.1,1 - - Acqua depurata qb a 100 g 10 grammi di gel base assorbono: 4 g. acqua-glicerina 4 g. di glicole propilenico 4 g. soluz.idroalcolica 70%

37 GEL con IDROSSIETILCELLULOSA Secondo DAB 9 Idrossietilcellulosa 2,5% Glicerina 5% Acqua preservata qb a 100% Gel BASE Idrossietilcellulosa 2-3% Glicole Propilenico 2-4% Acqua preservata qb a 100%

38 Gel base IDROALCOLICO Carbopool ETD ,8 g Glicole Propilenico 5 g Sodio Edetato 0,2 g Sodio idrossido (sol.100g/l) 1,1 g Alcool etilico 25 g Acqua depurata qb a 100 g

39 Esempi formulativi con Gel BASE Gel per GAMBE PESANTI Amamelide TM 5% Ginkgo TM 5% Rusco TM 5% Mentolo 1% Alcool etilico 95° 5% Gel base qb a 100%

40 Gel contro TRAUMI - Arnica TM 15% - Gel base qb a 100%

41 Gel Lubrificante Vaginale - Idrossietilcellulosa2 – 2,5% - Umettante 10 % - Acido Latticoqb a ph 5,5 - Acquaqb a 100%

42 Esempi formulativi con Gel BASE all Idrossietilcellulosa Gel di ACIDO GLICOLICO Acido Glicolico 10% Idrossietilcellulosa 3% Glicole Propilenico 5% Acqua depurata qb a 100% Gel al COLLAGENE Collagene nativo solubile 10% Glicole Propilenico 5% Idrossietilcellulosa 3% Acqua depurata qb 100 %

43 Gel Base LIPOFILI Gel LENITIVO - Olio di Mandorle dolci 85% - Vitamina E acetato 10% - Aerosil 200 5% - Gel alla Vitamina A - Vitamina A 1% - Olio di mandorle dolci 10% - Aerosil 200 6% - Olio di vaselina leggero qb a 100 %

44 Gel lipofili uso farmaceutico GEL al TESTOSTERONE GEL al TESTOSTERONE - Testosterone1-2% - Aerosil % - Olio di Mandorle qb a 100% GEL al BENZOATO di BENZILE - Benzile Benzoato95% - Aerosil 200 5%

45 Caratteristiche delle MATERIE PRIME utilizzate - Silice colloidale anidra FU ( Aerosil 200) - Silice colloidale idrata precipitata ( Syloid) VANTAGGI Aerosil 200 è silice micronizzata, e da gel trasparenti e stabili a differenza del Syloid che da gel opachi e meno stabili e più fluidi

46 GEL per ELETTRODI - Sodio Cloruro 14% - Glicole Propilenico 10% - Idrossietil cellulosa 4% - Acqua depurata qb a 100% GEL effetto freddo GEL effetto freddo - Mentolo 2% - Alcool etilico 95° 20% - Idrossietil cellulosa 3,5% - Glicole propilenico 3% - Acqua depurata qb a 100%

47 SEPIGEL inci name: Polyacrilamide C13-14 Isoparaffina, Laureth-7 Isoparaffina = solvente Laureth = emulsionante O/A Poliacrilamide = gelificante Caratteristiche: - Emulsionante - Gelificante - Miscibile con acqua - Addensante

48 Esempi Formulativi Crema-gel di Eritromicina 3% - Eritromicina 3% - Glicole Propilenico 10% - Alcool etilico 95° 10% - Olio di Vaselina leggero 5% - Sepigel 4% - Acqua depurata qb a 100%

49 Crema-gel di Eritromicina e Clorexidina - Eritromicina 1,5% - Clorexidina gluc.sol 20% 2,5% - Sepigel 4% - Alcool etilico 95° 10% - Acqua depurata qb a 100%

50 Crema-gel ad azione Nutriente - Collagene nativo solubile 1% 10% - Acido Jaluronico polvere 0,2% - Vitamina E acetato liquida 5% - Olio di Jojoba 5% - Olio di Germe di Grano 10% - Sepigel 4% - Glicole propilenico 3% - Acqua depurata qb a 100%

51 Latte Corpo allAcido Glicolico - Acido Glicolico4% - Olio di Mandorle dolci 8% - Acido Jaluronico0,1% - Retinolo0,1% - Dimeticone0,5% - Collagene nativo solubile 2% - Sepigel 2% - Acqua depurataqb a 100%

52 Solvente per unghie - Acetone 60% - Sepigel 3% - Acqua depurata qb a 100%

53 Emulsione dopo-barba - Sepigel 1,50% - Polimetyl metacrilato 5% - Malva mucillagine 5% - Camomilla mucillagine 5% - Amamelide mucillagine 5% - Acqua depurata qb a 100%

54 Acqua di Colonia in gel - Sepigel 3% - Acqua di colonia 50% - Dimeticone 0,50% - Cetearyl octanoato 1,50% - Polimetyl metacrilato 1% - Acqua deionizzata qb a 100%

55 CREME Definizione: Sono preparazioni multifase costituite da una fase lipofila e da una acquosa. La fase esterna è quella che caratterizza lemulsione. Si dividono in -LIPOFILE (emulsioni A/O) - IDROFILE (emulsioni O/A)

56 Parametri che determinano la formazione di emulsioni A/O oppure O/A a) Quantità relativa delle due fasi (ad esempio una fase acquosa inferiore a circa il 20-30% non sarà in grado di formare un emulsione O/A e viceversa (ad esempio una fase acquosa inferiore a circa il 20-30% non sarà in grado di formare un emulsione O/A e viceversa b) Tipo di emulsionante utilizzato Se idrofilo (HLB 8-18) forma emulsioni O/A Se lipofilo (HLB 3,5-6) forma emulsioni A/O

57 HLB (Hydrophilyc Lipophilic Balance) Rappresenta un valore convenzionale attribuito ai tensioattivi ed esprime il rapporto tra gruppi idrofili e lipofili presenti nella molecola. Spesso vengono usate miscele formate da una o più coppie aventi diverso valore di HLB;in questa maniera lo spessore della barriera che si crea intorno alle particelle disperse è maggiore e quindi anche lemulsionante risulta ad essere più stabile

58 CREME IDROFILE O/A Hanno come fase continua la fase acquosa.Le goccioline di fase grassa (interna) sono disperse nella fase acquosa (esterna o continua). Contengono emulsionanti con HLB ( 8-18) come: Saponi di sodio – saponi di trietanolammina – solfati di alcoli grassi – polisorbati Non sono ne occlusive ne untuose Possono essere ulteriormente diluite con acqua fino a formare una emulsione scorrevole che in Farmaceutica e detta LOZIONE e in Cosmetica e detta LATTE

59 CREMA BASE IDROFILA - Vaselina biancag.15 - Paraffina liquidag.6 - Alcool cetostearilicog.7,2 - Cetomacrogolg.1,8 - Acqua depuratag grammi di questa crema assorbono : - 3 g. di sol.idroalcolica oppure oppure - 7 g di acqua o glicerina

60 Esempi formulativi con crema base O/A - Crema all Acido Glicolico - Acido Glicolico 4% - Crema base O/A qb a 100 g Crema al Collagene e Vitamina E - Collagene solubile 5% - Vitamina E 2% - Crema base O/A qb a 100 g

61 Crema da Giorno al Collagene - Collagene nativo solubile 5% - Proteine del grano 5% - Sericina 0,5% - Acido Jaluronico 0,2% - Crema base O/A qb a 100%

62 CREME LIPOFILE A/O Hanno come fase continua la fase grassa.Le goccioline di fase acquosa (interna) sono disperse nella fase grassa (esterna o continua) Contengono emulsionante con HLB (3,5-6) come: - lanolina – esteri del sorbitano – monogliceridi. Sono emulsioni con caratteristiche simili agli unguenti sono perciò occlusive untuose e emollienti

63 CREMA BASE LIPOFILA - Olio di arachidi g Cetile palmitato g. 7 - Cera bianca g. 6 - Gliceril monostearato g. 2 - Acqua depurata g grammi di questa crema assorbono: 2 grammi di olio

64 Esempi formulativi con crema base A/O Crema LENITIVA - Olio di Mandorle dolci 60 g - Burro di Karitè 7 g - Cera bianca 6 g - Gliceril monostearato 2 g - Acqua 25 g

65 Crema ANTIOSSIDANTE - Vitamina E liquida acetato 10 % - Retinolo 1% - Burro di Karitè 5% - Olio di Jojoba 10% - Liposoma di Vitamina C 5% - Crema base lipofila qb a 100%

66 Crema da NOTTE al Retinolo - Retinolo 0,5% - Olio di germe di grano 10% - Crema base lipofila qb a 100%

67 CREMA BASE ANFIFILA - Vaselina bianca g. 25,5 - Trigliceridi semisintetici liq. g. 7,5 - Alcool Cetostearilico g. 6 - Gliceril monostearato g. 4 - Polietilenglicole stearato g. 7 - Glicole Propilenico g Acqua depurata g grammi di questa crema assorbono: - 4 g. di soluzione idroalcolica - 6 g. di acqua – glicerina - 6 g. di olio

68 Caratteristiche delle MATERIE PRIME utilizzate - Vaselina bianca = eccipiente lipofilo - Trigliceridi sat. a cat. Media = ecc.lipofilo - Alcool cetostearilico = emuls. HLB 4,7 - Glicerilmonostearato = emuls. HLB 4,5 - Polietilenglicolestear.= emuls. HLB 17 - Glicole Propilenico = umettante e emoll.

69 Esempi formulativi con crema Anfifila - Rusco TM 10% - Ippocastano TM 10% - Escina 1% - Crema base anfifila qb a 100% Olio di Arnica 10% - Arnica TM 10% - Crema base anfifila qb a 100%

70 Latte delicato per bambini - Anfifila crema40% - Olio di Mandorle10% - Olio di germe di grano 2% - Umettante 5% - Acqua qb a 100%

71 Maschere statiche - Anfifilacrema20-30 % - Argilla verde ventilata30-40 % - Olio 1-10 % - Principi funzionali 5-10 % - Acqua qb a 100 %

72 UNGUENTI Definizione:Sono costituiti da una base monofasica in cui possono essere disperse sostanze solide o liquide Si possono classificare in: - Unguenti LIPOFILI - Unguenti IDROFILI - Unguenti che emulsionano acqua

73 Unguenti LIPOFILI Gli unguenti idrofobi (lipofili) possono assorbire solo piccole quantità di acqua. Sostanze usate per la loro formulazione sono:paraffine solide,semisolide liquide,olio vegetali,grassi animali,gliceridi sintetici,cere e polialchilsilossani liquidi. Sono: OCCLUSIVI – EMOLLIENTI-UNTUOSI NON LAVABILI con ACQUA

74 Unguenti IDROFILI Sono preparazioni che hanno basi miscibili con acqua. Le basi usualmente sono miscele di macrogol (polietilenglicoli) liquidi e solidi. Possono contenere appropriate quantità di acqua. Sono: USUALMENTE ANIDRI – NON UNTUOSI – NON OCCLUSIVI – PRIVI DI GRASSI –

75 Unguenti che emulsionano acqua Sono in grado di assorbire grandi quantità di acqua. Le basi sono costituite da unguenti idrofofi con laggiunta di agenti emulsionanti acqua in olio (A/O) come la lanolina,alcoli della lana,esteri del sorbitano,monogliceridi e alcoli grassi. Sono: EMOLLIENTI – OCCLUSIVI – UNTUOSI

76 Unguento agli alcoli di LANOLINA F.U. - Vaselina bianca F.U93,5% - Alcoli di Lanolina F.U. 6,0% - Alcool cetostearilico F.U. 0,5% Detta anche EUCERINA ANIDRA Detta anche EUCERINA ANIDRA

77 Caratteristiche delle MATERIE PRIME impiegate - Vaselina bianca = eccipiente lipofilo, eeffetto occlusivo, miscibile con oli - Alcool cetostearilico = emulsionante A/0 con HLB 4,7 modifica la viscosità - Alcoli Lanolina = emulsionante A/0 HLB 4 permette di ottenere base capace di incorporare acqua 50 g incorporano 50 g di acqua 50 g incorporano 15 g sol idroalcolica

78 Esempi FORMULATIVI - Crema SKIN REMOVER - Eucerina anidra50% - Urea 5% - Umettante10% - Acquaqb 100%

79 UNGUENTO ANTIEMMOROIDARIO - Eucerina50% - Ippocastano ef10% - Umettante 4% - Lidocaina HCl 1% - Acqua qb a100%

80 UNGUENTO ANTIREUMATICO - Eucerina50% - Canfora 5% - Metile Salicilato 5% - Umettante 3% - Artiglio del Diavolo ef 10% - Acqua qb a100%

81 Come ottenere una PASTA da Unguento - Eucerina50 – 70 % - Polveri15 – 40 % - Umettante 10 % - Acqua qb a 100 %

82 Unguento al Cetomacrogol - Vaselina bianca 50 g - Paraffina liquida 20 g - Alcool cetostearilico 24 g - Cetomacrogol 6 g 10 grammi assorbono: 30 g di Acqua-Glicerina-Glicole Propilenico 3 g Soluzione idroalcolica 70%

83 Unguento al Cetomacrogol 75 g Acqua 25 g CREMA GRASSA Unguento al Cetomacrogol 30 g Acqua 70 g CREMA MAGRA

84 Unguento al PEG - PEG g (solido) - PEG g (liquido) 10 grammi assorbono: 2/3 grammi di acqua

85 PASTE Definizione: Sono preparazioni semisolide che contengono finemente dispersi nella base solidi in grandi proporzioni (20-50%) Le polveri devono avere un elevato grado di suddivisione onde evitare irritazione durante lapplicazione. Si classificano in: - PASTE ACQUOSE ( Magre – Molli ) - PASTE GRASSE

86 Esempi formulativi Pasta allAcqua – Pasta Magra – - Acqua 25 g - Glicerina 25 g - Talco 25 g - Zinco Ossido 25 g Pasta di Lassar – Pasta Grassa – - Acido Salicilico 2 g - Zinco Ossido 25 g - Amido 5 g - Vaselina Bianca 34 g - Lanolina 34 g

87 Liquidi per applicazioni cutanea Sono preparazioni liquide di diversa viscosità da applicare sulla cute.Sono soluzioni,emulsioni,sospensioni e possono contenere uno o più principi attivi in un veicolo adatto. Contengono inoltre antimicrobici,antiossidanti,emulsionanti, stabilizzanti addensanti. Tra questi possiamo ricordare: - SHAMPOO - SCHIUME CUTANEE

88 SHAMPOO Sono preparazioni liquide o semiliquide destinate allapplicazione sul cuoio capelluto e al successivo risciacquo con acqua. Se agitati con acqua generalmente producono schiuma.

89 SCHIUME CUTANEE Sono preparazioni costituite da grandi volumi di gas disperso in un liquido generalmente contenente uno o più principi attivi, un tensioattivo che assicuri la loro formazione e vari altri eccipienti. Le schiume si formano generalmente al momento della somministrazione a partire da una preparazione liquida contenuta in un contenitore pressurizzato

90 MASCHERE Sono delle forme farmaceutiche che, attraverso lapplicazione statica del preparato, svolgono unazione adsorbente e/o di rilascio di principi attivi. Possono essere utilizzate sia sul Viso che sul Corpo. Possono contenere uno o più principi attivi sciolti o dispersi nella base

91 MASCHERA per COUPEROSE - Bentonite1,5% - Acqua10% - Paraffina liquida 4% - Cera bianca 1% - Acido Sterarico 3% - Trietanolamina2% - Glicole Propilenico 3% - Acqua qb a 100% - Argilla verde ventilata 25% - Rusco es 10% - Amamelide es 5%

92 Maschera Lenitiva-Rassodante - Bentonite1,5% - Acqua10% - Vaselina Filante14% - Trigliceridi semisintetici4% - Alcool cetilstearilico3% - Gliceril monostearato 402% - PEG 400 monostearato4% - Glicole Propilenico5% - Acquaqb a 100% - Argilla verde ventilata25% - Camomilla es3% - Collagene solubile4%

93 Maschera effetto acqua di mare - Bentonite1,5% - Acqua10% - Vaselina Filante14% - Trigliceridi semisintetici4% - Alcool cetilstearilico3% - Gliceril monostearato 402% - PEG 400 monostearato4% - Glicole Propilenico5% - Acquaqb a 100% - Argilla verde ventilata25% - Fucus V. es 10% - Sale Marino1%

94 CATAPLASMI Sono costituiti da una base idrofila che trattiene il calore in cui sono dispersi principi attivi solidi o liquidi. Sono usualmente spalmati in strato spesso su una tela adatta e scaldati prima dellapplicazione sulla pelle

95 IMPIASTRI MEDICATI Sono preparazioni flessibili che contengono uno o più principi attivi. Sono costituiti da una base adesiva contenente uno o più principi attivi spalmata come strato uniforme su un appropriato supporto fatto di prodotti naturali o sintetici. Sono preparati utilizzati per mantenere i principi attivi in stretto contatto con la pelle così che possano essere assorbiti lentamente oppure agire come protettivi o cheratolitici

96 NUOVE FORME FARMACEUTICHE TOPICHE - EMULSIONI IPERFLUIDE - EMULSIONI A/S - MICROEMULSIONI - GEL BIFASICI MICELLARI

97 EMULSIONI IPERFLUIDE Dette anche miniemulsioni sono caratterizzati dalla variazione di HLB di emulsionanti etossilati che variano la loro idrofilia con il variare della temperatura. Caratteristica di queste emulsioni sono lestrema fluidità e la conseguente spruzzabilità

98 EMULSIONI W/S Sono sostanzialmente delle emulsioni A/O caratterizzate dalla presenza di emulsionanti e lipidi di natura siliconica. La fase acquosa in più viene stabilizzata dalla presenza di Sali. I siliconi più indicati per questo tipo di emulsioni sono i ciclosiliconi lipidi estremamente leggeri che determinano la straordinaria leggerezza e lassenza di untuosità di queste emulsioni

99 Emulsioni W/S - Elevata stabilità - Basso dosaggio di emulsionante (1-3%) - Viscosità legata alla % di fasa interna - Possibilità di sistemi limpidi - Water-resistance - Tocco leggero e non appiccicoso - Processabili a freddo - Elevato cont di acqua (basso costo)

100 MICROEMULSIONI Si presentano come un liquido limpido e poco viscoso che,diluito in una grande quantità di acqua si trasforma in una macroemulsione di aspetto lattiscente Vengono realizzate a freddo e sono costituite da un emulsionante e un controemulsionante. Allaggiunta del quale si ha il passaggio da macroemulsione a microemulsione Vengono generalmente utilizzate per idromassaggio in quanto non schiumogeni

101 GEL BIFASICI MICELLARI Si trattano in pratica di sistemi solubilizzati in cui le dosi di solubilizzante e di lipide sono molto più elevate della norma. Le micelle del solubilizzante diffondono nellalta quantità di acqua ottenendo in pratica una soluzione acquosa con micelle. Caratteristica curiosa è che questi gel sono sonori al tocco in quanto allinterno del gel si formano delle canne dorgano composte da micelle impignate e separate dallacqua

102 Come ottenere un emulsione METODO di LIN Come ottenere un emulsione METODO di LIN Fase idrofila costituita da: - 20% a 70°C - 80% a 25°C Vantaggio: - Risparmio energetico - Risparmio temporale - Stabilità degli attivi

103 STRATEGIA FORMULATIVA CREMA MANI - Gelificante Stabilizzante 0,5-3% - Emollienti/Lipidi 7 – 15% - Idratanti Umettanti 3 – 7% - Principi attivi qs - Conservanti qs - Acqua a 100% - Profumo qs

104 Caratteristiche classi di eccipienti utilizzabili SILICONI Cicometiconi,Dimeticoni,Dimeticoni Copolioli (idrorepellenza-effetto dry-massaggiabilità) TRIGLICERIDI TRIGLICERIDI Olio di Ricino,Triisostearina,Gliceril tricaprilato,Olio di Limnantes Alba (untuosità-lubrificazione-emollienza)

105 ESTERI SEMPLICI Oleato di decile,Ottil stearato,Olio di Jojoba, Isopropilpalmitato (diffusibilità-scorrevolezza-sensazione finale) IDROCARBURI Polideceni,Oli minerali,Squalano (lubrificazione-effetto barriera)

106 ETERI ETERI Dicapriletere (scorrevolezza) ALCOLI/STEROLI ALCOLI/STEROLI Etilesil dodecanolo,insaponificabili avocado (strutturazione dei lipidi-coordinazione acqua) ACIDI Acido Isostearico,Acido stearico (fattori consistenza)

107 Schema per realizzare una CREMA - Emulsionante/Stabilizzante 1 – 3% - Idrocarburi4% - Estere4% - Trigliceride4% - Principi attiviqs - Conservantiqs - Profumoqs - Acquaqb a 100%

108 SILICONI uso cosmetico Successo dovuto a: - Caratteristiche chimico-fisiche (inerzia-stabilità-assenza di colore e odore) (inerzia-stabilità-assenza di colore e odore) - Caratteristiche cosmetiche (particolare skin-feel-effetto water-proof, versatilità) (particolare skin-feel-effetto water-proof, versatilità) - Proprietà dermo-tossicologiche (non irritanti,non sensibilizzanti,non comedogeniche,non occlusivi,poco assorbiti,inerti (non irritanti,non sensibilizzanti,non comedogeniche,non occlusivi,poco assorbiti,inerti

109 CLASSIFICAZIONE VOLATILI: Ciclosiliconi e silossani lineari a basso PM basso PM FLUIDI: Silossani lineari a PM medio GOMME: Silossani lineari a alto PM dispersi in volatili e fluidi in volatili e fluidi RESINE: Trimetilsilossisilicati dispersi in ciclici o lineari ciclici o lineari GEL: Silossani con basso grado di reticolaz. ELASTOMERI: Silossani con alto grado reticolaz.

110 Formulazioni in DEERMATOLOGIA

111 ACNE MACCHIE ANTIAGE ANTICELLULITE ACNE MACCHIE ANTIAGE ANTICELLULITE

112 ACNE MOLECOLE IMPIEGATE - Acido Glicolico - Acido Piruvico - Clorexidina - Eritromicina - Clindamicina - Acido Salicilico

113 ACNE SOLUZIONE - Clindamicina 2 g - Acido Salicilico 1 g - Clorexidina gluconato 20% 2 g - Alcool etilico 95 qd a 100 g

114 ACNE CREMA O/A - Acido Piruvico 5% - Clorexidina gluconato sol 20% 0,5% - Lavanda OE 0,1% - crema base 0/A qb a 100%

115 MACCHIE - DEPIGMENTANTI MOLECOLE IMPIEGATE -Acido Cogico - Acido Fitico - Idrochinone - Acido Azelaico - Acido Trans Retinoico - Acido Tiottico (Mercaptacetico)

116 DEPIGMENTANTI CREMA - Idrochinone 2% - Acido Cogico 4 % - Acido Glicolico 2% - Tretinoina 0,5% - Crema base qb a 100%

117 DEPIGMENTANTI SOLUZIONE - Idrochinone 4% - Acido Cogico 3% - Sol glico-alcolica qb a 100%

118 ANTIAGE MOLECOLE IMPIEGATE - Retinolo - Vitamina E - Vitamina C - Alcuni derivati vegetali

119 ANTIAGE CREMA - Astaxantina 0,05% - Proteine della seta 1% - Retinolo 0,2% - Vitamina C 10% - Vitamina E 5% - Crema base O/A qb a 100%

120 ANTIAGE GEL contorno OCCHI - Retinolo 0,5% - Burro di Karitè 5% - Vitamina E 2% - Gel base lipofilo qb a 100%

121 ANTICELLULITE ALCUNE MOLECOLE IMPIEGATE - Caffeina - Teofillina - Fucus ef - Triac

122 ANTICELLULITE CREMA - Triac 0,1% - Caffeina 1% - Teofillina 0,5% - Fucus ef 15% - Benzile nicotinato 0,1% - Crema base A/O qb a 100%

123 ANTICELLULITE GEL - Triac 0,1% - Benzile nicotinato 0,05% - Gel base idrofilo qb a 100%

124 Grazie per la vostra attenzione


Scaricare ppt "Caratteristiche Formulative e Biofarmaceutiche di Semisolidi per applicazione cutanea: CREME - GEL UNGUENTI - PASTE Dott. MAURO CASTIGLIONI."

Presentazioni simili


Annunci Google